Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


DATI, STATISTICHE e VACCINI    

Il Thimerosal dei vaccini distrugge e/o altera la flora intestinale essendo una sostanza altamente tossica
Ecco il recente studio che ha coinvolto più di 17.000 bambini fino a 19 anni
Questo studio-indagine attualmente in corso è stato avviato dall’omeopata Andreas Bachmair.

l'ASL DEVE per legge affiggere (esporre) su di una parete, gli effetti collaterali dei vaccini in ogni locale ove si vaccina
Statistiche in Italia sui Vaccini
La scomparsa delle malattie infettive NON e' dovuta ai vaccini ! (Francais)
Alluminio ed altro....nei Vaccini ecco i gravi danni:
http://edgytruth.com/2016/07/18/vaccine-ingredients-comprehensive-guide/#
PDF degli studi sui danni dei vaccini, dal 1926 al 2009
Bibliografia aggiuntiva:
http://treasoncast.com/2014/04/05/anti-vaccination-peer-reviewd-research-list/
Vaccinati e NON vaccinati: studio comparativo, by MawsonStudyHealthOutcomes5.8.2017.pdf
 

Vaccinazioni di massa - Il lato NASCOSTO delle cose.
"Secondo l'Associazione Britannica per il Progresso della Scienza, la British Association for the Advancement of Science, le malattie infettive diminuirono del 90% fra il 1850 ed il 1940, parallelamente al miglioramento delle pratiche sanitarie ed igieniche, ben PRIMA che fossero introdotti i programmi di vaccinazione obbligatoria.
A sottolineare questa conclusione è stato un recente rapporto dell' OMS (Organizzazione Mondiale per la Sanità), il quale trovò che la malattia e i tassi di mortalità nei paesi del terzo mondo non hanno un legame diretto con le procedure di immunizzazione (vaccinazione) o il trattamento medico, ma sono strettamente collegate con gli standard igienici ed alimentari."

Le REAZIONI da VACCINO
  - "Quando succede a Voi od al Vostri bambini, I rischi sono del 100%"

I personaggi che fanno le regole e le leggi sulle vaccinazioni sono spesso implicati nella vendita dei vaccini.
Ad esempio, la dr Julie Gerberding, che è stata alla direzione del CDC per 8 anni, è oggi presidente della Merck Vaccini.
Il dr. Paul Offit, membro dell'Advisory Committee on Immunization Practice (ACIP), ha addirittura sviluppato e registrato all'ufficio brevetti il suo stesso vaccino.


vedi: ISTAT Statistiche +
Statistiche sui vaccini + OMS  +  Mafia sanitaria  Le Bugie dell'OMS  Meningite dai vaccini + 1000 studi sui Danni dei Vaccini + Effetto Gregge + Perche' vaccinare ? + Sfogo sdegnato di una madre verso un pediatra + Vaccinazioni Facoltative + Statistiche ISTAT sui vaccini e malattie per le quali si vaccina

LIBRO con 45 anni di statistiche sui VACCINI - da visionare in PDF

Video, registrato (telecamera nascosta) in una ASL italiana, una pediatra racconta la verita' sui Vaccini !
 


SECONDO I DATI OTTENUTI DAL RAPPORTO OSMED 2015 PUBBLICATO SUL SITO DELL' AIFA:
Segnalazioni reazioni avverse da vaccino. Rapporto OsMed 2015, dal sito dell' AIFA. 
7892 casi nel 2015. 
Rifacendo il calcolino banale banale... 7892 : 365 giorni = abbiamo avuto nel 2015 esattamente (a parte tutte le reazioni non segnalate) 21,6 reazioni al giorno.

SECONDO I DATI OTTENUTI DAL CODACONS:
Io amo la matematica: 365 giorni x 3 anni = 1095 giorni in 3 anni. 2551 reazioni avverse ai vaccini: 1095 giorni = 2,33 REAZIONI AVVERSE AL GIORNO.
Di cui 454 gravissimi: (12 mesi x 3 anni) 36 mesi = 12,61 REAZIONI GRAVISSIME AL MESE.
Consideriamo che davvero la maggior parte delle reazioni NON viene segnalata e quindi non viene contata, direi che molti molti più di 2 bambini al giorno hanno reazioni ai vaccini e molti più di 12 al mese hanno reazioni gravissime. .....
"La matematica non è un' opinione" ?.....

Visionare questo PDF con tutti i Grafici e l'ininfluenza dei vaccini sulla scomparsa delle malattie

200 anni di statistiche  ufficiali, dimostrano la medicina allopatica e' incapace, con i vaccini, ad eliminare le malattie...anzi...
http://edgytruth.com/2016/07/05/proof-vaccines-not-save-us-200-years-official-statistics/#


FATE ATTENZIONE, questo e' MOLTO IMPORTANTE:
Per ogni malattia per le quali si vaccina:
Vaiolo + Polio + Difterite + Tetano + Epatite B + Rosolia + Morbillo + Pertosse + Morbillo + Parotite + Varicella + Meningite + HPV + Tumore all'utero + Influenza

Per chi è a favore delle vaccinazioni, si consiglia questo bel scritto, questa lettera concisa e convincente scritta dal medico neurologo dott. Russell Blaylock di fama mondiale, saprà smantellare tutti gli argomenti utilizzati a sostegno di questa disumana pratica barbarica. -  Dicembre 2009
Ho avuto il privilegio di incontrare il dottor Blaylock nel corso di una conferenza pochi anni fa.
Lui è molto intelligente, un pensiero chiaro, logico medico che non ha paura degli effetti negativi sulla sua carriera nell’affermare la verità sulle atrocità delle vaccinazioni. Ascoltare un medico come il dottor Blaylock che non ha alcun interesse finanziario o di altro tipo su questo argomento, solo per parlare della verità per amore dell’obbiettività è infinitamente più prezioso che ascoltare medici e altri "esperti" che lo fanno per interesse.
By Sarah, TheHealthyHomeEconomist.com

VACCINI: PERTOSSE, con quello  ACELLULARE (DTPa) si DIFFONDE l’INFEZIONE – Nov 2013
Still contagious. The current whooping cough vaccine may allow people to spread the disease even if they don't get sick, a new animal study suggests […] “There's a difference between protecting individuals from illness and bringing down the incidence of pertussis in the population,” Merkel says. “To do both we may need a different vaccine.”
TRADUZIONE
Ancora contagiosa. Un nuovo studio sugli animali suggerisce che l’attuale vaccino contro la pertosse può permettere alle persone di diffondere la malattia, anche se non si ammalano […] "C'è differenza tra proteggere gli individui dalla malattia e abbattere l'incidenza della pertosse nella popolazione", dice Merkel "Per fare entrambe le cose potremmo aver bisogno di un vaccino diverso."

