Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


 THIMEROSAL, THIOMERSAL, TIOMERSAL e CDC - 2 (Italiano + English)
Premi in denaro ai medici che vaccinano...
http://www.francoverzella.it/autismo-malattie-croniche/metalli-tossici-e-terapia-chelante-2/
 

Continua da e per: Tiomersal - 1
vedi anche:  Thimerosal  -  Thiomersal + Contenuto dei Vaccini


Ecco l'importante studio della Facoltà di Medicina, Fisiologia e Biofisica dell'Università di Calgary in merito agli effetti neurodegenerativi cerebrali causati dal mercurio contenuto nei vaccini.
Nell'INFANRIX HEXA (il vaccino esavalente che viene somministrato a tutti i nuovi nati nel 1° anno di vita e che viene spacciato per libero da sali di mercurio) in realtà è contenuto Mercurio nella quantità di 10 ppb (parti di miliardo) ovvero 0,01 ppm (parti per milione) ovvero 0,010 mg/Litro come conferma questo studio indipendente di ricercatori australiani che potete verificare a questo link http://www.vaccineinjury.info/news/427-mercury-in-vaccines.html
Sebbene i livelli di Hg rilevati sono sostanzialmente più bassi di qualsiasi limite di sicurezza di esposizione stabilito, i risultati di questo studio rivelano appunto le inesattezze presenti nei messaggi di salute pubblica, nelle comunicazioni professionali, e nella documentazione ufficiale per quanto riguarda il contenuto di Hg in questo vaccino per l'infanzia.
Se poi pensiamo che mancano studi relativi ai danni neurologici che possono essere causati in neonati di 3 mesi, e la stessa Glaxo ammette di non poter assicurare la mancanza di Mercurio dal prodotto finito... c'è molto da meditare !

CDC e ricerche Invalidate e falsificate; provata l’esistenza del Thimerosal e dei danni conseguenti
18 giugno 2014 E. Vacciniinforma - Aggiornamento Luglio 2015
Sostanziale la prova scientifica che conferma nei vaccini l’esistenza di una neurotossina. Come viene affermato dal giornale scientifico paritario,le ricerche del CDC risultano falsificate
La ricerca del CDC sulla sicurezza del vaccino è dichiarata dalla RIVISTA SCIENTIFICA paritaria, come invalidata e falsificata 
Gli studi (di cui parleremo in seguito) sono stati condotti per esaminare in particolare gli effetti del Thimerosal sui neonati umani o bambini con esiti riportati di morte; acrodynia; avvelenamento; reazione allergica; malformazioni; autoimmune reazione; Sindrome di Ben; ritardo di sviluppo; e disturbi dello sviluppo neurologico, tra tic, ritardo del linguaggio, ritardo del linguaggio, disturbo da deficit di attenzione, e l’autismo.
Al contrario, i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie affermano che il Thimerosal è sicuro e non vi è “alcuna relazione tra il Thimerosal contenuto nei vaccini ed tassi di autismo nei bambini”. Questo è sconcertante perché, in uno studio condotto direttamente dagli epidemiologi CDC, è stata trovata una 7,6 volte aumento del rischio di autismo da esposizione a Thimerosal durante l’infanzia.
L’attuale posizione dei CDC che il Thimerosal sia sicuro e che non vi è alcuna relazione tra il Thimerosal e l’autismo si basa su sei studi epidemiologici specifici pubblicati co-autore e sponsorizzato dal CDC.
Lo scopo di questa revisione è quello di esaminare questi sei pubblicazioni ed analizzare le possibili ragioni per le quali i loro risultati pubblicati sono così diversi dai risultati delle indagini da parte di più gruppi di ricerca indipendenti negli ultimi 75 anni.
Considerando che ci sono molti studi condotti da ricercatori indipendenti che mostrano una relazione tra il Thimerosal e disturbi dello sviluppo neurologico, i risultati di sei studi hanno esaminato in questa revisione, in particolare quelli che mostrano gli effetti protettivi del Thimerosal, dovrebbero mettere in discussione la validità della metodologia utilizzata negli studi.
È importante sottolineare che, oltre allo studio di Hviid et al. cinque delle pubblicazioni esaminate in questa recensione sono stati direttamente commissionato dal CDC, sollevando l’eventuale emissione di conflitto di interessi o pregiudizi di ricerca, dal momento che la promozione del vaccino è una missione centrale del CDC.
In teoria, se si trova che gravi disturbi neurologici sono correlati al Thimerosal nei vaccini, tali risultati potrebbero forse essere viste come dannose per il programma di vaccinazione.

Pochi mesi dopo il Congresso degli Stati Uniti Bill Posey comparò gli studi del  Center for Disease Control (CDC) sulla sicurezza del vaccino allo scandalo di  Bernie Madoff,  emergono degli  illeciti negli studi del CDC sul  thimerosal contenuto nei vaccini  e per la prima volta, tutto questo è stato documentato nella letteratura scientifica .
Fonte Correlata
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24995277

Continuiamo citando le varie menzogne perpetrate dalla scienza ufficiale sulla non dannosità del Thimerosal.
Qual è l’idea del CDC ?
Mentre il CDC afferma sul suo sito web che le “basse dosi di thimerosal nei vaccini non provocano danni, e sono associate solo a reazioni minori nel punto di iniezione  come l’ arrossamento e il gonfiore”, la rivista BioMed internazionale di ricerca   richiede  garanzie maggiori  di sicurezza al CDC circa il conservante contenente mercurio poichè considera che le dichiarazioni non siano basate sui fatti,secondo l’autore dell’articolo, Brian Hooker.
Archivio – http://photos.prnewswire.com/prnh/20140612/117635
Il documento si apre citando oltre 165 studi che hanno provato la dannosità del  Thimerosal , comprendendo 16 studi che avevano riferito danni e reazioni gravi di neonati , come acrodynia, avvelenamento, reazione allergica, malformazioni, la reazione auto-immunitaria, sindrome di Muckle-Wells (MWS), ritardo dello sviluppo e disturbi dello sviluppo neurologico, tra cui i tic, ritardo del linguaggio, ADHD e autismo.
Questi risultati provenienti da più gruppi di ricerca indipendenti degli ultimi 75 anni hanno sempre provato la pericolosità del thimerosal “Esiste un’ evidenza scientifica  da molti anni, riguardo il thimerosal afferma  George Lucier, ex direttore associato del National Toxicology Program.
Gli studi che dimostrano il danno da thimerosal, sono nettamente in contraddizione con i risultati pubblicati invece dagli studi ( sei) condotti dal  CDC, i quali dichiarano invece la sicurezza del thimerosal, sia per i neonati che per le donne in gravidanza.

Hooker  riguardo i sei studi della ‘cdc, ha affermato : “Ognuno di questi documenti viene fatalmente incrinato da un punto di vista delle statistiche e molte delle carte rappresentano illeticità scientifica. Ad esempio, i dati importanti che mostrano la relazione tra il thimerosal e l’autismo sono trattenuti da tre importanti  pubblicazioni scientifiche  (Price et al. 2010, Verstraeten et al. 2003 e Madsen et al. 2003).

Il Dr. Boyd Haley , esperto internazionale in tossicità del mercurio e  co-autore del documento pubblicato di recente ha dichiarato: “Non c’è dubbio che le autorità del CDC abbiano avviato e partecipato ad una copertura dei danni vaccino-indotti dal thimerosal  e questo lo ritengo criminale. ”
Il documento che tratta “le questioni metodologiche e di prova di malaffare nella ricerca che pretende di dimostrare la sicurezza del Thimerosal nei vaccini ,” è stato pubblicato il 6 giugno e contiene otto pagine che conferma la conoscenza del  CDC  sui  rischi neurologici della conservazione del vaccino, tuttavia, questo,si continua a coprire . Il documento conclude “cinque delle pubblicazioni esaminate in questa rassegna sono state direttamente commissionate dal CDC, sollevando l’eventuale emissione di conflitto di interessi o pregiudizi di ricerca, dal momento che la promozione vaccinale è una missione centrale e primaria del CDC”.
Il dottor Hooker ha presentato oltre 100 richieste FOIA al CDC nel corso degli ultimi 10 anni e ha accumulato migliaia di pagine di documenti che mostrano illeciti nel programma per la sicurezza del vaccino del CDC.
Hooker ha rivelato che un documento CDC abbia citato un alto funzionario con il compito di  istruire i dipendenti CDC  a  “Rivedere tutte le corrispondenze e documenti ,osservando se ci fossero dei ‘prevedibili danni’ per l’agenzia” prima che tali documenti fossero rilasciati pubblicamente  (così da avere la supervisione primaria  degli stessi avvocati della CDC ) Barry Segal , fondatore dell’ Autism Focus Foundation ed ex imprenditore, la cui società di vendita ha raggiunto un  picco vicino ai 2 miliardi dollari , ha dichiarato:
“Siamo in procinto di esporre quello che potrebbe essere il più grande scandalo federale di sempre ,con un immenso danno per la nostra economia e la nostra gente, specialmente per i nostri figli che sono il futuro del nostro paese. La loro salute è stata compromessa dal mercurio nei vaccini. Dobbiamo agire ora.
Il Thimerosal deve essere vietato. ”
Un conservante  più efficace  “2PE” ha sostituito il thimerosal in molti altri vaccini e possiede un profilo di sicurezza migliore secondo il dottor Hooker.  
L’Autism Focus Foundation è dedicata a fornire informazioni al pubblico che espone la causa o le cause dell’epidemia di autismo e l’aumento delle malattie croniche – concentrandosi in particolare sul ruolo delle vaccinazioni.

FONTE DELL’ARTICOLO RIPORTATA di SEGUITO
http://www.prnewswire.com/news-releases/cdcs-vaccine-safety-research-is-exposed-as-flawed-and-falsified-in-peer-reviewed-scientific-journal-263012911.html

ARTICOLI CORRELATI
Correlazione  tra autismo e mercurio nei vaccini. Si parla di Thimerosal e degli studi contraffatti da parte della CDC - 16 Giugno  2014
L’istituzione medica convenzionale continua a sostenere che vi sia un consenso scientifico sulla sicurezza del mercurio nei vaccini, nonostante l’inizio della sua eliminazione  dal programma di vaccinazione di routine negli Stati Uniti, Unione europea e altri paesi ricchi, nel 2005.
 L’eliminazione graduale, riflette un tacito riconoscimento che il Thimerosal sia davvero un fattore di prove che correlano, gli  effetti negativi sulla salute , attraverso i vaccini .
Inoltre, la ricerca, ora punta ai nuovi sostitutivi coadiuvanti, quali l’ idrossido di alluminio .
Ciò che questo studio dimostra è che non c’è mai stato un corretto consenso sulla sua sicurezza, ma piuttosto fumo negli occhi, generato in risposta ad un segnale di danno da reazione.
Si evince chiaramente la manipolazione dei dati e dei risultati, da parte del  CDC  ,il quale li utilizza invece come ‘prova’ per sostenere le sue politiche intransigenti e sempre più evidenti per l’obbligatorietà vaccinale.
(alcuni link non sono raggiungibili cliccando direttamente e servono come promemoria;  potrete visionarli semplicemente copiandoli sulla barra di stato)
Bibliografia

[1] Immunization Safety e Autismo, CDC
http://www.cdc.gov/vaccinesafety/00_pdf/CDCStudiesonVaccinesandAutism.pdf.

[2] . KM Madsen, MB Lauritsen, CB Pedersen et al,
Thimerosal e la comparsa di autismo: prove ecologico negativo dai dati basati sulla popolazione danese", Pediatrics, vol. 112, n. 3 I, pp 604-606, 2003.
[3] P. Stehr-Green, P. Tull, M. STELLFELD, P.-B. Mortenson, e D. Simpson, ”Autismo e vaccini contenenti thimerosal: mancanza di indizi concordanti per un’associazione“, American Journal of Preventive Medicine, vol. 25, n. 2, pp 101-106, 2003.
[4] A. Hviid, M. STELLFELD, J. Wohlfahrt, e M. Melbye, ”associazione tra vaccino contenente thimerosal e l’autismo“, Journal of American Medical Association, vol. 290, n. 13, pp 1763-1766, 2003.
[5] N. Andrews, E. Miller, A. Grant, J. Stowe, V. Osborne, e B. Taylor, ”l’esposizione Thimerosal nei neonati e nei disturbi dello sviluppo: uno studio di coorte retrospettiva nel Regno Unito non supporta un’associazione causale“, Pediatrics, vol. 114, n. 3, pp 584-591, 2004.
[6] T. Verstraeten, RL Davis, F. DeStefano et al. ”Sicurezza dei vaccini contenenti thimerosal: uno studio in due fasi dei database Health Maintenance Organization computerizzati“, Pediatrics, vol. 112, n. 5, pp 1039-1048, 2003.
[7] CS Prezzo, WW Thompson, B. Goodson et al. ”prenatale e l’esposizione infantile al thimerosal dai vaccini e le immunoglobuline e rischio di autismo“, Pediatrics, vol. 126, n. 4, pp 656-664, 2010.
[8] T. Verstraeten, RL Davis, D. Gu, e F. DeStefano, ”rischio di danno neurologico dello sviluppo è aumentato dopo elevata esposizione al vaccino thimerosal contenente, in primo mese di vita“, in Atti del Epidemic intelligence Servizio Annual Conference, vol. 49, i Centri per il Controllo e la Prevenzione, Atlanta, GA, USA, 2000 malattia.
[9] Seneff, et al ”Empirical dati confermano Autismo sintomi correlati a Alluminio e paracetamolo Exposure”, Entropia 2012, 14 (11), 2227-2253

