Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


MENINGITE - 5,
....dopo Vaccino = MORTA per VACCINO
(diagnosi: meningite...)
(nome scientifico = encefalite post-vaccinica)
 

 Associazione temporale di alcuni disturbi NeuroPsichiatrici DOPO la vaccinazione di bambini e adolescenti:
Uno studio Pilota con  casi-controllo
http://journal.frontiersin.org/article/10.3389/fpsyt.2017.00003/full
vedi: Vaccino pneumococcico +  una delle principali cause della Meningite sono i vaccini
Italy: Ritirato vaccino Meningitec + info su Meningitec
- Encefalite post Vaccinica - creata e prodotta dai VACCINI

Dopo un vaccino all'Asl, bimba contrae la Meningite
Il Dramma
L'iniezione praticata era per il morbillo, parotite e rosolia (trivalente). Ora la bambina, che ha 2 anni e mezzo, ha difficoltà a muoversi e a parlare: si tratta di un disturbo neurologico che durerà a vita
vedi: Bibliografia sui danni neurologici (meningite ed altro) da Vaccino + Bibliografia su meningite dai vaccini

Milano, 1 marzo 2007 - "Uno spartiacque lungo undici giorni.
Un prima e un dopo nella vita di una bambina di due anni e mezzo. Il passaggio dalla salute alla malattia che si consuma drammatico e improvviso. Nel mezzo, una semplice vaccinazione consigliata prima di andare all'asilo nido. Un'iniezione che potrebbe essere all'origine di una grave malattia, e un modulo firmato (il cosiddetto "consenso informato") intorno al quale si gioca la partita tra il pubblico ministero - che avanza la richiesta di archiviazione - e il giudice per le indagini preliminari - che potrebbe chiedere di riaprire le indagini".

E' quanto si legge in un articolo di un quotidiano milanese nelle pagine di cronaca cittadina. "Nel fascicolo, che giace a lungo in Procura nel tentativo di individuare eventuali responsabilità mediche, si ipotizza il reato di lesioni colpose.
Paola (il nome è di fantasia), viene accompagnata dai genitori alla Asl di Rozzano per una vaccinazione cosiddetta 'trivalente', ovvero contro morbillo, parotite e rosolia. Non un'iniezione catalogata come obbligatoria, ma tra quelle “fortemente consigliate” dal ministero della Sanità. L'azienda sanitaria - come è prassi in questi casi - fa firmare un documento con il quale mette al corrente il padre e la madre della bambina dei rischi del vaccino".

"Rischi minimi, certo, - continua il quotidiano - ma comunque possibili e dunque segnalati. Un elemento, questo, che secondo il pubblico ministero Maurizio Romanelli è sufficiente a scagionare i medici da ogni responsabilità e a chiedere l'archiviazione dell'inchiesta.
Non così per il giudice Giuseppe Gennari, secondo il quale, invece, resta ancora da capire quanto quel consenso fosse realmente informato".

"Inoltre, - prosegue il giornale - al Gip spetta anche il difficile compito di stabilire se esista un nesso tra la vaccinazione e l'insorgere della malattia.
Perché passa poco più di una settimana, e Paola comincia a stare male. Undici giorni, per l'esattezza. Undici giorni durante i quali la bambina comincia a manifestare le prime avvisaglie di una grave malattia. Mostra le prime difficoltà di deambulazione, inizia a perdere forza negli arti, ha difficoltà ad articolare le parole. E più il tempo passa, più i sintomi peggiorano.
Viene portata in ospedale, dove le viene diagnosticata una encefalopatia postvaccinica".

E ancora: "Una forma di meningite, un grave disturbo neurologico che la piccola si porterà per la vita. Dopo la denuncia dei genitori, la Procura apre un fascicolo a carico di ignoti.
Ma la documentazione a disposizione del magistrato sembra scoraggiare ogni iniziativa penale. Di qui, la richiesta di archiviazione avanzata dal Pm Romanelli.
Non così per il giudice della indagini preliminari, che per il prossimo 28 marzo ha fissato un'udienza camerale per ascoltare le parti in causa, chiudersi in camera di consiglio, ed eventualmente chiedere che l'inchiesta venga riaperta per approfondire i profili di responsabilità".
Tratto da: Quotidiano.net - Feb 2007

L’INCUBO "MENINGITE", il presunto nuovo TEST che invece “CREA” e diffonde, assieme ai VACCINI Pediatrici, l’EPIDEMIA.
DATI OMESSI e VERITÀ NON DICHIARATE, e NASCOSTE, e cosi la FRODE sui VACCINI CONTINUA
....:
http://www.vacciniinforma.it/?p=4185

Fino a ieri i DISINFORMATORI degli enti a tutela della salute, si ma di quella dei fatturati di Big Pharma, dicevano che i vaccini "proteggono dalle malattie", guardate invece cosa succede:
 

Comunque occorre ricordare, anche ai vaccinatori, che TUTTI i bambini con la meningite, sono stati vaccinati da neoati oggi con l'esavalente, indietro nel tempo con altri vaccini, es. pentavalente, quadrivalente, trivalente, bivalente, monovalente !

