Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 

 

AMALGAMI  -  vedi: Materiali Dentari e denti tossici

Le otturazioni dentali grigie, i cosiddetti piombaggi, contengono fino al 50%
di mercurio, un grammo del quale è sufficiente a contaminare 20.000 kg di alimenti (normativa vigente CEE). Recenti studi scientifici hanno dimostrato che dopo 20 anni l'80% del mercurio non è più presente nell'otturazione. Questo rilascio di mercurio (accelerato da masticazione e bevande calde) è stato confermato da biopsie delle gengive, da studi su saliva e su vapori nella bocca.

 

I risultati più eclatanti del movimento dei pazienti anti-amalgama si sono avuti in Svezia (dove lo stato ha finanziato per il 70% la rimozione delle amalgami dentali dell'intera popolazione, 1991) in Canada (dove l'ente per la salute ha stabilito un tetto massimo di quattro amalgami per individuo adulto, 1995).

Norvegia, Finlandia, Svizzera, Austria hanno manifestato l'intenzione a breve termine di bandire gli amalgami perchè "esse sono una fonte ulteriore di mercurio per i pazienti, per i lavoratori di studi dentistici e per l'ambiente. Inserire, portare o rimuovere gli amalgami causano elevati livelli di mercurio nei tessuti del corpo e negli organi "

Rifiuto tossico o inerte ?

Il Dr. Wayne King, un dentista della Georgia, affermò nel 1991: "Sono rimasto pietrificato nel vedere le cifre delle misurazioni sui livelli di mercurio nelle bocche dei miei pazienti. Per esempio, 200 microgrammi per metro cubo in un paziente depresso e sull'orlo del suicidio." (Vernici contenenti mercurio furono bandite perchè producevano vapori di mercurio dai 2 ai 3 microgrammi/m3. Le otturazioni ad amalgami producono da 6 a 150 microgrammi/m3).

Se hai qualcosa che ti è stato messo in bocca e che non puoi gettare nella spazzatura perchè ciò è vietato dalle leggi sull'ambiente, perchè continuare ad usarla, perchè correre questo tipo di rischio, perchè esporre le persone ad un qualsiasi livello di tossicità da mercurio, se non ci si è costretti ? Dr Bodey Haley, Professore di Biochimica Medica, Università del Kentucky, USA, 1996

I livelli di mercurio nelle gengive vicino all'amalgama sono di circa 200-300 ppm di mercurio per grammo di tessuto, ma possono raggiungere i 1200 ppm vicino ad una copertura d'oro su un'otturazione di mercurio . Il mercurio migra attraverso i tessuti proprio come succede nelle pile. Freden H, "Mercurio nei tessuti gengivali adiacenti alle otturazioni di amalgama", Odontal Revy, 1974, 25(2):207-210

 

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) riconobbe, già nel 1981, che i soli vapori liberati dalle otturazioni di amalgama sono la maggiore fonte di esposizione al mercurio per l'essere umano.

Uno studio epidemiologico (Tubingen, Germania 1993) su 20000 pazienti tedeschi dimostrò che il solo mercurio nella saliva (cioè escludendo i vapori inalati direttamente dall'amalgama) costituisce per il 40% degli individui un carico superiore a quello ammesso dalla OMS.

 

Il pericolo delle amalgami dentali consiste essenzialmente in una esposizione cronica (24 ore al giorno, 365 giorni all'anno) a bassi livelli di mercurio (escludendo le eccezionali quantità di mercurio rilasciate durante le operazioni di rimozione delle amalgami). Il carico di mercurio conseguente interessa secondo recenti studi epidemiologici il cervello, la tiroide, il midollo osseo, i reni, il fegato, il cuore ed altri tessuti.

Che cosa rispondere alla domanda: "Quale effetto sta avendo il mercurio su di me ?" oppure alla domanda "Perchè alcune persone con otturazioni di mercurio hanno ancora una buona salute ?

"Si può pensare al mercurio rilasciato dalle amalgami come una fontana che perde lentamente riempiendo dei vasi comunicanti di dimensioni diverse. Non appena uno o più di questi vasi si sono riempiti, allora i sintomi appaiono. Ognuno di questi vasi (sistema nervoso, cardiovascolare, immunitario, etc.) si avvale della capacità che l'organismo ha di espellere il mercurio (che in effetti si ritrova nelle urine, nel sudore, nei capelli, nelle unghie, etc.). Perciò in un gruppo di persone esposte alla stessa dose tossica ci saranno sempre coloro che ancora non hanno sviluppato alcun sintomo patologico mentre altri sono già inequivocabilmente malati a causa dell'esposizione".