FONTE :              
http://www.greenmedinfo.com/blog/study-finds-evidence-cdc-cover-link-between-autism-and-mercury-vaccines?page=2
Tratto da: vacciniinforma.it

Questioni metodologiche e prove di illeciti nella ricerca che si propone di dimostrare che il Thimerosal nei vaccini è sicuro.
By: Brian Hooker, 1,* Janet Kern, 2, 3 David Geier, 2 Boyd Haley, 4 Lisa Sykes, 5 Paul King, 5 and Mark Geier 2
Author information

This article has been cited by other articles in PMC.
Biomed Res Int. 2014; 2014: 247218.
Published online 2014 Jun 4. doi: 
10.1155/2014/247218 - PMCID: PMC4065774 - PMID: 24995277

Estratto
Ci sono oltre 165 studi che si sono concentrati sul Thimerosal, un composto a base di mercurio organico (Hg), usato come conservante in molti vaccini per l'infanzia, e lo ha trovato dannoso. Di questi, 16 sono stati condotti per esaminare specificamente gli effetti del Thimerosal su neonati umani o bambini con risultati di morte, acrodinia, avvelenamento, reazione allergica, malformazioni, malformazioni, reazione autoimmune, sindrome di Well, ritardo dello sviluppo e disturbi dello sviluppo neurologico, tra cui tic, ritardo del linguaggio, ritardo del linguaggio, deficit di attenzione e autismo. Al contrario, gli Stati Uniti Centers for Disease Control and Prevention afferma che Thimerosal è sicuro e non c'è "nessuna relazione tra [T]himerosal[-]contenente vaccini e tassi di autismo nei bambini". questo è sconcertante perché, in uno studio condotto direttamente da epidemiologi CDC, un 7,6 volte maggiore rischio di autismo da esposizione al Thimerosal durante l'infanzia è stato trovato. La posizione attuale del CDC che Thimerosal è sicuro e che non c'è alcuna relazione tra Thimerosal e l'autismo si basa su sei specifici studi epidemiologici pubblicati e sponsorizzati dal CDC. Lo scopo di questa revisione è quello di esaminare queste sei pubblicazioni e analizzare le possibili ragioni per cui i loro risultati pubblicati sono così diversi dai risultati delle indagini di più gruppi di ricerca indipendenti negli ultimi 75 anni.

Conclusioni
Come si è visto in questa recensione, gli studi su cui il CDC si basa e su cui ha esercitato un certo livello di controllo riferiscono che non c'è un aumento del rischio di autismo da esposizione a Hg organico nei vaccini, e alcuni di questi studi hanno anche riportato che l'esposizione al Thimerosal sembrava diminuire il rischio di autismo. Questi sei studi sono in netto contrasto con la ricerca condotta da ricercatori indipendenti negli ultimi 75 anni che hanno costantemente trovato Thimerosal ad essere dannoso. Come accennato nella sezione Introduzione, molti studi condotti da ricercatori indipendenti hanno trovato Thimerosal per essere associati a disturbi dello sviluppo neurologico. Diversi studi, per esempio, inclusi tre dei sei studi trattati in questa revisione, hanno trovato che il Thimerosal è un fattore di rischio per i tic [10, 17, 24, 25, 34, 35]. Inoltre, Thimerosal è stato trovato per essere un fattore di rischio nel ritardo del linguaggio, ritardo del linguaggio, disturbo da deficit di attenzione e autismo [10, 11, 15, 17, 24, 25, 34
].

Considerando che ci sono molti studi condotti da ricercatori indipendenti che mostrano una relazione tra Thimerosal e disturbi dello sviluppo neurologico, i risultati dei sei studi esaminati in questa revisione, in particolare quelli che mostrano gli effetti protettivi del Thimerosal, dovrebbero mettere in discussione la validità della metodologia utilizzata negli studi.
Un elenco delle questioni metodologiche più comuni con questi sei studi è riportato nella
Tabella 1.
È importante notare che, oltre allo studio Hviid et al.
[23], cinque delle pubblicazioni esaminate in questa revisione sono state commissionate direttamente dal CDC, sollevando la possibile questione del conflitto di interessi o della distorsione della ricerca, poiché la promozione del vaccino è una missione centrale del CDC. In teoria, se si riscontrano gravi disturbi neurologici correlati al Thimerosal nei vaccini, tali risultati potrebbero essere considerati dannosi per il programma vaccinale.

È aumentata la preoccupazione per la presenza nei vaccini
L'elevata esposizione all'etilmercurio proveniente da vaccini contenenti thimerosal nel primo mese di vita aumenta il rischio di un successivo sviluppo di compromissione dello sviluppo neurologico.
High exposure to ethylmercury from thimerosal-containing vaccines in the first month of life increases the risk of subsequent development of neurologic development impairment.  - Summary
Click here to read the complete article.
Abstract Title:
Increased risk of developmental neurologic impairment after high exposure to thimerosal-containing vaccine in first month of life.
Article Affiliation
:

Division o f Epidemiology and Surveillance, Vaccine Safety and Development Branch, Mailstop E-61, 770-639-8327.
Estratto:
È aumentata la preoccupazione per la presenza nei vaccini dell'etilmercurio contenente conservante timerosale nei vaccini. Abbiamo valutato il rischio di compromissione neurologica e renale associato all'esposizione passata a vaccino contenente thimerosal utilizzando i dati automatizzati del Vaccine SafetyDatalink (VSD). VSD è un grande database collegato da quattro organizzazioni di manutenzione sanitaria a Washington, Oregon e California, contenente vaccinazioni, visite mediche e dati demografici su oltre 400.000 bambini nati tra il '91 e il '97.

Metodi:
- Abbiamo classificato l'esposizione cumulativa all'etilmercurio da vaccini contenenti thimerosal dopo un mese di vita e abbiamo valutato il conseguente rischio di disturbi neurologici degenerativi e dello sviluppo e disturbi renali prima dei sei anni.
Abbiamo applicato modelli di rischio proporzionali che tengono conto dell'HMO, dell'anno di nascita e del sesso, esclusi i bambini prematuri.
Risultati
Abbiamo identificato 286 bambini con disturbi neurologici degenerativi e 3702 con disturbi neurologici dello sviluppo, e 310 con disturbi renali. Il rischio relativo (RR) di sviluppare un disturbo neurologico dello sviluppo era di 1.8 (intervalli di confidenza del 95% [CI] :::: 1.1-2.8) quando si confronta il gruppo di massima esposizione a 1 mese di età (dose cumulativa> 25 ug) con il gruppo non esposto. All'interno di questo gruppo abbiamo trovato anche un rischio elevato per i seguenti disturbi: autismo (RR 7.6, 95% Cl = 1.8-31.5), disturbi non organici del sonno (RR 5.0, 95% Cl = 1.6-15.9}, e disturbi del linguaggio (RR 2.1, 95% (1=1.1-4.0). Per il gruppo dei disturbi neurologici degenerativi e renali non abbiamo trovato un rischio significativamente aumentato o ridotto.

Conclusione: Questa analisi suggerisce che un'elevata esposizione all'etilmercurio da vaccini contenenti thimerosal nel primo mese di vita aumenta il rischio di sviluppo successivo di compromissione dello sviluppo neurologico, ma non di compromissione neurologica degenerativa o renale. Sono necessari ulteriori studi di conferma.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

I Macrofagi molte volte trasportano le sostanze vaccinali nel cervello ed in tutti i tessuti del corpo, ecco una descrizione del  meccanismo:
L'alluminio (od altri metalloidi tossici, ad esempio il Thiomersal) contenuto in vari Vaccini esempio: influenza, esavalente  comprese, viene trasportato nel cervello dai macrofagi .... e ciò spiega il meccanismo della cosiddetta SIDS o morte nella culla, che nei fatti è una danno vaccinale e non una nuova malattia !
Ecco spiegato il meccanismo biologico ed il diagramma del tragico evento....
Il meccanismo viene ben spiegato qui:  ciò che in realtà accade è che un tipo di globuli bianchi chiamati a macrofagi (MF) ingerisce (processo è chiamato "fagocitosi") gli AANs prima che si sciolgano. (
Aluminum Adjuvant Nanoparticles = AANs)
L'ingestione di corpi estranei è un comportamento normale per MF.
La loro funzione principale è la fagocitosi cioè la capacità di inglobare nel loro citoplasma particelle estranee, anche nanoparticelle, compresi i microrganismi (batteri e funghi estranei), e di distruggerle. Inoltre, fatto importante da tenere in considerazione in  questi casi, secernono citochine ad attività proinfiammatoria e presentano l'antigene ai linfociti T-CD4.
Quando MFs rilevano batteri o altri agenti patogeni, i loro campi magnetici li invitano ad ingerire gli agenti patogeni, e distruggerli con gli enzimi. I MFs sanno assieme ad altre cellule del sistema immunitario circa il patogeno introdotto e come rilevarlo. MFs ingeriscono anche molti tipi di nanoparticelle.
Il problema è che AANs non sono digeriti dagli enzimi MF. E gli AANs, una volta all'interno degli MF, si sciolgono lentamente.
Le AANs persistono per lungo tempo (anni) e causano nei MF a far fuoriuscire lentamente alluminio.
Gli MF che consumano gli AANs divengono altamente contaminati con l'alluminio o con altri metalli tossici e nanoparticelle ingerite, e li diffondono ovunque vanno. E vanno in tutto il corpo. MFs generalmente non viaggiano nel sangue, il che spiega il motivo per cui non si trova nel sangue l'alluminio dopo la vaccinazione
, perche' gli MF viaggiano attraverso il sistema linfatico.
I campi magnetici sono in grado di viaggiare attraverso la barriera emato-encefalica (BBB). Gli MFS, una volta caricati con AANs, agiscono come un cavallo di Troia e trasportano le AANs nel cervello. Questo è dannoso, perché il cervello è molto sensibile all' alluminio.
 

Qui nel diagramma, viene spiegato nei particolari il tragico evento:
http://vaccinepapers.org/al-adjuvant-nanoparticles-can-travel-brain/

 

DANNI del TIMEROSAL o THIOMERSAL
Il thimerosal o thiomersal o mertiolato (sodio etilmercuriotiosalicilato), preservante impiegato nei vaccini e a base di mercurio organico (quindi una potenziale neuro- e immunotossina), provoca reazioni allergiche negli animali e potrebbe aumentare gli effetti collaterali delle vaccinazioni nell'uomo ? 
Nel 1994 questa ricerca si pronunciava affermativamente:
(1) Int Arch Allergy Immunol 1994 Jul;104(3):296-301

Thimerosal induces toxic reaction in non-sensitized animals. Uchida T, Naito S, Kato H, Hatano I, Harashima A, Terada Y, Ohkawa T, Chino F, Eto K, Department of Safety Research on Biologics, National Institute of Health, Tokyo, Japan.

The effects of injection of thimerosal solution on nonsensitized animals was investigated. Intrafootpad injection of thimerosal solution in nonsensitized mice resulted in a swelling response which peaked 1 h after injection and lasted for more than 24 h. Histopathological examination showed that there were severe edema and infiltration of polymorphonuclear neutrophils at the site of injection. An increased vascular permeability was observed after cutaneous injection of thimerosal solution on the back of nonsensitized rats.

Since mercuric chloride and methyl mercury induced severer reactions, and thiosalicylic acid had no effect, mercury contained in thimerosal would have caused the reactions observed in this study.

These results suggest that part of these hypersensitivity reactions against thimerosal observed among patients were possibly induced by the toxic effect of thimerosal. Therefore, thimerosal contained as a preservative in vaccine may augment the side-effects of the vaccination. PMID: 7518269, UI: 94305382

Tale effetto è stato riscontrato anche nell'uomo ?  Si; e  questo sin dal lontano 1980. 
Già allora venne suggerito che il thimerosal dovesse venire sostituito da qualche altro agente antibatterico (senza mercurio), ma tale suggerimento all'epoca non venne preso in alcuna considerazione:

(2) Contact Dermatitis 1980 Jun;6(4):241-5 Merthiolate hypersensitivity and vaccination.

Forstrom L, Hannuksela M, Kousa M, Lehmuskallio E Epicutaneous tests with 0.1% merthiolate in petrolatum showed hypersensitivity in 96 of 4647 eczema patients (2.0%) and in seven of 105 healthy recruits (7%). There was a marked preponderance of young age classes in the eczema group. Twelve of 41 merthiolate-positive patients tested reacted to mercury alone, three to thiosalicylic acid alone and one to both. The remaining 25 patients reacted to neither of the individual components although the merthiolate complex as a whole gave a positive test result.

Forty-five of the merthiolate-positive patients were tested subcutaneously with 0.5 ml of a 0.01% merthiolate solution, i.e. a dose equal to that contained in one shot of tetanus toxoid, for example.

Nine patients developed a local reaction at the site of the injection, and the area became eczematous in four cases. In one of the patients the eczema spread over the body, causing fever. Since merthiolate-sensitive patients also react to merthiolate administered intracutaneously, the vaccinator should avoid the use of a needle whose outer surface has been contaminated when the vaccine was aspirated from the bottle. However, even when this precautionary measure is taken, local reactions can be expected in such a high percentage of merthiolate-sensitive persons that merthiolate in vaccines should be replaced by another antibacterial agent. PMID: 6447032, UI: 80245112

Nel 1984 reazioni allergiche furono riscontrate con i vaccini contro tetano ed encefalite da zecche, e anche allora venne suggerito il possibile ricorso ad alternative al thimerosal nella preparazione di tali vaccini:
(3) Hautarzt 1984 Apr;35(4):192-6

[Reactions to vaccinations against tetanus and tick-borne encephalitis caused by merthiolate].
Lindemayr H, Drobil M, Ebner H

Thirty patients with suspected adverse reactions to tetanus- or tick-borne encephalitis-vaccines were subjected to allergy tests. In 8 of 30 patients epicutaneous and/or intracutaneous tests with merthiolate were positive.

