Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


BIOGRAFIA di MAOMETTO  -
 MAOMETTO il Profeta dell'ISLAM

il nome Muhammad, significa "il molto lodato"
 

BIOGRAFIA di MAOMETTO - (Tratto da: http://www.islamla.com  Sito in Francese)
La biografia di Maometto, è contenuta in piccole parti nel Corano, libro sacro di ogni musulmano.

Il Corano comunica la parola di dio che Maometto avrebbe appreso dall'arcangelo Jibril (dalla radice Jabbar, che significa "costringere", al-Jabbar e' "il costrittore"), cioè: Gabriele (cosi si afferma nel corano) nei suoi momenti di estasi, cioè quegli stati d'animo di medianita’, che si manifestarono in lui per la prima volta nel 611, i testi di ispirazione divina furono scritti su qualsiasi materiale disponibile, foglie di palma o scapole di cammello, ma in larga misura trasmessi anche oralmente; la prima, definitiva trascrizione totale fu intrapresa durante il regno del terzo califfo, Otman.

Maometto cominciò da allora a predicare. Nel 622 si recò con un pugno di seguaci, a Yatrib, che più tardi ebbe il nome di Medina, vale a dire “citta del profeta” e li' Maometto cessò di essere un semplice profeta per divenire il fondatore dello stato islamico.
Gli arabi di Medina appartenevano a due tribù rivali; nei dintorni abitavano parecchi giudei (probabilmente arabi ebreizzati), e l'arrivo di Maometto e dei suoi fedeli complicò i rapporti che già erano tutt'altro che idilliaci. In compenso Maometto si trovò un uditorio molto più sensibile alla sua "verità" che non alla Mecca; cosi' fondò un modello di convivenza destinato al lungo successo: tutti i musulmani formavano una comunità ed erano obbligati a proteggersi a difendersi contro i nemici, poiché il vincitore della fede era da considerarsi superiore e preferito da Allah, in caso di conflitto quindi il musulmano doveva prevalere.
Le eventuali dispute dovevano essere rimesse al giudizio di dio e quindi di Maometto che lo rappresentava che in tal modo di ergeva ad arbitro e dittatore assoluto.
Circondato da fedeli scelti tra i meccani, Maometto organizzò la comunità musulmana e condusse una doppia lotta, contro quelli che riteneva elementi ostili in Medina stessa (ebrei che riteneva infedeli) nonché contro la città natale, di cui tentò di intercettare le carovane.
Contemporaneamente andavano modificandosi le sue concezioni iniziali, anche per la resistenza di  ebrei e cristiani che dapprima Maometto aveva supposto consenzienti al suo "monoteismo arabo". Quando se li trovò ostili, li dichiarò deviati dalla vera fede, si convinse cosi' che il suo Islam aveva l'obbligo di abrogare ogni altra fede in Arabia, e anzi  che era destinato a soppiantare ogni altra concezione religiosa mediante la guerra santa ! (Praticamente quello che hanno fatto anche i cristiani con le loro inquisizioni contro le cosiddette eresie e i giudei ancora prima con il loro credersi popolo eletto tra i popoli)

Insomma Maometto dapprima credette che la sua religione fosse semplicemente quella già predicata da altri profeti: Mosè, Gesù ecc...e che la legge dei giudei e il vangelo fossero le scritture più importanti ispirate da dio e quindi si aspettava un riconoscimento dai giudei quale il messia che attendevano poiché come i giudei, i musulmani, quando pregavano volgevano il viso verso Gerusalemme, e il giorno dell'espiazione giudaico divenne giorno di digiuno anche per loro, a Maometto riusciva pertanto incomprensibile come mai i giudei si ostinavano a non riconoscere il lui il messia che invece riconosceva sia Mosè che la Torah.
Ma gli ebrei non lo accettarono come messia negando che Maometto avesse avuto rivelazioni. La rottura fu quindi definitiva con conseguenze decisive per il futuro dell'Islam.