MORTI per i VACCINI - Ottobre 2011 - Il Giappone ha temporaneamente fermato l'utilizzo di vaccini delle case farmaceutiche Pfizer Inc. e Sanofi-Aventis Sa, per indagare sulla morte di 4 bambini sottoposti alla profilassi contro la polmonite e alcuni tipi di meningite. Un funzionario del ministero della Salute ha riferito che martedi' il governo incontrera' degli esperti in materia. I decessi hanno colpito bambini di eta' compresa tra i 6 mesi e i 2 anni poco dopo l'iniezione del vaccino.

Andria, muore bimbo di 20 mesi: sospetta meningite DOPO vaccino - 21 Nov. 2011 - Andria, Puglia Italy
Un bimbo di soli 20 mesi di Andria è morto sabato 19 novembre presso l’Ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari per sospetta meningo-encefalite. l piccolo era stato ricoverato in un primo momento all’Ospedale Bonomo di Andria, dove i genitori lo avevano portato poiché accusava letargia e uno stato di diffuso malessere.
Una settimana prima della comparsa di questi sintomi, il bimbo era stato sottoposto proprio alla  vaccinazione per il meningococco.

L’anamnesi, ovvero la raccolta delle informazioni cliniche al momento del ricovero, è avvenuta ad Andria: da queste informazioni è emerso che il bimbo una settimana prima della comparsa dello stato febbrile era stato sottoposto a
vaccinazione per il meningococco (vaccinazione consigliata dai pediatri ma non obbligatoria), ecco il nesso di causalità tra la vaccinazione ed il decesso. La notizia del decesso del bimbo ha creato turbamento, incertezza e molti dubbi, in particolare tra i genitori che in questo periodo, preposto alle vaccinazioni per l’influenza, stanno sottoponendo i propri figli alla vaccinazione...

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Muore bimbo di 20 mesi dopo vaccino per la meningite
Un bimbo di soli 20 mesi di Andria è morto sabato 19 novembre 2011, presso l’Ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari per sospetta meningo-encefalite. Il piccolo era stato ricoverato in un primo momento all’Ospedale Bonomo di Andria, dove i genitori lo avevano portato poiché accusava letargia e uno stato di diffuso malessere. Una settimana prima della comparsa di questi sintomi, il bimbo era stato sottoposto proprio alla vaccinazione anti-meningococcica.
I medici andriesi, sospettando un’infezione virale acuta, ne hanno disposto il trasferimento a Bari. Qui le condizioni del bambino si sono aggravate fino purtroppo al decesso. La notizia si è diffusa ieri in rete, sul social network Facebook, con conseguente comprensibile allarme da parte dei genitori con figli da sottoporre a vaccinazioni.
Nessun vaccino è privo di eventi avversi, che possono andare dalla semplice febbre, dolore, rossore e gonfiore nel sito di iniezione, fino a complicazioni più serie immunologiche, ed in certi casi anche la morte.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

SAN MARINO
Obbligati a far vaccinare la figlia di sei mesi si recano al Centro Vaccinazioni. La piccola si sente male la sera stessa con febbre altissima e successivamente muore.
Diagnosi: sospetta meningite.
Succede a San Marino (nazione ove vi sono 12 vaccini obbligatori e quindi vi e' la piu' alta incidenza di bambini handicappati...della penisola italiana !) dove peraltro esiste una legge per l'obiezione vaccinale, ma la delinquenza istituzionale non informa i cittadini dell'esistenza di tale legge ed anzi li terrorizza portando al macello neonati di sei mesi.
Poi siccome questo paese medievale che fa girare i miliardi parassitati nel mondo dai burocrati non ha un reparto di "patologia neonatale" (e questo l'ho provato anche io quando ho perso mia figlia) hanno spedito la povera neonata in Italia.
Loro per lavarsi la coscienza hanno fatto la profilassi: hanno pulito l'ambulatorio con la formaldeide e hanno riempito i congiunti di antibiotici.
In Italia dove la mancata vaccinazione in quanto tale, è stata depenalizzata con giurisprudenza costante, esiste la possibilità di dimostrare la mancanza di informazione esaustiva e tranquillizzante necessaria per l'espressione del cd "consenso informato" da parte del genitore, questo in quanto l'obbligo, nei paese civili, prevede il consenso informato e non la coercizione.
Rimangono con l'obbligatorietà Italia e Francia con la situazione in evoluzione come descritto.

San Marino invece presenta si una legge per l'obiezione, ma ha un sistema giudiziario medievale degno di segnalazione ad  Amnesty International ! - vedi: Interrogazione Parlamentare   

BAMBINI CAVIA - 12 morti durante sperimentazione del vaccino (GSK) - BUENOS AIRES - Ago. 2008
Dodici bambini di pochi mesi morti mentre erano sottoposti alla sperimentazione di un vaccino

Continua in: Meningite Boom + Meningite casi in aumento + Meningite Dati + Meningite uccide + Meningite ammazza in Nigeria + Meningite dai Vaccini + Bibliografia sui vaccini = meningite 1 + Biblio 2 + Biblio 3 + Biblio 4 + Biblio 5

vedi anche: Bibliografia Danni dei vaccini  +  Bibliografia danni 2  +  1.000 studi sui Danni dei Vaccini + Immunogenetica  +   Pag.2  +   Pag.3  +  Pag. 4  +  Bibliografia