Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


APERTURA di CENTRI di  MEDICINA  BIOLOGICO - NATURALE
 

"Se non mettiamo la Libertà delle Cure mediche nella Costituzione,  verrà il tempo in cui la medicina si organizzerà, piano piano e  senza farsene accorgere, in una Dittatura nascosta. E il tentativo di limitare l'arte della medicina solo ad una classe di persone, e la negazione di uguali privilegi alle altre “arti”, rappresenterà la Bastiglia della scienza medica". 
(By Benjamin Rush, firmatario  della Dichiarazione  d'Indipendenza USA - 17 Sett 1787)
Rapporto Flexner e Dichiarazione di Alma Ata + Monopolio sanitario mondiale

L'F.D.A. (USA) ha TENUTO NASCOSTE le PROVE della PERICOLOSITÀ dei CIBI TRANSGENICI

I dittatori nascosti (clandestini) della medicina, d’altra parte li conosciamo molto bene…..; che vestano gli abiti dei “baroni” e degli “scienziati”, che si mimetizzano nelle “lobbies accademiche” od operino nelle multinazionali del farmaci,
sono loro quelli che “contano” e “governano” la medicina ufficiale.
Alle menti aperte e liberali il compito di reagire a questa marea montante di intolleranza anti-scientifica,
prima che questi nuovi tiranni arrivino ad insegnarci perfino cosa e’ giusto e non e’ giusto pensare…!
 
220 anni dopo, questa situazione di DITTATURA SANITARIA
si e' realizzata e TU caro lettore cosa fai per contrastarla ??
Per difenderci occorre agire seguendo queste idee....

OSPEDALI con Medicina Naturale, Alternativa - vedi: Riforma Sanitaria + Ospedali di Medicina Alternativa

Dai nostri studi è emersa una importante considerazione,tutti i più famosi santuari “religiosi” dell’antichità erano nati come stazioni termali cioè luoghi di cura del corpo e dello spirito, come luoghi di riposo e meditazione. Gli effetti catartici, ispirativi, salutari di questi luoghi dovuti alla scelta oculata del sito, non erano riservati a pochi individui che pagavano, ma a tutta la popolazione residente attorno a questi santuari.

Fu l’arrivo dei popoli invasori superstiziosi e violenti, abili solo ad addestrare cavalli per la guerra che trasformò in riti le antiche abitudini igieniche, salutari e preventive di quei saggi popoli, infatti la stessa “igiene” fu da loro  rappresentata con statue femminili.

Questi invasori utilizzarono quei centri per la loro oligarchia e per selezionare gli individui, iniziarono ad inserire il pagamento delle prestazioni. Per questo ed altri motivi molte terapie, regole di prevenzione e di salute andarono perdute e l’uomo perse la conoscenza di Se stesso.

Veniamo ai tempi moderni: la gestione commerciale degli Ospedali Italiani, in genere comporta gestioni finanziarie non remunerative ed in certi casi anche molto deficitarie; senza considerare le innumerevoli lamentele da parte degli assistiti per la scarsa professionalità del personale medico e paramedico che sfocia molto spesso in gravissimi errori tipo quello di entrare in un ospedale per farsi curare di una patologia ed uscirne con un’altra spesso più grave, quando addirittura non interviene in certi casi, la morte.

In altri casi l’ospedale possiede attrezzature elettromedicali costosissime che però nessuno sa utilizzare o l’igiene e la pulizia degli ambienti lascia molto a desiderare, ecc.

I Centri di Medicina Biologica (srl o spa), possibilmente inseriti anche in reparti specializzati nei vari ospedali, privati e pubblici, dovrebbero servire inizialmente a riqualificare il personale paramedico e medico con tutta quella conoscenza che si è persa con la fiducia incondizionata nella tecnologia elettronico medicale, per cui il medico di oggi generalmente e salvo rarissimi casi, non è più in grado di effettuare una diagnosi da un’indagine morfologica nemmeno per le più semplici patologie.
In questi centri pilota si
creeranno dei corsi di aggiornamento per paramedici e medici (oggi impreparati) che verranno re-istruiti nella Medicina Biologica, questo per riprendere possesso di tutte quelle tecniche di indagine e di terapia che alcuni medici di decenni fa conoscevano, in modo che ogni medico possa riConoscere tutte le tecniche sanitarie possibili.