Ma a questo punto Maometto ebbe una nuova "rivelazione",  secondo la quale nelle loro preghiere i  musulmani non dovevano più rivolgere, pregando, la faccia verso Gerusalemme, bensi' vero la Mecca.
Abrogò inoltre il giorno dell'espiazione, ordinando invece il digiuno per l'intero mese del Ramadan, e annullò le prescrizioni giudaiche circa gli alimenti delle comunita’ ebraizzanti, che non vengono riconosciuti per quello che si pongono ed ecco  le guerre "sante" che già furono iniziate dai precedenti cosiddetti  monoteisti, guerre incoscienti che sono in atto ancora oggi,  fanatici che  in nome di un immaginario ente altro attuano null'altro che la loro sete di  potere su tutti gli altri.

vedi:
Islam ed i Cristiani + Liberta' Religiosa + Inquisizione religiosa + Islam e liberta' di religione + Definizione della parola Jihad + Guerre Sante + Persecuzioni contro Pagani e Gentili + Chi e' cosa e' "dio" + Le LOTTE MILLENARIE fra ISLAM, EBRAISMO e CRISTIANITA’ + Luxenberg Tecnica di Studio + Les Origines du Coran(Francais)+ Glossario + Biografia di Maometto + Maometto +  Islam  +  Ebraismo e sue origini

Precisazione di: "pope" - [email protected] - Newsgroups: it.cultura.religioni - April 30, 2006
In effetti la biografia di Maometto è contenuta nelle Hadith.
Sahih Bukhari Volume 7, Libro 62, Numero 64, Narrato da 'Aisha: che il Profeta l'ha sposata quando lei aveva sei anni e ha consumato il matrimonio quando aveva 9 anni, lei rimase con lui fino alla sua morte (di Muhammad); Aisha contribuira' poi col terzo califfo alla distruzione dei Corani esistenti gia' numerosi e riscritti in quello che grosso modo  abbiamo oggi
.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Ibn Ishāq, Mohammed: storico arabo (Medina 704-Baghdad 768). È autore della più antica biografia di Maometto, che ci è pervenuta nell'adattamento di Ibn Hišām (m. 834)
http://it.wikipedia.org/wiki/Discussione:Islam
http://www.cronologia.it/storia/anno649.htm
http://www.tolerance.kataweb.it/ita/cap_due/uno/religioni/islam.html
http://www.chiesadimilano.it/or4/or?uid=ADMIesy.main.index&oid=153271
http://www.puntosufi.it
http://www.evangelici.net/speciale/mediooriente/daralislam.html
http://rassegnastampa.totustuus.it/modules.php?name=News&file=article&sid=226
http://www.url.it/pagine/societa/popoli/islam.htm
http://www.ciao.it/Musulmana__Opinione_547072
http://www.repubblica.it/online/la_vita_degli_altri/quattorgiugno/quattorgiugno/quattorgiugno.html

Islam e le donne: http://www.mukto-mona.com/Articles/Younus_Sheikh/IslamWoman.htm

Breve storia dell'Islam
http://www.obm.clara.net/islamictopics/democracy.html
http://www.obm.clara.net/OBMHistory/biography.html

http://www.islamitalia.it
http://www.sufi.it/ 
http://www.iper.net/sufism/
http://eawc.evansville.edu/essays/index.htm#is  

RICORDIAMOCI che:
Islam moderato ?
Esistono i musulmani moderati, ma NON esiste l'Islam moderato, basta leggere il Corano....il quale e' pieno di incitazioni ad imporre ai cosiddetti, "miscredenti", la volontà dell'islam, per conto del loro Allah....(nel corano vi e' una mancanza assoluta di liberta' di pensiero, credo e di professione, pratica del proprio credo) e di condanna per i "miscredenti" che fanno professione della loro "fede" o "credo", e chiedendo ai vinti in guerra, se vogliono abiurare il loro credo ed accettare l'islam....oppure pagare il 10% (il pizzo) all'islam...ma e se non abiurano il loro credo e la pratica di esso, gli debbono tagliare la testa (all'altezza del collo)...anche se non sono religioso, ma filosofo della Vita Eterna e non credo negli "dei" dei religiosi, ma nell'infinita' dell'AmOr dell'INFINITO....il mio collo e' a disposizione...

RICERCA Parole nel SITO
HOME

BACK