Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


YOGURT fatto in casa
(per una sicura riuscita dello Yogurt, seguire meticolosamente le indicazioni fornite)
 

Ricetta per Yogurt fatto in casa - vedi anche Kefir

1 - un paio di metri di filo elettrico, collegare da un lato un portalampade con una lampada da 40W e dall'altro una spina in modo da arrivare alla presa di corrente più vicina al forno.

2 - un contenitore di plastica per alimenti con coperchio, opaco non trasparente.
Capacità 1 o 2 lt.i circa a seconda della quantità desiderata.

3 - 1 o 2 lt. di latte intero da portare ad ebollizione; spegnere appena schiuma; non farlo cuocere; indi raffreddare fino a circa 35° o 39°.

4 - la prima volta acquistare 2 o 3 yogurt di marche diverse, leggendo l'etichetta per vedere il tipo ceppo di fermenti (lactobacilli) ivi contenuti, controllare se almeno vi si trova il Bulgaricus ed il Termophilus.
Per la dose di 2 lt. bastano 2 CUCCHIAINI da tè della mistura dei vari Yogurt.
Aggiungere nel contenitore di plastica +  2 cucchiai di latte tiepido e con il cucchiaio stemperare bene lo yogurt nel latte finché non si è sciolto perfettamente; aggiungere altri 2 cucchiai di latte e stemperare ancora. Non si deve formare nessun  grumo nel liquido.
Aggiungere il resto del latte e mescolare  bene bene,  per almeno un minuto.

5 - Mettere un coperchio ed infornare sulla grata posizionata nel centro del forno e nella parte bassa mettere un piatto bianco con sopra la lampadina da 40 W. NON accendere il forno.
Chiudere ed inserire la spina nella presa di corrente; la lampada svilupperà quel giusto calore che serve, in circa 3 ore, per preparare lo Yogurt.

6 - Dopo 3 ore alzare il coperchio del contenitore e controllare se il latte si comporta come un liquido o come un semisolido con leggeri percussioni delle dita sul lato del contenitore.

Nel primo caso lasciare ancora una mezz'ora prima di controllare nuovamente.
Se al contrario è già pronto e si presenta con una superficie solida e densa, rimettere il coperchio e inserirlo nel frigo e facendolo riposare tutta notte prima di utilizzarlo.
Ricordarsi che lo yogurt si forma dal basso verso l’alto e quindi la superficie è l’ultima parte che si forma.
Conservarne un 1/" bicchiere dello yogurt già fatto come “madre”, per la prossima preparazione.

Salsa a base di Yogurt
Ingredienti:
yogurt magro, capperi, prezzemolo, olive snocciolate, chicchi di mais dolce, cetriolini sott'aceto, aglio.
Preparazione: scegliere gli ingredienti che si desiderano e tritare il tutto. Aggiungere lo yogurt e aggiustare di sale. 
Si può colorare di giallo con un po' di polvere di zafferano.

Commento NdR: Occorre tenere sempre presente che lo Yogurt deve essere consumato con parsimonia e non tutti i giorni, questo per non appesantire le digestioni ! Inoltre e' MOLTO meglio acquistarlo e/o prepararlo in casa propria con il latte di Capra !
vedi anche: Kefir

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

YOGURT "ACTIVIA ed ACTIMEL" della DANONE che e' stata COSTRETTA a RITIRARE la sua PUBBLICITA' MENZOGNERA dopo 15 ANNI di  MARTELLAMENTO e di DANNI.
La pietra lanciata dal ricercatore francese Didier Raoult (biologo ricercatore) nella prestigiosa rivista scientifica “Nature” di settembre 2009 viene finalmente alla luce.
Secondo il direttore del laboratorio di virologia di La Timone di Marsiglia, gli yogurt e altre bevande lattee imbottiti di probiotici che ci sono propinate da più di 20 anni avrebbero una grande parte di responsabilità nell'epidemia di obesità che colpisce i bambini.
I probiotici che Danone aggiunge ampiamente negli yogurt dovrebbero "stimolare" le difese immunitarie.
Un vasetto di Activia o di Actimel ne contiene più di un miliardo. Il problema è che questi batteri buoni "vivi ed attivi", dixit Danone, sono gli stessi di quelli utilizzati da tempo negli allevamenti industriali come attivatori di crescita per fare ingrassare più velocemente maiali e polli
Un maiale rimpizzato di probiotici significa aumentare il peso di più del 10%. Danone spinge dunque ad “allevare” i nostri figli come dei maiali o dei polli....
All'inizio dell'anno, infatti, dei ricercatori hanno confrontato la flora intestinale degli obesi e dei non obesi. E... sorpresa, i primi erano zeppi di probiotici - proprio quelli che si trovano negli yogurt “santé plus”.
Didier Raoult commenta : “Gli attivatori di crescita utilizzati negli allevamenti sono stati autorizzati per l'alimentazione umana, senza cercare di sapere quale effetto avrebbero sui bambini”.
Inoltre, le vittime di questo inganno non sono solo i bambini: “Ho incontrato numerose donne tondette, anche se malnutrite, che tentavano disperatamente di dimagrire, limitandosi a mangiare alcuni yogurt al giorno piu’ qualche altra cosina. E... sconfortante disillusione, continuavano ad ingrassare, erano sempre più stanche e fragili, soprattutto in inverno, stagione in cui è indispensabile YANGHIZZARSI (SCALDARSI), mentre i yogurt sono iper YIN.
Questo fatto è stato lo spunto dell'articolo “Aigle moqueur” apparso in “Pratiques de Santé” con il titolo “DIVENTATE XXL con gli YOGHURT.
I seminatori indipendenti di allarme sono riusciti a commuovere i servizi ufficiali prima che lo scandalo esploda. E finalmente stanno facendo pressione sul gruppo Danone, obbligandolo, secondo i termini delicati dei giornali “a rivedere i parametri”
(Un mostro come Danone va trattato con riguardo...). Occorre realizzare che potrebbe essere un brutto colpo per la lobby poiché il gruppo Actimel Europe et Activia Europe pesano insieme piu’ di 1,5 milliardi di Euros sulla cifra totale di Danone di 15 milliardi,  ossia il 10 %.
Ma non preoccupiamoci troppo per questa impresa di imbroglioni, perché tra le loro manovre discrete ed abili di ritiro pubblicitario e le dipendenze di numerosi consumatori, non vi è proprio urgenza impellente, nell'attesa che inventino un'altra "insalata di moda".