Testing anorganic mercury, formaldehyde, aluminium hydroxide, gentamycin and egg white (i.c. and RAST), no positive reactions were found. After vaccination - prior to testing - merthiolate - positive patients had suffered from local inflammatory reactions at the injection site, fever and lymphadenopathy (four patients), urticarial (three patients) or lichenoid exanthemas (one patient). Reviewing the literature it is suggested that alternatively merthiolate-free vaccines be provided for sensitized individuals.PMID: 6724907, UI: 84211622

Nel 1990 simili reazioni allergiche furono riportate anche per il vaccino contro l'epatite B:

(4) Dermatol Clin 1990 Jan;8(1):161-4

Reactions to thimerosal in hepatitis B vaccines.
Rietschel RL, Adams RM Department of Dermatology, Ochsner Clinic, New Orleans, Louisiana.

Hypersensitivity to thimerosal in vaccines has been reported to induce persistent local reactions, urticarial and generalized exanthematic eruptions, and, in the case of the hepatitis B vaccine, urticaria with asthma. The authors describe two cases of extensive reactions, one in a patient who did not form antibodies to the principal vaccine antigen.

Although not all thimerosal-sensitive patients develop adverse reactions to vaccines containing this material, there is a potential risk, and the reactions can be very long lasting.

PMID: 2137393, UI: 90150805

La sensitizzazione allergica al thimerosal in Austria, che per frequenza è ormai diventata seconda solo all'allergia da nichel, è dovuta alle vaccinazioni ? 

Una ricerca condotta nel 1991 diede risposta affermativa.

(5) Contact Dermatitis 1991 Jan;24(1):6-10

Vaccination despite thimerosal sensitivity. Aberer W Department of Dermatology I, University of Vienna, Austria.
Thimerosal sensitivity is extremely common in Austria, being surpassed as a contact allergen only by nickel. This high incidence is still rising and is probably due to the frequent vaccinations which are performed in Austria.
Most of the patch-test-positive patients had recently been immunized with thimerosal-containing vaccines, and no other obvious sources of exposure to thimerosal could be found. On retrospective questioning, 48 out of 50 patients had had no problems with their recent immunization; the 2 who reported massive local reactions had received their injections, against the recommendation of the manufacturer, subcutaneously. In a prospective study, 12 thimerosal-sensitized persons received their follow-up immunization at our department, and no side effects occurred. This enables us to conclude that sensitization had occurred through vaccines, but that those amounts of thimerosal delivered i.m. are not sufficient to elicit clinical symptoms. Patch-test positivity to thimerosal thus represents no contra-indication to i.m. immunization with thimerosal-containing vaccines.

PMID: 2044374, UI: 91256734

Nel 1996 in Polonia venne riferita allergia al thimerosal in più del 5% di 685 pazienti sottoposti a vaccinazioni o immunoterapia anti-pollinosi, tutte effettuate con preparazioni contenenti thimerosal.  Specialmente il personale sanitario (quasi il 14% di esso) ne risultava affetto:(6) Med Pr 1996;47(2):125-31

[Allergic reaction to merthiolate (a disinfectant) based on material from the Occupational Medicine Institute in Lodz]. Kiec-Swierczynska M. Przychodni Chorob Zawodowych Szpitala Klinicznego, Instytutu Medycyny Pracy, Lodzi.
Incidence and causes of allergy to merthiolate (thimerosal) was studied in 685 patients, examined in the Nofer Institute of Occupational Medicine, during the period from 1 September 1993 to 15 October 1995. Allergy to thimerosal was diagnosed in 39 persons (5.7%) including 25 (6.3%) females and 14 (4.9%) males. Health service workers predominated among those sensitized (13.8% of all medical personnel examined during that period).

In 19 persons only allergy to mercury was observed. Among them 7 showed no skin changes, 6 manifested symptoms of hand dermatitis, in 4 patients atopic dermatitis and in 2 dermatitis diseminata were diagnosed.
Two patients suffered from allergic rhinitis. It was found that the general vaccination of health service workers against viral hepatitis as well as immunotherapy with pollen preparations containing thimerosal (Catalet, Biomed, Poland) were the main causes of allergy to mertiolate.

Allergy to thiosalicyclic acid was not observed and two persons reacted positively to mercuric chloride.

PMID: 8656996, UI: 96252600

Ai primi del 1999, ricercatori italiani hanno riscontrato che il thimerosal induce sensitizzazione allergica in bambini affetti da dermatite atopica (e che quindi è un possibile responsabile dell'insorgenza della stessa).
(7) Contact Dermatitis 1999 Feb;40(2):94-7

Sensitization to thimerosal in atopic children.

Patrizi A, Rizzoli L, Vincenzi C, Trevisi P, Tosti A

Department of Clinical and Experimental Medicine, University of Bologna, Italy.

Thimerosal is an organic mercurial compound widely used as a preservative in vaccines, eyedrops, and contact lens cleaning and storage solutions. 5 infants, 2 female and 3 male, ranging in age from 7 to 28 months and affected by atopic dermatitis (AD) diagnosed according to the Hanifin and Rajka criteria, experienced an exacerbation of their clinical condition 2-10 days after mandatory vaccinations with vaccines containing thimerosal.

Cutaneous lesions of nummular eczema appeared on the trunk, limbs and face.

All patients were patch tested with serial dilutions of thimerosal in petrolatum. A positive patch test reaction to thimerosal 0.1% pet. Was observed in all 5 children. 3 of them also showed a positive reaction at 0. 01% and 0.05% pet. Despite their thimerosal-hypersensitivity, all children completed the entire series of mandatory vaccinations, care being taken to use different needles for injection and aspiration of the vaccine. 

The 2-year follow-up did not reveal other episodes of exacerbation of the AD after vaccination.

The present study confirms the high frequency of sensitization to thimerosal in atopic children and suggests that vaccination can cause clinical symptoms in sensitized children.

Nevertheless, sensitization to thimerosal does not prevent children from continuing with mandatory vaccinations.

PMID: 10048654, UI: 99156441

Ma alla fine, sulla base delle innegabili evidenze raggiunte fino ad oggi, e in considerazione del sempre crescente numero di vaccinazioni che vengono fatte ai bambini e purtroppo anche in considerazione ai danni che sono stati resi evidenti, recentemente è stato ufficialmente richiesto da parte dei pediatri e della sanità pubblica americana di eliminare il thimerosal dai vaccini:

(8) MMWR Morb Mortal Wkly Rep 1999 Jul 9;48(26):563-5

Thimerosal in vaccines: a joint statement of the American Academy of Pediatrics and the Public Health Service.

The Food and Drug Administration (FDA) Modernization Act of 1997 called for FDA to review and assess the risk of all mercury-containing food and drugs.

In line with this review, U.S. vaccine manufacturers responded to a December 1998 and April 1999  FDA request to provide more detailed information about the thimerosal content of their preparations that include this compound as a preservative. Thimerosal has been used as an additive to biologics and vaccines since the 1930s because it is very effective in killing bacteria used in several vaccines and in preventing bacterial contamination, parti cularly in opened multidose containers. Some but not all of the vaccines recommended routinely for children in the United States contain thimerosal.

PMID: 10418806, UI: 99345147
(9) MMWR Morb Mortal Wkly Rep 1999 Nov 5;48(43):996-8

Recommendations regarding the use of vaccines that contain thimerosal as a preservative.
On October 20, 1999, the Advisory Committee on Immunization Practices (ACIP) reviewed information about thimerosal in vaccines and received updates from CDC's National Immunization Program and several vaccine manufacturers on the current and anticipated availability of vaccines that do not contain thimerosal as a preservative. The review was prompted by a joint statement about thimerosal issued July 8, 1999, by the American Academy of Pediatrics (AAP) and the Public Health Service (PHS) (1) and a comparable statement released by the American Academy of Family Physicians  (2).

These statements followed a Congressionally mandated Food and Drug  Administration (FDA) review of mercury in drugs and food, which included  a reassessment of the use of thimerosal in vaccines.
PMID: 10577494, UI: 20043426

Link in Internet sull’argomento: http://www.aap.org/new/thimpublic.htm
Thimerosal in Vaccines - an Interim Report to Clinicians
http://www.aap.org/advocacy/releases/jointvacc.htm
Joint Statement of the American Academy of Pediatrics (AAP) and the United States Public Health Service (PHS)
http://www.cdc.gov/epo/mmwr/preview/mmwrhtml/mm4843a4.htm
Recommendations Regarding the Use of Vaccines - That Contain Thimerosal as a Preservative
Esistono oltre 500 pubblicazioni scientifiche che parlano dei gravi danni di questo prodotto.
Per la Bibliografia inerente i danni del mercurio, vedere anche: Amalgami dentali

vedi anche:
Autismo, Mercurio e Business + Contenuto dei Vaccini  + Alluminio nei Vaccini +  Vaccini sicuri ? NO ! + Bibliografia

Negli USA dal 1988 le vaccinazioni si sono triplicate ed i casi di Autismo sono aumentati del 270 % !! + Falsità della medicina ufficiale  + DANNI dei VACCINI + 1000 studi sui Danni dei Vaccini  +  Malassorbimento + NON verranno piu' ritirati i vaccini al Mercurio ?  +  Neurotossicita' del Mercurio + Mercurio nei Vaccini 1 +  Mercurio nei Vaccini 2  +  Mercurio nei Vaccini 3  +  Mercurio 4 + Mercurio 5 +  Mercurio 6  +  Metalli Tossici nei Vaccini
http://www.epa.gov/mercury/pdfs/OAR-2002-0056-2589.pdf
Come distruggere in maniera scientifica il sistema immunitario, con i Vaccini

IMPORTANTE: questo pdf: http://www.dipmat.unipg.it/~mamone/sci-dem/nuocontri_1/debernardi.pdf
Danni Biologici dei Vaccini e Cure (dott. M. Montinari)

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Mercurio (Thiomersal)
Vero che il metallo pesante può essere solo una concausa, perché la vera causa è l’eventuale ischemia che avviene in certi casi nella microcircolazione dei tessuti nervosi cerebrali provocata dalle sostanze eterologhe vaccinali (qualsiasi sostanza esistente nel vaccino ne e’ colpevole) e che se la passano ed arrivano alla membrana cellulare e la trapassano, esse entrano nel citoplasma ed influenzano il DNA mitocondriale (mutazioni genetiche ed intossicazioni), provocando contemporaneamente stress ossidativo cellulare (variazione del pH dei liquidi intracellulari, impedendo la respirazione delle cellule), il che corrisponde immediatamente all’alterazione del metabolismo della o del gruppo di cellule generando malfunzione……cellulare, tissutale, organica e sistemica…quindi malattia invalidante più o meno intensa !
Per la descrizione dei vari meccanismi dei gravi danni  dei Vaccini vedi QUI

"Falsus in Uno, Falsus in Omnibus” - L’enigma del Thimerosal nei vaccini - 24.04.12
Introduzione
La "sicurezza" nell’usare Thimerosal come conservante nei vaccini è come il proverbiale "castello di carte" che manca di un fondamento tossicologico scientificamente valido.
Come in qualsiasi struttura instabile, se una delle principali "carte" che tiene in piedi l'affermazione che il Thimerosal è sicuro viene a mancare, l'intera struttura è destinata a crollare.
Questo è il caso, in quanto è la prova (vedi sotto) che i risultati sono falsi in qualsiasi studio statistico sulla popolazione, supervisionato dal US Centers for Disease Control and Prevention (CDC), e/o gli studi o relazioni prodotte da chi è stato assunto dal CDC (Istituto di Medicina), collabora con (i consulenti e accademici), disciplina (i produttori di vaccini), influenza (i funzionari della sanità pubblica) o finanzia, mette in dubbio comunque tutti gli studi e i resoconti.
Inoltre, mina tutti i processi amministrativi (ad esempio, i processi del “vaccine court”, tribunale speciale per i danni da vaccino) basati su questi falsi studi per giustificare le decisioni.
Un recente documento (1), ha ribadito questo pensiero affermando: "... gli stessi sforzi volti a produrre legittimità in questo tipo di controversie risulteranno controproducenti e utilizzati come prova di ingiustizia, il che ci aiuta a capire il perché risolvere una controversia scientifica in tribunale non significa necessariamente cambiare il pensiero di nessuno", sulla base di: a) confondere le audizioni amministrative da parte dei "giudici speciali" e la "corte" sulle lesioni da vaccino e b) la percezione che i documenti scientifici fondamentali su cui questa "controversia scientifica" si basa sono "scienza provata".
Questa osservazione conclusiva diventa la chiave di validità della "scienza" sulla quale si affida l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

I risultati chiave di uno studio in Danimarca differiscono dai fatti
Uno degli studi chiave che è stato ripetutamente utilizzato per "smentire" la prova di un nesso causale tra l'esposizione del bambino in via di sviluppo ai vaccini contenenti Thimerosal e l’"autismo" è, "Thimerosal and the Occurrence of Autism: Negative Ecological Evidence From Danish Population-Based Data”, che fu: a) scritto da Kreesten M. Madsen, Marlene B. Lauritsen, B. Carsten Pedersen, Poul Thorsen, Anne-Marie Plesner, Peter H. Andersen e Preben B. Mortensen, b) pubblicato sulla rivista Pediatrics (2003, 112: 604-606), e che, c) nell’abstract dichiarava: "l'interruzione della somministrazione di vaccini contenenti thimerosal in Danimarca nel 1992 ha portato ad un aumento dell'incidenza di autismo".
Se l’incidenza e la diffusione dell’autismo in Danimarca, fossero realmente aumentati in modo significativo dopo che tutti i vaccini conservati con il Thimerosal sono stati rimossi dal programma di vaccinazione nel 1992, il risultato sarebbe la prova schiacciante che:
- non c'era legame causale tra l'esposizione al Thimerosal e il rischio di autismo,
- la Danimarca avrebbe dovuto reintrodurre i vaccini conservati con Thimerosal poiché le conclusioni dello studio pubblicato avevano chiaramente indicato che i vaccini con Thimerosal hanno "soppresso" il rischio di autismo.