FONTE: Science 25 Novembre, 2013
http://news.sciencemag.org/health/2013/11/whooping-cough-vaccine-does-not-stop-spread-disease-lab-animals

Tod J. Merkel ricercatore presso l'Ufficio ricerca vaccini e revisioni della FDA, è l' autore principale di uno studio condotto dalla stessa FDA e pubblicato in PNAS dal titolo: “Acellular pertussis vaccines protect against disease but fail to prevent infection and transmission in a nonhuman primate model” http://www.pnas.org/content/111/2/787.full.pdf )
Lo studio ha evidenziato come i babbuini vaccinati fossero protetti da sintomi severi associati alla pertosse ma non dalla colonizzazione del batterio, non si liberassero dell’infezione prima degli animali “naive” (ndt: non da esperimento), e trasmettessero facilmente la Bordetella pertussis ai loro contatti non vaccinati.
I ricercatori hanno argomentato che questo era dovuto alle differenze tra l’ immunità conferita dalla infezione contratta naturalmente e quella conferita dal vaccino. L’infezione naturale conferisce una robusta immunità cellulo-mediata (cioè mediata da cellule: i linfociti) che la vaccinazione in realtà previene favorendo l’immunità umorale (cioè mediata da anticorpi), che significa che il vaccino stimola la produzione di anticorpi ma non la memoria di cui le cellule hanno bisogno per una immunità robusta e di lunga durata.
“When you’re newly vaccinated you are an asymptomatic carrier, which is good for you, but not for the population” ovvero “quando sei stato da poco vaccinato, sei un portatore asintomatico, cosa che va bene per te ma non per il resto della popolazione” - By Tod J. Merkel
http://www.nytimes.com/2013/11/26/health/study-finds-vaccinated-baboons-can-still-carry-whooping-cough.html?_r=0

Commento NdR: Questo è esattamente l’opposto di quanto viene solitamente detto ai genitori riguardo la necessità di vaccinarsi, perché il “gregge” ha bisogno di essere vaccinato per proteggere coloro che non possono essere vaccinati (neonati, immunodepressi, ecc.)
Infatti la BALLA spaziale dell’effetto gregge (protezione del gregge = le pecore) NON esiste !

IMPORTANTE:
 PROPOSTA di LEGGE per  STUDIO negli  USA sullo STATO di SALUTE FRA BAMBINI VACCINATI e NON VACCINATI (di nessun vaccino)
 Il DISEGNO di LEGGE n° 3069 a FIRMA della DEPUTATA MALONEY NON E' STATO APPROVATO per cui  E' RIMASTO sulla CARTA.... e NEPPURE DISCUSSO dal CONGRESSO....a dimostrazione che NON si vuole fare vere ricerche sui gravi DANNI dei VACCINI......
Big Pharma ringrazia...
 

 
"Noi medici siamo plagiati, fin dall'inizio, dagli insegnamenti universitari che ci vengono propinati da un manipolo di "professori"
  che
hanno il solo interesse di lasciarci nell'ignoranza sulla vera origine delle malattie. Alcuni di noi, alla fine, raggiungono la consapevolezza e mettono in moto delle grosse energie che provocano reazioni positive nel Tutto."
  By  Dott.
Giuseppe De Pace (medico ortopedico ospedaliero)

Qui trovate il grafico illustrativo e dimostrativo sulle morti per le cosiddette "malattie", impropriamente definite "infettive", da confrontarsi con le date di introduzione dei vaccini....come si puo' vedere con certezza le malattie stavano scomparendo molto prima dell'introduzione dei vaccini !

Vaccini in EU
 


AUSTRALIA - Stato del Victoria - Giugno 2016
I bambini iper intelligenti sono esenti  dai Vaccini in Australia !
Un programma scolastico per studenti dotati, sta offrendo forme di esenzione di vaccinazione e sollecitando gli studenti a evitare il Wi-Fi nelle scuole, sostenendo che i bambini dotati hanno "connessioni neurologiche extra" che li rendono più suscettibili a reazioni allergiche.
Pat Slattery, il fondatore di WiseOnes, un popolare programma per studenti dotati, che lavorano nelle scuole dello Stato del Victoria, pubblicato sul suo sito web, che i bambini dotati hanno "sensibilità fisiologiche in più per il cibo o sostanze chimiche" e sono inclini a sviluppare reazioni negative per la salute, con le vaccinazioni.
In un post che da allora è stato rimosso...., si fa riferimento a informazioni che collegano i vaccini per l'autismo, e dice ai genitori di scrivere mail, per richiedere una richiesta di esenzione vaccinazione. 
"Sono preoccupato perché sappiamo quanto i bambini dotati più sensibili sono dovute alla loro connessioni neurologiche aggiuntive. Dando loro neurotossine con i vaccini, sembra illogico. Sono disposto ad aiutare ad educare i figli in linea di rifiuto dei vaccini", scrive.
Il programma pretende di lavorare con 30 scuole vittoriane, che sono elencati sul sito web, mentre la signora Slattery porta bandiera del rifiuto, sta progettando di espandere il programma per NSW e Queensland.  Ms Slattery lavora con altri insegnanti per fornire il programma nelle scuole.

Read more:
http://www.theage.com.au/victoria/antivaccination-program-offered-to-gifted-children-in-primary-schools-20160621-gpnzzp.html#ixzz4CDbFuAMH
Follow us:
@theage on Twitter | theageAustralia on Facebook


Commento NdR: ma i bambini normali, non iper intelligenti, cioe' non dotati.....invece si possono vaccinare con le sostante tossiche vaccinali per inquinare i loro organismi..e farli facilmente ammalare....?... questo perche' i vostri figli sono carne da macello.
..genitori SVEGLIA !