Firenze, 24 marzo 2004.
Abbiamo inviato al ministero della Salute una segnalazione sulla bevanda Actimel della Danone, che in questo periodo e' pubblicizzata come "aiuta a mantenere l'equilibrio della flora intestinale, contribuendo a rinforzare il tuo organismo nel modo piu' naturale attraverso il lactobacillus casei imunitass" il sito Internet dell'azienda, danone.it

Nella fattispecie abbiamo fatto riferimento a quanto successo in Francia e che e' stato reso noto oggi.
La Direzione generale della concorrenza, del consumo e della repressione delle frodi, nello scorso mese di giugno aveva interpellato l'Agenzia francese della sicurezza sanitaria degli alimenti (Afssa), chiedendole di verificare le qualita' decantate di tre batteri (streptococcus thermofilus, lactobacillus bulgaricus e Lactobacillus case DN-114001) contenute in un prodotto molto pubblicizzato della Danone, Actimel, una bevanda a base di latte fermentato che "aiuta la vostra flora intestinale e rafforzarsi", "a proteggere il vostro corpo", aiuta a lottare "contro alcune aggressioni della quotidianita', "il vostro intestino ha rifiutato alcuni batteri indesiderabili", "a rafforzare il sistema immunitario intestinale, "alla regolazione del sistema immunitario".
Gli esperti non hanno messo in dubbio la buona volonta' dei tre batteri, ma "i risultati degli studi disponibili non permettono di dimostrare tutti gli effetti addotti sull'uomo".
I documenti forniti dalla Danone all'Afssa fanno riferimento a degli esperimenti eseguiti solo in vitro o su dei topi.
Altri studi condotti su dei lattanti (anche perche' la Danone indica che i prodotti "sono indicati a partire da tre anni") "non forniscono risultati concordi".
Inoltre l'Afssa ha fatto un'indagine sulla quantita' di Actimel da ingerire: la "quantita' raccomandata (100 ml/g) e le dosi proposte negli studi clinici non sono confrontabili". Per rinforzare la propria flora intestinale non basterebbe un flacone al giorno, ma ce ne vorrebbero da due a cinque.
E ancora "converrebbe precisare sull'etichetta che gli effetti benefici attesi sono scientificamente provati solo nel momento in cui si assume la bevanda, e cessano molto velocemente quando non la si beve piu'"; quindi, niente effetti a lungo termine.
I tre batteri sono si' dei "Gras" (Generally Recognized As Safe: generalmente riconosciuti come non pericolosi) –dice l'Assa- ma per aiutare il proprio corpo a "lottare contro alcune aggressioni della quotidianita' ", come dice Danone, bisogna far ricorso ad altre cose.
Al ministero abbiamo chiesto se, vista l'alta probabilita' che la bevanda che circola in Italia sia identica a quella che circola sul mercato francese, non sia il caso di verificare i test dei loro colleghi d'Oltralpe (Afssa) e intervenire di conseguenza.
By Aduc.it
Fate circolare l'informazione....
vedi: Attenzione al latte e latticini

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Alimentazione in gravidanza, attenzione allo yogurt - 21 sett. 2011
Una ricerca dell’Università di Harvard sostiene che, mentre il latte assunto in gravidanza non causa problemi al nascituro, lo yogurt magro invece aumenta il rischio di asma e allergie nel nascituro, specie in quello non allattato con il latte materno.
Lo studio è nato per valutare gli effetti della caseina nell’alimentazione delle donne incinte, considerata corresponsabile dello sviluppo di malattie allergiche dei neonati.
Le volontarie in dolce attesa sono state divise in 2 gruppi: il primo gruppo ha consumato latte durante la gravidanza, il secondo yogurt magro.
Una volta nati i bambini è stato seguito il loro stato di salute negli anni.
Il rischio d’asma verso i 7 anni aumentava di 1,6 volte tra i figli delle madri che avevano consumato yogurt magro almeno una volta al giorno durante la gravidanza.
I ricercatori sono però cauti: anche altri importanti fattori possono incidere sul rischio allergia, es. le vaccinazioni, che in questo studio non sono stati considerati...