Tuttavia, i danesi non hanno reintrodotto il Thimerosal nei vaccini e la stima del 2004 (cioè più di un decennio dopo la rimozione del Thimerosal) sull'incidenza di autismo nei bambini danesi di età compresa tra 5 e 9 anni nel 1995-2000 era cambiata per diversi motivi, al punto di arrivare a circa 1 bambino su "1400"(2).
Al contrario, negli Stati Uniti, dove non è stato fatto alcuno sforzo per "rimuovere" dal mercato i vaccini con Thimerosal fino a dopo il 2000, l'ultima stima dell’incidenza(3) di "autismo" come anche i "disturbi dello spettro autistico" (ASDs) nei bambini di 8 anni nati nel 1999-2000(4) e sottoposti a controllo nel corso del 2008 è, in media, "1 su 88" nei distretti distaccati dalle aree di sorveglianza, dove, in alcuni stati (ad esempio, nel New Jersey e nello Utah), il tasso di incidenza è superiore al 2% (1 in < 50).

Come si può non capire che l'azione intrapresa dalla Danimarca, i suoi risultati e quelli negli Stati Uniti non sono compatibili con l'ipotesi che i vaccini con Thimerosal non hanno alcun effetto causale sul rischio e sull’incidenza di "autismo" ?
La risposta è semplice:
i documenti ottenuti recentemente dal CDC utilizzando il Freedom of Information Act (FOIA) hanno rivelato che, il "Mer 13-11-2002", o successivamente, alcuni, se non tutti, gli autori dello studio danese citati in questa discussione e persone in contatto col CDC sapevano che "l'incidenza e la prevalenza” (di “autismo") “erano ancora in diminuzione nel 2001"(5).
Perciò, il tasso di "autismo" è diminuito dopo la rimozione dei vaccini con Thimerosal.
Pertanto, l’affermazione nell’abstract dello studio “a seguito dell’eliminazione del Thimerosal dai vaccini in Danimarca nel 1992 ci fu ancora un aumento dell’incidenza di autismo", era, ed è, nella migliore delle ipotesi, una dichiarazione problematica.

Ora, il controllo nel 2008 sul tasso di "autismo" nei bambini di 8 anni negli Stati Uniti ("1 su 88") e quello del 2004 sui bambini danesi di età tra i 5-9 anni nel 1995-2000 (1 su "1400") rende perfettamente l’idea - quando nel 1992 i vaccini con Thimerosal sono stati rimossi dal programma vaccinale danese, il tasso di autismo è cominciato a scendere e nel programma di vaccinazione del 2004, sembra aver contribuito soltanto a non più di una diagnosi di "autismo" su "1400" (dal momento che i danesi hanno cartelle cliniche di tutti i loro abitanti e questi dati sono stati citati da un importante centro danese di cure mediche, questo numero è una stima effettiva della popolazione(7) e non basato su un campione).
Così, con una prima approssimazione(6), il livello di esposizione al Thimerosal nei bambini di 8 anni che erano stati vaccinati nell'ambito dei programmi di vaccinazione (1999-2008) negli Stati Uniti e valutato nel 2008, ha probabilmente aumentato il tasso di "autismo" da più di 25 volte il livello che sarebbe stato osservato negli stessi bambini, se non avessero ricevuto dosi di vaccino con Thimerosal.
Dal momento che i danesi usano ancora il vaccino per il morbillo, parotite e rosolia (MMR) che contiene adiuvanti in alluminio a livelli simili a quelli del programma di vaccinazione negli Stati Uniti del 1999 e 2000, chiaramente i vaccini con Thimerosal sono un importante fattore causale per la grande disparità che c’è tra il tasso di "autismo" nel 2008 negli Stati Uniti e, il non apertamente riportato, tasso di incidenza e prevalenza di autismo in Danimarca, dove l'ultima stima calcolata dai dati pubblicati nel mese di ottobre 2010 sui bambini danesi nati tra il 1994 e 2004(7), era di 1 su 1272 (<7% del tasso dichiarato dal CDC per l’incidenza del tasso di "autismo").

OMS - "Ora scegliete da che parte stare"
Viste le realtà descritte, sembra chiaro che l'OMS ha due percorsi su cui poter scegliere da oggi in poi.
Il primo è che l'OMS possa "improvvisamente" vedere la luce e sostenere la tesi "immediata" che vieta l'uso di Thimerosal e qualsiasi altro composto di mercurio nella fabbricazione di un vaccino o farmaco di altro tipo, oppure quello di continuare a far parte di quella schiera che "mente" sul fatto che il Thimerosal è "sicuro" rischiando così che tutti i paesi del mondo, scoprano la "menzogna" e non solo eviteranno l’utilizzo del Thimerosal, ma anche di qualsiasi altro vaccino – su questa base, se l'OMS, il CDC, i produttori di vaccini e i funzionari della sanità pubblica “mentono” sui danni causati dal Thimerosal nei vaccini, allora probabilmente “mentono” anche sulla sicurezza di tutti i vaccini - falsus in uno, falsus in omnibus - che indica che ogni persona che falsifica deliberatamente una materia non è credibile su qualsiasi questione.
Non sappiamo quale sarà la scelta dell’OMS, ma sappiamo quali saranno probabilmente i risultati logici dell'una o dell'altra scelta.
Ora, l'OMS deve scegliere il suo percorso, ma deve scegliere con attenzione dal momento in cui la "bugia" che è stata nascosta è stata rivelata e la verità si sta diffondendo rapidamente in tutto il mondo !
Riferimenti
(1). Kirkland A. Credibility battles in the autism litigation. Social Studies of Science 2012Apr; 42(2): 237-261.
(2). From Table 1, 5-9 Age Group, 1995-2000, Prevalence in 2000 (“71.44” per 100,000) in Goldman GS. Yazbak FE. An Investigation of the Association Between MMR Vaccination and Autism in Denmark Journal of American Physicians and Surgeons 2004 Fall; 9(3): 70-75
(3). Poiché questi dati sono basati su statistiche, i dati riportati come valori generali, sottostimano di molto il numero reale delle persone colpite nella popolazione interessata. Inoltre, la disparità dei tassi di incidenza tra i distretti sottoposti a statistica, va ad indicare chiaramente che alcuni distretti hanno un livello significativamente più alto di sottostima di altri distretti.
Se il CDC avesse utilizzato un'altra fonte di indagine indipendente dalla fonte primaria, se avesse individuato i casi che erano comuni a entrambe le indagini e poi applicato in modo adeguato lo studio incrociato sulle statistiche, non solo avrebbe notato come la grande disparità tra alcuni distretti si sarebbe ridotta, ma l'accertamento corretto dei valori di incidenza, anche se fosse risultato più elevato, avrebbe stimato con più accuratezza il numero probabile dei bambini di 8 anni con una diagnosi di ASD.
(4). In questo arco di tempo, tutte le formulazioni di vaccino per l'(DPT) Difterite, Tetano e Pertosse, Difterite e Tetano (DT e Td), tossoide del tetano (TT), Haemophilis influenzae di tipo b (Hib), epatite B (epatite B) , influenza, encefalite giapponese e vaccini per la la meningite meningococcica, che sono stati autorizzati dalla US Food and Drug Administration (FDA), erano conservati con Thimerosal.
(5). Vedere la copia dell’e-mail che include la relazione che rivela questa verità. La copia è inclusa in fondo all’articolo.
(6). Questa approssimazione presuppone che: a) i distretti con i più alti livelli di casi rappresentano più accuratamente il numero reale della popolazione rispetto a quelli con il numero più basso e b) la sottostima residua compensa eventuali differenze di definizione sull'uso in generale del termine "autismo" e ASD spectrum tra la Danimarca e gli Stati Uniti.
(7). Nel 2010, Pia Dhyr Olsen, un membro del Parlamento danese, ha chiesto al ministro della Salute danese Bertel Haarder di fornire i tassi di autismo ufficiali in Danimarca. Nel novembre del 2010, è stato risposto a questo parlamentare che le autorità sanitarie non avevano traccia di questi dati. Dai dati provenienti da un Associated Press USA (AP) alla presenza di ittero e autismo nei bambini danesi che sono nati tra il 1994 e il 2004, risulta che il tasso di "autismo" era di circa 1 nel 1272 [577/733, 826] http://lubbockonline.com/health/2010-10-11/danish-study-jaundice-autism-newborns-raises-unanswered-questionshttp://www.previewshots.com/images/v1.3/t.gif,
....ultima visita nel 31 marzo 2011).
Traduzione By Fabio - Fonte:  http://mercury-freedrugs.org/ 


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

I Media (TV, giornali, radio, riviste, ecc.) sono Complici dello Sterminio Vaccinale - Maggio 10, 2020
E’ un rapporto fatto da Robert F. Kennedy Jr  sui vaccini, qui viene proposto per intero tutto il documento, perché è sempre importante non limitarsi ai titoli di prima pagina con riassunti spesso poco esaustivi nei contenuti.

Donald Trump, è a lui che si è rivolto per avere un quadro generale sulla questione Vaccini e questo la dice lunga sui motivi per cui è diventato un Presidente scomodissimo su tutti i fronti dell’economia mondiale, molto legata ad interessi che vanno ben oltre a quelli che possono essere i problemi monetari.
Robert F. Kennedy Jr:
 ” Quando ho iniziato a leggere sul thimerosal, sono rimasto sbalordito dal contrasto tra la realtà scientifica e il consenso dei media. Tutte le ancore di notizie della rete e i medici della televisione stavano assicurando al pubblico che non c’era un solo studio che suggeriva che il timerosal non era sicuro o che poteva causare autismo.
Dopo poco tempo su PubMed, avevo identificato molte dozzine di studi che suggerivano che il thimerosal causasse autismo e una ricca biblioteca di letteratura peer-reviewed – più di 400 studi pubblicati – che attestano la sua tossicità mortale e la sua connessione causale con un lungo inventario di lesioni neurologiche e danni agli organi. ”
” I vaccini non sono soggetti ai rigori di sicurezza subiti da altri prodotti farmaceutici nel processo di approvazione della FDA.
Non ci sono studi su larga scala, in doppio cieco, controllati con placebo. E, in uno  studio umano del 1930 sul thimerosal  che ha preceduto il suo uso nei vaccini, tutti i soggetti iniettati con thimerosal sono morti.