 

Un'altro studio recente della FDA, afferma che negli US:
"Ci sono stati 48.000 casi denunciati lo scorso anno 2014, nonostante gli alti tassi di vaccinazione", ha detto Anthony Fauci, MD, direttore del National Institute of Allergy e Malattie infettive del NIH. "Questa rinascita suggerisce la necessità di ricerche sulle cause che stanno dietro l'aumento di infezioni e modi più efficaci per prevenire la diffusione della malattia."
"
Questa ricerca suggerisce che, anche se gli individui immunizzati con un vaccino acellulare possono essere protetti dalle malattie, essi possono ancora essere infettati con i batteri e sono in grado di diffondere l'infezione ad altri, inclusi i bambini piccoli che sono suscettibili di malattia pertosse".
In parole povere: i vaccinati NON sono protetti dal vaccino e possono anche infettare altri soggetti.....
Tratto da: http://www.fda.gov/NewsEvents/Newsroom/PressAnnouncements/ucm376937.htm
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20200027

Il passaggio a un vaccino per la pertosse creato artificialmente, in laboratorio, con le tecniche di ingegneria genetica, è responsabile dell’aumento dei casi di mortalità verificatisi per la malattia negli Stati Uniti.
E’ quanto suggerisce e dimostra un nuovo studio a firma della Monash University, la più grande Università australiana, con campus localizzati in Malesia, Sud Africa, India e Italia.
I risultati sottolineano la necessità di condurre una ricerca simile in Australia e nel Regno Unito, sotto la supervisione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, dove i casi di pertosse sono entrati in una pericolosa spirale verso l’alto negli ultimi dieci anni, come afferma il Dr. Manoj Gambhir, Professore Associato presso la sede australiana della Monash University.


vedi: Pertosse e Cure naturali + Pertosse +  Pertosse 2 + Polio e Vaccini + Come nasce l'Unica malattia del Vivente + I germi non solo causa di malattia + Effetto Gregge Pertosse 2 + Trivalente - 2 +  Interrogazione Parlamentare + Morti per vaccino + Penta Vaccini, i loro pericoli + Meccanismo dei danni dei vaccini

UK (Gran Bretagna)
Negli anni 1950 (mese di aprile), l'Associazione Medicale Britannica, ha sospeso e proibito il vaccino per la difteritepertosse a seguito di numerosi casi di poliomielite (paralisi infantile) constatati sui bambini vaccinati da quel vaccino.
Tratto da: I ciarlatani della medicina, a pag. 170.


VACCINI: PERTOSSE, con quello  ACELLULARE (DTPa) si DIFFONDE l’INFEZIONE – Nov 2013
Still contagious. The current whooping cough vaccine may allow people to spread the disease even if they don't get sick, a new animal study suggests […] “There's a difference between protecting individuals from illness and bringing down the incidence of pertussis in the population,” Merkel says. “To do both we may need a different vaccine.”
TRADUZIONE
Ancora contagiosa. Un nuovo studio sugli animali suggerisce che l’attuale vaccino contro la pertosse può permettere alle persone di diffondere la malattia, anche se non si ammalano […] "C'è differenza tra proteggere gli individui dalla malattia e abbattere l'incidenza della pertosse nella popolazione", dice Merkel "Per fare entrambe le cose potremmo aver bisogno di un vaccino diverso."

FONTE: Science 25 Novembre, 2013
http://news.sciencemag.org/health/2013/11/whooping-cough-vaccine-does-not-stop-spread-disease-lab-animals

Tod J. Merkel ricercatore presso l'Ufficio ricerca vaccini e revisioni della FDA, è l' autore principale di uno studio condotto dalla stessa FDA e pubblicato in PNAS dal titolo: “Acellular pertussis vaccines protect against disease but fail to prevent infection and transmission in a nonhuman primate model” http://www.pnas.org/content/111/2/787.full.pdf )
Lo studio ha evidenziato come i babbuini vaccinati fossero protetti da sintomi severi associati alla pertosse ma non dalla colonizzazione del batterio, non si liberassero dell’infezione prima degli animali “naive” (ndt: non da esperimento), e trasmettessero facilmente la Bordetella pertussis ai loro contatti non vaccinati.
I ricercatori hanno argomentato che questo era dovuto alle differenze tra l’ immunità conferita dalla infezione contratta naturalmente e quella conferita dal vaccino. L’infezione naturale conferisce una robusta immunità cellulo-mediata (cioè mediata da cellule: i linfociti) che la vaccinazione in realtà previene favorendo l’immunità umorale (cioè mediata da anticorpi), che significa che il vaccino stimola la produzione di anticorpi ma non la memoria di cui le cellule hanno bisogno per una immunità robusta e di lunga durata.
“When you’re newly vaccinated you are an asymptomatic carrier, which is good for you, but not for the population” ovvero “quando sei stato da poco vaccinato, sei un portatore asintomatico, cosa che va bene per te ma non per il resto della popolazione” - By Tod J. Merkel
http://www.nytimes.com/2013/11/26/health/study-finds-vaccinated-baboons-can-still-carry-whooping-cough.html?_r=0

Commento NdR: Questo è esattamente l’opposto di quanto viene solitamente detto ai genitori riguardo la necessità di vaccinarsi, perché il “gregge” ha bisogno di essere vaccinato per proteggere coloro che non possono essere vaccinati (neonati, immunodepressi, ecc.)
Infatti la BALLA spaziale dell’effetto gregge (protezione del gregge = le pecore) NON esiste !

Quindi secondo le fonti ufficiali i soggetti, bambini, ragazzi, adulti, vaccinati con il vaccino per la Pertosse, Varicella o con il Morbillo, ecc., possono facilmente "infettare" gli altri,... purtroppo questa possibilita' e' valida anche per tutti gli altri soggetti vaccinati di QUALSIASI VACCINO  !