 

Mercurio dentale: due motivi per evitarlo

a) Una persona con sei amalgami piccole (da due grammi, di cui il 50% di mercurio) avrà assorbito tre grammi di mercurio nei primi 5-10 anni (ed i restanti tre grammi negli anni successivi). L'unico discorso che a questo punto un dentista pro-amalgama può impostare è che la velocità con cui viene rilasciato il mercurio è così bassa da non comportare alcun problema.

b) L' OMS ha raccomandato nel 1980 che l'esposizione di donne in età fertile ai vapori di mercurio debba essere la più bassa possibile perché l'elemento mercurio attraversa facilmente la barriera della placenta. In effetti il mercurio dentale materno porta un carico di mercurio sul feto che, contrariamente alla madre, non ha la possibilità di smaltire e che usa ogni molecola come un mattone per crescere da pochi grammi a qualche chilo. E' stato dimostrato che il mercurio così accumulato danneggia lo sviluppo del feto. Già alcuni governi nazionali, quello tedesco, canadese, svedese, francese, austriaco, danese, finlandese, inglese e norvegese hanno lanciato l'allarme contro lavori sulle amalgami dentali durante la gravidanza.  

Ora, con la conoscenza della tossicità del mercurio al di sopra di ogni dubbio, con la moderna strumentazione che misura e documenta i livelli intraorali di vapore di mercurio al di sopra dei limiti industriali di sicurezza nelle bocche otturate con amalgama e con le relazioni cliniche ed epidemiologiche sulla tossicità dell'amalgama, noi dentisti determinati a rispettare il giuramento di Ippocrate non abbiamo altra scelta che esigere sufficienti prove documentate di sicurezza quali condizione per il proseguimento dell'uso dell'amalgama sugli esseri umani.

Dr Penzer, ADA News, luglio 1984

 

Le guarigioni

L'unica cosa che i numeri non possono dire al mondo è come il mercurio ha colpito le vite delle persone. Alcuni numeri sono importanti. Essi sono il modo con cui comunica il mondo accademico. Cosa era il 235 di Don? I suoi 235.000 globuli bianchi, era leucemia. Il valore normale è 5.000 - 10.000. Poco meno di 48 ore dopo la rimozione dell'amalgama il numero di globuli bianchi era sceso a 176.000. Inoltre i suoi linfociti erano passati dall'1% al 21%. Il solenne dottore [Don] davanti a me si sciolse in lacrime. Pianse per mezz'ora. Piansi con lui. 
Hal Huggins, E' tutto nella vostra testa, 1989

Dopo solo otto giorni dal completamento della rimozione delle amalgami l'emoglobina da 6 arrivò a 10.6 e dopo un mese a 11.6 (valori normali 12- 17) e la V.E.S. scese altrettanto rapidamente da 102 a 32 (valori normali fino a 12). Questo era il peso delle 12 amalgami. L'eritema nodoso, la rettocolite ulcerosa e il mal di testa di mia figlia erano spariti. Mia figlia ora ha 16 anni e sta bene.

Signora Teresa di Salerno, 1998

Una quindicina di amalgami messe in poco tempo a venti anni; a 24 anni la diagnosi di sclerosi multipla a placche dell'Università di Siena; otturazioni di mercurio rimosse in un anno e mezzo e Adalgisa non ha più nessun problema di salute, si muove e parla (mi dice sta preparando una manifestazione di Carnevale), la sua mano trema meno della mia.

Lorenzo Acerra, Denti Tossici, Macro Edizioni 1999

Dal 1991 abbiamo trattato 1200 casi con sintomi o malattie diverse: il dato straordinario è che nel 90% dei pazienti cui abbiamo rimosso gli amalgami si verifica, immediatamente o nell'arco di due anni, un miglioramento graduale, spesso la guarigione completa.

Dr Anders Lindvall, direttore della Clinica della Amalgama di Uppsala, 1996

Tratto da "Denti tossici" di Lorenzo Acerra, Macro Edizioni.
vedi  Protocollo della Salute

MINERALOGRAMMA = test per conoscere il livello ed il tipo di intossicazioni da minerali e metalli tossici
vedi:  Protesi + Rilascio metalli  +  Corrosione galvanica Elettrochimica + Elettrolisi

IMPORTANTE: DENTI DEVITALIZZATI e CANCRO
Collegamento scioccante: il 97% di tutti i pazienti oncologici terminali, aveva fatto in precedenza una procedura dentale (denti devitalizzati)
vedere su:
http://humansarefree.com/2014/02/shocking-connection-97-of-all-terminal.html?m=0#sthash.YzBWXGrm.dpuf


Metalli TOSSICI nei Vaccini e nel corpo:

- https://www.intechopen.com/online-first/nanofibers-in-mucosal-drug-and-vaccine-delivery

- https://link.springer.com/article/10.1007/s12221-012-0709-4

- https://www.researchgate.net/figure/Electrospun-nanofibrous-membrane-fabricated-using-Nanospider-technology-A-and-detail-of_fig3_330954152

- https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0032386111007026

Un magnete al neodimio potrebbe renderli inutili ?

- https://magazine.unibo.it/archivio/2004/04/07/nanospider