Nel 2004, un funzionario della FDA ha riconosciuto,  testimoniando davanti a un comitato del Congresso, che nessuno studio governativo o finanziato privatamente ha mai dimostrato la sicurezza del thimerosal. D’altra parte, c’è molta scienza che suggerisce che il timerosal NON è sicuro. Diverse centinaia di studi disponibili su PubMed collegano l’esposizione thimerosal alle malattie del neurosviluppo e del sistema immunitario che sono ora epidemiche nella generazione di bambini americani nati dopo il CDC che hanno aumentato notevolmente l’esposizione al thimerosal infantile a partire dal 1988. ” Robert F. Kennedy Jr. cita
La filiale del produttore del vaccino ha convocato una riunione di emergenza dei regolatori dell’OMS, della FDA, delle parti interessate dell’industria dei vaccini e dell’American Academy of Pediatrics presso il Simpsonwood Conferences and Retreat Center di Norcross, Georgia. Secondo quanto riferito, hanno tenuto la riunione fuori dal CDC campus per proteggere le deliberazioni dalla libertà di richieste di informazioni. Durante un frenetico dibattito di due giorni, quel gruppo decise di embargo sullo studio di Verstraeten.
Il CDC ha quindi messo da parte Verstraeten e ha riunito un team di scienziati del settore e del CDC per rielaborare lo studio utilizzando dispositivi statistici non validi per far scomparire il segnale di autismo. Dopo quattro iterazioni sempre più ingannevoli, quella squadra è riuscita a eliminare il segnale che collega il timerosal con l’autismo e una mezza dozzina di altri disturbi dello sviluppo neurologico. Il CDC pubblicò quella versione e disse al pubblico che il timerosal era sicuro. Quando i genitori hanno chiesto di vedere i dati grezzi, il CDC ha affermato di aver in qualche modo “perso” tutti i dati grezzi in modo che nessun gruppo indipendente potesse verificare questo risultato.
I funzionari di CDC e
IOM hanno lasciato dietro di sé una traccia di posta elettronica molto preoccupante che chiarisce che quegli studi sono stati deliberatamente fabbricati per esonerare il timerosal. Quando mi sono imbattuto in loro, ero abituato a sezionare documenti di ricerca e individuare la scienza spazzatura. Nella mia linea, la chiamiamo “scienza del tabacco” e le pistole assunte che la generano “biostitute”. Il responsabile principale dei dati del CDC sui suoi studi danesi ampiamente propagandati era un noto truffatore e biostituto professionista di nome  Poul Thorsen , che in realtà ha incassato i milioni di dollari che il CDC gli ha pagato per fare le ricerche. Attualmente è accusato di 22 accuse di frode via filo e riciclaggio di denaro da parte del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ed è il protagonista della Most Wanted List dell’OIG. Thorsen è in fuga dall’FBI in Europa. Tuttavia, il CDC utilizza ancora gli studi di Thorsen come prova della sicurezza del timerosal.
” Non avevo idea del ruolo chiave che entrambi avevano avuto nell’ingannare il pubblico sulla sicurezza del timerosal. Entrambi mi hanno parlato volentieri. Offit ha espresso ammirazione per mio padre, che è un modo efficace per imbrogliarmi. Ho posto a entrambi la domanda ovvia: “Perché consigliamo alle donne in gravidanza di tenersi alla larga dai pesci a causa del mercurio neurotossico e di iniettare dosi molto più grandi di mercurio nelle donne in gravidanza e nei bambini?” Entrambi mi hanno ripetuto il canard dell’industria usurato che “il mercurio etilico nei vaccini non è pericoloso come il mercurio metilico nei pesci” che tutti ammettono è altamente neurotossico. Offit mi ha spiegato che l’etil mercurio non era tossico perché lasciava il corpo umano così rapidamente.
    A quel punto, avevo letto gli studi sulle scimmie di Burbacher che confermavano l’affermazione di Offit secondo cui l’etil mercurio proveniente dai vaccini lasciava rapidamente il sangue. Ma, Burbacher aveva dimostrato che il mercurio etilico non veniva espulso dal corpo, come suggerito da Offit durante la nostra conversazione telefonica. Invece, stava andando direttamente nel cervello, dove rapidamente si metabolizzava in mercurio inorganico altamente tossico, e quindi si depositava lì, creando infiammazione e danni cerebrali.
Burbacher aveva dimostrato che il mercurio inorganico rimane nel cervello per anni.
Invece di essere la prova della sua sicurezza, come rappresentava Offit, la propensione dell’etil mercurio a scomparire rapidamente dal sangue era la testimonianza del suo estremo pericolo; stava scomparendo a causa della facilità con cui attraversava la barriera emato-encefalica! L’etil mercurio usato nei vaccini era sia molto più persistente che molto più tossico del metil mercurio trovato nei pesci. Lo studio Guzzi, nel 2012, ha mostrato che l’etil mercurio era 50 volte più tossico per le cellule. Quando ho citato lo studio di Burbacher a Stratton e Offit, entrambi sono rimasti in silenzio. Era ovvio che erano a conoscenza dello studio. Entrambi sapevano che la scienza aveva confutato ciò che mi stavano dicendo. Erano abituati a parlare con i giornalisti che sembrano avere un’allergia alla lettura della scienza e si accontentavano di ripagare le loro rassicurazioni. ”
 ” In un solo giorno, avevo parlato con i due principali sostenitori dell’uso del thimerosal nei vaccini e li avevo beccati entrambi mentendo. Pochi giorni dopo, ho sentito Offit ripetere il suo “buon mercurio / cattivo mercurio” (etile contro metile) durante un’intervista su NPR. Ho pensato tra me e me:
 “Quest’uomo è un ciarlatano completo, un venditore di olio di serpente”. Questo mi ha fatto arrabbiare. Dopo ciò, ho imparato che era anche venale. Bene, la mia ipotesi originale era che stava mentendo al servizio del programma di vaccinazione. In seguito ho appreso che i vaccini erano un’impresa generosamente proficua per il dottor Offit.
È in permanenza presso Merck per “correggere i torti del vaccino”. E sia Merck che il CDC hanno premiato il suo servizio con opportunità straordinariamente redditizie.
Nel 1999, il CDC gli ha permesso di far parte del comitato che ha votato il vaccino contro il rotavirus sul programma, anche se stava lavorando al suo brevetto sul rotavirus. Scegliendo di non ricusarsi, ha espresso il suo voto per aggiungere il rotavirus al programma. Quella versione del vaccino contro il rotavirus causò così tante sofferenze mortali durante l’intussuscezione che il CDC dovette ritirarlo un anno dopo, facendo spazio alla versione di Offit, una svolta di eventi che lo trasformarono in un magnate del vaccino.
Il suo brevetto per il vaccino contro il rotavirus è stato venduto per $ 182 milioni; il suo taglio è stato di almeno $ 29 milioni.
Quando ho saputo di questo cappero e dei suoi altri schemi di denaro, ho solo pensato: “Beh, è ​​un teppista.”
È inquietante perché i media lo trattano come una divinità. E, come tutti i bulli, è un codardo. Congeda le donne che lo interrogano come isterici superstiziosi. Lancia bombe viziose alle madri di bambini feriti da vaccino dalle pagine editoriali e dai programmi televisivi nazionali che gli danno una piattaforma per il suo veleno. Ma rifiuta di discutere di me o di chiunque sappia di cosa stanno parlando.
   Non mi sento competente per psicoanalizzare Offit. È difficile guardare nella mente di un’altra persona. E il cervello di Offit deve essere un codice postale davvero oscuro e spaventoso in cui non voglio davvero passare del tempo. A sua difesa, tutti abbiamo una certa capacità di autoinganno ed è possibile che Offit sia tanto dotato di ingannare se stesso quanto di ingannare il pubblico.

Upton Sinclair osservò che “È difficile indurre un uomo a capire qualcosa, quando il suo stipendio dipende dal fatto che non lo capisce”.
Ma penso sia più probabile che sappia che ciò che sta dicendo è disonesto. Per anni, ha affermato che lo studio di Bill Thompson del 2004 è stato “la prova definitiva” della sicurezza del timerosal. Ne è stato zitto da quando Thompson ha rinnegato il proprio studio.
Ciò suggerisce una mendacia intenzionale. Come molte altre persone, Offit sembra aver calcolato autonomamente che tutti i bambini morti e danneggiati sono solo danni collaterali – sfortunati sacrifici in un programma che serve il bene più grande.

….. La morale di Offit, Donnybrook, è la sua difesa assolutista della posizione dell’industria secondo cui tutti i vaccini sono sempre sicuri per tutte le persone e che la sicurezza del thimerosal non è disponibile. Tale approccio ha danneggiato inutilmente sottogruppi vulnerabili che avrebbero potuto facilmente essere protetti e sacrificato milioni di bambini, non per il bene più grande, ma per la linea di fondo. In qualità di principale lanciatore dell’industria del vaccino per il timerosal, Offit ha avuto un successo straordinario nel creare un’alternativa persuasiva alla realtà basata sui fatti e venderla come un abbaio di carnevale. Si è reso il sommo sacerdote dello strano dogma secondo cui in qualche modo è sicuro iniettare mercurio nei bambini. ”
In Danimarca, i tassi di ASD sono diminuiti del 30% quando il governo danese ha ordinato la rimozione del mercurio nel 1992.
Quindi è un problema. Il calo sarebbe probabilmente più drammatico in questo paese perché i danesi avevano una quantità molto piccola di vaccini contenenti thimerosal. Usiamo molto più thimerosal di quanto i danesi abbiano mai permesso. Katie Wright suggerisce che i danesi non hanno mai avuto il severo marchio di autismo che ora è comune in America.
” L’ex presidente della divisione vaccini di Merck ha riconosciuto di recente che i vaccini sono probabilmente un colpevole dell’epidemia di allergia alimentare , ma mi ha detto che nessuno lo sta studiando. Come può essere possibile? ”

Il CDC ha fatto di tutto per assicurarsi che nessuno compia studi che potrebbero anche scoprire inavvertitamente il legame tra thimerosal e autismo.
Nel 2004, il CDC ha distorto il braccio della IOM nel formulare la straordinaria dichiarazione che tutte le domande sui legami tra vaccini e queste malattie erano state risolte e non dovevano essere più studiate. Quando mai uno scienziato dice qualcosa del genere?
Nella scienza, nulla è mai stato risolto. Tutto è un’ipotesi soggetta a revisione quando emergono prove contrarie. La scienza dice che continui sempre a indagare e a mettere in discussione le ipotesi.
Quella dichiarazione IOM era l’opposto della scienza. Era come se la Chiesa cattolica mettesse a tacere Copernico a causa della sua paura che la conoscenza scientifica potesse mettere in pericolo l’istituzione.
Il CDC ha quindi effettivamente chiuso l’accesso al collegamento dei dati sulla sicurezza dei vaccini, il più grande archivio americano di informazioni sulla sicurezza dei vaccini, e ha costretto la FDA e l’IOM ad abbandonare i propri studi programmati sulla tossicità del timerosal.
Il CDC ha effettivamente impedito a tutti di studiare i collegamenti. Gli scienziati che provano a fare la ricerca vengono messi in difficoltà e le riviste sono troppo intimidite per pubblicare ricerche che sollevano domande sulla vaccinazione o sulla sicurezza del timerosal.

Ci sono molti pediatri che nutrono seri dubbi sulla sicurezza del timerosal e vorrebbero una scienza migliore. Incontro molti pediatri che sono reticenti riguardo al programma e hanno visto danni ai vaccini nei loro pazienti, ma hanno il terrore di parlare. Sanno che dovranno affrontare intimidazioni da parte dei loro coetanei. C’è un nome per questo fenomeno. Si chiama “riflesso di Semmelweis”. Ignaz Semmelweis è stato l’ostetrico che per primo ha proposto procedure antisettiche.
Il suo lavoro implicava che i medici che utilizzavano i protocolli attuali stavano effettivamente facendo ammalare le persone.
La comunità medica lo ridicolizzò e lo emarginò e gli tolse la pratica medica. Nel mio libro sul thimerosal mostro come la comunità medica abbia distrutto la carriera della dottoressa ed epidemiologa britannica Alice Stewart,quando ha dimostrato che la pratica di routine di radiografie alle donne in gravidanza stava causando il cancro nei loro bambini. Herbert Needleman e Rachel Carson hanno ricevuto lo stesso trattamento.
Allo stesso modo, i medici di oggi che hanno il coraggio di parlare dei problemi di sicurezza dei vaccini vengono spesso puniti. Guarda cosa è successo a Andy Wakefield, Mark Geier, Bob Sears e Anju Usman. Erano tutti medici coraggiosi, il tipo che avrei voluto prendersi cura dei miei figli. Ognuno di loro ha commesso l’errore di difendere i propri pazienti, agire come guaritore, mettere in discussione l’autorità e dire la verità al potere. L’establishment medico ne ha fatto esempi. I medici che sono abbastanza coraggiosi da parlare delle preoccupazioni sulla sicurezza dei vaccini vengono spesso puniti.

Il CDC è una filiale dell’industria farmaceutica. L’agenzia possiede oltre 20 brevetti e acquisti di vaccini e vende $ 4,1 miliardi di vaccini ogni anno. Il membro del Congresso Dave Weldon ha sottolineato che la principale metrica per il successo nel CDC è quanti vaccini vende l’agenzia e con che efficacia l’agenzia espande il suo programma di vaccinazione, indipendentemente da eventuali effetti negativi sulla salute umana. Weldon ha rivelato come l’Ufficio Immunization Safety, che dovrebbe garantire l’efficacia e la sicurezza del vaccino, è diventato parte integrante di quella metrica. Gli scienziati di quella parte dell’agenzia non dovrebbero più essere considerati parte del settore della sicurezza pubblica. La loro funzione è quella di promuovere i vaccini. Come ha attestato il Dr. Thompson, gli viene regolarmente ordinato di distruggere,manipolare e nascondere prove di reazioni avverse al vaccino al fine di proteggere la metrica finale. Il CDC non dovrebbe essere l’agenzia su cui facciamo affidamento per la supervisione del programma vaccinale. È la gallina a guardia della casa del lupo. Non è solo il CDC. Praticamente tutte le istituzioni che dovrebbero trovarsi tra un’industria rapace e bambini vulnerabili sono state compromesse.

Il settore farmaceutico ha un’ampia portata. Praticamente tutte le istituzioni che dovrebbero trovarsi tra un’industria rapace e bambini vulnerabili sono state compromesse. Congresso, agenzie di regolamentazione, FDA e CDC, IOM, NIH, AAP, riviste scientifiche, dipartimenti scientifici universitari e stampa. Il settore farmaceutico ha un’ampia portata.
Big Pharma è il più grande lobbista di Washington. Ora ha più lobbisti a Capitol Hill di quanti ci siano persone del Congresso. L’industria spende il doppio delle attività di lobbismo rispetto al petrolio e al gas e quasi quattro volte di più rispetto alle industrie della difesa e aerospaziale. Immaginalo! Il Congresso stava già annegando nel denaro farmaceutico nel 1986 quando ha dato a quelle compagnie l’immunità dalle cause legali derivanti da lesioni da vaccino. In questo modo, i produttori di vaccini si sbarazzano dei tribunali e degli avvocati. Con il Congresso e le agenzie di regolamentazione già catturate,
Pharma è riuscita a eliminare in tal modo il controllo finale e l’equilibrio contro i comportamenti aziendali scorretti in un mercato libero. Una volta liberati dalla responsabilità, i vaccini sono diventati un importante centro di profitto del settore. Fu quella legislazione che lanciò la bonanza del vaccino che iniziò nel 1988.
I media sono complici del genocidio. Almeno una parte del motivo è finanziaria. L’America è una delle uniche due nazioni al mondo che consente la pubblicità di prodotti farmaceutici in televisione. Le compagnie farmaceutiche sono i maggiori inserzionisti in TV e radio. Spendono $ 3- $ 5,4 miliardi all’anno per saturare le onde radio con 80 annunci ogni ora. Chiunque guardi le notizie della rete capisce rapidamente che è diventato un veicolo per la vendita di prodotti farmaceutici. Quel lucro sembra aver neutralizzato le divisioni della CNN, ABC, NBC e CBS. La Fox News da sola è incorrotta, ma solo perché il suo scopo spudorato, sin dal suo inizio, è stato quello di promuovere l’ascesa del potere aziendale. L’ex CEO di Fox, Roger Ailes,era solidale con la causa, ma mi disse che avrebbe dovuto licenziare uno dei suoi ospiti che mi permetteva sulla sua rete di discutere di mercurio in vaccini o autismo se gli avessi costato un inserzionista. Disse: “Bobby, se ti lascio parlare dei vaccini, Rupert sarebbe al telefono con me tra dieci minuti.” …...
I giornali e i media elettronici hanno soppresso il dibattito legittimo sulla sicurezza dei vaccini o sui scandali di corruzione presso il CDC.
Consentono a Paul Offit e ad altri shill farmaceutici di usare quasi ininterrottamente le onde radio per diffondere la propaganda farmaceutica, sempre indiscussa e senza risposta.