Nel 2014, un innovativo studio pubblicato sulla rivista Clinical Infectious Diseases
, tra gli autori del quale ci sono scienziati che lavorano per Bureau of Immunization, New York City Department of Health and Mental Hygiene e National Center for Immunization and Respiratory Diseases, Centers for Disease Control and Prevention (CDC),  ha preso in esame le prove che, nel  focolaio di morbillo scoppiato a New York nel 2011, sia gli  individui precedentemente vaccinati che quelli con "immunità" da vaccino, erano in grado di essere infettati con il morbillo e di infettare altri (trasmissione secondaria).
Questa scoperta ha suscitato anche l’attenzione dei media, come l’articolo apparso su Sciencemag.org nell’aprile 2014 intitolato:
“Per la prima volta una epidemia di morbillo è stata ricondotta ad un individuo completamente vaccinato“.
Questo studio rivoluzionario intitolato “Epidemia di morbillo tra persone "immunizzate" (vaccinate) in precedenza, New York City,  2011”, ha riconosciuto che, “il morbillo può manifestarsi anche in individui vaccinati, ma non è stata documentata la trasmissione secondaria da tali individui”.
Al fine di scoprire se individui completamente vaccinati per il morbillo siano capaci di essere infettati e di trasmettere l’infezione ad altri, gli studiosi hanno preso in esame i casi sospetti ed i contatti esposti durante l‘epidemia di morbillo del 2011 a New York. Si concentrarono su un paziente che aveva ricevuto due dosi di vaccino per il morbillo e fu scoperto che,
”su 88 contatti, quattro casi secondari avevano ricevuto due dosi di vaccino anti- morbillo o avevano una precedente positività di anticorpi IgG per il morbillo . Tutti i casi sono stati confermati in laboratorio, i sintomi clinici erano coerenti con il morbillo e presentavano un’alta presenza di anticorpi IgG caratteristica di una risposta immunitaria secondaria.”

La loro importante conclusione fu la seguente:
 ”Questa è la prima segnalazione di trasmissione del morbillo da un individuo vaccinato due volte. La manifestazione clinica e i dati di laboratorio erano tipici del morbillo in un individuo mai esposto al virus.
Casi secondari avevano risposte anticorpali anamnestiche robuste. Nessun caso terziario si è verificato nonostante i numerosi contatti. Questo focolaio sottolinea la necessità di una approfondita indagine epidemiologica e di laboratorio dei casi sospetti di morbillo a prescindere dallo status vaccinale“.
Ovviamente questo fenomeno: individuo completamente vaccinato che infetta altri individui completamente vaccinati, è stato ignorato dalle agenzie sanitarie e dai media.
Questi dati confermano la possibilità che, durante il focolaio di morbillo verificatosi a Disney, soggetti precedentemente vaccinati (chiunque facente parte del 18% che si sa essersi infettato-ammalato) possono essere stati infettati o anche aver contratto il morbillo dal vaccino e aver trasmesso il morbillo sia ai vaccinati che ai non vaccinati.
Fonte: http://www.greenmedinfo.com/blog/measles-transmitted-vaccinated-gov-researchers-confirm - a mezzo: comilva.org

Ecco altra bibliografia che dimostra questi fatti:
- http://www.hopkinsmedicine.org/kimmel_cancer_center/patient_information/Patient%20Guide%20Final.pdf
- http://www.stjude.org/stjude/v/index.jsp?vgnextoid=20206f9523e70110VgnVCM1000001e0215acRCRD
- Outbreak of Measles Among Persons With Prior Evidence of Immunity, New York City, 2011
http://cid.oxfordjournals.org/content/early/2014/02/27/cid.ciu105
- Detection of Measles Virus RNA in Urine Specimens from Vaccine Recipients 

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/7494055
- Comparison of the Safety, Vaccine Virus Shedding and Immunogenicity of Influenza Virus Vaccine, Trivalent, Types A and B, Live Cold-Adapted, Administered to Human Immunodeficiency Virus (HIV)-Infected and Non-HIV Infected Adults 
http://jid.oxfordjournals.org/content/181/2/725.full
- Sibling Transmission of Vaccine-Derived Rotavirus (RotaTeq) Associated with Rotavirus Gastroenteritis 
http://pediatrics.aappublications.org/content/125/2/e438

- Polio vaccination may continue after wild virus fades 
http://www.cidrap.umn.edu/news-perspective/2008/10/polio-vaccination-may-continue-after-wild-virus-fades
- Engineering attenuated virus vaccines by controlling replication fidelity 
http://www.nature.com/nm/journal/v14/n2/abs/nm1726.html
- CASE of VACCINE-ASSOCIATED MEASLES FIVE WEEKS POST-IMMUNISATION, BRITISH COLUMBIA, CANADA, October 2013 

http://www.eurosurveillance.org/ViewArticle.aspx?ArticleId=20649
- The Safety Profile of Varicella Vaccine: A 10-Year Review

http://jid.oxfordjournals.org/content/197/Supplement_2/S165.full
- Comparison of Shedding Characteristics of Seasonal Influenza Virus (Sub)Types and Influenza A(H1N1)pdm09; Germany, 2007 - 2011 
http://journals.plos.org/plosone/article?id=10.1371/journal.pone.0051653
- Epigenetics of Host-Pathogen Interactions: The Road Ahead and the Road Behind 

http://journals.plos.org/plospathogens/article?id=10.1371/journal.ppat.1003007
- Animal Models for Influenza Virus Pathogenesis and Transmission
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3063653/
- Acellular pertussis vaccines protect against disease but fail to prevent infection and transmission in a nonhuman primate mode 

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24277828
- Study Finds Parents Can Pass Whooping Cough to Babies
http://www.nytimes.com/2007/04/03/health/03coug.html?_r=0

- Immunized People Getting Whooping Cough
 http://www.kpbs.org/news/2014/jun/12/immunized-people-getting-whooping-cough/
 

PDF esplicativo su 200 anni di vaccinazioni nel mondo, i vaccini NON salvano dalle malattie: statistiche ufficiali
(da visionare e leggere con attenzione !)

Da una lettera ricevuta sul problema dei danni dei vaccini. Parla in prima persona un esperto di statistiche.
Anni fa mi è capitata per le mani una tabella che riportava la probabilità di vita per maschi e femmine italiani in funzione dell'età (da 0 a 100 anni) e ne ho ricavato il tasso di guasto in funzione del tempo.
Ne è venuto fuori che entrambe le curve (per maschi e femmine) hanno il classico andamento "a vasca da bagno", caratterizzato da un tratto iniziale rapidamente discendente (guasti infantili – periodo delle vaccinazioni), un tratto intermedio (guasti casuali) lungo (meno male !) pressoché costante, un tratto finale progressivamente ascendente (usura). 
Ho notato che: nelle donne l'accrescimento del lambda per usura si verifica a partire da un'età più avanzata (meno logore o più robuste ?)
Negli uomini il lambda cresce leggermente, per poi tornare a diminuire, nel periodo 20-25 anni, probabilmente in conseguenza delle attività pericolose praticate e della propensione al rischio propria dell'età.