In questi centri, istituiti in ogni città, si realizzeranno in pratica tutte le tecniche e cure sanitarie, anche quelle delle Medicine Biologiche Naturali: Agopuntura, Idroterapia, Fango terapia, Massoterapia, Kinesiologia, Chiropratica, Osteopatia, Erboristeria, Omeopatia, di Rilassamento psichico, Ipnosi, ecc. e le tecniche riguardanti la cura ed il mantenimento della bellezza personale dei pazienti e clienti.

Si terranno statistiche computerizzate sulle ricerche effettuate, in modo da preparare anche una base di studio comparato con le attuali strutture ospedaliere italiane; queste statistiche saranno utili anche agli organismi regionali della Sanità per prendere decisioni adatte e basate su studi inerenti nuove strategie per combattere il grave deficit della Sanità, derivante dall’attuale incapacità ad affrontare con le attuali metodologie, il dilagare di patologie che la “scienza medica” si dichiara incapace di prevenire e curare o che ha addirittura creato per mezzo dei farmaci tossici o con le vaccinazioni.

Tutto ciò rientra perfettamente nelle disposizioni di legge della Riforma Sanitaria Italiana e nelle disposizioni ed indicazioni di recenti direttive della UE in materia di Sanità, ai vari aderenti la Comunità Europea.

In questi centri, vari specialisti delle varie tecniche anche Biologiche e Naturali, insegneranno e praticheranno le loro specializzazioni oltre alle metodologie mediche allopatiche.

Si istituiranno appositi corsi serali per pazienti, studenti, medici, esterni, in modo da fornire anche a loro, le informazioni per poter gestire se possibile al meglio e da soli ed in casa propria, la Salute.

E’ noto che tutte le tecniche di Medicina Biologica NON hanno controindicazioni per nessuna età, se applicate correttamente ed insegnate da personale apposito specializzato, con la supervisione di un Direttore Sanitario sensibile e disponibile a tutte le tecniche sanitarie possibili, che lavorerà con gli esperti in queste Medicine.

I centri saranno anche collegati con gli agricoltori, delle rispettive zone, che utilizzano nelle loro colture l’agricoltura biologica, senza prodotti chimici, per avere accesso a prodotti alimentari, per il personale e per i clienti, adatti alle norme della Medicina Biologica.

Si costituiranno centri coordinatori sulle ricerche in campo agronomico/sanitario in quanto essi potranno fornire indispensabili indicazioni anche agli agricoltori collegati, per nuovi esperimenti agricolo, alimentari.

Queste ricerche saranno utili anche per gli organismi Regionali dell’Ambiente e dell’Agricoltura, in quanto esse forniranno i dati necessari per ottenere l’indicazione di nuove strategie, visto che oggi purtroppo l’agricoltura è dipendente quasi esclusivamente dai colossi della chimica che sfruttano l’ignoranza degli operatori agricoli nel gestire le loro produzioni, facendo produrre prodotti di pessima qualità sanitario alimentare, inquinati e privi dei fattori vitali tanto necessari al mantenimento della Salute.

Se lo scopo dello Stato Italiano è quello della “Tutela della Salute”, come dice l’art. 32 della Costituzione Italiana, esso dovrebbe essere il primo a finanziare le iniziative miranti a quello scopo, ma invece è nota a tutti la sua inerzia o addirittura la sua connivenza con il potere chimico farmaceutico.

In questi nuovi centri, i clienti/pazienti, dovranno trovarsi come nel migliore degli alberghi e saranno sottoposti ad accurato esame clinico tipo “Ceck Up” integrato con metodologia diagnostica Naturale, in modo da avere una completa conoscenza sul grado di Salute o di malattia del paziente.

I paesi esteri (Francia, Germania, Usa ecc.) sono all’avanguardia in questo settore, essi hanno già centri privati simili, che da qualche anno funzionano con soddisfazione dei loro conduttori e pazienti.

Già alcuni alberghi Italiani hanno iniziato a fornire ai loro clienti, servizi semplici ma efficaci dal punto di vista della Salute spicciola, unendo anche le tecniche alimentari, di rilassamento psichico ad alcune di Idroterapia, ottenendo successi di pubblico.