Anche la stampa alternativa, come Huffington Post, Drudge Report, Salon, Slate  e  Mother Jones  non consentiranno la discussione, e questi sono presumibilmente l’antidoto a un media controllato dalle aziende. Sorprendentemente, molti giornalisti sostengono apertamente la censura di qualsiasi discussione sulla sicurezza dei vaccini … La più grande delusione è stata  il New York Times. Adoro quel foglio; è un’istituzione così critica per il nostro paese e la nostra democrazia! Hanno fatto il terribile errore, incentivando l’entrata in guerra contro l’Iraq. Furono manipolati da incapaci funzionari pubblici. Dovevano scusarsi per aver condotto il nostro paese in quel costoso pantano. Il loro errore sulla questione del timerosal è stato ancora più costoso. Ho incontrato e corrisposto più volte a giornalisti, editorialisti, editori di scienze, comitato editoriale e editore pubblico. Ho scritto lettera dopo lettera. Ho portato uno squadrone di scienziati e trascinato una pila di studi scientifici in un incontro con il comitato editoriale del documento. Mi hanno dato l’incontro, ma erano tutti imbronciati e impervi. Si sono rifiutati di guardare anche gli studi. E’ tragico perché il loro messaggio evangelico di disciplina sulla presunta sicurezza di thimerosal ha unto il racconto del CDC con autorità morale tra i notiziari meno rigorosi.

Il silenzio dei media su questo tema non è semplicemente un quid pro quo per miliardi di dollari di pubblicità farmaceutica annuale. La maggior parte dei reporter e dei media accetta il muso perché pensano di proteggere la salute pubblica. Ritengono che consentire il dibattito sulla sicurezza dei vaccini e la corruzione del CDC possa far smettere di vaccinare il pubblico.

Le aziende farmaceutiche sanno che nulla di ciò che fanno sarà messo in discussione quando si tratta di vaccini. Guarda, usa il buon senso.
Ogni anno, vediamo milioni o addirittura miliardi di miliardi di controversie contro Merck, Pfizer, Novartis, Glaxo, Abbott e Lilly per falso marketing, usi off-label, prodotti adulterati, falsificazione di scienza, tangenti e dati sulla sicurezza fraudolenti nei loro prodotti farmaceutici .
Solo un paio di mesi fa, il produttore di vaccini Glaxo Smith Kline ha pagato 20 milioni di dollari alla SEC per liquidare le accuse di incanalare 489 milioni di dollari in tangenti a medici in Cina. Vediamo gli shenanigans in quel modo tutto il tempo negli Stati Uniti e c’è tutta questa industria di avvocati di prova che fanno ottimi mezzi di sostentamento raccontando quelle storie alle giurie. Come immagini che si comporterebbero quelle stesse società se improvvisamente si sbarazzassero degli avvocati ,i tribunali, le deposizioni, le azioni legali di classe e le controversie multidistrettuale? Cosa accadrebbe se si liberassero della stampa? Perché nel mondo pensiamo che queste stesse aziende abbiano in qualche modo reso i loro programmi di vaccinazione vietati a queste strategie storte? È una finzione comica. Devi essere quasi intenzionalmente ingenuo per crederci. Eppure, i media più prestigiosi degli Stati Uniti sono stati tutti entusiasti di ingoiarlo.I media più prestigiosi sono stati tutti entusiasti di ingoiarlo.I media più prestigiosi sono stati tutti entusiasti di ingoiarlo.

Anche le riviste scientifiche sono corrotte. È comune per queste riviste ricevere la metà o più del loro reddito dalle pubblicità farmaceutiche e dagli ordini di ristampa. Molti di loro sono di proprietà di compagnie farmaceutiche. La dott.ssa Marcia Angell, ex redattrice del  New England Journal of Medicine  e Richard Horton, attuale caporedattore di  The Lancet , le due principali riviste scientifiche del mondo, hanno recentemente dichiarato che metà dei loro articoli sono falsi, inventati da autori compromessi da “flagranti conflitti di interesse”. La stretta di mano di Pharma sulle riviste impedisce che la scienza indipendente sulla sicurezza dei vaccini venga mai pubblicata. Proprio questo mese, la rivista svizzera  Frontiers in Public Health, annullata la pubblicazione del primo studio vaccinato / non vaccinato. Lo studio ha dimostrato che i bambini vaccinati avevano meno morbillo e rosolia, ma quattro volte più disturbi neurologici – incluso l’autismo – e 30 volte l’incidenza delle allergie. 
Le frontiere
 sono state prese dal panico dopo aver messo in piedi l’abstract e ottenuto 78.000 visualizzazioni in un giorno e, presumibilmente, molto calore dal settore farmaceutico.
Potrei darti una sfilata di altri esempi di grandi studi che non riescono a trovare un editore, o vengono pubblicati e poi eliminati non appena le riviste sentono il caldo. A quanto pare, le persone che gestiscono quelle riviste non sono eroi. L’autoconservazione è la motivazione prevalente.

C’è una cospirazione evidente da parte di un piccolo gruppo all’interno della divisione vaccinale CDC. È esplicito Puoi vederlo svolgersi se leggi le trascrizioni di Simpsonwood e le relative e-mail che puoi  trovare sul sito web del World Mercury Project.
È agghiacciante. Hai tutti questi burocrati e funzionari del settore seduti lì a fissare lo studio interno del CDC che dimostra che il timerosal ha causato l’epidemia di autismo. La loro attenzione si sposta rapidamente da un problema di salute pubblica a un insabbiamento: come nascondere ciò che hanno fatto al pubblico. Uno dei partecipanti a Simpsonwood, l’immunologo dell’Università del Colorado, il Dr. Robert Johnson, dichiara al gruppo che non consentirà a suo nipote appena nato di ricevere vaccini contenenti thimerosal. Eppure nessuno dei partecipanti alla riunione si è mai fatto avanti per avvertire il pubblico dei rischi per la LORO salute dei bambini! Invece, tutti concordano di mantenere segreto lo studio. Conosciamo i nomi dei cospiratori.Questi ragazzi particolari dovrebbero giocare a Rock Hockey a Spandau con tre hots e un lettino nella suite Albert Speer. Non so come convivono. Immagino che preghino solo che non ci sia Dio e non esiste una giustizia divina. Sappiamo cosa disse Gesù riguardo alle persone che fanno del male ai bambini piccoli. Era il singolo peccato che considerava imperdonabile.

C’erano molti centri di potere – l’industria, i media, i leader politici, la comunità medica – che trovavano nel loro interesse personale di non esaminare o mettere in discussione la narrativa del CDC troppo da vicino. In questo modo, una minuscola cospirazione esplicita fece il salto evolutivo all’ortodossia diffusa. La portata e la ricchezza illimitate di Pharma hanno contribuito a cementare il consenso. Quella proliferazione del Vangelo travolse gli altri regolatori, la stampa, i gruppi ambientalisti, le riviste scientifiche, l’AAP, l’AMA e altre associazioni mediche, e i pediatri in una sorta di dogma del consenso molto più ampio della cospirazione esplicita. È simile a quello che è successo alla Chiesa cattolica durante lo scandalo pedofilia. L’istituzione divenne improvvisamente più importante dei bambini che avrebbe dovuto proteggere.

Solo poche persone sono state attivamente coinvolte nello stupro di bambini e nel mischiare preti pedofili noti a diocesi ignare.
Ma tutti diventarono complici: dai vescovi e sacerdoti, dai dottori, alla stampa e alla polizia.
Puoi giudicare il potere dell’ortodossia dal modo in cui spesso ha spazzato via i genitori di bambini maltrattati e persino le vittime. Era nell’interesse di tutti tenere la bocca chiusa. Gli ortodossi non richiedono una collusione palese. La stessa cosa è successa con la NFL nello scandalo commozione cerebrale.Era nell’interesse di tutti tenere la bocca chiusa. Gli ortodossi non richiedono una collusione palese. La stessa cosa è successa con la NFL nello scandalo commozione cerebrale.Era nell’interesse di tutti tenere la bocca chiusa. Gli ortodossi non richiedono una collusione palese. La stessa cosa è successa con la NFL nello scandalo commozione cerebrale.

È esattamente come la religione. Non è certamente scienza. È cieca fiducia nella parola del CDC su ciò che dice la scienza.
È come il Medioevo, quando la Chiesa cattolica teneva le Scritture in latino, una lingua che Gesù non parlava mai, in modo che nessuno potesse leggerle tranne i sacerdoti e tutti dovevano semplicemente prendere la parola per ciò che Dio dice. Tra i giornalisti americani, questo pappagallo simile al culto delle assicurazioni di sicurezza del CDC è diventato una specie di scienza dell’uomo pigro. Non c’è mai nessun controllo dei fatti. C’è questa pervasiva insistenza sul fatto che non parliamo della sicurezza dei vaccini e non mettiamo mai in discussione il governo. Invece di argomentazioni scientifiche, il dibattito si è deteriorato in “argomentazione per credenziali”. I giornalisti citano le garanzie di sicurezza del governo come se il CDC fosse un’autorità divina. Inoltre, è corollario “argomento di insulto”.

Scienziati, celebrità e madri in lutto che mettono in dubbio la sicurezza del vaccino sono vergognose, emarginate e con la palla nera. È come il modo in cui l’Inquisizione ha bruciato eretici religiosi. Come altre teologie, anche questa presenta un proprio set di tabù, superstizioni e mitologie. Li senti ripetuti più e più volte come un canto gregoriano. “Non c’è mercurio nei vaccini”. “Il mercurio è uscito e i tassi di autismo hanno continuato a salire”. “Numerosi studi lo hanno dimostrato sicuro”. “Il mercurio etilico non è tossico.” “L’isteria è iniziata con il Dr. Andrew Wakefield e il suo studio retrattile, uguale al modo con cui l’Inquisizione bruciò gli eretici religiosi.

Piuttosto che rafforzare il sostegno pubblico ai vaccini, le leggi che proteggono l’industria dei vaccini dalle cause legali combinate con l’assenza di controlli politici e di stampa, hanno incoraggiato il CDC a sanzionare comportamenti sempre più sconsiderati da parte dei produttori di vaccini. Poiché la stampa non coprirà la corruzione del CDC, ora abbiamo un’agenzia canaglia che non è responsabile. Il suo scienziato senior per la sicurezza dei vaccini si è appena fatto avanti per ammettere che il CDC distrugge regolarmente i dati. I suoi studi chiave sono fraudolenti. Se ciò che il Dr. Thompson sta dicendo è vero, le implicazioni sono monumentali. Significa che i funzionari del CDC hanno deliberatamente sanzionato l’iniezione non necessaria di veleno che uccide il cervello in un’intera generazione di bambini americani e bambini in tutto il mondo.

Accumulando frodi su frodi su frodi, il CDC ha creato un edificio così alto, così traballante e così fragile che una leggera brezza di controllo farà crollare il tutto. Puoi realizzare la stessa cosa – forzando il dibattito – con una causa o puoi farlo con un unico coraggioso punto di notizie. Se l’  Atlanta Journal-Constitution  facesse una serie sulla corruzione del CDC o se  60 Minuti  avessero fatto un segmento per indagare sulla scienza? Gioco finito! CDC non ha alcuna scienza a sostegno della sua posizione che non è palesemente fraudolenta. Questi studi epidemiologici fabbricati sono comici. Tutto quello che dobbiamo fare è forzare il dibattito.

 Chiedi a qualsiasi infermiera della scuola che è in giro da alcuni decenni. Oltre all’autismo, ora abbiamo epidemie di altri disturbi neurologici come ADD, ADHD, tic e narcolessia, SIDS e disturbo convulsivo. Il CDC afferma che uno su sei bambini statunitensi ora soffre di un disturbo dello sviluppo. Questo non è normale Anche l’asma e le allergie alimentari esplodono improvvisamente nella stessa generazione esposta al thimerosal. Le infermerie della scuola hanno interi armadi per le penne Epi e gli inalatori. Tutte queste condizioni sono associate nella letteratura scientifica ai vaccini, al mercurio e al thimerosal in particolare. Pensa a quando eri a scuola. Quante persone hai conosciuto con allergie alle arachidi e autismo? Gli scienziati dell’EPA hanno scoperto che il maggior aumento della prevalenza di ASD si è verificato in coorti nate tra il 1987 e il 1992. Il cosiddetto “anno del cambiamento “era il 1988. Questo è il periodo in cui il CDC ha iniziato ad espandere il programma dei vaccini, aumentando le esposizioni al mercurio da 75 mcg a 237,5 mcg prima del secondo compleanno.

Il mercurio colpisce in modo sproporzionato i ragazzi perché il testosterone amplifica gli effetti neurotossici del mercurio.
Al contrario, l’estrogeno avvolge la molecola di mercurio e protegge il cervello femminile. Ecco perché questi disturbi tendono a colpire in modo selettivo maschi e femmine con testosterone insolitamente alto. Qualsiasi scienziato che sia sinceramente alla ricerca della causa di questa epidemia deve iniziare identificando una tossina che è improvvisamente aumentata in ogni parte demografica nel 1988 e colpisce i ragazzi con un rapporto 4 a 1.