Come distruggere in maniera scientifica il sistema immunitario, con i Vaccini
IMPORTANTE: questo pdf: http://www.dipmat.unipg.it/~mamone/sci-dem/nuocontri_1/debernardi.pdf

CDC e Conflitti di interesse - 1 + CDC e Conflitti di interesse - 2 + CDC e Conflitti di interesse - 3 + Corruzione
CDC conflitti di interesse anche per i vaccini
http://healthimpactnews.com/2014/cdcs-purchase-of-4-billion-of-vaccines-a-conflict-of-interest-in-overseeing-vaccine-safety/

Ricerca medica sul collegamento fra Vaccini e malattie autoimmuni !
http://info.cmsri.org/the-driven-researcher-blog/first-medical-textbook-devoted-to-research-linking-vaccines-to-autoimmunity

Video su: I BAMBINI NON VACCINATI SONO molto PIU' SANI di quelli VACCINATI !
Nel 1992 I.A.S. ha condotto un sondaggio sulla salute e la vaccinazione dei bambini della Nuova Zelanda ed ha trovato solide prove scientifiche che I BAMBINI NON VACCINATI sono PIU' SANI dei loro coetanei vaccinati !

video del dott. Massimo Montinari a Don Chisciotte  - Ott. 2012

Statistiche Mediche dette “scientifiche
Domanda posta ad un ricercatore medico che lavora un una struttura pubblica sanitaria di un certo livello: Come mai tutte le statistiche sanitarie sono incomplete e mai affidabili” ?

Risposta: “In Italia e nel Mondo la statistica medica, cioe’ i dati raccolti e forniti ufficialmente dalla sanità sono da sempre aleatori e fuorvianti, questo perche’ NON avendo alla base una Vera raccolta di Dati Certi, ma solo probabilistici e molto variabili, e cio’ da parte del ufficio statistiche del Ministero della salute, che dovrebbe raccogliere i dati forniti da parte dei medici di Base ed ASL, non inviano per vari motivi, questo significa che NON e’ assolutamente possibile ottenere statistiche vere ed accertabili.

Quindi TUTTI i dati Epidemiologici utilizzati con questa statistiche, SONO FALSI, FUORVIANTI ed ALEATORI, ma questi dati SONO comunque sempre utilizzati dalle Case Farmaceutiche e dai “loro” studiosi per indirizzarli ai loro scopi di Marketing per ottenere del Business e per fare, successivamente alle loro manipolazioni statistiche, anche Campagne Pubblicitarie “pro domo loro”  a scopo propagandistico  ed INTIMIDATORIO, vedi le campagne di TERRORISMO PSICOLOGICO per la PROMOZIONE di Vaccini e/o Farmaci (per qualsiasi malattia) onde ottenere acquirenti e psicodipendenti dai loro prodotti e/o servizi “ !

Ecco come la scienza statistica e’ al servizio della “sanita pubblica….

Esempio: quando si afferma da parte dei “mass media” imboccati dalle case farmaceutiche e corroborati da  alcuni eminenti (per fortuna non tutti) portavoci della medicina ufficiale, che “quest’anno avremo un’influenza che fara’ (la parola probabilmente viene detta in sordina) circa 20milioni di morti …”, (se non ci si vaccina e/o non si assume un determinato anti virale) spaventando i cittadini “sudditi”, queste affermazioni sono dati assolutamente FALSI in quanto non vi e’ la possibilita’ di controllo Certo (non avendo un gruppo di controllo) e per averlo dovremmo avere la possibilita’ di accertare i morti veramente e da quel dato si potrebbe partire per avere delle serie statistiche (l’influenza spagnola agli inizi del 190,0 non ha fatto tutti quei morti indicati dai riferimenti di quegli eminenti portavoce” ; inoltre siccome essendo quei dati dei Falsi, NON avremo certamente dei morti di influenza se non nella media normale, che si ottiene contando i morti veramente tali, pero’ passato il periodo di analisi statistica e di pubblicita’ sui mass media, le case farmaceutiche re-imboccando mass media e certi baroni della medicina ufficiale a loro “legati”, affermeranno e faranno credere che il fatto che quei morti non ci siano stati e’ dipeso dal fatto che la popolazione ha seguito le direttive, acquistando i vaccini e / o farmaci indicati nelle loro campagne di terrorismo psicologico, si sono prevenuti malati e quindi salvati milioni di persone….; un inciso, i politici, solo quelli in buona fede e sono pochissimi, rimangono anche loro come i cittadini ignari, succubi della martellante campagna intimidatoria, di terrorismo psicologico e quindi operano con la loro ignoranza collaborando per far si che le vendite dei prodotti farmacologici - Vaccini e Farmaci - siano acquistati dalla popolazione……..pensando di aiutarli per la loro “salute” ma che di FATTO si traduce nella OTTIMA e Perfetta Salute dei fatturati e quindi degli utili finanziari delle multinazionali produttori di Vaccini e Farmaci !

I Dati Statistici, possono essere costruiti in maniera “convenzionalmente scientifica”, ma non rispondenti alla realta’.
In quanto si possono avere dei parametri di base che si “considerano scientifici” ad esempio, l’intervallo di Confidenza (C.I.) ma che non sono scientifici in senso reale e stretto, perche’ rappresentano condizioni di variablita’ talmente estreme da poter essere manipolati a proprio piacimento ed a seconda del pensiero e delle direttive ricevute dai superiori del ricercatore che sta conducendo l’istruzione ed il completamento della statistica.

Esempio: fumo passivo:
la tossicita e la morbillita’ del fumo passivo viene desunta dalle interviste effettuate nei confronti di persone portatrici di disturbi e malattie che rispondono normalmente in base ai ricordi che avevano tra i dieci ed i trent’anni prima, quando potevano stare a contatto con il nonno od il papa’che fumavano; queste risposte sono il riflesso di domande precostituite ad ottenere risposte confacenti lo scopo delle interviste…..preparate da coloro che hanno interessi ad ottenere certe risposte finalizzate all’acquisizione di dati adatti alle loro campagne pubblicitarie di terrorismo psicologico.