Ecco perché riteniamo doveroso caldeggiare il progetto in esame, per qualificare e ridare impulso anche turistico alla zona circostante, che sarà sicuramente lieta di ospitare un Centro con idee di sicuro richiamo.

Si proporrà il servizio in un primo tempo, ad un pubblico di pazienti selezionato; questa prassi servirà al richiamo pubblicitario della zona e del Centro.

Si dovranno prevedere dei “Week end” Salutari, Culturali e di rilassamento per individui tipo “VIP”, industriali, finanzieri, politici, calciatori, attori ecc. conosciuti, in modo da utilizzare la pubblicità indiretta dei giornali, questo servirà da richiamo pubblicitario.

Immediatamente dopo la prima fase si provvederà anche per gli altri cittadini, trasformando alberghi, ospedali, in Centri della Salute; essi dovrebbero essere gestiti in forma partecipatoria, con la vendita di azioni o quote ai cittadini e non solo a pochi individui, in modo che divengano il più possibile autosufficienti ed auto controllati

Non si deve trascurare altresì il settore alimentare (ristorazione ed affini) che devono obbligatoriamente tenere conto delle nuove necessità dettate dalle direttive della Medicina Biologica, Naturale in materia di alimentazione e nutrizione.

Nel settore alimentare si devono includere anche le acque sorgive adatte; queste acque saranno controllate con apposite  apparecchiature Bio elettroniche e non solo, per conoscerne le qualità, esse verranno utilizzate anche per aiutare il drenaggio nella terapia disintossicante ai pazienti in cura.

Si dovranno anche organizzare corsi obbligatori serali istruttivi e culturali, su che cosa sono la Salute, la malattia e su come ottenere il meglio dalla Vita. Oltre a questi corsi, si terrà conto anche delle necessità ricreative, organizzando manifestazioni aperte anche agli esterni, in modo da pubblicizzare i centri.

Se l’impianto sorgerà in località prossima alle escursioni montane, sarà opportuno includere nei programmi, escursioni effettuate in gruppi da 2 o più persone con guida.

Si dovrebbero avere spazi per campi da tennis, golf, equitazione, minigolf, piscina, ecc.

I centri dovrebbero poter fornire anche servizi tipo Baby Sitter e di intrattenimento per i più grandi, in modo da permettere anche ad intere famiglie di trascorrere il fine settimana o più giorni in loco.

Si venderanno a singoli ed aziende, tessere od azioni delle “società di servizi” che gestiranno la parte ricreativa dei Centri, in modo da creare una sicura base finanziaria tipo club privato, alle persone interessate.

Si dovrà porre NOTEVOLE attenzione sulla scelta del personale interno e lavorativo, maschile e femminile del centro che dovrà essere dinamico e se possibile di bell'aspetto; il personale sarà opportunamente addestrato in precedenza in modo da offrire una reale immagine di efficienza e di Salute.

Si terrà anche conto del sesso del paziente in modo da metterlo a suo agio, fornendogli se possibile personale del sesso opposto per le sue necessità nelle terapie da effettuare nei vari centri.

Grande importanza rivestirà la cura dell’arredamento interno dei centri in modo da fornire l’idea di Tranquillità, Sicurezza e di Serenità. Si dovrebbe ipotizzare anche la creazione di un reparto adatto alla maternità in modo da fornire un nuovo servizio: partorire i figli nell’acqua.

Nei centri si dovranno effettuare corsi e terapie anti fumo e anti droga, che con la metodologia Biologico, Naturale forniscono risultati certi.

I costi sostenuti dai clienti e pazienti dovranno essere personalizzati il più possibile in modo da garantire sicura riuscita economica, dotando i centri di autosufficienza finanziaria, fornendo anche al personale lavorativo qualificato buona retribuzione e permettendo futuri investimenti.

Si ritiene che una conduzione organizzata in questo modo non potrà che offrire servizi qualificati ed anche alla “moda”, oltre che utili finanziari e le zone interessate otterrebbero sicuramente un rilancio turistico.

vedi: Progetto di Centri di Medicina Naturale nelle Citta' autosufficienti del futuro anche per i Villaggi della Salute Ecobiologici