Il nostro cliente, Yates Hazelhurst, è regredito all’autismo dopo aver ricevuto vaccini che includevano il timerosal. Il caso di Yates è sopravvissuto al licenziamento degli altri 5.000 casi nel procedimento sull’autismo di Omnibus. Il suo è l’unico caso in 30 anni a cui è stato permesso di sostenere che i vaccini possono causare autismo. Il suo caso è sopravvissuto perché i genitori di Yates hanno fatto causa non solo alla società farmaceutica ma anche al pediatra di Yates per aver violato il suo standard di cura. I maggiori impedimenti contro la prevalenza di Yates sono la dichiarazione IOM del 2004 che i vaccini non sono collegati all’autismo e alla holding portoghese di Corte Suprema che si basava sull’IOM. Entrambe queste decisioni si basavano pesantemente sullo  studio di pediatria del Dr. Thompson  pubblicato nel 2004 .

 Il Dr. Thompson ora afferma che lo studio è stato il prodotto di frodi, manipolazione e distruzione dei dati. Tale studio è stato citato in almeno 110 studi successivi pubblicati su PubMed ed è il principale fondamento dell’ortodossia secondo cui i vaccini non causano l’autismo. Abbiamo chiesto di chiedere la citazione del dottor Thompson perché la sua testimonianza dimostrerà che la prima pietra centrale dell’ortodossia è fraudolenta. Secondo la legge federale, non è possibile citare in giudizio un impiegato dell’agenzia federale a meno che non si possa dimostrare che la sua testimonianza non può essere ottenuta da nessun’altra fonte. Naturalmente, questo è vero in questo caso perché c’erano solo 4 persone che hanno assistito al dump dei dati CDC e nessun altro sta parlando.
Però,la legge federale impone che il primo passo in tale processo sia quello di presentare una petizione al capo dell’agenzia e chiedere il permesso di chiedere la citazione del dipendente. Il direttore del CDC, il dott. Thomas Friedan, ha negato la nostra richiesta, che non è stata una sorpresa. Il CDC ha molto da perdere dalla testimonianza sincera di Thompson. Ora stiamo facendo appello a tale decisione dinanzi al tribunale federale
By Robert F. Kennedy Jr.

https://toba60.com/robert-f-kennedy-jr-i-media-sono-complici-dello-sterminio-vaccinale/?fbclid=IwAR1YM6lOwsn5J0drmqMR1yOvshB56UUd3OFv4xesHmbJDJeJ48SW6Zkd-Xg

Commento NdR: la causa contro il CDC è stata promossa in Tribunale e Kennedy l'ha vita, perché i CDC ha confessato di aver nascosto i danni dei Vaccini e del Timerosal per ben 30 anni....

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

National Immunization Program Thimerosal and Vaccine - Questions/Answers - July 15, 1999
Q 1. What is Thimerosal ?
A. Thimerosal is a very effective preservative that contains mercury and has been used in some vaccines and other products since the 1930s. Thimerosal is the most widely used preservative in vaccines. The FDA estimates that it is used in more than 30 licensed vaccines and biologics. Mercury is excreted from the body over time. 

Q 2. Why is Thimerosal used in vaccines ? 
A. Thimerosal is used as an extra safeguard against contamination. It may be used during processing or added to the final container to prevent contamination when multi-dose vials are opened. Before Thimerosal was marketed in the United States, a number of safety studies were conducted, first on animals and then on humans. Thimerosal is an important preservative that protects vaccine against bacterial contamination. It is very effective in killing bacteria used in several vaccines and in preventing bacterial contamination, particularly in opened multi-dose containers. Some but not all of the vaccines recommended routinely for children in the United States contain thimerosal. Disease outbreaks have occurred following contamination of multi-dose vaccine vials in the United States and from other countries. For example, in April, 1995, three infants died in India from toxic shock syndrome after administration of contaminated measles vaccine at one health center. 

Q3. Can all vaccines be made Thimerosal-free, or within accepted guidelines? If so, how quickly ? 
A. All vaccines either do not contain thimerosal or contain thimerosal within FDA guidelines. To further increase the margin of safety that already exists, clinicians can use the inherent flexibility in the current immunization schedule to fully vaccinate children and meet even the most conservative guidelines for cumulative mercury exposure. Clinicians and parents can take advantage of the flexibility within the existing schedule for infants born to Hepatitis B surface antigen (HbsAg)-negative women to postpone the first dose of hepatitis B vaccine from birth until two to six months of age when the infant is considerably larger.
Pre-term infants born to HBsAg-negative mothers should similarly receive hepatitis B vaccine, but ideally not until they reach term gestational age and a weight of at least 2.5 kilograms. Because of the substantial risk of disease, there is no change in the recommendations for infants of HbsAg-positive mothers or of mothers whose status is not known.
Also, in populations where HbsAg screening of pregnant women is not routinely performed, vaccination of all infants at birth should be maintained, as is currently recommended. Public Health Service agencies are working with private physician groups and vaccine manufacturers to expedite the process to reduce or eliminate thimerosal from vaccines used in the United States.

Q4. What could happen if parents ignored recommendations to use thimerosal-containing vaccines during this transition period ?
A. Children would be at very real risk from illnesses that can be prevented with safe and effective vaccinations.
High rates of vaccination led to declines of 95% to 100% in the occurrence of vaccine preventable diseases in the United States. Despite this, the pathogens responsible for most vaccine preventable diseases still circulate and rates of disease would increase if vaccine coverage dropped. For example, if vaccination coverage among infants dropped from 95% to 70%, an additional 2,500 cases of pertussis would be expected to occur. Moreover, the risk of death from pertussis is greatest in young children.
A second severe vaccine preventable disease among young children is Haemophilus influenzae type b (Hib). Before vaccine was introduced, this pathogen was the leading cause of meningitis and other severe invasive infections among children; now cases of invasive Hib disease have virtually disappeared. If vaccination for Hib declined to 70%, 2,000 excess cases would occur with 1,200 cases of meningitis, resulting in about 100 deaths and 180 children who would suffer mental retardation and hearing loss.

Q5. Why isn&Mac226;t the federal government just recommending not using vaccines with thimerosal in them if there is concern ?
A. Making vaccines safer and more effective is a constant goal for the federal government; and, that is the purpose of the action we&Mac226;re taking now. There is a significant safety margin incorporated into all acceptable mercury exposure limits. Furthermore, there are no data or evidence of any harm caused by the level of exposure that some children may have encountered in following the existing immunization schedule. Today, we&Mac226;re discussing a minimal, if any, risk from minute levels of mercury-containing thimerosal versus the large and devastating risk of childhood diseases like bacterial meningitis and whooping cough if parents and physicians abandon vaccination during this transition period. Any missed vaccinations puts children at risk from disease.

Q6. How much mercury did my 6-month-old get in the last six months from vaccines? How dangerous is that ?
A. Each dose of vaccine given your child met FDA requirements and should not be a concern to you now--your choice to vaccinate your baby was a sound one. The mercury levels being discussed are well within the safety margins; however, we are working toward further increasing the margin of safety that already exists. It is important that we limit the cumulative amount of mercury children are exposed to, but parents should not abandon vaccination as a means to do that.

Q7. If there are vaccines that are mercury-free, why shouldn't I just ask for those ?
A. The American Academy of Pediatrics, the Advisory Committee on Immunization Practices for CDC and the Surgeon General all recommend that parents do not let their child miss a vaccination when safe and effective vaccines are available.
Today, we are discussing a minimal, if any, risk from cumulative levels of mercury from some vaccines versus the large and devastating risk of childhood diseases like bacterial meningitis and whooping cough if parents and physicians abandon vaccination during this transition period. Clinicians and parents can take advantage of the flexibility within the existing schedule for infants born to Hepatitis B surface antigen (HbsAg)-negative women to postpone the first dose of hepatitis B vaccine from birth until two to six months of age when the infant is considerably larger.
Pre-term infants born to HBsAg-negative mothers should similarly receive hepatitis B vaccine, but ideally not until they reach term gestational age and a weight of at least 2.5 kilograms.
Because of the substantial risk of disease, there is no change in the recommendations for infants of HbsAg-positive mothers or of mothers whose status is not known. Also, in populations where HbsAg screening of pregnant women is not routinely performed, vaccination of all infants at birth should be maintained, as is currently recommended.
Public Health Service agencies are working with private physician groups and vaccine manufacturers to expedite the process to reduce or eliminate thimerosal from vaccines used in the United States. The American Academy of Pediatrics, the Advisory Committee on Immunization Practices for CDC and the U.S. Surgeon General want parents to be fully informed about children&Mac226;s vaccines and if you have questions or concerns, we encourage you to speak to your child&Mac226;s trusted health care provider.

Q8. I&Mac226;ve heard that children may be getting toxic levels of mercury from vaccines. Is that true ?
A. Everyone is exposed to mercury, even in some foods and household products. As part of an ongoing assessment of mercury in the environment and in products, many agencies have developed guidelines for acceptable levels of mercury--levels many times below any amount known to cause harm. Some children, depending on which vaccines they receive and the timing of those vaccines, are exposed to cumulative levels of mercury close to the safety ranges of guidelines. To further increase this margin of safety, clinicians and parents can take advantage of the flexibility within the existing immunization schedule.
It&Mac226;s important to understand that these highest acceptable levels include a "safety cushion" to take into account all the variables that people face in their exposures to mercury. No children are getting toxic levels of mercury from vaccines.

Q9. Are there vaccines available to prevent childhood diseases without exposing them to mercury ?
A. Yes, although you may discover that these vaccines are not immediately available from your health care provider. The American
Academy of Pediatrics, the Advisory Committee on Immunization Practices for CDC and the Surgeon General all recommend that parents do not let their child miss a vaccination when safe and effective vaccines are available. Today, we have a minimal, if any, risk from minute levels of mercury-containing thimerosal in some vaccines versus the large and devastating risk of childhood diseases like bacterial meningitis and whooping cough if parents and physicians abandon vaccination during this transition period. The American Academy of Pediatrics, the Advisory Committee on Immunization Practices for CDC and the U.S. Surgeon General want parents to be fully informed about children&Mac226;s vaccines and if you have questions or concerns, we encourage you to speak to your child&Mac226;s trusted health care provider.

Q10. Why are the Public Health Service and AAP making these recommendations now ?
A. Although mercury is found in the environment, in food and in household products, exposure to mercury is of concern and, when possible, should be avoided. The Public Health Service agencies, the American Academy of Pediatrics, and vaccine manufacturers agree that thimerosal should be reduced or eliminated in vaccines to make already safety vaccines even safer and to allow for new vaccines to be added to the schedule in the future. Some children, depending on which vaccines they receive and the timing of those vaccines, are exposed to cumulative levels of mercury close to the safety ranges of guidelines.
The mercury levels being discussed are within the safety margins; however, we are working toward further increasing the margin of safety that already exists. It is important that we limit the cumulative amount of mercury children are exposed to, but parents should not abandon vaccination as a means to do that.

Q11. Why are chemicals and other substances added to vaccines ?
A. Many things in today's world, including foods and medicines, have chemicals added to them to prevent the growth of germs and reduce spoilage. Chemicals are added to vaccines for similar reasons, to inactivate a virus or bacteria and to stabilize it, helping to preserve the vaccine and prevent it from losing its potency over time. Some additives are used in the production of vaccines. Vaccines may include suspending fluid (e.g., sterile water, saline, or fluids containing protein); preservatives and stabilizers (e.g., albumin, phenols, and glycine);  and adjuvants or enhancers that help the vaccine improve its immunogenicity (ability to protect against disease).

Q12. I understand some people are sensitive to thimerosal and must avoid it. Do they have problems with thimerosal-containing vaccines ?
A. Most patients do not develop reactions to thimerosal given as a component of vaccines even when they&Mac226;ve had a patch or intradermal tests for thimerosal that indicated hypersensitivity. Hypersensitivity to thimerosal usually consists of local, delayed reactions.

Q13. How can I find out what chemical additives are in specific vaccines ?
A. Ask your health care provider or pharmacist for a copy of the vaccine package insert. The package insert lists ingredients in the vaccine and discusses any known adverse reactions.

Q14. What is mercury ?
A. Mercury is a metal, a chemical element found everywhere. As such, it is neither created, nor destroyed -- the same amount of mercury has existed since the earth was formed. Two major forms of mercury exist in nature, an inorganic form (the mercury used in thermometers) and the organic form. Humans and wildlife are exposed to both, but the metallic mercury is quickly released from the body. The organic form tends to accumulate in humans, and particularly in large predator fish.
Humans are usually exposed to organic mercury from eating fish which have accumulated it in their muscle tissue.
Very high levels of mercury are toxic. Because mercury is everywhere, it is not possible to prevent all exposure to mercury. Federal agencies, including the Agency for Toxic Substances and Disease Registries and the Food Administration have established guidelines for levels of mercury exposure considered safe. In addition, uses and releases of mercury have been reduced very substantially in recent decades in the U.S. and most other industrialized countries.

Q15. Who is most vulnerable to mercury ?
A. Two groups are most vulnerable to methyl mercury: the fetus and pregnant women. Premature babies are more vulnerable because they tend to be very small and their brain is not as developed as a full term  baby. Children may be at higher risk of mercury exposure than are adults because they eat more per pound of body weight and because they may be inherently more sensitive than adults since their nervous systems are still developing. The guidelines for mercury exposure are based on amount of mercury per weight. This helps estimate reference level of exposure according to the person's weight.

Q16: What is the ATSDR level for mercury exposure ?
A: The minimal risk level, or MRL, is 0.3 micrograms per kilograms of body weight per day (ug/kg/d) for ingestion of methylmercury. Mercury occurs in the environment in several forms: elemental, inorganic and organic mercury. Methylmercury is the most common form of organic mercury. People can be exposed to methylmercury by eating fish or shellfish that come from mercury-contaminated waters.
MRLs are health guidance values established by ATSDR and are intended for use by health assessors as screening tools when determining whether further evaluation of potential human exposure at hazardous waste sites is warranted. They are not intended for use in determining clean-up levels or for other regulatory purposes.

Q17: Why is this level different from EPA&Mac226;s ?
A: Both agencies recognize Mercury as a neurotoxicant, a toxin which affects the nervous system of humans. Further, both agencies recognize that fetuses and women of reproductive age are among the groups at high risk from Mercury exposure.
And, both agencies agree on the Minimal Risk Levels for exposure to two of the three forms of Mercury&Mac246;Elemental Mercury by inhalation, and Inorganic Mercury by oral means. The agencies do differ in the MRL for Methyl Mercury (Organic Mercury).
The difference between the two agencies is extremely small. In the Toxicological Profile for Mercury, ATSDR uses exposure to 0.3 micrograms per kilogram of body weight per day as the Minimal Risk Level (the level at which scientists would not expect to see any adverse health effects, but at which they would see the need for additional investigation). EPA considers the level to be 0.1 micrograms/kilogram/day. A microgram is one millionth of a gram. A gram is 0.035 ounce.

Q18: What is the safety margin built into this level ? 
A: The ATSDR value (mrl of 03 mcg/kg/d) has a significant safety margin built into it. The value is approximately ten times below the highest exposure levels found in participants in the Seyschelles Study (a recent study evaluating individuals who were exposed to methyl mercury). Even at the highest exposure levels recorded in the Seyschelles Study, no participants experienced adverse health effects.

Q19: What happens if your exposure exceeds the recomended levels ?
A: The nervous system is very sensitive to all forms of mercury. Methylmercury and metal vapors are more harmful than other forms, because more mercury in these forms reaches the brain. Exposure to high  levels of metallic, inorganic, or organic mercury can permanently damage the brain, kidneys, and developing fetus. Effects on brain functioning may result in irritability, shyness, tremors, changes in vision or hearing, and memory problems. Short-term exposure to high levels of metallic mercury vapors may cause effects including lung damage, nausea, vomiting, diarrhea, increases in blood pressure or heart rate, skin rashes, and eye irritation.

Q20: How can mercury affect children ?
A: Very young children are more sensitive to mercury than adults. Mercury in the mother's body passes to the fetus and can pass to a
nursing infant through breast milk. However, the benefits of breast feeding may be greater than the possible adverse effects of mercury in
breast milk. Mercury's harmful effects that may be passed from the mother to the developing fetus include brain damage, mental retardation, and lack of coordination, blindness, seizures, and an inability to speak. Children poisoned by mercury may develop problems of their nervous and digestive systems and kidney damage.

Q21. Which population groups have the highest levels of mercury ?
A. Groups that tend to have higher exposure include subsistence and frequent recreational fishers, people of Asian origin, and some Native
American groups. The typical U.S. consumer eating fish from restaurants and grocery stores are not in danger of consuming harmful levels of mercury from fish and are not advised to limit fish consumption. Everyone is exposed to mercury, even in some foods and household
products.

Q22. How can parents learn more about children&Mac226;s immunizations ?
A. To learn more about children's immunizations, vaccinations, or baby shots from a CDC information specialist, please call CDC&Mac226;s National Immunization Information Hotline: 1-800-232-2522, for English,
1-800-232-0233, for Spanish.

This page last reviewed July 15, 1999.
Centers for Disease Control and Prevention National Immunization Program
(su "VIA" del 08.03.2000)

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Thimerosal Toxicity

The various mercury guidelines are based on epidemiological and laboratory studies of methyl mercury, whereas thimerosal is a derivative of ethyl mercury. Because they are different chemical entities - ethylversus methylmercury - different toxicological profiles are expected. There is, therefore, an uncertainty that arises in applying the methylmercury-based guidelines to thimerosal. Lacking definitive data on the comparative toxicities of ethyl- versus methylmercury, FDA considered ethyl- and methyl-mercury as equivalent in its risk evaluation . There are some data and studies bearing directly on thimerosal toxicity and these are summarized in this Section .

Allergic responses to thimerosal are described in the clinical literature, with these responses manifesting themselves primarily in the form of delayed-type local hypersensitivity reactions, including redness and swelling at the injection site (Cox and Forsyth 1988 ; Grabenstein 1996). Such reactions are usually mild and last only a few days.
Some authors postulate that the thiosalicylate component is the major determinant of allergic reactions (Goncalo et al. 1996) .
In a clinical setting, however, it is usually not possible to determine whether local reactions are caused by thimerosal or other vaccine components.


The earliest published report of thimerosal use in humans was published in 1931 (Powell and Jamieson 1931) .
In this report, 22 individuals received 1% solution of thimerosal intravenously for unspecified therapeutic reasons. Subjects received up to 26 milligrams thimerosal/kg (1 milligrams equals 1,000 micrograms) with no reported toxic effects, although 2 subjects demonstrated phlebitis or sloughing of skin after local infiltration. Of note, this study was not specifically designed to examine toxicity; 7 of 22 subjects were observed for only one day, the specific clinical assessments were not described, and no laboratory studies were reported.

Several cases of acute mercury poisoning from thimerosal-containing products were found in the medical literature with total doses of thimerosal ranging from approximately 3 mg/kg to several hundred mg/kg.
These reports included the administration of immune globulin (gamma globulin) (Matheson et al. 1980) and hepatitis B immune globulin (Lowell et al . 1996), choramphenicol formulated with 1000 times the proper dose of thimerosal as a preservative (Axton 1972), thimerosal ear irrigation in a child with tympanostomy tubes (Rohyans et al. 1994), thimerosal treatment of omphaloceles in infants (Fagan et al . 1977), and a suicide attempt with thimerosal (Pfab et al . 1996) .
These studies reported local necrosis, acute hemolysis, disseminated intravascular coagulation, acute renal tubular necrosis, and central nervous system injury including obtundation, coma, and death. (IOM)

Several animal studies have evaluated the toxicity of thimerosal. In 1931 Powell and Jamieson reported acute toxicity studies in several animal species. Maximum tolerated doses not associated with death of the animals were 20 mg thimerosal/kg (rabbits) and 45 mg/kg (rats) . Blair evaluated the administration of thimerosal intranasally for 190 days and observed no histopathological changes in the brain or kidney (Blair et al . 1975) .
Magos et al. directly compared the toxicity of ethyl- versus methylmercury in adult male and female rats administered 5 daily doses of equimolar concentrations of ethyl- or methylmercury by gavage (Magos et al 1985). Magos concluded that ethylmercury, the mercury derivative found in

http://www.fda.gov/cber/vaccine/thimerosal.htm  -  9/27/2006


Thimerosal in Vaccines Page 6 of 15
thimerosal, is less neurotoxic than methylmercury, the mercury derivative for which the various guidelines are based .

One final piece of data regarding thimerosal is worth noting . At the initial National Vaccine Advisory Committee-sponsored meeting on thimerosal in 1999, concerns were expressed that infants may lack the ability to eliminate mercury.
More recent NIAID-supported studies at the University of Rochester and National Naval Medical Center in Bethesda, MD examined levels of mercury in blood and other samples from infants who had received routine immunizations with thimerosal-containing vaccines. [Pichichero ME, et al. Lancet 360:1737-1741 (2002)] Blood levels of mercury did not exceed safety guidelines for methyl mercury for all infants in these studies.
Further, mercury was cleared from the blood in infants exposed to thimerosal faster than would be predicted for methyl mercury; infants excreted significant amounts of mercury in stool after thimerosal exposure, thus removing mercury from their bodies. These results suggest that there are differences in the way that thimerosal and methyl mercury are distributed, metabolized, and excreted . Thimerosal appears to be removed from the blood and body more rapidly than methyl mercury.
NIAID is sponsoring a follow-up study with larger numbers of infants in Buenos Aires where thimerosal-containing vaccines are still administered to children.
Tratto da: http://www.fda.gov/ohrms/dockets/dockets/04p0349/04p-0349-ref0001-10-Tab-07-CBER-Thimerosal-in-Vacinnes-vol6.pdf

vedi anche Dati ISTAT sui Vaccini +  Malattie e Vaccini + Interrogazione Parlamentare


Bibliografia sulla Tossicita' del Thimerosal:
- http://pubchem.ncbi.nlm.nih.gov/summary/summary.cgi?cid=7862
- [Late sequelae of nervous system pathology caused by the action of low  concentrations of ethyl mercury chloride].
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/323108
-
[The effect of granosan fumes on mitosis]. - http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/4618935
-
Sensitization effect of thimerosal is mediated in vitro via reactive oxygen  species and calcium signaling.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20457211
-
Responsiveness of human monocyte-derived dendritic cells to thimerosal and mercury derivatives
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20417223
-
Expression of metallothionein mRNAs on mouse cerebellum microglia cells by thimerosal and its metabolites.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19386279
-
Community-directed risk assessment of mercury exposure: gold mining, fish, and unsuspected ethylmercury.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19115550
-
Counting sulfhydryls and disulfide bonds in peptides and proteins using mercurial ions as an MS-tag.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18524619
-
Human serum albumin-mercurial species interactions. - http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17489621
-
Mercury concentrations in brain and kidney following ethylmercury, methylmercury and Thimerosal administration to neonatal mice.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15501610
-
Contact dermatitis from thimerosal. 2 years' experience with ethylmercuric chloride in patch testing thimerosal-sensitive patients.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/8187492
-
Ethylmercuric chloride: the responsible agent in thimerosal hypersensitivity. - http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/8222628
-
Crystals of isoenzyme 3-3 of rat liver glutathione S-transferase with and without inhibitor.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/1793546
-
[Sex differences in the toxic manifestations after experimental ethylmercury chloride poisoning].
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/3125089
-
[Biochemical changes in the myocardium in chronic exposure to ethylmercury chloride and trichlorfon].
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/3087824
-
[Assessment of the mutagenic potential of industrial toxins via the micronucleus test].
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/3094117
-
[Effect of ethylmercury chloride on the rate of [1-14C]-leucine incorporation into the proteins of brain, liver and kidney subcellular fractions of rats]. - http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/3082723
-
[Effects of industrial poisons on human chromosomes under conditions of occupational exposure].
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/3094112
-
Interaction of alkylmercuric compounds with sodium selenite. III. Biotransformation, levels of metallothioneinlike proteins and endogenous copper in some tissues of rats exposed to methyl or ethylmercuric chloride with and without sodium selenite.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/3928366
-
Clinical observations in ethyl mercury chloride poisoning. - http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/6422751
-
Activity of chosen indicator enzymes in blood serum of guinea pigs exposed to ethyl- and phenylmercuric chloride alone or jointly with sodium selenite. - http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/6133738
-
[Aspects of occupational toxic encephalopathy caused by ethylmercury chloride]. - http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/6222453
-
[Action of granosan on animals under alpine conditions and in pressure-chamber hypoxia].
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/6456176
-
[Morphology and histochemistry of neuroglia in acute ceresan poisoning]. - http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/6117036
-
[Dynamics of the change in energy metabolic indices in experimental ethylmercury chloride poisoning].
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/6771190
-
Changes in the activity of some hydrolases of the brain after the administration of methoxyethylmercuric chloride.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/6446174
-
Partial inactivation of cytochrome c oxidase by nonpolar mercurial reagents. - http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/6243278
-
[Mechanism of rat poisoning with ethylmercury chloride]. - http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/6768642
-
[Neuropathological changes in rat brain following ceresan intoxication]. - http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/390418
-
[Toxicity of Granosan for loach roe]. - http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/369108
-
Acute & chronic effect of thiodan 35 E.C. & Agallol '3' on kidney, stomach & intestine of the widow tetra Gymonocorymbus ternetzi Boulenger. - http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/355127
-
[Possibility of increasing body resistance to the action of ethyl mercury chloride]. - http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/330343
-
Mercury in chicken eggs. - http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/787037
-
Preliminary study of the effects of feeding ethyl mercury chloride on four breeds of chickens.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/792857
-
Effects of feeding ethyl mercury chloride to chickens. - http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/778821
-
[Determination of ethyl mercury chloride by using certain species of fungi and yeasts].
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/1100473
-
Uptake, distribution, and fate of 203Hg-ethylmercuric chloride in the guppy and the coontail.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/4616832
-
The effect of two mercury compounds on lysogenic E. coli K39(lambda). - http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/4950959
-
Dórea JG Integrazione sperimentale (in vitro e in vivo) di studi sulla neurotossicità a basse dosi di Thimerosal relative ai vaccini, Neurochem Res. 2011 Jun
- Geier D, Geier MR. Disturbi dello sviluppo neurologico a seguito di vaccinazioni infantili contenenti Thimerosal: successive analisi, Int J Toxicol. 2004 Nov-Dec
- Olczak M, M Duszczyk, Mierzejewski P, K Meyza, Majewska MD, Disturbi comportamentali persistenti e alterazioni dei tassi di dopamina nel sistema cerebrale, in seguito a somministrazione precoce postnatale di Thimerosal nei topi, Behav Brain Res. 2011 Sep.

Continua da e per: Timerosal - 1
 

vedi anche Dati ISTAT sui Vaccini
Pag. 6  -  Pag. 7  -  Pag. 8  -  Pag. 9  -  Pag. 10  -  Pag 11  -  Pag. 12  -  Pag. 13  - Pag 14  - Pag 15  -
Pag. 16  -  Pag. 17  -  Pag. 18  -  Pag.19  -  Pag. 20  -  Pag. 21