Esempio: Intervista per la pressione alta:
Domanda in casa sua le cucina di sua madre era molto saporita ?
Risposta: si, mi madre usava il sale
Risposta del intervistatore: come vede ecco la causa della sua ipertensione arteriosa..! ,

L’intervistatore e/o chi ha preparato le domande per lui, hanno un concetto precostituito: “il sale e’ responsabile dell’aumento della pressione sanguigna”, ora oggi giorno sappiamo che il sale non ha una diretta responsabilita’ nell’aumentare la pressioni sanguigna, ma al contrario e’ la densita’ e la viscosita’ del sangue che hanno un ruolo determinante.

Esempio: Scala del dolore
Esiste una scala del dolore da 1 a 10, quando si intervista un soggetto in merito al suo dolore, se quel soggetto e’ apprensivo la sua risposta sara’ sicuramente falsificata dalla sua emotivita’ espressiva e quindi segnalera’ un valore alto (oppure potrebbe rispondere “Tanto” e quindi l’intervistatore dara’ lui stesso il valore numerico che gli conviene…..), quindi inaffidabile, se invece si intervista un soggetto con emotivita’ controllata, egli fornira’ un valore basso, in quanto sopporta meglio di altri il dolore, quindi l’evidenza dimostra che i dati raccolti sono assolutamente INAFFIDABILI, pero’ questi dati sono utilizzati anche nei consessi detti: convegni scientifici.

Questa e’ la scientificita’ applicata nelle statistiche mediche. In quasi tutte le statistiche odierne NON esiste mai il gruppo di controllo.
I "Livelli di Evidenza" sono dettati da certe procedure da eseguire nell’ambito della raccolta dati e sperimentazioni, che devono essere osservati per avere un criterio di scientificita’.
Ma i principi stessi del loro Criterio di Scientificita’ sono PRIVI di scientificita’.
Intervallo di evidenza:
1- la precisione nelle misurazioni
2- la riproducibilita’ dell’esperimenti
3- la condivisibilta’ dei risultati
4- il fatto che alcuni studi attestino gli stessi risultati raggiunti e’ un principio accettato, ma non e’ un principio di scientificita’ assoluta.

Il dramma della Medicina ufficiale quale e’ ?
E’ che si vuole spacciare la realta’ sottolineando la bonta’ di procedure e studi che si fondano su strumenti concettuali convenzionali. Ma il convenzionalismo e’ tutt’’altro che la realta’, in quanto esso e’ accettazione passiva ed incontrollata ed indiscussa dei dati utilizzati.
Le convenzioni utilizzate poi nella realta’ dei FATTI vengono smentite, per il fatto che che esse vedono solo una parte della Verita' !, quindi la convenzione accettata e’ di fatto inaffidabile.


I Vaccini sono pericolosi e gli studi pubblicati e le statistiche dimostrano (quelle ufficiali) che i vaccini sono stati ininfluenti sulla scomparsa delle malattie per le quali si propone la vaccinazione e per far quadrare le statistiche si cambia nome alla malattia...
Vedi ad esempio la Distrofia Muscolare: prima delle vaccinazioni per la Poliomielite questa malattia (la Distrofia NON esisteva, ma e' "stranamente" nata-comparsa "DOPO" le vaccinazioni di massa...di fatto e'al 98%, la Polio da Vaccino.....

Ecco delle statistiche che dimostrano come i vaccinati si ammalano molto di piu' che i NON Vaccinati

vedi anche: Falsita' della medicina ufficiale  +  1000 studi sui Danni dei Vaccini  +  Malassorbimento +  Interrogazione Parlamentare + Statistiche Ministero sono false  + Effetto Gregge + Perche' vaccinare ? + Ministero della sanita' informato sui Danni dei vaccini fa finta di nulla ! + Vaccini facoltativi

Il grande BLUFF dei Vaccini che "SALVANO" dalle malattie !

Casi di polio (1)
Dati ISTAT (1)
Grafici Dati ISTAT (2)
Declino comparato della difterite (1)
Declino comparato della difterite (2)
Difterite a Berlino
Grafico comparativo sulle malattie
In Germania
La polio nel mondo
Macchie solari = Epidemie
Meningite

Meningite asettica
Morbillo
Morbillo 2
Pertosse
Pertosse2
Polio: dimostrazione di un falso
Tubercolosi
Vaccinazione e SIDS
Vaccinazioni obbligatorie nella CEE (1993)
Tetano

 

ALTRI GRAFICI....
Vari grafici che dimostrano come i vaccini sono stati ininfluenti per la scomparsa delle malattie, ANZI in certi casi le hanno INCREMENTATE....

A seguito delle campagne vaccinali le malattie sono scomparse ? NO !
Il primo argomento a favore della presunta efficacia delle vaccinazione consiste nell'affermare che a seguito della vaccinazione di massa le principali malattie infettive "sarebbero scomparse" ed a volte si esibiscono dei grafici.
Ma approfondiamo avvalendoci di uno degli studi più seri che siano mai stati fatti sulla questione vaccini, che si avvale di grafici e statistiche della stessa OMS, nel quale si mostra che la regressione delle epidemie ha una regressione analoga nei paesi vaccinati e nei paesi NON vaccinati.
Ungheria, anni Trenta, la popolazione delle campagne viene vaccinata contro la difterite, quella di Budapest no; ebbene il calo del tasso di mortalità per difterite fu pressoché identico nei due gruppi. 9
Ancora anni Trenta: il cantone di Ginevra viene vaccinato (1932) contro la difterite, quello di Vaud solo 12 anni più tardi; ebbene, nel corso di questi 12 anni, nel cantone vaccinato i casi di difterite scendono da 137 a 20, mentre in quello non vaccinato scendono da 2510 a 135.

Spesso si rimane estasiati davanti alla caduta vertiginosa dei decessi per difterite in Inghilterra durante la grande "crociata per la vaccinazione", ma si dimentica di osservare che, se in quel paese sono stati necessari 10 anni di vaccinazione intensiva (1940-1950) per far calare il numero di decessi da 2.480 a 49, a Berlino, 6 anni di NON vaccinazione hanno portato allo stesso risultato. 11

Se si comparano i grafici di 19 paesi europei dove si è attuata la vaccinazione contro la difterite trail 1946 e il 1952, con quelli della Germania Occidentale, non vaccinata degli stessi anni, si scopre che sia i casi di malattia che i decessi sono inferiori in Germania Occidentale. 12

Se si confronta casi e decessi per difterite tra Canada (vaccinato) e Giappone (non vaccinato), negli anni 1944-1952, si osserva che se in Canada la vaccinazione ha fatto meraviglie, in Giappone la non vaccinazione ha fatto prodigi. 13

La crescita della difterite nell'Olanda vaccinata e nella Svezia non vaccinata, tra il 1941-1944, è pressoché identica. 14

Quelli di Germania e Giappone, paesi che sconfitti in guerra non hanno proceduto a vaccinazioni di massa, sono casi eclatanti che parlano da soli, mostrando come tanto il vaccinare quanto il non vaccinare hanno consentito spettacolari riduzioni delle malattie infettive. E siccome i grafici comparati delle due guerre mostrano come durante e subito dopo ciascuna di esse si sono avuti picchi di malattie infettive, ecco che questo ci dà già una indicazione: verosimilmente le migliori condizioni alimentari e igieniche quali si possono ottenere fuori da una guerra sono la vera condizione determinante per la regressione delle malattie infettive. Non lo si riconosce forse ancora oggi quando una catastrofe naturale o delle guerre provocano profughi che vivono ammassati in tende e campi con poco cibo e cattive condizioni igieniche, si dice in questo caso che si temono lo scoppio di epidemie, quindi !

Senza il BCG (vaccino per la tubercolosi), in Inghilterra, dal 1851 al 1939, il numero dei decessi è diminuito del 75%. Il calo della mortalità in Gran Bretagna (senza BCG) è del tutto simile a quello della Danimarca e della Norvegia (con BCG), due paesi spesso citati come esempio dell'efficacia del BCG. In generale, anche senza l'impiego di BCG, da un secolo a questa parte si assiste ad una straordinaria diminuzione della mortalità da  tubercolosi in tutti i paesi ad alto tenore di vita.
Il BCG non è stato usato a New York dal 1924 al 1944 e la caduta della mortalità ha raggiunto il 95%. 15

Per quanto riguarda il tetano:
Nell'esercito francese, il più vaccinato degli eserciti alleati (più di 4.000.000 di vaccinazioni tra ottobre 1936 e giugno 1940), il tasso di morbilità tetanica ogni mille feriti fu durante la campagna del 1940 lo stesso che nella guerra del 1914-18.
Nell'esercito greco, non vaccinato, la frequenza del tetano durante l'ultima guerra è stata sette volte minore che nell'esercito francese. 16

Quanto al vaiolo: The Lancet del 23 II 1884, a proposito dell'epidemia del Sunderland, fornisce i seguenti dati: 100 di cui 96 tra i vaccinati; durante quella di Browley: 43 casi di vaiolo in 43 soggetti vaccinati.
A Londra, nel 1901-02 su quasi 10.000 casi 7000 riguardavano persone vaccinate..La prova più incontestabile della inefficacia di quella vaccinazione, che non protegge neanche per 2 mesi, è data dal rapporto di 2 medici militari, pubblicata dal The Lancet il 25 XI 1944, a proposito di 100 casi di vaiolo nell'esercito di stanza in Egitto nel 1944. Tutti i malati, tranne 4 erano vaccinati. 17

A New York, prima della vaccinazione obbligatoria, c'era addirittura una media annuale di 220 morti per vaiolo; ma dopo le vaccinazioni ad oltranza, un'unica epidemia provocò 1100 malati all'anno. 18

Nel 1905, quando gli americani occuparono le Filippine, la mortalità per vaiolo era del 10%; dopo la campagna di vaccinazioni del 1905-06 la mortalità passò al 25%; dopo l'intensificazione delle vaccinazioni del 1918-20, col 95% di vaccinati, la mortalità passa al 54%. 19

Quanto alla efficacia (presunta) dei Vaccini, noi disponiamo di una sola grande esperienza, fatta su un numero vastissimo di casi, e condotta rigorosamente a doppio cieco e il cui responso ha per questo valore scientifico. Si tratta della vaccinazione per la tubercolosi sperimentata in India dalla OMS nei primi anni Settanta su 260.000 individui, solo metà dei quali vennero vaccinati. Ebbene, negli anni successivi si constatò che l'incidenza della tubercolosi era maggiore proprio tra i vaccinati. 20

In Italia nel 1887-89, la morte per vaiolo tra i soldati era uguale a quella  tra le donne non vaccinate. 21
In Italia il vaccino per la polio viene introdotta nel 1956 (quando ancora c'era il Salk), ebbene i casi di polio tra il '55 e il '58 sono aumentati di 5 volte. 22

7 PANSINI 1993, p. 9.
8 DELARUE 1979.
9 Ivi, p. 21
10 Ibidem.11 Ivi, p. 22.
12 Ivi, p.26.
13 Ivi, p.25-27.
14 Ivi, p. 52.
15 Ivi, p.31.
16 Ivi, p. 34.
17 Ivi, p.40
18 Ivi, p.41.
19 Ivi, p. 64
20 Bollettino OMS , 1979 57/5
21 PANSINI 1993, p.7.
22 Ivi, p.10.
http://www.dipmat.unipg.it/~mamone/sci-dem/nuocontri_1/debernardi.pdf

CLAMOROSO:
Nell'estate del 2014 lo scienziato Thompson del
CDC annunciò che in un famoso articolo pubblicato su Pediatrics erano stati omessi moli dati relativi alla popolazione afro della città di Atlanta.
Tale studio “provava la non correlazione” MMR- autismo
vedi:
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/14754936

Con le nuove dichiarazioni dello scienziato Thompson (confessate davanti ad una commissione statale US), il dr. Hooker ha analizzato di nuovi i dati che dimostrano senza ombra di dubbio che vi era un rilevante aumento dei casi di autismo fra i maschi afroamericani della città di Atlanta.
Nel febbraio 2004 Thompson scriveva in una sua e.mail, CHE TROVATE QUI
http://www.naturalnews.com/images/CDC-Gerberding-Warning-Vaccines-Autism.jpg
Nota bene: Allora era presidente del CDC USA (Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie) la dr.ssa Julie Gerberding.

“We’ve not yet met to discuss these matters…I will be presenting the summary of our results from the Metropolitan Atlanta Autism Case-Control Study and I will have to present  several problematic results relating to statistical associations between the receipt of MMR vaccine and autism.”
Thompson già metteva in guardia il CDC USA circa problematiche relative a forte correlazione fra MMR ed autismo.
Tutto fu insabbiato
L’allora presidente del CDC USA, ... è ORA dirigente della
Merck Announces Appointment of Dr. Julie Gerberding as Executive Vice President for Strategic Communications, Global Public Policy and Population Health,
Qui il link:
http://www.mercknewsroom.com/news-release/corporate-news/merck-announces-appointment-dr-julie-gerberding-executive-vice-president

In una AUDIZIONE
Belsie González, Senior Public Affairs Specialist for the
CDC responded to our inquiry admitting the omission of the data based on the children’s birth certificates, here’s the statement:
“Access to the information on the birth certificates allowed researchers to assess more complete information on race as well as other important characteristics, including possible risk factors for autism such as the child’s birth weight, mother’s age, and education. This information was not available for the children without birth certificates; hence
CDC study did not present data by race on black, white, or other race children from the whole study sample. It presented the results on black and white/other race children from the group with birth certificates”.
Cioè furono deliberatamente omessi dati rispetto ad una buona parte di casi che non avevano certificato di nascita e quindi nessuna associazione autismo-razza vi fu.
Contemplando questi dati il dr. Hooker ha invece dimostrato il contrario e cioè l'associazione MMR-autismo
Di sicuro è un caso che chi insabbio’ i dubbi dello scienziato Thompson ora sia al vertice di una
multinazionale farmaceutica
Di sicuro milioni di bambini sono diventati autistici senza nessuna causa visibile....come se un subdolo mangiatore di sogni si insinuasse nel corpo di questi bambini.
Ora Thompson gode dal 2015 di immunità come collaboratore di giustizia affiancato dal deputato Posey che il 27-07-2015 in un suo discorso al congresso ha depositato tutte le prove che ha dato Thompson su quello studio.
QUI POTETE ASCOLTARE il SUO DISCORSO
http://www.c-span.org/video/?c4546421/rep-bill-posey-calling-investigation-cdcs-mmr-reasearch-fraud
Thompson in una telefonata al dr. Hooker ha confessato di essersi pentito perchè  la sua coscienza non poteva più sopportare il fatto di essersi reso responsabile dell'autismo di milioni di bambini.
Sentite la telefonata:  
https://www.youtube.com/watch?v=89nimtzEI-8
Ecco anche un interessante dossier sulla vicenda:  
https://www.youtube.com/watch?v=JSlOOHGXssE

Il dott. Moulden Canadese, ha fatto delle importanti ricerche sui danni neurologici dei vaccini:
http://healthimpactnews.com/2014/dr-andrew-moulden-every-vaccine-produces-harm/
Davvero INQUIETANTE !
Questo medico il Dott.
Andrew Moulden è MORTO  (probabilmente assassinato) in modo inspiegabile nel novembre 2013 al età di 49, subito dopo aver pubblicato le SUE RICERCHE che DIMOSTRANO il DANNO CAUSATO dai VACCINI, RICONOSCIBILI SOLO da un SEMPLICE ESAME ESTERNO.
http://vaccineimpact.com/2015/dr-andrew-moulden-learning-to-identify-vaccine-damage/

SENSAZIONALE
FINALMENTE, UN IMPORTANTE GIORNALISTA SE NE ESCE CON UNA SCONCERTANTE DICHIARAZIONE.
"Fino ad ora, ho coperto accuratamente questi eventi, come ho coperto e forse stavo per coprire anche questo e, ho coperto ogni storia che io abbia descritto come giornalista medico in vita mia. E, la cosa davvero assai triste è la quantità dei medici con i quali ho avuto modo di parlare, che mi hanno sempre detto riguardo all'uso sconsiderato dei vaccini:
" lo so che i vaccini causano l'autismo, e non solo, ma non voglio e non posso dirlo davanti alla telecamera, perché l'industria farmaceutica potrebbe distruggere la mia carriera, proprio come hanno fatto a Andy Wakefield." - del Bigtree, oggi produttore di Vaxxed.

Dal primo aprile 2016 si registra il tutto esaurito per la visione di Vaxxed all'Angelika Film Center di New York

Nel FILM si INTERVISTANO SCIENZIATI, RICERCATORI, FAMIGLIE di BAMBINI COLPITI da AUTISMO. 

E' la STORIA della Piu' GRANDE FRODE SCIENTIFICA che ha COLPITO MILIONI di PERSONE, il
CDC USA, l'AGENZIA CHE DOVREBBE PROTEGGERE la SALUTE PUBBLICA ACCUSATA do CRIMINI CONTRO l'UMANITA' per AVER NASCOSTO e DISTRUTTO PROVE che DIMOSTRANO la CORRELAZIONE DIRETTA VACCINO TRIVALENTE ed AUTISMO
 
SPERANDO di VEDERLO ANCHE in ITALIA....FAREMO i PULLMAN per la VISIONE SCOMMETTETECI...
La VERITA' VERRA' a GALLA ed i CRIMINI CONTRO l'UMANITA' SARANNO SVELATI....
STAY TUNED
https://www.angelikafilmcenter.com/nyc/film/vaxxed-from-cover-up-to-catastrophe
L'Angelika film center, collocato a Broadway, e' uno dei più importanti centri del cinema indipendente degli USA frequentato da Michael Moore; la società proprietaria del cinema la Reading Inc gestisce più di 50 sale in Australia, Nuova Zelanda e negli USA, l'impatto che ha la visione in quel centro sicuramente è maggiore rispetto a quello che avrebbe avuto al TRIBECA che aveva ceduto alle pressione esercitate per non passare alla visione del grande pubblico il Film, finanziato da Robert De Niro, padre di una bambina autistica...
Penso che sia un ottimo indirizzo per chi cerca di diffondere il nostro messaggio:

Descrizione dei vari Meccanismi sui Gravi Danni dei vaccini

Per altri particolari e studi sui danni dei Vaccini, vedi QUI: