Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 
 

"La Vita e’ cio’ che ne facciamo" (Socrate)
Questo e' il Portale, il Sito della Via al Benessere
.....la Salute e' nelle vostre mani.....ecco la via Giusta per uscire dalle "malattie".....

.....il tecnico informa, la Natura guarisce....

             
DANNI dei VACCINI - 1a
INTRODUZIONE, Info sui loro GRAVI pericoli
Questa Pagina di Introduzione, CONTINUA qui in Pagina 1b,
con molte altre informazioni
+ DANNI dei VACCINI - 1c

DANNI dei VACCINI - 2, INDICE, SOMMARIO (dalla A alla M)
Articoli, Studi, Dimostrazioni


DANNI dei VACCINI - 3, INDICE, SOMMARIO (dalla M alla Z)
Articoli, Studi, Dimostrazioni


DANNI dei VACCINI - 4
Articoli, Studi, Dimostrazioni, sui pericoli dei Vaccini


State visitando il sito
www.mednat.org;
Questo portale parla di
Salute Naturale (Alimentazione, Cure NON invasive, anche per i bambini ecc.)
ed anche e sopra tutto dei
Danni dei Vaccini, farmaci, amalgami, elettrosmog, ecc.

Ecco una piccola raccolta di articoli sui Vaccini:
https://drive.google.com/drive/folders/0B1zHVL1aFF3jOG9lVVlqbGxuU28

Se vuoi conoscere il tuo stato di Benessere e migliorarlo con queste speciali apparecchiature modernissime
che neppure gli ospedali hanno, prenota via mail la tua consulenza QUI
Essa permette anche di analizzare qualsiasi prodotto esistente
....
vedi anche: Medicina Quantistica
Quindi se volete fare un Test di Bioelettronica (test di controllo del livello di Salute_benessere)
....
-
scrivete QUI: [email protected]

La cosiddetta "scienza" NON e' mai esatta al 100%, perche e' formata da molte ipotesi/teorie, che poi puntualmente vengono in grande parte smentite e/o rimesse in discussione formando nuovi "dogmi" da insegnare, e cio' accade ogni dieci anni...specie in medicina !
Ci vuole quindi umiltà nell'ascoltare le opinioni. Bisogna cambiare filosofia. Oggi il mondo e' dominato dal "dio denaro" e finche' chi è più ricco e potente perde invece la cultura, la solidarietà, la fratellanza, e/o la ricerca medica diagnostica indipendente e multidisciplinare, come dice da decenni il dr. Jean Paul Vanoli, non si va da nessuna parte....
In particolare, Tutti i medici allopati hanno i paraocchi e viaggiano su un binario unico tutta la vita...a loro basta una stupida laurea, ma la vera conoscenza e' fatta di confronto, di prove errori umiltà, imparare dal lavoro altrui e condividerlo.
Ci vuole una filosofia diversa...meno acida, dato che oggi tutti pensano di essere i più intelligenti e furbi, ma la presunzione e' proprio il loro limite. Bisogna aprirsi al mondo alle culture alternative.
By Claudio Creviz (chimico) e commenti di:
Jean Paul Vanoli (giornalista investigativo e naturopata):
Anzi direi che la medicina ufficiale e' una tecnica NON una scienza esatta, infatti nelle sue varie tecniche, va per tentativi.....fallendo miseramente dato che non elimina le vere cause delle cosiddette impropriamente  "malattie"...nei fatti solo sintomi ....dell'unica malattia l'ammalamento !

La "comunita' scientifica" intesa come unanimita' di teorie e prove, NON esiste.
Tale "comunità scientifica" (che a leggere dichiarazioni ufficiali sarebbe schierata per gli obblighi vaccinali) non esiste.
Parola di scienziato. Gli scienziati non sono unanimi, ci sono quelli che lavorano nel paradigma dominante e quelli che lo contestano. Talvolta, pochi si sono opposti al credo convenzionale e poi hanno avuto ragione (da questo punto di vista e' vero che la Scienza non e' democratica). E' sempre stato così.
Dire che il decreto Lorenzin (ora Legge n 119/17) è stato approvato dalla "comunità scientifica" è un falso storico, filosofico, etico, scientifico.
La "comunità scientifica" che approva o sostiene decisioni di legge non esiste.
Esistono alcuni medici filogovernativi, esistono certamente organizzazioni di medici e di pediatri che si sono schierate secondo le linee ufficiali e hanno coniato il paradigma "i vaccini sono efficaci e sicuri", esistono alcuni scienziati che, esprimendo opinioni coerenti col volere governativo, sono serviti ai politici per cercare di far passare loro decisioni prese da tempo.
Eppure, anche se medici "ipervaccinatori" ed a favore dell'obbligo fossero la maggioranza (difficile dirlo visto che il dissenso e' vietato e punito) cio' non costituirebbe parere della "comunita' scientifica" a sostegno di decisioni che una parte politica vorrebbe imporre. La Scienza ha certo scoperto antigeni, anticorpi, decine di diversi linfociti e via dicendo, fino ad una complessita' impensabile di meccanismi genetici ed epigenetici. Questo si.
Ma non ha dimostrato che oggi ci sia una situazione epidemiologica peggiore dell'anno scorso, ne' di 3, 5, 10, 20 anni fa, ne' ha dimostrato che aumentando forzatamente le coperture dal 92 al 97 % si eradica il
morbillo, ne' che la difterite e' sparita grazie al vaccino, ne' si conosce la farmacocinetica dei prodotti iniettati, né il meccanismo d'azione degli adiuvanti, né si e' certi che le reazioni avverse siano solo quelle dichiarate visto che i 2 sistemi di sorveglianza sono inefficienti.
Non ci sono prove scientifiche ma solo ipotesi (che si confrontano con altre ipotesi) delle cose che ci vogliono propinare.
Le soglie del cosiddetto
effetto gregge sono spesso aleatorie, dovrebbero essere aggiornate per la situazione italiana e per alcuni vaccini neppure si conoscono.
La Scienza dell'igiene ha portato e porta benefici immensi indipendentemente dai vaccini. La Scienza dell'epidemiologia dimostra che i problemi di salute degli Italiani non sono infezioni ma patologie cronico-degenerative, cardiovascolari, metaboliche, neuropsichiatriche. La Scienza dell'immunopatologia ha scoperto che il diabete giovanile e' una malattia che spesso ha una patogenesi autoimmune e che l'autoimmunita' puo' essere scatenata dal mimetismo molecolare. Eccetera. Quindi, per favore, dico ai politici renziani, berlusconiani (c'era una volta il popolo delle liberta'...) e lorenziniani:
Almeno prendetevi le vostre responsabilità e non nascondetevi dietro la foglia di fico della "comunità scientifica".
La "comunità scientifica" che viene evocata a sostegno di una parte politica non esiste. Invece di ripetere slogans e introdurre obblighi e sanzioni inusitati e inesistenti in tutti gli altri Paesi civili, cercate di convincere la gente con argomenti validi che conviene vaccinarsi.
In Veneto, non certo l'ultima delle Regioni Italiane per Sanita' pubblica, tutto ha funzionato benissimo con l'informazione e la responsabilizzazione. Se proprio volete imparare qualcosa dagli scienziati, almeno guardate l'esperienza !
By prof. Paolo Bellavite

"Se non mettiamo la Libertà delle Cure mediche nella Costituzione,  verrà il tempo in cui la medicina si organizzerà, piano piano e  senza farsene accorgere, in una Dittatura nascosta. E il tentativo di limitare l'arte della medicina solo ad una classe di persone, e la negazione di uguali privilegi alle altre “arti”, rappresenterà la Bastiglia della scienza medica". 
By Benjamin Rush, firmatario  della Dichiarazione  d'Indipendenza USA - 17 Sett. 1787

"Il medico che ha a che fare con gli uomini liberi - diversamente dal medico degli schiavi - deve convincere il suo paziente a sottomettersi alla cura, e ragionare con lui per mezzo di argomenti razionali, cioè persuaderlo, non minacciarlo soltanto"
By Platone, filosofo greco - affermazione molto attuale !

"L'intero programma di vaccinazione si basa su una vasta FRODE."
 
- Dr. Russell L. Blaylock, M.D., neurochirurgo, redazione di Journal of American Physicians and Surgeons

"Le compagnie farmaceutiche non sono qui per portare salute alla popolazione, ma per truffarle a un livello per enormi quantità di denaro"
- Sir William Osler, MD, FRS, FRCP

"I vaccini sono la spina dorsale dell'intera industria farmaceutica. Se riescono a far ammalare questi bambini fin dalla tenera età, diventano clienti per tutta la vita. I soldi non devono essere realmente fatti nel settore dei vaccini. Il denaro è fatto da Big Pharma con tutti i farmaci che vengono somministrati per trattare e affrontare tutte le malattie che sono successive agli effetti collaterali dei vaccini. "
- Dr. Sherri Tenpenny, D.O., medico osteopata

"Il pediatra indottrina il bambino dalla nascita a una dipendenza permanente dall'intervento medico. Il primo stadio di indottrinamento è la visita "bebè". La visita del bebè è un rituale caro del pediatra che migliora il loro reddito e non fa nulla di costruttivo per il tuo bambino. È una visita senza valore. "
- Dr. Robert Mendelsohn, MD, pediatra certificato

"Tutti coloro che vengono vaccinati sono vaccinati, sia che si presentino subito o più tardi nella vita, l'industria dei vaccini è di per sé una FRODE. Ho passato tutta la mia carriera a studiare i vaccini".
- Dr. Shiv Chopra, B.V.S., A.H., M.Sc., PhD, Fellow dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, ex senior scientist di Health Canada

"L'unico vaccino sicuro è un vaccino che non viene mai usato."
 - Dr. James A. Shannon, PhD, ex direttore del National Institutes of Health

"Le vaccinazioni non funzionano. Non funzionano affatto. " - Dr. Lorraine Day, MD

"La più grande BALLA mai raccontata è che i vaccini siano sicuri ed efficaci."
 - Dr. Leonard Horowitz, MPH (Master of Public Health), DMD, MA, laurea all'università di Harvard

"Le vaccinazioni vengono ora eseguite per ragioni puramente commerciali perché ottengono enormi profitti per l'industria farmaceutica. Non ci sono prove scientifiche che le vaccinazioni siano di alcun beneficio ".
- Dr. Gerhard Buchwald, MD, "Vaccinazione: un'azienda basata sulla paura"

"Non farti prendere la vaccinazione antinfluenzale."
- Dr. Raymond Francis, D.Sc., M.Sc., RNC, chimico, laureato al MIT
Reazioni avverse comuni al vaccino in base alle stesse compagnie farmaceutiche (elencate sugli inserti / etichette di avvertimento del prodotto): allergie, danni cerebrali, malattie autoimmuni, cancro, morte.
Le società farmaceutiche sono state multate per quasi $ 25 miliardi dal 1986. La maggior parte di quelle multe riguardava frodi, corruzione e pubblicità ingannevole.

"La mia opinione personale è che i vaccini non sono sicuri e sono sicuri. Non mi permetterò di essere vaccinato di nuovo. I vaccini possono essere redditizi ma, a mio avviso, non sono né sicuri né efficaci ".
- Dr. Vernon Coleman, MB, ChB, DSc (Hon)

"La vaccinazione nel suo nucleo non è né un metodo sicuro né efficace di prevenzione delle malattie ... Se un bambino ha bisogno di un vaccino sicuro al 100% ed efficace, quello sarebbe latte materno".
- Dr. Tetyana Obukhanych, PhD, immunologa, laurea ad Harvard

- Ecco la profezia di Rudolf Steiner 100 anni fa:
…..SI VACCINERANNO i BAMBINI con una SOSTANZA (virus) PREPARATA in MODO che ATTRAVERSO la VACCINAZIONE, QUESTE PERSONE SARANNO IMMUNI dallo SVILUPPARE in SÉ la “FOLLIA” della VITA SPIRITUALE, FOLLIA, OVVIAMENTE, dal PUNTO di VISTA MATERIALISTICO....

"Dopo aver superato un'enorme quantità di paura, sono giunta gradualmente a capire che quello che mi era stato detto da persone esterne era vero, ossia che "la vera immunità è la salute", non è necessario essere protetti dal di fuori".
. Dr.ssa Jayne L. M. Donegan
Nel suo libro, frutto di una ricerca meticolosa, la dottoressa Suzanne Humphries e Roman Bystrianyk riconducono il lettore direttamente alle radici delle malattie e del legame fra le condizioni di vita, la nutrizione e la salute."

Come vicepresidente della Commissione Uranio Impoverito, (Senato Italiano) ho adempiuto al mandato che la commissione ha ricevuto dal Parlamento, ovvero di indagare sul contenuto dei vaccini  ammessi alla profilassi per i militari. Abbiamo analizzato 27 vaccini per la prevenzione di 16 malattie – aggiunge il parlamentare – censito 97 componenti (adiuvanti, eccipienti e contaminanti), oltre ai principi attivi, di cui 14 potenzialmente tossici e 24 possibili scatenanti di reazioni allergiche. Preoccupante ad esempio la quantità di alluminio inoculato come adiuvante, su ciascun militare. Ignorare e segretare questi dati è un grave errore. È un atto contro la dignità di chi lotta per il riconoscimento di un danno subito e che invece si sente abbandonato dallo Stato. E io non voglio rappresentare uno Stato così. Ognuno di noi poi deve fare le proprie scelte”.
- https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1684274974928339&id=100000375580504

"Il fatto che la vaccinazione sia l'aggiunta di una malattia in un corpo già ponderato alla malattia stessa, o in un altro modo l'inoculazione di una malattia in un corpo perfettamente sano, è la ragione medica perché alcuni di noi (medici) si oppongono alla vaccinazione e sollecitano la sua abolizione. Un corpo perfettamente sano è una prova contro la malattia naturale; un corpo malato o malsano è pregiudicato quando gli viene (inoculata) un'altra malattia. Un corpo malato o malsano non può mai essere reso sano da una inoculazione o da una vaccinazione."
Dott. L. C. Appel

"Ogni volta che apprendi della tragica morte di un neonato, avvenuta nelle prime settimane di vita per "meningite virale", hai il diritto di sospettare che il vaccino BCG abbia agito, anche se l'autopsia conferma una diagnosi virale. Mia moglie è vissuta attraverso questa tragedia in un importante ospedale svizzero dove lavorava. L'autopsia del bambino mostrava la natura tubercolare della meningite "virale" susseguente una inoculazione del vaccino BCG, ma tutti gli assistenti e le infermiere avevano ricevuto istruzioni molto chiare di non dire nulla a rischio di terribili conseguenze. Come in tutte le società segrete, la legge del silenzio è assoluta tra i medici !"
Dott. Jean Elmiger (Rediscovering Real Medicine ISBN 1862041997)

"E' molto strano come dopo la vaccinazione le malattie cambiano nome....se si potessero conoscere tutti i casi di decessi causati dalle vaccinazioni in tutto il mondo, il loro numero farebbe fremere Erode stesso.
By George Bernard Shaw

"Ogni medico e anche ogni studente di Medicina che sia di opinione diversa su questioni decisive che riguardano i vaccini deve essere cosciente che, nei confronti dei suoi Colleghi, se sarà disposto a dichiarare pubblicamente le proprie opinioni, sarà un emarginato che diffama la Scienza."
Tratto dal libro di malattie infettive pediatriche: dott. Schaad Urs B. "Padiatrische Infektiologie. Ediz. Hans Marseille GmbH, Monaco 1993

Appare evidente che il sistema vaccinale non costituisce quello scudo protettivo che si è soliti attribuirgli; bisogna riconoscere però che esso esercita un’innegabile funzione tranquillante sulla popolazione, almeno nella misura in cui non sono di dominio pubblico i suoi effetti negativi.
By Brioschi e Donzetti (1976) rilevante affermazione circa l’uso dei vaccini - (Acerra 2002)


1920 US - Questa è la versione integrale in lingua inglese del testo-manifesto "Horrors of Vaccination Exposed and Illustrated" che accompagnò la prima petizione popolare antivaccinista del mondo, pubblicata nel lontano 1920 negli Stati Uniti e presentata all'allora presidente Thomas Woodrow Wilson, eletto nel New Jersey.
Sono riportate le numerose testimonianze scritte e fotografiche di medici e di danneggiati da vaccini.
Una conferma ed una testimonianza collettiva che delle persone, che ormai non ci sono più, hanno voluto tramandarci affinché non venissimo più coinvolti in veri e propri sterminii in nome del profitto. Ci sono numerose immagini particolarmente devastanti e un testo che, dalla prima all'ultima pagina, evidenzia il totale fallimento della pratica vaccinale condotta su milioni di neonati, bambini e adulti...
Scarica il libro in versione scannerizzata dall'originale: http://www.territorioscuola.com/download/vaccination_exposed.pdf

Corso di Vaccinologia
:.....udite, udite....

CIF VACCINOLOGIE 2011 - FABRICATION ET CONTRÔLE DES VACCINS, (Fabbricazione e Controllo dei Vaccini) parla il Dr. Jean-François Saluzzo (Direttore di produzione di vaccini virali e Project Manager Ricerca e Sviluppo per vaccini per l'AIDS, anti-dengue e per la SARS, alla SANOFI PASTEUR, ma anche consulente per l'OMS).
I
nvito tutti i provax convinti e tutti quelli che ultimamente hanno un dubbio magari, ma soprattutto invito i Troll a visionare !
LINK CONDIVISIBILE QUI:

https://www.facebook.com/teo.beje/videos/1518762014833780/?fref=gc&hc_location=ufi
meglio QUI:
https://www.youtube.com/watch?v=CkaShASiWGw&feature=youtu.be
Traduzione by: Fauto Cannuli

Le reazioni avverse, ovvero i Danni da Vaccini, sono molto più diffuse di quanto si possa immaginare.
Ecco alcune testimonianze dei genitori di bambini danneggiati dai vaccini in cui il 90% dei genitori che stanno vivendo questa esperienza in tutto il mondo, si riconoscono.

Queste testimonianze sono estratte direttamente dal VAERS, database del Governo degli Stati Uniti.
- https://www.youtube.com/watch?v=egidfNd7JDE


L’Associazione nazionale dei medici e chirurghi americani (Association of American Psysicians and Surgeons)
 ha preso la parola al Congresso Usa, pronunciando senza mezzi termini un NO all’obbligatorietà vaccinale ed illustrando in modo dettagliato i rischi che comporta un indiscriminato uso dei vaccini stessi.Ecco alcuni passaggi della loro presa di posizione.
“L’Associazione si oppone con forza all’interferenza federale nelle decisioni mediche, incluse quelle sui vaccini obbligatori. Dopo essere stati pienamente informati su rischi e benefici di una procedura medica, i pazienti hanno il diritto di accettare o rifiutare la procedura. La regolamentazione della professione medica è una funzione statale, non federale.
La prevalenza dell’ordinamento pubblico sulle decisioni dei pazienti o dei genitori riguardo all’accettazione di farmaci o ad altri interventi medici è una seria intrusione nella libertà dell’individuo, nella sua autonomia e nelle decisioni dei genitori sull’educazione dei figli. Il motivo addotto a sostegno delle politiche di vaccinazione obbligatoria è la minaccia per la salute pubblica.
Ma che razza di minaccia è necessaria per giustificare che le persone siano costrette ad accettare rischi imposti dalle scelte di governo?”. Quello dei rischi è il tema forte su cui punta l’Associazione.
Concetto ribadito dalla Corte Suprema statunitense e dallo stesso Congresso. Del resto, il Vaccine Injury Compensation Program (Programma per il risarcimento danni causati da vaccini) ha dovuto sborsare oltre 9 miliardi di dollari per fronteggiare il crescente numero di contenziosi. Che aumenterebbero in misura vertiginosa se non fossero così complicati come oggi.
“Ci sono nel settore enormi conflitti d’interesse – viene evidenziato – e giganteschi interessi da parte dei fornitori di vaccini e delle industrie farmaceutiche”.Ancora:
“I vaccini non sono né sicuri al 100 per cento né efficaci al 100 per cento”. “Le persone non vaccinate, non esposte a una malattia e senza alcuna prova di contagio, non rappresentano alcun pericolo chiaro o presente”.

INFORMATI sui VACCINI e le loro MENZOGNE NON AVRANNO PIÙ ALCUN POTERE su di TE !
16 studi con donne che hanno subito la morte fetale ad avanzato stato di gravidanza e l'aborto indotto post vaccinazione.
La strategia del controllo del mercato dei farmaci, si estende dalla politicizzazione degli ordini professionali, al controllo dei concorsi ospedalieri, con particolare attenzione alle Universita', e a quei "circoli" che gestiscono le cattedre, le carriere e la ricerca.

La gestione del mercato del Farmaco è realizzata anche attraverso la creazione di icone sul web, (Key Opinion Leaders), di cui in Italia abbiamo un esempio lampante, praticamente la versione Renziana/Burioniana detta impropriamente scientifica.
Quella che viene chiamata oggi "comunità scientifica" (che non esiste, ma e' una invezione di questa casta), non e’ altro che una casta creata per servire le lobbyes farmaceutiche e i loro inconfessabili interessi economici. Tutto questo sperpero di denaro a favore dei soliti noti gruppi farmaceutici, ci sta portando a una spesa sanitaria fuori controllo, oltre che un danno per la salute dei cittadini, che dovra' fare i conti anche con i tagli delle finanziarie degli ultimi anni, e che porterà lentamente questo paese ad un sistema sanitario privato come quello americano.
Insomma, sara' un successo, la storia si ripete ciclicamente, le masse seguono le persone sbagliate, ma con varianti dovute alla situazione specifica. Fatemi il piacere, buttate via la televisione e tutto vi sembrerà piu' chiaro.

1 - Eventi avversi riportati dopo tossoide tetanico, ridotto tossoide difterico e vaccino antipertossico acellulare in donne in gravidanza.
"L'esposizione alla gravidanza più frequente è stata l'aborto spontaneo in 22 casi (16,7%)".
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/22727350/

2 - Confronto delle segnalazioni di perdita fetale di VAERS durante tre stagioni influenzali consecutive: c'è stata una tossicità sinergica fetale associata alla stagione 2009/2010 di due vaccini ?
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23023030
3 - Interruzione elettiva della gravidanza dopo la vaccinazione segnalata al Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS): 1990-2006.
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/18406499/
4 - Sorveglianza di eventi avversi dopo vaccinazione influenzale stagionale in donne in gravidanza e loro bambini nel sistema di segnalazione degli eventi avversi vaccino, luglio 2010-maggio 2016.
"Tra le segnalazioni di IIV, l'AE più frequente per la gravidanza è stato l'aborto spontaneo in 62 (11,4%) segnalazioni, seguite da parto morto in dieci (1,8%) e parto prematuro in sei (1,1%)."
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/27988883/
5 - Vaccini, biotecnologie e loro connessione con l'aborto indotto.
"I vaccini delle cellule diploidi (WI-38, MRC-5) hanno origine negli aborti indotti. Tra questi vaccini troviamo: rosolia, morbillo, parotite, rabbia, poliomielite, vaiolo, epatite A, varicella e herpes zoster. Oggi sono in cantiere altri vaccini abortivi coltivati su cellule trasformate (293, PER.C6)....
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/18611078/
6 - Aborti originati dai vaccini.
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/11657845/ - Testo intero: http://www.immunize.org/concerns/furton.pdf
7 - Vaccinazione contro la febbre gialla durante la gravidanza e aborto spontaneo: uno studio caso-controllo.
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/9484965/
8 - Sorveglianza di eventi avversi dopo vaccinazione influenzale stagionale in donne in gravidanza e loro bambini nel sistema di segnalazione degli eventi avversi vaccino, luglio 2010-maggio 2016.
"Tra le segnalazioni di IIV, l'AE più frequente per la gravidanza è stato l'aborto spontaneo in 62 (11,4%) segnalazioni, seguite da parto morto in dieci (1,8%) e parto prematuro in sei (1,1%)."
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/27988883/
9 - Confronto delle segnalazioni di perdita fetale VAERS durante tre stagioni influenzali consecutive: c'è stata una tossicità sinergica fetale associata alla stagione 2009/2010 di due vaccini ?
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/23023030/
10 - Interruzione elettiva della gravidanza dopo la vaccinazione segnalata al Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS): 1990-2006.
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/18406499/
11 - Danno fetale dopo vaccinazione accidentale di poliomelite di una madre immune.
"Un danno irreparabile alle cellule del corno anteriore del midollo cervicale e toracico è stato trovato in un feto di 20 settimane la cui madre era immune alla poliomielite prima del concepimento, ma che inavvertitamente era stata sottoposta a vaccinazione orale contro la polio a 18 settimane di gestazione.
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/6747944/
12 - Sindrome da morte improvvisa infantile (SIDS) poco dopo la vaccinazione esavalente: un'altra patologia in sospetta SIDS ?
"Qui riportiamo il caso di una bambina di 3 mesi che muoia improvvisamente e inaspettatamente poco dopo aver ricevuto una vaccinazione esavalente. L'esame del tronco cerebrale su sezioni seriali rivelava l'ipoplasia bilaterale del nucleo arcuato. Il sistema di conduzione cardiaca presentava una dispersione fetale persistente e una degenerazione di riassorbimento. Questo caso offre una visione unica del possibile ruolo del vaccino esavalente nell'innescare un esito letale in un bambino vulnerabile. Qualsiasi caso di morte improvvisa e inaspettata che si verifichi perinatalmente e durante l'infanzia, specialmente subito dopo una vaccinazione, dovrebbe sempre essere sottoposto a uno studio completo di necroscopia secondo le nostre linee guida ".
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/16231176/
13 - Eventi avversi riportati dopo tossoide tetanico, ridotto tossoide difterico e vaccino antipertossico acellulare in donne in gravidanza.
"L'esposizione alla gravidanza più frequente è stata l'aborto spontaneo in 22 casi (16,7%)”
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/22727350/
14 - Vaccinazione influenzale nel primo trimestre di gravidanza e rischio di disturbi dello spettro autistico (2017)
https://jamanetwork.com/journals/jamapediatrics/article-abstract/2617988
15 - Principali difetti alla nascita dopo la vaccinazione segnalati al Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS), dal 1990 al 2014. (2017) "Abbiamo identificato 50 segnalazioni di gravi difetti alla nascita; in 28 segnalazioni, il vaccino è stato somministrato durante il primo trimestre; 25 sono stati segnalati con vaccini singoli somministrati. "
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/28398711/
16 - Neurite ottica in gravidanza dopo vaccinazione con Tdap: rapporto di due casi. (2017)
"Due donne incinte hanno sviluppato la visione offuscata dell'occhio singolo entro tre settimane dalla vaccinazione con Tdap. L'esame neurologico e la RM hanno confermato una neurite ottica unilaterale senza evidenza di patologia di base. Entrambi i pazienti hanno avuto un recupero completo, uno dopo metilprednisolone per via endovenosa. Questo è il primo rapporto di neurite ottica correlato alla vaccinazione con Tdap in gravidanza.
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/28719871/

1) gli adiuvanti a base di alluminio (ABA)  NON SONO MAI STATI SPERIMENTATI e APPROVATI CLINICAMENTE in MODO DIRETTO !
2) L'APPROVAZIONE di in-SICUREZZA E' STATA DATA ai VACCINI IN CUI SONO INSERITI.
3) L'IMBROGLIO consiste nel fatto che spesso, nelle sperimentazioni per verificare gli EFFETTI AVVERSI DEI VACCINI... COME PLACEBO SI USANO PROPRIO i SALI di ALLUMINIO (invece che acqua sterile o soluzione fisiologica), cosicché LE REAZIONI AVVERSE SCATENATE DAI VACCINI sotto sperimentazione, vengono "bilanciate" dalle REAZIONI AVVERSE CAUSATE dai SALI d'ALLUMINIO che sono usati fraudolentemente come placebo !! 
4) MOLTI DEI VACCINI INOCULATI AI NOSTRI FIGLI SONO STATI AUTORIZZATI SULLA BASE di QUESTE SPERIMENTAZIONI INGANNEVOLI !

Scrivono gli Autori: " l'uso diffuso di ABA (Adiuvanti a base di alluminio) come placebo negli studi sulla sicurezza dei vaccini hanno garantito l'approvazione clinica di molti" ... CHE ALTRIMENTI NON CI SAREBBE STATA!! vaccini.
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6223008/#CR3

GLI ADIUVANTI A BASE DI ALLUMINIO NON DEVONO ESSERE USATI COME PLACEBO NEGLI STUDI CLINICI https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0264410X11013089?via%3Dihub
- Importanti le ricerche del Prof. Christopher Exley, biologo specialista internazionale dell'alluminio della Keele University
-
https://www.keele.ac.uk/
- https://www.youtube.com/watch?v=ZeORYSHoRUc&list=PLZAVgdTVC6y43lJSKEZE57Pu7nJ7Eidf3&index=36&t=171s
Qui dove siamo arrivati, si può avere un'idea dell'importanza del lavoro di questo scienziato accademico:
https://drive.google.com/open?id=1FkPetiNPJx4041gi2_LjSaVok6Atkdp5

USA, Dic. 2016: Il Presidente TRUMP si schiera a favore della Liberta' di scelta sui Vaccini:
http://www.vacciniinforma.it/2016/12/17/trump-si-schiera-a-favore-della-liberta-di-scelta-contro-le-vaccinazioni-coercitive/4870
...in Italia invece, li si vuole re-imporre alla faccia della liberta' anche di cura !
la costrizione vaccinale e' imposta da Big Pharma con i suoi uomini, immessi nei posti di potere e/o di chiave, delle e nelle nazioni del mondo...

"Mi viene dato ragione sulle massicce vaccinazioni - i medici hanno mentito. Salviamo i nostri figli ed il loro futuro" - 03/09/2017
....ed ha subito istituito una apposita Commissione presieduta da Kennedy J. che indaghi sui vaccini !
Grazie presidente Trump !


Ma sapete cos'è una vaccinazione ?
È una stimolazione ripetuta ed intensa degli organi linfoidi. Cosa accade?
Si introduce un antigene (proteina virale purificata), che provoca l'attivazione del sistema complementare. Sono una ventina di proteine circolanti e di membrana, essenziali nel meccanismo di difesa umorale contro gli agenti infettivi.
Questo comporta il reclutamento di varie cellule immunocompetenti, monociti, macrofagi, polinucleati, linfociti B e T. In seguito alla risposta immunitaria si formano anticorpi che si legano all'antigene relativo con formazione di immunocomplessi circolanti.
Nasce già la prima domanda: Dove vanno ? 
Seconda domanda ?
Conosco la codificazione genetica del sistema del complemento di quel bimbo? Perché tutti dovrebbero sapere che le proteine del complemento C2 e C4 hanno a che fare con il Lupus, la C3 con infezioni fatali, la C5 è 6 con la meningite, la C1 con l'edema angioneurotico. Ovviamente non esiste nessun screening di cautela. Secondo aspetto. Queste proteine purificate da sole sono scarsamente immunogeniche. Vuol dire che da sole non bastano ad indurre una risposta immunitaria. 
Allora che si fa ?
Si sporca il vaccino. Quasi nessuno sa che al fine di avere una risposta immune è necessario un espediente che si chiama Adiuvante di Freund. 
Si mescola la proteina purificata con una emulsione di olio minerale e batteri della tubercolosi uccisi al calore, emulsionati con lanolina e formaldeide. Perché questo è importante ?
Perché un aggregato con tubercolina passa nel nucleo cellulare. E' questo che induce reazione antigene anticorpo e che produce alfa e gamma globuline del siero. Si induce una enorme ossidazione dell'intero sistema che è la coordinata principale del terreno canceroso e leucemico. 
Mi sono interessato alle vaccinazioni per ovvie ragioni genitoriali visto che ho tre figli. 
10 giorni dopo l'inoculazione del vaccino (trivalente, esavalente) abbiamo una caduta della conta linfocitaria in tutti i bambini, una riduzione della capacità fagocitante dei neutrofili e iperproduzione di Ig E. Si forma nel sangue un aggregato di antigeni e proteine del complemento circolanti per tutta la vita. E' interessante notare dal piano vaccinale che nei primi mesi vengono somministrati solamente vaccini inattivi, per il fatto che il livello di anticorpi naturali è ancora molto basso. Il massimo viene raggiunto a 14 anni. Durante la gravidanza, nella placenta è presente una condizione immunitaria di tipo 2 (il monossido di azoto non viene prodotto), vale a dire che le cellule T nella placenta producono in grande parte citochine del tipo 2. Perché ?

Perché se in gravidanza si producessero prevalentemente citochine del tipo 1, avremmo la morte precoce del feto (rigetto). I vaccini vivi, come MPR generano reazioni acute del tipo 1, vengono catturati dalle cellule dendritiche, ma essendo il sistema tarato sul tipo 2 non è in grado di reagire e i virus insediati all'interno delle cellule vengono congelati, soppressi temporaneamente. Ricordo che il tipo 1 ci difende dai tumori, oltre che dai virus.
Questo è l'inizio del percorso verso la predisposizione alle malattie autoimmuni e al cancro.
La vaccinazione di massa parte dal presupposto che la reazione di ogni bambino, alla somministrazione del vaccino sia uguale per tutti perché nel periodo neonatale l'organismo è tollerante verso gli antigeni con i quali viene in contatto. 
Peter Medewar, inglese, ebbe il premio Nobel negli anni 40 per l'esperimento, da cui il dogma, per cui se al neonato vengono inoculate delle cellule infettive di una qualche malattia il sistema dovrebbe reagire con un rafforzamento del sistema immunitario, imparare cioè a riconoscere l'antigene o l'agente patogeno come conseguenza della vaccinazione. Come l'organismo, di fronte a 55.000 proteine diverse riesca a fare questa distinzione è considerato un mistero. Dal 1994 questo dogma è caduto.

Con una vaccinazione, si ha una iperstimolazione delle cellule dendritiche e delle cellule T citotossiche causando notevoli danni all'organismo. In particolare, i vaccini attenuati, hanno la capacità di penetrare le cellule dendritiche e quindi stimolare le cellule T con eccessiva produzione del gas Monossido di Azoto che darà origine a fenomeni infiammatori, come per esempio la Meningite asettica. Inoltre a causa della memoria immunitaria il sistema, nel corso della vita, di fronte a qualsiasi virus risponderà con una iperstimolazione delle cellule T e diventerà perciò la causa diretta di Malattie Autoimmunitarie. Le cellule dendritiche sono geneticamente espresse e sono decisive nel caso dei trapianti. Questo, che si chiama MHC (maggior complesso di istocompatibilità), è diverso da persona a persona, tranne che nei gemelli identici.
La reazione agli agenti esterni, siano esse tossine, organi trapiantati, vaccinazioni, sono quindi individuali: nessuno avrà la stessa reazione a delle sostanze estranee.
Cento anni fa solo il 10% della popolazione era affetta da tumori, oggi siamo al 35% ed entro il 2030 saremo al 50%. 
Stiamo violentando continuamente il nostro sistema immunitario. Non ci siamo accorti, ma oggi lo sappiamo, che con le vaccinazioni e gli antibiotici, abbiamo alterato la catena di respirazione mitocondriale, la sede della produzione dell'energia, con una commutazione permanente verso la forma di produzione fermentativa, senza cioè l'utilizzo di ossigeno. Questo non significa altro che una cellula tumorale diventa un parassita cellulare, perché ha bisogno di quantità enormi di glucosio. I geni dei mitocondri non possiedono meccanismi di riparazione, rispetto ai geni protetti all'interno del nucleo della cellula. 
Questi geni mitocondriali danneggiati, oppure mutati, sono trasmessi solo per via materna alle generazioni successive.
Fra tre generazioni il numero dei geni danneggiati sarà superiore ai geni intatti.
La mia risposta è una sola... o cambiamo... o moriamo.
Io non intendo esserne complice e spero, nei prossimi giorni, di sentire forte la voce dei colleghi onesti.
Dott. Flavio Bianchi

CONFESSIONI di un MEDICO

Gentile Sig. Alessandro
Ho letto la lettera che ha mandato a Valdo Vaccaro ed ho sentito il bisogno di dire qualcosa sulla B12, qualcosa che non troverà scritta in giro perché la sanno veramente in pochi.
L’amico Valdo non e’ medico ed e’ vegetariano o vegano.
Io invece sono medico dal 1975 e non sono vegetariano (se questo può darmi un’aura di imparzialità).
Ho fatto per 33 anni il “medico della mutua” e ho visto nascere e finire le truffe più assurde, ho dovuto assistere a "corsi di aggiornamento" in cui si sosteneva con forza una certa cosa (per esempio che i betabloccanti sono controindicati nello scompenso cardiaco) e dopo 5 o 6 anni altri "corsi" che sostenevano categoricamente l'opposto: i betabloccanti sono il farmaco di primo impiego nello scompenso, non usarli nello scompenso E’ DA CRIMINALI [testuale].

Lei dice che i medici raramente prescrivono la B12.
Io le assicuro che quando alle ditte farmaceutiche interessava sbarazzarsi di grosse ed ingombranti quantità di B12, i medici la prescrivevano a fiumi, ho vissuto quel periodo personalmente.
Poi è praticamente cessata la produzione di streptomicina e le ditte farmaceutiche sono passate a “pompare” altri farmaci.
Lei si chiederà “Che c’entra streptomicina con la B12 ?”

La tubercolosi ed anche altre infezioni, sono state curate per 30 o 40 anni con la streptomicina, che, come suggerisce il nome, veniva prodotta coltivando un tipo di streptomyces, il "griseum".
Era ottima contro la tbc, ma aveva dei seri effetti collaterali per cui negli anni '70 si e' cominciato a sostituirla con altri antibiotici.

Io mi sono laureato nel 1975, quindi ho assistito al rapido declino della streptomicina. Ora la cosa interessante e' che nelle coltivazioni di qualsiasi streptomyces, si ottiene come materiale di scarto (sembra incredibile, nessuno lo ha mai segnalato in TV ne' sui giornali, ma è così) si ottiene dicevo, la vitamina B12.
Anche attualmente, quella poca B12 prodotta, viene prodotta coltivando streptomyces di vari tipi.
Quindi, all'epoca, le ditte che producevano la streptomicina si ritrovavano con grosse quantità di B12 che il mercato "allo stato naturale" non poteva assolutamente assorbire.
E' un po' come la chiusura delle solfatare: raffinando benzina (e l'Italia e' piena di raffinerie) si ottiene lo zolfo come prodotto di scarto, tanto che non si sa dove metterlo. Vogliamo pure continuare a pagare i minatori che lo scavano nelle solfatare?
Certo l'ideale sarebbe convincere il popolo che fa bene alla salute condire minestra e spaghetti con lo zolfo, così lo smaltiscono, ma purtroppo ha un pessimo sapore.
Però si può fare qualcosa di simile con la B12.

Quindi nei primi miei anni di professione ho ricevuto enormi pressioni a prescrivere vitamina B12 da parte delle ditte farmaceutiche e da parte di "corsi di aggiornamento". Secondo il parere dei soliti luminari clinici (ben remunerati) e delle tante riviste che non si vergognano a definirsi "scientifiche", sembrava che tutti fossimo a rischio di carenza di B12.
Giornali e TV collusi, mandavano lo stesso messaggio pubblicitario per cui guai al medico che prescriveva un antibiotico senza associarci "le vitamine" (che poi erano la B12 o comunque il gruppo, passava per un incompetente. Il paziente stesso prima di prendere la ricetta mi chiedeva "Ce le hai messe le vitamine?" perché non voleva correre rischi.
Per le ditte farmaceutiche era una pacchia, era come se qualcuno fosse disposto a pagare per portare via la loro immondizia.

Ma la grossa produzione di streptomicina era già finita, i grandi allevamenti di streptomyces erano stati distrutti. Ancora qualche anno per smaltire le scorte di B12, e questa telenovela in 4 o 5 anni e' finita. I grossi luminari hanno smesso di parlarne (perché venivano pagati per parlare di altri farmaci), i vari programmi televisivi dedicati alla salute (!) idem.
La B12 in pillole o in iniezioni sembrava che prima fosse indispensabile, invece ora non lo era affatto.
Ciò che veramente era stato indispensabile prima, e' che il popolo finisse di ingoiare gli scarti di produzione delle ditte farmaceutiche, che all'epoca erano bidoni di B12 stoccati nei vari magazzini.
E naturalmente a pagamento. All'epoca c'erano varie mutue, la B12 era "mutuabile" solo per alcune, comunque o la pagava la mutua o il paziente, per cui la ditta farmaceutica si liberava dei prodotti di scarto guadagnandoci pure un sacco di soldi. Questo sì che e' fare affari !

Dopo pochi anni e' arrivata la truffa della calcitonina. Foglietto illustrativo:
"agisce inibendo il riassorbimento osseo fisiologico o patologico. Ha un effetto antinfiammatorio cui si accompagna un'azione antalgica."
Anche qui centinaia di primari ortopedici prezzolati distribuivano certezze sulla necessità di prevenire e curare, mettevano in guardia contro i pericoli anche giuridici di non prescrivere questo costosissimo farmaco. Già diluito in acqua costava circa 7 volte più dell'oro, e lo passava pure la mutua. La sostanza base (estratta inizialmente dagli scarti di macellazione dei salmoni, vedi poi Omega3) nel caso fosse contenuta allo 1%, evidentemente veniva pagata dalla collettività 700 volte più dell'oro.
E anche qui la grancassa della TV e giornali facevano in modo che il mutuato medio PRETENDESSE la prescrizione del farmaco dal proprio medico (non a caso i luminari clinici ci mettevano in guardia sulle responsabilità penali del non prescrivere).

Già da 10 anni e' finita anche l'epoca della calcitonina, nessuno la prescrive più, tutti quegli specialisti e primari ortopedici ora sono stati ingaggiati per lanciare altri prodotti più remunerativi.
E soprattutto nessun corso di aggiornamento che spieghi come mai prima era INDISPENSABILE per prevenire e curare l’osteoporosi e ora invece se ne può fare a meno, pur non essendoci sul mercato nuovi farmaci per quel settore.

Ma la truffa continua. Anche sull'eradicazione dell'helicobacter ci sarebbe molto da dire ...
Non parliamo poi del colesterolo, di cui sono stati cambiati anche i "valori normali", per poter avere più malati da "curare" ..... Non parliamo poi della "terapia" dell'Aids, che notoriamente faceva più morti dell'Aids stesso, eppure negli anni "90" c'era gente che pagava una visita da un "luminare" 700.000 lire per essere "curato" con il famigerato AZT.

Per non dire infine della storia poco edificante del Cronassial, che tutti possono ricavare da Internet, la quale mette a nudo anche la truffa del Nobel alla Montalcini.
Una storia fatta di pressioni pecuniarie e campagne promozionali della Fidia a favore della scienziata, per ottenere il premio stesso.
Al punto che Victor Hamburger accusa oggi l’asse Fidia-Montalcini di avergli usurpato letteralmente il Nobel (Corriere della Sera 13/10/89), grazie poi a un farmaco rivelatosi poi disastroso.
Il Cronassial, sostanza ottenuta dal cervello di bovini macellati, veniva comunemente prescritto dagli specialisti sottoforma di iniezioni per curare sciatalgie, paralisi facciali e demenza senile.
Era come prescrivere scelleratamente sangue di tigre per infondere coraggio a uno che non ne ha.
Francesco Della Valle, gestore della Fidia, piccola azienda farmaceutica di Abano, avendo bisogno di referenti scientifici per fare pubblicità al suo Cronassial, versa nel 1975 a Rita Levi-Montalcini 50 milioni di lire come contribuito alla fondazione Levi.
Nel 1986, la Levi-Montalcini riceve, assieme a Stanley Cohen (pure lui di razza eletta) il Nobel per la scoperta del fattore di accrescimento delle fibre nervose.
Nel suo discorso di ringraziamento dinanzi alla stampa mondiale, la donna si rivolge agli amici della Fidia che l’hanno aiutata nelle ricerche. Per la Fidia e il suo Cronassial è un trionfo.
Tale farmaco diventa in quegli anni il più venduto in Italia.
La Fidia, che nel 1968, all’arrivo di Della Valle, fatturava 600 milioni, balza a 420 miliardi e si colloca al quarto posto delle industrie farmaceutiche.
Nel 1989, le autorità sanitarie tedesche mettono in relazione il Cronassial con una malattia che paralizza gli arti e uccide un paziente su dieci: la sindrome di Guillan-Barré. Dalla Valle si mette in proprio e fonda una microazienda, la Lifegroup.
Le vendite del Cronassial crollano del 95% finché alla fine persino l’Italia (l’allora ministro Costa), è costretta a metterlo fuori legge nel 1993. Ma le resistenze di "Poggiolini" riescono a fargli ottenere una temporanea riabilitazione da parte del Consiglio Superiore di Sanità.
Il Cronassial è tuttora in vendita in Argentina, ed i componenti animali sono, in questo caso, derivati dal maiale.
By dott. Bruno Giovannetti - vedi anche questo LINK

....Cosa succede se i libri di medicina o le riviste dette scientifiche (NdR: specialmente quelli scritti a favore dei vaccini), vengono scritti con un'enorme quantità di finanziamenti dall'industria farmaceutica ?
Cosa succede se il CDC possiede brevetti sui vaccini ?
Cosa succede se l'industria farmaceutica è corrotta e finanzia studi che smettono convenientemente di monitorare i soggetti del test prima che si manifestino effetti avversi dei vaccini ?
Cosa succede se i vaccini contengono sostanze tossiche a livelli che possono causare malattie croniche quando i bambini vengono ripetutamente iniettati con essi ?
Cosa succede se stiamo scambiando, malattie temporanee per lo sviluppo, con malattie autoimmuni e neurologiche più avanti nella vita, da essi scatenate ?
Che cosa succede se la minaccia e il pericolo di queste malattie "prevenibili" sono stati gonfiati per spingere più vaccini ?
Cosa succede se questi vaccini non sono nemmeno veramente efficaci come siamo stati portati a credere e avremo sempre bisogno di più vaccinazioni di potenziamento per cercare (senza riuscirvi) di compensare questa idea ?
Cosa succede se ci sono prove per tutto questo ?
Ascolta ... Se vuoi vaccinare, fallo.
Spero comunque che tu possa mantenere una mente aperta e prendere veramente del tempo per indagare su questo da solo, al di là delle affermazioni del nostro governo e del sistema sanitario che ignorano ed ignorano l'enorme quantità di prove che contraddicono tali affermazioni.
Si prega di fare attenzione e sapere che non lo faccio per essere popolare. Non lo faccio per fare amicizia.
L'unico motivo per cui parlo, è quello di proteggere Veramente i miei figli e i tuoi figli, da danni inutili.
Con amore.
By Ashley Everly Cates medico Tossicologo presso Health Freedom Idaho.
Tratto da: https://thestir.cafemom.com/baby/214868/scientist-mother-anti-vaccines
Fonte originale post: 
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=1761228803898748&set=a.170135329674778&type=3&theater


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Uno studio della Columbia University ha trovato nei bambini una relazione tra avversità vissute nella prima fase della vita e aumento di sintomi gastrointestinali (la vitamina K1 ed i successivi Vaccini sono traumi molto gravi per il neonato), che a loro volta possono avere delle conseguenze sul cervello e sul comportamento durante l’età adulta.

Lo studio è stato pubblicato online il 28 marzo (2019) nella rivista Development and Psychopathology.

“Una ragione frequente per cui I bambini finiscono dal dottore, è quella di disturbi intestinali”, ha detto Nim Tottenham, un professore di psicologia alla Columbia e primo autore dello studio: “Le nostre scoperte indicano che i sintomi gastrointestinali  nei bambini potrebbero essere un semaforo rosso  per futuri problemi emozionali collegati alla salute”.

Gli scienziati hanno da tempo notato il forte collegamento esistente tra le viscere e il cervello.

Una precedente ricerca ha dimostrato che  nel 50% degli adulti con la sindrome del colon irritabile, veniva riscontrata una storia di trauma o abuso, con il doppio della prevalenza rispetto a quelli senza.

“Quale ruolo il trauma abbia avuto nella crescente vulnerabilità sia a sintomi gastrointestinali che di salute mentale, si nota bene negli adulti, ma questo è raramente studiato nei bambini “, ha detto l’autrice capo dello studio Bridget Callaghan, che ha un ruolo di ricerca post dottorato nel dipartimento di psicologia della Columbia

In aggiunta, ha detto la dottoressa, degli studi sugli animali hanno dimostrato che i cambiamenti indotti da avversità, nel microbiota dell’intestino – ovvero la comunità dei batteri nel corpo che regola tutto dalla digestione alla funzione del sistema immunitario – influenzano lo sviluppo neurologico, ma su questo non si sono fatti degli studi sugli umani.

“Il nostro studio è tra i primi  che collegano la perturbazione del microbiota gastrointestinale del bambino, all’attività cerebrale in regioni associate alla salute mentale, questo quando il trauma sia stato attivato da una avversità vissuta nei primissimi tempi di
vita“, ha detto Callaghan.

I ricercatori si sono concentrati sullo sviluppo in bambini che hanno vissuto estrema privazione psicosociale, causata da assistenza istituzionale prima della adozione internazionale. La separazione di un bambino da un genitore è noto che negli umani sia un potente fattore che predice problematiche sulla salute mentale.

Quella esperienza, quando viene rimodellata su roditori, induce paura e ansia, blocca lo sviluppo neuronale ed altera le comunità microbiche per tutta la vita.

I ricercatori hanno attinto dai dati di 115 bambini adottati da orfanotrofi o case accoglienza all’età di ca due anni e da quelli di 229 bambini cresciuti da genitori biologici

I bambini con disagi in precedenti accudimenti, hanno mostrato maggiori livelli di sintomi che riguardano: mal di stomaco, costipazione, vomito e nausea.

Dal campione degli adottati, i ricercatori hanno quindi selezionato 8 partecipanti dai 7 ai 13 anni, dal gruppo relativo a coloro con avversità ed altri 8  dal gruppo relativo a genitori biologici.

Tottenham e Callaghan hanno poi raccolto informazioni sul comportamento, campioni di feci ed immagini del cervello di tutti i bambini. Hanno usato la sequenza genetica per identificare i microbi presenti nei campioni di feci ed esaminato l’abbondanza e diversità di batteri in ogni sostanza fecale del partecipante.

I bambini con una storia di disfunzioni di accudimento nei primi anni di vita, avevano molto distintamente microbioti intestinali diversi rispetto a quelli cresciuti dalla nascita da genitori biologici. Scansioni del cervello dei bambini, hanno anche mostrato che gli schemi dell’attività cerebrale erano correlati a certi batteri. Per esempio, i bambini cresciuti dai genitori avevano una crescente diversità del microbiota  intestinale e questo è collegato alla corteccia prefrontale, una regione del cervello che aiuta a regolare le emozioni.

“E’ troppo presto per dire qualcosa di conclusivo, ma il nostro studio indica che i cambiamenti nel microbiota intestinale, associati ad avversità, sono in relazione alla funzione cerebrale, incluse differenze nelle regioni del cervello associate con il processo emotivo”, ha detto Tottenham, che è un esperto sullo sviluppo emozionale

E’ necessaria piu’ ricerca, ma Tottenham e Callaghan credono che il loro studio aiuti a colmare una lacuna importante nella letteratura.

“Studi sugli animali ci dicono che gli interventi dietetici e i probiotici, possono manipolare il microbiota intestinale e migliorare gli effetti sul sistema nervoso centrale, effetti causati dalle avversità, specialmente durante i primi anni di vita quando il cervello in sviluppo e il microbiota sono piu’ plastici. “ ha detto Callaghan.

“E’ possibile che questo tipo di ricerca ci aiuti a conoscere come e se intervenire al meglio negli esseri umani e quando”


Callaghan e Tottenham attualmente stanno lavorando su uno studio a scala maggiore di 60 bambini a New York City, per vedere se le loro scoperte possono essere replicate.

Fonte:

https://www.technologynetworks.com/neuroscience/news/childhood-trauma-can-impact-our-gut-bacteria-317561?fbclid=IwAR100VkzvRgTjqgXPoxV6IbM-9DixkGJCS472J54TyiMTDr_0e_UzXSZcLs

Traduzione: M.Cristina Bassi per: thelivingspirits.net

Reference: Callaghan, B.L., Fields, A., Gee, D. G., Gabard-Durnam, L., Caldera, C., Humphreys, K. L., Tottenham, N. (undefined/ed). Mind and gut: Associations between mood and gastrointestinal distress in children exposed to adversity.
Development and Psychopathology, 1–20. https://doi.org/10.1017/S0954579419000087

https://childrenshealthdefense.org/news/fully-vaccinated-vs-unvaccinated/
https://childrenshealthdefense.org/news/government-corruption/fully-vaccinated-vs-unvaccinated-part-2/
https://childrenshealthdefense.org/news/fully-vaccinated-vs-unvaccinated-part-3/

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Date un'occhiata a questi video - Il link Vaccini-Autismo aumenta sempre piu'

FULL MEASURE: January 6, 2019 - The Vaccination Debate
https://www.youtube.com/watch?time_continue=329&v=1XUM2gvfbW8

Del Bigtree Discusses Vaccine Safety at The Truth About Cancer LIVE 2017 in Orlando
https://www.youtube.com/watch?time_continue=876&v=RfkkdCg2830

 - Il principale esperto di cancro Prof. Martin Gore, è morto all'età di 67 anni poco dopo una vaccinazione di routine per la febbre gialla e i media italiani non riportano la notizia .....

Secondo l'ultimo sondaggio,  1 su 40 bambini americani di età compresa tra 3 e 17 anni si trova ora nello spettro autistico. 
Questo scioccante aggiornamento è stato pubblicato sulla rivista Pediatrics nel dicembre 2018. Nel 2014, il tasso era di 1 su 59; nel 2010, era 1 su 68; nel 2000, era 1 su 150. 10 Dire che stiamo valutando una crescita esponenziale sarebbe un eufemismo. 
Ma i vaccini hanno qualcosa a che fare con questa tendenza ?

Secondo un rapporto Full Measure 11 del pluripremiato reporter investigativo ed ex corrispondente della CBS Sharyl Attkisson, il dott. Andrew Zimmerman, un neurologo pediatrico, era l'esperto pro-vaccino testimone del governo usato per smascherare e respingere le richieste di autismo in campo vaccinale.
"Zimmerman era il principale testimone esperto del governo e aveva testimoniato che i vaccini non causavano l' autismo:
il dibattito è stato dichiarato concluso ", riferisce Attkisson".
Ma ora il dott. Zimmerman ha fornito nuove e notevoli informazioni.
Egli sostiene che durante le udienze sul vaccino di tutti quegli anni fa, ha detto privatamente agli avvocati del governo che i vaccini possono causare autismo in alcuni bambini. Quella inversione di rotta da parte del capo del personale medico capo del governo stava per cambiare tutto sul dibattito sul vaccino-autismo. Se il pubblico dovesse scoprirlo ...
E si è fatto avanti e ha spiegato come ha detto ai vaccini del governo degli Stati Uniti che possono causare l'autismo in un certo sottogruppo di bambini e [il] governo degli Stati Uniti, il Dipartimento di giustizia [DOJ], ha soppresso le sue vere opinioni".

Robert F. Kennedy Jr., presidente del World Mercury Project, è stato colui che ha convinto Zimmerman a parlare della copertura. 
In un affidavit giurato, datato 7 settembre 2018, Zimmerman afferma che, nel 2007, ha detto agli avvocati di DOJ di aver "scoperto eccezioni in cui le vaccinazioni potevano causare l'autismo".
"Ho spiegato che in un sottogruppo di bambini ... la febbre indotta dal vaccino e la stimolazione immunitaria ... hanno causato regressione (malattia del cervello) con caratteristiche del disturbo dello spettro autistico", scrive Zimmerman.

Una settimana dopo questo incontro del 2007, il DOJ lo licenziò, dicendo che i suoi servizi non sarebbero più necessari. Secondo Zimmerman, il Dipartimento di Giustizia poi ha travisato la sua opinione in casi futuri, senza fare menzione delle eccezioni di cui li aveva informati. Kennedy ha ora presentato un reclamo per frode all'ispettore generale del DOJ.

William Thompson, Ph.D., scienziato senior del Centro Nazionale per le Immunizzazioni e le Malattie Respiratorie del CDC, ha anche confessato di nascondere i collegamenti tra vaccini e autismo, in questo caso il vaccino contro morbillo-parotite-rosolia (MMR)Secondo Thompson, questa frode scientifica è stata commessa con il preciso scopo di coprire potenziali problemi di sicurezza, così l'agenzia sarebbe stata in grado di sostenere che il vaccino MMR era stato dimostrato sicuro da somministrare a tutti i bambini. Eliminando i dati incriminanti, il collegamento sparì e questa ricerca è stata citata come prova da quando i vaccini non causano l'autismo.
Il rapporto di Attkisson rivela anche come i membri del Congresso che volevano indagare sul legame tra autismo e vaccino fossero vittime di bullismo, molestie e minacce
Dan Burton (R-IN), Dr. Dave Weldon (R-FL) e Bill Posey (R-FL) sono tra gli 11 attuali ed ex membri del Congresso e dello staff che hanno detto ad Attkisson che sono stati avvisati di abbandonare il problema di sicurezza del vaccino dai  Lobbisti di Big Pharma .

I vaccini possono avere conseguenze serie anche per gli adulti
Mentre i bambini sono più suscettibili ai danni del vaccino rispetto agli adulti, gli adulti possono e sono stati seriamente feriti e uccisi dalle vaccinazioni di routine pure. 
È importante rendersi conto che nessun vaccino è sicuro al 100 percento per tutti
Come riportato dalla CNN, un oncologo del Royal Marsden NHS Foundation Trust di Londra è morto di recente a seguito di una vaccinazione di routine contro la febbre gialla: 12
"Martin Gore, 67 anni, è morto giovedì mattina dopo aver ricevuto il vaccino, che è raccomandato ai viaggiatori che visitano l'Africa sub-sahariana, la maggior parte del Sud America e parti dell'America centrale e dei Caraibi ...
La morte di Gore getta luce sull'aumento del rischio associato al vaccino contro la febbre gialla e ai dati demografici over-60. 
I tipici effetti collaterali del vaccino includono mal di testa, dolori muscolari, lieve febbre e dolore al sito di iniezione ...

Tuttavia, le vaccinazioni possono, causare effetti collaterali più gravi, tra cui reazioni allergiche e problemi al cervello o agli organi ...
L'OMS ha riferito che tutti i casi di malattia viscerotropica - un raro ma pericoloso effetto collaterale delle vaccinazioni contro la febbre gialla in cui una malattia simile alla febbre gialla di tipo selvaggio prolifera in più organi - si sono verificati nei vaccini primari, a partire da due a cinque giorni dopo la vaccinazione. "
Il tasso di reazione del vaccino potrebbe essere alto come 1 su 10 ?
Nel video qui sopra, Del Bigtree, 13 anni vincitore di un Emmy Award del talk show "The Doctors" per sei anni, e uno dei produttori del documentario, "Vaxxed", parla della sicurezza del vaccino, o piuttosto della sua mancanza di essa.
In esso, racconta come, nel 2010, il CDC ha assunto una società per automatizzare il sistema di segnalazione degli eventi avversi del vaccino federale (VAERS) in modo tale che qualsiasi potenziale reazione vaccinale segnalata ai medici partecipanti alla Harvard Pilgrim HMO venisse automaticamente caricata nel database VAERS.

Sorprendentemente, i dati preliminari hanno mostrato che su 376.452 individui ai quali hanno dato 45 diversi vaccini, sono state identificate 35.570 possibili reazioni vaccinali. 
Ciò significa che quasi 1 persona su 10 ha sofferto di una reazione dopo la vaccinazione relativamente a un numero sufficiente di segnalazioni, tuttavia il mantra ufficiale del CDC è che il rischio di gravi lesioni da vaccino o morte è 1 su 1 milione.

Sfortunatamente, mentre la creazione di VAERS nel 1986 è stata un'opportunità per ottenere una più solida comprensione del numero di potenziali reazioni al vaccino, lesioni e decessi verificatisi dopo le vaccinazioni fatte negli Stati Uniti, il CDC non ha avuto seguito, e il progetto è caduto sul ciglio della strada.

Gli errori medici sono la terza causa principale di morte negli Stati Uniti
Mentre ho focalizzato molta attenzione sui vaccini e sulla necessità di informarsi sui loro rischi in questo articolo, i vaccini non sono di gran lunga l'unico pericolo presentato dall'industria medica. 
In effetti, gli errori medici in generale sono la terza principale causa di morte , uccidendo circa 250.000 americani ogni anno, 14 , 15 un aumento di circa 25.000 persone ogni anno dai dati pubblicati nel 2000. 16

Gli effetti collaterali dei farmaci, presi come prescritto, rappresentano la stragrande maggioranza dei decessi iatrogeni, ma interventi chirurgici non necessari, errori di farmaci negli ospedali, infezioni acquisite in ospedale e altri errori medici che si verificano negli ospedali reclamano anche la loro giusta parte di vite.

La ricerca 17 pubblicata nel 2013 ha stimato che gli errori ospedalieri prevenibili uccidono 210.000 americani ogni anno - una cifra che si avvicina molto alle ultime statistiche. Tuttavia, quando sono stati inclusi decessi correlati a errori diagnostici, errori di omissione e mancata osservanza delle linee guida, il numero è salito alle 440.000 morti ospedaliere prevenibili ogni anno.

Il Dr. Maurice Hilleman ha fatto rivelazioni stupefacenti in un'intervista che è stata tagliata da The Health Century
- l'ammissione che i vaccini della compagnia farmaceutica della Merck stavano iniettando virus pericolosi (Geneticamente Mutati) nelle persone di tutto il mondo. vedi video:


Tienete presente che il Dr. Hilleman è stato lo sviluppatore del programma di vaccinazione di Merck.
Ha sviluppato oltre tre dozzine di vaccini, più di ogni altro scienziato nella storia. Era membro della National Academy of Science degli Stati Uniti, dell'Istituto di Medicina, dell'American Academy of Arts and Sciences e dell'American Philosophical Society.
Ha ricevuto uno speciale premio alla carriera dall'Organizzazione mondiale della sanità.
Hilleman è stato uno dei primi pionieri del vaccino ad avvertire della possibilità che i "virus simian" potessero contaminare i vaccini.
Commenti del Dr. Mercola:
Il video qui sopra è circolato per un po' e alcuni di voi potrebbero averlo già visto. Ma penso che sia importante rivisitare e ricordare la storia quando si tratta di vaccini, soprattutto alla luce degli attuali sviluppi.
Per i principianti, il vaccino per lo HPV Gardasil, che è stato spinto con forza su ragazze e donne ignare sulla teorica e "supposta protezione" per il cancro del collo dell'utero, che pero' non ha ancora dimostrato di prevenire il cancro.
Al contrario, le prove suggeriscono che in determinate circostanze il vaccino aumenta il rischio di lesioni precancerose di quasi il 45% e un numero sempre maggiore di ragazze viene gravemente ferito da questo vaccino non necessario.
Al 13 dicembre 2010, solo negli Stati Uniti sono state segnalate 20.915 reazioni avverse, tra cui 89 decessi, 297 aborti spontanei o nati morti e 370 segnalazioni di pap test anormali dopo la vaccinazione.
Tutto questo da un vaccino che è stato immesso sul mercato solo da quattro anni !
A peggiorare le cose, dal 2009 l'US FDA ha approvato Gardasil per l'uso anche su giovani ragazzi (maschi) e anche il primo decesso maschile è stato gia' segnalato. Nel settembre dello scorso anno, un ragazzo è morto solo otto giorni dopo essere stato vaccinato con Gardasil.
Allora, cosa sta succedendo qui ? È possibile che i vaccini venduti da produttori di farmaci come la Merck causino malattie letali ?
A giudicare dalla storia e dai fatti, la risposta potrebbe essere SI !
 

Vaccino per la polio contaminato responsabile per i casi di cancro umano.
Nel 2002, la rivista Lancet ha pubblicato prove convincenti che il vaccino antipolio contaminato era responsabile di oltre la metà dei 55.000 casi di linfoma non-Hodgkin che si stavano verificando ogni anno.
Di cosa è stato contaminato ? ....
SV40, un virus scimmia che causa il cancro.
Il tutto è iniziato nel 1994, quando il dott. Michele Carbone, un ricercatore dell'Università di Loyola, ha trovato il virus SV40, che non era mai stato rilevato negli esseri umani, nella metà dei tumori polmonari umani che stava studiando. Da allora, 60 diversi studi di laboratorio hanno confermato i risultati e l'SV40 è stato trovato in una varietà di tumori umani, tra cui il cancro del polmone, del cervello, delle ossa e del linfatico.
All'inizio nessuno poteva capire come il virus fosse stato trasmesso alla popolazione umana. Ma nell'intervista censurata con il dott. Maurice Hilleman, egli ammette la responsabilità di Merck nello scatenare questo virus attraverso il suo vaccino per la polio, così come la probabilità che ci sia stata un'importazione e diffusione  dell'AIDS nello stesso modo.
Chi è il dottor Maurice Hilleman ?
Ora, per quelli di voi che potrebbero pensare che il Dr. Hilleman fosse solo un altro pazzo (è morto nel 2005), ripensateci.
Era stato, ed è tuttora, il principale pioniere del vaccino nella storia dei vaccini. Ha sviluppato più di tre dozzine di vaccini - più di qualsiasi altro scienziato nella storia - ed è stato lo sviluppatore del programma di vaccinazione di Merck.
È stato membro della National Academy of Science degli Stati Uniti, dell'Istituto di medicina, dell'American Academy of Arts and Sciences e della American Philosophical Society, e ha ricevuto uno speciale premio alla carriera dall'Organizzazione mondiale della sanità.

Quando era capo del Dipartimento di malattie respiratorie con quello che ora è il Walter Reed Army Institute of Research, ha scoperto i cambiamenti genetici che si verificano quando il virus dell'influenza muta, noto come shift e deriva.
Fu anche uno dei primi pionieri del vaccino ad avvertire della possibilità che i virus simian potessero contaminare i vaccini. Quindi il dottor Hilleman sapeva di cosa stava parlando. E secondo le sue stesse parole, "i vaccini devono essere considerati la tecnologia di base per gli affari del 20 ° secolo".

 

I vaccini possono causare la grave malattia che sono destinati a prevenire e/o peggio
Per anni, i ricercatori hanno suggerito che milioni di flaconi di vaccino antipolio, contaminati da SV40, hanno infettato individui tra il 1953 e il 1963 e causato tumori umani, e nel 1999, prove molecolari di infezioni da SV40 si sono manifestate nei bambini nati dopo il 1982. Alcuni esperti suggeriscono ora che il vaccino contaminato con il SV40, potrebbe essere rimasto nel vaccino per la polio fino al 1999.
Tuttavia, la FDA e le autorità sanitarie hanno chiuso un occhio.
Inoltre, proprio come Gardasil potrebbe aumentare il rischio di cancro del collo dell'utero piuttosto che ridurlo, il vaccino contro la polio ha anche dimostrato di causare la polio. E, in rari casi, il virus del vaccino è persino noto per mutare in una versione molto più letale. Come riportato da MSN News nel 2009, l'analisi genetica ha dimostrato che tali virus mutati, hanno causato almeno sette focolai separati in Nigeria.
Secondo il CDC l'ultimo caso di polio negli Stati Uniti - che indicava la poliomielite causata naturalmente e non a causa del vaccino contro la polio - si è verificato nel 1979. Dal 1980 al 1999, non ci sono stati casi di polio selvaggia negli Stati Uniti. Invece, abbiamo avuto 144 casi di polio paralitico associato al vaccino (VAPP) causato da vaccino polio orale.
Le epidemie di poliomielite ad Haiti e nella Repubblica Dominicana nel 2002 sono state anche ricondotte a un ceppo di vaccino per la polio orale (OPV) che ha subito una nuova virulenza.
Secondo un rapporto di Neil Z. Miller del Global Vaccine Institute, il virus della polio in diretta dal vaccino può rimanere in gola per una o due settimane e nelle tue feci fino a due mesi. Quindi, non solo il destinatario del vaccino è a rischio, ma lui o lei può potenzialmente diffondere la malattia agli altri.
Nel 1999, il comitato consultivo sulle pratiche di immunizzazione (ACIP) raccomandava che gli Stati Uniti sostituissero il vaccino sabin,  con un vaccino virale inattivato, che è ciò che rimane in uso oggi. Tuttavia, il vaccino del virus della poliomelite inattivato non è stato privo della sua quota di effetti collaterali gravi.


Vaccino rotavirus (Rotarix-Rotarex) contaminato con virus maiale
L'anno scorso, la FDA statunitense ha sospeso il vaccino Rotarix dopo che un laboratorio indipendente ha scoperto che era contaminato da "una quantità considerevole" di DNA dal circovirus suino. Nei suini, questo virus causa scarsa crescita, perdita di peso, debolezza, ingrossamento dei linfonodi, eruzioni cutanee, difficoltà respiratorie, ittero, ulcere gastriche e morte improvvisa.
Come previsto, sia i portavoce della FDA sia quelli della GlaxoSmithKline hanno dichiarato che il vaccino Rotarix contaminato, non presentava rischi noti per la salute umana. Tuttavia, questo è facile da dire poiché non ci sono studi per confermare o negare un legame tra questi virus e la malattia umana.
Nel caso del vaccino per la polio, il legame tra il virus SV40 e il cancro umano non è stato scoperto fino a 40 anni dopo !
In realtà è sorprendentemente comune che i vaccini contengano varie sostanze animali, compresi i tessuti di animali estranei contenenti materiale genetico (DNA / RNA).
Una volta scoperta la contaminazione da Rotarix, è stata utilizzata una nuova tecnologia per testare otto vaccini virali attenuati infettivi e, in aggiunta a Rotarix, altri due contenevano "sequenze virali inattese":1. È stato trovato che un vaccino per il morbillo conteneva bassi livelli del virus della leucosi aviaria (AVL) del retrovirus, un virus noto per causare il cancro nei polli. Questo nonostante il fatto che i produttori di vaccini hanno dovuto usare uova da stock senza leucosi per oltre 40 anni.2.
Rotateq, il vaccino rotavirus di Merck, è stato trovato contenere un virus simile al retrovirus simian (scimmia), il virus SV40 precedentemente associato al cancro umano.
Sei disposto a scommettere che:
 a) sanno di cosa stanno parlando, e
b) stanno dicendo tutta la verità e nient'altro che la verità sui potenziali pericoli per la salute di tutti questi vaccini ?


Vaccino HPV ora anche routine per ragazzi maschi...
Finora, pochissimi genitori hanno volontariamente schierato i loro figli per il vaccino HPV, ma potrebbe presto cambiare.
Come riportato da Paging Dr. Gupta, il programma 2011 di vaccinazioni di routine raccomandate da American Academy of Pediatrics per bambini e adolescenti ora include anche il vaccino HPV per ragazzi di età compresa tra 9 e 18 anni.
Gente, questo è un disastro in divenire.
Rabbrividisco a pensare alle statistiche che vedremo tra qualche anno se i genitori si innamoreranno di queste sciocchezze.
Vi esorto a considerare i rischi già rivelati nei quattro anni da quando Gardasil è arrivato sul mercato.

Già, ci sono quasi 21.000 incidenti segnalati di eventi avversi e morte, nonostante il fatto che solo due su dieci donne nella fascia di età approvata abbiano ottenuto il vaccino finora.
A questo si aggiunge il fatto che non viene mai segnalato un 90- 99 percento di tutti gli effetti avversi e che i rischi anormalmente elevati del vaccino HPV rispetto ad altri vaccini dovrebbero dare alla maggior parte delle persone la ragione per sospendere.
Sebbene la FDA alla fine respinga tutti gli effetti collaterali, inclusi i decessi, come nella norma, anche loro hanno affermato che:
"Nel VAERS, una percentuale maggiore di segnalazioni di Gardasil era di sincope [svenimento] e di TEV [eventi tromboembolici venosi] rispetto ad altri vaccini".
E secondo il National Vaccine Information Center, gli episodi di aborto spontaneo e di eventi di nascita ancora da Gardasil sostituiscono lo stesso evento con tutte le altre vaccinazioni. Secondo un recente comunicato stampa di Sane Vax su PR Log:"Non c'è dubbio che la sicurezza e l'efficacia del vaccino non sono state investigate a fondo.
Ed indagini indipendenti sulla sicurezza e l'efficacia dei vaccini HPV, Gardasil e Cervarix devono essere condotte prima che ci siano più feriti e morti. "La cosa più frustrante è che nessuno di questi 21.000 bambini e giovani donne ha dovuto subire danni o morire. Perché ?
Ci sono ancora domande in sospeso sul fatto che l'HPV sia o meno la causa diretta del cancro cervicale.
La FDA sa che ci sono molti altri cofattori coinvolti nello sviluppo del cancro cervicale e dal 2003 ha riconosciuto che "la maggior parte delle infezioni (da HPV) sono di breve durata e non associate al cancro cervicale." Lo stesso comunicato stampa afferma anche che "Con uno screening adeguato, il cancro del collo dell'utero è evitabile e, se preso precocemente, curabile".

In sostanza, tre anni prima che il vaccino HPV arrivasse sulla scena, sapevano che ciò che era necessario - se non altro - era semplicemente un miglioramento dei metodi di screening, come i normali pap test, test per ragazze e donne, che sono molto meno rischiosi di ottenere un vaccino HPV .
È interessante notare che, e in modo inquietante, i pap test di routine hanno DECLINATO, in coincidenza con il rilascio del vaccino HPV.
Tra il 2007 e il 2010, i tassi di screening del cancro cervicale sono diminuiti di circa il 7%, secondo quanto riferito dal New York Times nel dicembre dello scorso anno. Se consideri che il vaccino HPV aumenta il rischio di cancro se sei già stato infettato da alcuni tipi di HPV, questo è un doppio svantaggio di cattive notizie poiché raramente, se mai, le ragazze e le donne hanno ricevuto  pap test prima che arrivassero al vaccino di HPV. È tutta follia !

Non solo il vaccino HPV è uno dei vaccini più inutili sul mercato, è anche il più pericoloso !
E ora vogliono scatenarlo sui ragazzi giovani maschi, e stanno cercando di farlo approvare anche per le donne più anziane.
Benefici di pesatura contro rischi
Anche senza uno spavento potenziale di contaminazione, ci sono rischi seri per ogni vaccino. Il vaccino HPV è un esempio perfetto.
Quindi, prima di vaccinarti, devi essere certo che i benefici supereranno questi rischi.
Nel caso di Rotarix, insieme a RotaTeq (un simile vaccino fatto da Merck), i benefici sono molto discutibili, specialmente se vivi negli Stati Uniti o in un altro paese sviluppato. In genere, quando un bambino negli Stati Uniti contrae il rotavirus e la maggior parte lo fa nell'infanzia e nella prima infanzia, tutto ciò che serve è molto riposo, una buona alimentazione e molti liquidi per prevenire la disidratazione da diarrea.
Questa infezione fornisce anche un'immunità naturale che proteggerà il bambino per tutta la vita. Oltre a mostrare poco beneficio per una malattia che è tipicamente interamente curabile con i liquidi e il riposo, una recente revisione della FDA ha scoperto che Rotarix è associato a un aumento dei decessi correlati alla polmonite nei bambini, rispetto a un placebo. Quindi, con questo particolare vaccino, i bambini che vivono in paesi sviluppati come gli Stati Uniti stanno potenzialmente assumendo seri rischi con quello che sembra essere un beneficio molto piccolo - e questo era prima che la contaminazione fosse scoperta.

Nel caso del vaccino HPV (Gardasil e Cervarix) la scelta è chiara. Ha un alto tasso di rischio e i potenziali benefici non sono dimostrati:
- In oltre il 70 percento dei casi, l'HPV si risolve da solo in poche settimane o mesi. In oltre il 90 percento dei casi, è sparito entro due anni, senza causare sintomi o malattie.
- Solo circa il 26% delle ragazze e delle donne di età compresa tra 14 e 59 sono stati esposti a qualsiasi ceppo HPV; e
- Solo il 2% è stato esposto ai ceppi 16 o 18 - i due protetti da Gardasil e Cervarix - il che significa che questo vaccino è completamente inutile perché l'infezione da HPV causa molto raramente il cancro.
- Le donne i cui partner indossavano preservativi durante il rapporto vaginale hanno il 70% di probabilità in meno di contrarre l'HPV. Questo è un livello di protezione molto maggiore di quello che puoi ottenere da questo vaccino !
Per informazioni più approfondite sul vaccino HPV e sui 10 principali motivi per cui non ne hai bisogno, consulta questo articolo precedente.
La morale della storia ?
Fai i compiti, studia, informati, prima di sottoporre i tuoi bambini a qualsiasi vaccino.
Un ottimo modo per iniziare è semplicemente utilizzare la funzione di ricerca nella parte superiore di ciascuna delle mie pagine Web e cercare nel mio sito poiché contiene una litania di ricerche sulla sicurezza dei vaccini e sulla loro mancanza. Il National Vaccine Information Center (NVIC) fornisce anche informazioni ben referenziate su vaccini e malattie, quali HPV, rotavirus e poliomelite.
Proteggi il tuo diritto al consenso informato e difendi le esenzioni da vaccini
Con tutta l'incertezza che circonda la sicurezza e l'efficacia dei vaccini, è fondamentale proteggere il diritto a compiere scelte sanitarie indipendenti ed esercitare il consenso informato volontario alla vaccinazione. È urgente che tutti in America si alzino e si battano per proteggere ed espandere le protezioni del consenso informato sui vaccini nelle leggi statali sulla salute pubblica e sul lavoro. Il modo migliore per farlo è coinvolgere personalmente i legislatori statali e istruire i leader della tua comunità.
PENSA GLOBALMENTE AGISCI LOCALMENTE.
Le raccomandazioni politiche nazionali sui vaccini sono fatte a livello federale, ma le leggi sui vaccini sono fatte a livello statale. È a livello statale dove la tua azione per proteggere i tuoi diritti di scelta del vaccino può avere il maggiore impatto.
È fondamentale per TUTTI essere coinvolti ora nel difendere il diritto legale di fare scelte di vaccinazione volontaria in America, perché quelle scelte sono minacciate da lobbisti che rappresentano aziende farmaceutiche, associazioni commerciali mediche e funzionari della sanità pubblica, che stanno cercando di persuadere i legislatori eliminare tutte le esenzioni dal vaccino dalle leggi sulla salute pubblica.
Iscrivendoti al portale gratuito di Advocacy di NVIC su www.NVICAdvocacy.org  puoi accedere immediatamente e facilmente ai tuoi legislatori statali sul tuo smartphone o computer in modo da poter far sentire la tua voce.
Sarai sempre aggiornato sulle ultime bollette statali che minacciano i tuoi diritti di scelta del vaccino e ottieni informazioni pratiche e utili per aiutarti a diventare una scelta efficace di vaccino nella tua stessa comunità. Inoltre, quando emergono problemi relativi al vaccino nazionale, avrai a portata di mano le informazioni aggiornate e gli inviti all'azione necessari. Quindi, per favore, come primo passo, iscriviti a NVIC Advocacy Portal.
Condividi la tua storia con i media e le persone che conosci
Se tu o un membro della tua famiglia hai subito una grave reazione al vaccino, ferita o morte, per favore parlane. Se non condividiamo informazioni ed esperienze l'un con l'altro, tutti si sentono soli e hanno paura di parlare. Scrivi una lettera all'editor se hai una prospettiva diversa su una storia di vaccino che appare sul tuo giornale locale. Effettua una chiamata a un talk show radiofonico che presenta solo una parte della storia del vaccino.
Devo essere sincero con te; devi essere coraggioso perché potresti essere fortemente criticato per aver osato parlare dell '"altra parte" della storia del vaccino. Preparati per questo e abbi il coraggio di non tirarti indietro. Solo condividendo la nostra prospettiva e ciò che sappiamo essere vero sulla vaccinazione, si aprirà la conversazione pubblica sulla vaccinazione in modo che le persone non abbiano paura di parlarne.
Non possiamo permettere che le case farmaceutiche e le associazioni di categoria mediche finanziate da compagnie farmaceutiche o funzionari della sanità pubblica promuovano l'uso forzato di una lista crescente di vaccini per dominare la conversazione sulla vaccinazione.
Il vaccino che ha ferito non può essere spazzato via sotto il tappeto e trattato come niente di più che un "danno collaterale statisticamente accettabile" delle politiche nazionali di vaccinazione unidirezionali che si adattano a troppe persone a rischio di lesioni e morte. Non dovremmo trattare le persone come le cavie al posto degli esseri umani.
Le Risorse in Internet dove è possibile saperne di più
Vi incoraggio a visitare il sito web della carità non-profit, il National Vaccine Information Center (NVIC), su www.NVIC.org:
- Memoria NVIC per le vittime di vaccini: visualizza descrizioni e foto di bambini e adulti che hanno sofferto di reazioni al vaccino, ferite e decessi. Se tu o tuo figlio sperimentate un evento avverso sul vaccino, considerate di postare e condividere la vostra storia qui.
- Se vaccini, fai 8 domande: impara come riconoscere i sintomi della reazione vaccinale e prevenire le lesioni da vaccino.
- Vaccine Freedom Wall: visualizza o pubblica descrizioni di molestie e sanzioni da parte di medici, datori di lavoro e funzionari scolastici e sanitari per effettuare scelte di vaccinazione indipendenti.
- Wall Vaccine Failure: visualizza o pubblica descrizioni sui vaccini che non hanno funzionato e proteggono i vaccinati dalla malattia.
Contatta e parla con il tuo medico o trova uno nuovo che ascolti e cura
Se il pediatra o il medico si rifiuta di fornire assistenza medica a te o al tuo bambino, a meno che tu non accetti di ottenere vaccini che non vuoi, ti incoraggio fortemente ad avere il coraggio di trovare un altro dottore.
Le molestie, le intimidazioni e il rifiuto delle cure mediche stanno diventando il modus operandi dell'establishment medico nel tentativo di fermare il cambiamento di atteggiamento di molti genitori sulle vaccinazioni dopo che sono stati veramente istruiti sulla salute e sulla vaccinazione. Tuttavia, c'è speranza.
Almeno il 15 percento dei giovani medici recentemente intervistati ammette che stanno iniziando ad adottare un approccio più individualizzato alle vaccinazioni in risposta diretta ai problemi di sicurezza del vaccino dei genitori. È una buona notizia che c'è un numero crescente di giovani medici intelligenti, che preferiscono lavorare come partner con i genitori nel prendere decisioni sui vaccini personalizzate per i bambini, tra cui ritardare le vaccinazioni o dare meno vaccini ai bambini lo stesso giorno o continuare a fornire assistenza medica per quelle famiglie, che rifiutano l'uso di uno o più vaccini. Quindi prenditi il ​​tempo per trovare un medico, che ti tratta con compassione e rispetto, ed è disposto a lavorare con te per fare ciò che è giusto per tuo figlio.
*
L'articolo originale apparve sul sito del dott.  Mercola.

Tratto e tradotto da:
https://www.healthnutnews.com/60-lab-studies-now-confirm-cancer-link-to-a-vaccine-you-probably-had-as-a-child/?fbclid=IwAR0thyigCE3P_ejpDgBm0yiDOKupPMJp7IFSYes_1YbkwJ5N4lWCCYj3gVA 

VACCINI e BONDS
Esponenti di spicco della finanza mondiale organizzano l’emissione di vaccine bonds (tramite banche d’affari e Banca mondiale), a beneficio di investitori istituzionali, utilizzando fondi pubblici destinati ai programmi di vaccinazione dei Paesi poveri.

Il “giro d’affari” dell’ IFFIm risulta impressionante avendo raccolto negli ultimi anni 6,5 mld di $. Secondo l’ex consigliere René Karsenti il programma, permettendo di salvare vite, consente altresì agli investitori di ottenere rendimenti di mercato (si apprezzi l’ossimoro) 
Anche @GiuliaGrilloM5S (insieme a altri parlamentari del @Mov5Stelle) aveva biasimato i vaccine bonds, nell'ambito di una più generale critica della Legge Lorenzin, enfatizzando altresì la vincolatività degli accordi GAVI per l'Italia nel lungo termine
-
https://youtu.be/DQf_RI4Gk-U
- https://threadreaderapp.com/thread/1150793096797593600.html

Video dei primi minuti della vita Terrestre.....tanto per cambiare....benvenuti all'Inferno....

DANNI IMMUNOLOGICI dai VACCINI - Aprile 2019
Recentemente, il dr. Afredo Guarino, Dirigente della "Unità Malattie Infettive Pediatriche" all'Ospedale Federico II di Napoli, ha dichiarato (in TV vedi video punto 1) che per la prima volta nella storia dell'uomo, nell'epoca contemporanea vi siano casi di morbillo nei neonati, e che questa cosa non fosse mai accaduta fino a qualche tempo dopo l'inizio delle vaccinazioni raccomandate di massa, essendo prima tutte le madri in possesso dell'immunità naturale conferita dal morbillo (1), che conferisce anticorpi protettivi ai figli durante i primi 12 mesi di vita (2), un'età in cui la malattia diventerebbe (per davvero) pericolosa e in cui non è possibile ricevere tale vaccinazione.

La letteratura scientifica documenta questo fenomeno, spiegandone il motivo.
Ecco alcune citazioni:
- "L'immunità che si attenua potrebbe diventare un problema crescente mano a mano che la copertura vaccinale aumenta: poiché molte madri saranno state vaccinate e non avranno contratto il morbillo naturale, trasmetteranno livelli più bassi di anticorpi materni. In questo modo i loro figli saranno suscettibili al morbillo dai 3 ai 5 mesi di età." (3)

- "I figli di madri vaccinate contro il morbillo e, possibilmente, la rosolia, hanno concentrazioni più basse di anticorpi materni e perdono protezione dagli anticorpi materni in età precoce rispetto ai figli di madri in comunità che si oppongono alla vaccinazione. Ciò aumenta la possibilità di trasmissione della malattia in popolazioni altamente vaccinate." (4)

- "In questo studio, la concentrazione iniziale di anticorpi materni nei neonati dipendeva moltissimo dalla concentrazione di anticorpi della madre e dalla sua condizione vaccinale. I neonati di donne vaccinate iniziavano con un numero di anticorpi significativamente inferiore rispetto ai neonati di donne immuni per via naturale" (5) (...) I figli di donne vaccinate per il morbillo, ricevono meno anticorpi materni e così hanno una protezione più breve dei figli di madri con un'immunità acquisita per via naturale." (5)

- "I nostri risultati suggeriscono che i neonati nati da madri che hanno acquisito l'immunità al morbillo dalla vaccinazione, possono avere una quantità di anticorpi relativamente ridotta, con la conseguente perdita dell'immunità al morbillo prima dell'età per la vaccinazione." (6)

- "L'anticorpo passivo di morbillo conferito dalla madre, può interferire con l'immunità indotta da vaccino nei bambini di età inferiore ai 12 mesi. Tuttavia, la precoce perdita di anticorpi anti-morbillo passivi può verificarsi nei neonati di donne che hanno ricevuto il vaccino contro il morbillo, perché il vaccino induce titoli di anticorpi più bassi rispetto all'infezione naturale." (7)

- (...) il numero di bambini suscettibili inferiori ai 12 mesi di età, è previsto in aumento tra le popolazioni altamente vaccinate poiché la maggior parte delle donne in età fertile, ha l'immunità al morbillo indotta da vaccino, con studi recenti che mostrano come nel 99% dei bambini nati da madri vaccinate, non siano rilevabili anticorpi anti-morbillo entro 6 mesi." (8)
La raccomandazione di rivaccinare le donne prima della gravidanza non ha portato a grandi risultati, proprio perché l'immunità vaccinale non viene trasferita così bene come quella naturale.

Per questo motivo, si sta cercando una soluzione sia per vaccinare ancor prima dei 12 mesi di vita, e sia per aggirare il problema della neutralizzazione del vaccino causata dalla presenza dell'immunità placentare e dal latte materno (9) (7).
Questa neutralizzazione, avviene perché l'immunità naturale di derivazione materna protegge il bambino dal morbillo per diverso tempo, in alcuni casi anche fino a un massimo di 10 anni di vita (2). 

I VACCINI hanno causato una situazione che richiede ancora più vaccini e ulteriore manipolazione del sistema immunitario: una situazione di vantaggio economico per i produttori di vaccini, ma scellerata dal punto di vista scientifico ed immunologico sulla popolazione. (By dott. F. Franchi, medico)

FONTI:
(1)https://www.facebook.com/fabio.franchi.921/videos/pcb.2183042661945132/2183040648612000/?type=3&theater 
(vedere al secondo 0.30)

(2) "Breast-Feeding and a Subsequent Diagnosis of Measles", Acta Paediatrica, 2009 
https://onlinelibrary.wiley.com/doi/full/10.1111/j.1651-2227.2008.01180.x 
https://onlinelibrary.wiley.com/doi/epdf/10.1111/j.1651-2227.2008.01180.x

(3) Oxford Textbook of Medicine, vol. 1, 2005.
https://books.google.it/books?id=EhjX517cGVsC&printsec=frontcover&hl=it#v=onepage&q&f=false (pagina 357)
https://www.amazon.com/Oxford-Textbook-Medicine-1-fourth/dp/0198570147

(4) "Waning of maternal antibodies against measles, mumps, rubella, and varicella in communities with contrasting vaccination coverage". The Journal of Infectious Diseases, 2013.
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=23661802 (leggere sul paragrafo "Conclusion")
https://academic.oup.com/jid/article/208/1/10/796786

(5) "Early Waning of Maternal Measles Antibodies in Era of Measles Elimination: Longitudinal Study", The British Medical Journal, 2010.
https://www.bmj.com/content/340/bmj.c1626.long 
https://www.bmj.com/content/bmj/340/bmj.c1626.full.pdf (leggere, in ordine di citazione: i primi 6 righi di "Discussion", a pag. 4 del PDF; leggere al paragrafo "What is already known on this topic", a pag. 6 del PDF)

(6) "Low titers of measles antibody in mothers whose infants suffered from measles before eligible age for measles vaccination", Virology Journal, 2010. (leggere su "Conclusion")
https://virologyj.biomedcentral.com/articles/10.1186/1743-422X-7-87 
https://virologyj.biomedcentral.com/track/pdf/10.1186/1743-422X-7-87 

(7) "Early loss of passive measles antibody in infants of mothers with vaccine-induced immunity". Pediatrics, 1995.
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=7651776 (leggere sul paragrafo "Background")

(8) "Loss of Passively Acquired Maternal Antibodies in Highly Vaccinated Populations: An Emerging Need to Define the Ontogeny of Infant Immune Responses". The Journal of Infectious Diseases, 2013. 
https://academic.oup.com/jid/article/208/1/1/796926

(9) "Insights into the Regulatory Mechanism Controlling the Inhibition of Vaccine-Induced Seroconversion by Maternal Antibodies". Blood, 2011.
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3122939/
http://www.bloodjournal.org/content/117/23/6143.long?sso-checked=true
http://www.bloodjournal.org/content/bloodjournal/117/23/6143.full.pdf?sso-checked=true


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

VACCINI / INIEZIONI nel TORRENTE EMATICO = PATOLOGIE GRAVI
Attraverso l’iniezione nel torrente circolatorio di antigeni e di altri componenti vaccinali, si aggira la risposta immunitaria cellulo-mediata, cioè quella, per intenderci, che si attiva quando un qualsiasi patogeno entra nel corpo umano attraverso le vie “canoniche” (mucose e pelle) in cui esiste un sistema immunitario “locale” perfettamente integrato con quello “sistemico”.
Ciò non permette al sistema immunitario di produrre una risposta specifica (formazione di anticorpi) e mirata al vero patogeno.
Che cosa stiamo facendo, con i vaccini  ?
Stiamo letteralmente iniettando degli antigeni uniti ad adiuvanti negli esseri umani per stimolare "una" risposta immunitaria (quale?) e "una" produzione di anticorpi (quali?), in nome di quale strategia preventiva ?
Dall’avvento delle vaccinazioni di massa è cresciuto il numero della persone che presentano costantemente una risposta immunitaria abnorme. Sarebbe sufficiente un monitoraggio post vaccinale su larghissima scala per verificarlo.
Eppure non interessa a nessuno.
C’è molta differenza tra ciò che accade normalmente in un contesto di risposta immunitaria cellulo-mediata e ciò che accade quando si tenta di provocarla artificialmente nel tentativo di eludere la risposta medesima.
Si aggiunga inoltre che quando gli anticorpi intervengono per  riconoscere e distruggere i tessuti/organi stessi del corpo a cui appartengono (autoimmunità) fagocitandoli, li portano inevitabilmente nel circolo sanguigno insieme ai loro residui di DNA.
Ciò induce il sistema immunitario a tentare di produrre ulteriori anticorpi, che vengono indirizzati a colpire ulteriormente i tessuti e/o gli organi oggetto dell’attacco primario in un ciclo reiterato.
Quindi, assistiamo ad un circolo vizioso di distruzione dei tessuti mediata da anticorpi, la cui conseguenza è un aumento del DNA cellulare nel sangue, innescando un aumento della produzione anticorpale , quindi una maggiore distruzione tissutale, e così via.
A causa di questo ciclo, le malattie autoimmuni non sono di solito auto-compensative. La via farmacologica tenta di arginare i sintomi, spesso fallendo, ma non interviene all’origine.
Ecco "uno" dei perché i Vaccini NON servono a niente, se non per indurre anche numerose patologie autoimmuni.
By Davide Suraci (Tratto da FB) - https://www.facebook.com/100000046852427/posts/2365344023477136/


Video sui Gravi Danni dei Vaccini (US)
https://www.facebook.com/RevolutionForChoice/videos/161842914223303/
Sito che parla sui danni vaccinali: https://vaccines.news/

Identificazione rapida del virus del morbillo - Genotipo del vaccino con PCR in tempo reale - studio completo in PDF
Durante l'insorgenza del morbillo, è importante essere in grado di distinguere rapidamente tra i casi di morbillo e le reazioni del vaccino per evitare focolai inutili misure di risposta, come l'isolamento dei casi e le indagini sui contatti.
Abbiamo sviluppato un metodo di trascrizione inversa-PCR (RT-PCR) in tempo reale specifico per il genotipo A virus del morbillo (MeV) (MeVA RT-quantitativa PCR [RT-qPCR]) che può identificare il morbillo ceppi di vaccino rapidamente, con un'elevata capacità produttiva e senza necessità di sequenziamento, per determinare il genotipo.
Abbiamo valutato il metodo in modo indipendente in tre modi diversi laboratori di riferimento per il morbillo che utilizzano due piattaforme, il sistema LightCycler 480 di Roche. e il sistema PCR in tempo reale Applied Biosystems (ABI) 7500.
Rispetto al metodo standard RT-PCR in tempo reale, il MeVA RT-qPCR ha mostrato una specificità del 99,5%, per il genotipo A e una sensibilità del 94% per entrambe le piattaforme.
Il nuovo test è stato in grado di rilevare RNA da cinque ceppi di vaccino attualmente utilizzati, AIK-C, CAM-70, Edmonston-Zagabria, Moraten e Shanghai-191.
Il test MeVA RT-qPCR è stato utilizzato con successo, per la sorveglianza del morbillo nei laboratori di riferimento, e potrebbe essere prontamente a laboratori nazionali e subnazionali su vasta scala.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Intervista shock dello scienziato il dottor Maurice Hilleman, che fu il Capo della Merck Pharmaceutical Company alla divisione vaccini per tantissimi anni, afferma che i vaccini, sarebbero causa di tumori ed altre malattie

L’aumento delle malattie tumorali
nel mondo, negli ultimi cinquant’anni, in special modo nei paesi del terzo mondo, sarebbe causato dai vaccini, quegli stessi vaccini che hanno salvato milioni di vite, ma che conterrebbero virus tumorali nascosti, per stessa ammissione del più illustre scienziato e ricercatore, scopritore dei più importanti vaccini, come quello anti rosolia, parotite, morbillo, il dottor Maurice Hilleman, che fu il Capo della Merck Pharmaceutical Company alla divisione vaccini per tantissimi anni.

La registrazione divulgata in questi giorni attraverso il documentario In Lies we trust: the CIA, Hollywood and Bioterrorism” prodotto dalle associazioni di tutela dei consumatori e dall’esperto di salute pubblica, il dottor Leonard Horowitz, in cui lo stesso Hilleman, morto nel 2005, riferiva che attraverso i vaccini sono trasmessi leucemia e cancro, è l’intervista che fu censurata, condotta dal dottor Edward Shorter, studioso di storia medica, per la televisione pubblica di Boston WGBH e la Blackell Science, in cui Hilleman spiegava i problemi che aveva avuto con le scimmie importate utilizzate per la sperimentazione, raccontando anche la vera origine della trasmissione del virus dell’AIDS.

Nell’intervista, Hilleman spiegava come la Merck avesse diffuso consapevolmente AIDS, leucemia, cancro e altre malattie.
Le dichiarazioni dello scienziato sarebbero dovute essere nel libro “The Health Century” ma furono tagliate perché prima della pubblicazione, la grande casa farmaceutica, produttrice di innumerevoli vaccini, per cui Hilleman aveva lavorato, aveva ammesso di aver iniettato tramite i vaccini, il virus SV40 nella popolazione mondiale.
 Il virus in questione, scoperto proprio da Hilleman nel 1960, in grado di generare cellule tumorali, era stato trasmesso attraverso la massiccia campagna di vaccinazione anti poliomielite tra il 1955 e il 1961 e ciò fu dovuto dal fatto che per far crescere i virus vaccinici erano state utilizzate cellule di rene di scimmia contaminate appunto dallo SV40.

La registrazione della voce di Hilleman sta facendo il giro del mondo, turbando profondamente i sentimenti di chi per cancro ha perso una persona cara, non tollerando i motivi che hanno spinto al silenzio perché, come ammesso dallo stesso scienziato, all’epoca della sua scoperta, nonostante avesse informato chi di dovere del pericolo che le persone correvano di sviluppare col tempo il cancro, la notizia non fu diffusa, ma ciò che ancor di più fa riflettere è che tantomeno lui si prodigò per farlo, perché “Ovviamente non si va fuori, questo è un affare scientifico all’interno della comunità scientifica”. Sono queste le parole usate dal ricercatore per giustificarsi della sua mancanza.

Le verità scomode, rivelate a distanza di anni, sono ancor più sconcertanti e inaccettabili per l’evidente volontà di chi sapeva, di non diffondere la notizia e non far nulla per evitare quel che invece in tanti anni è stato purtroppo fatto sulla pelle di milioni di persone solo per i propri interessi personali. Guarda il documentario in lingua originale

Per queste ed altre domande scrivete all'URP
(Rimane traccia non rimovibile) - http://www.salute.gov.it/portale/p_sendMail2.jsp

"Come mai avete eliminato i libretti sanitari proprio in un epoca di epidemie bovine da tubercolosi (es. Valle D'Aosta 2010)?
Chi controlla l'avanzamento della tubercolosi fra professori, maestre e tutti coloro che svolgono attività al pubblico"

"È vero che la pastorizzazione non elimina il MAP (pararubercolosi),  che è legata a: morbo di Crohn, sclerosi multipla, diabete ed altre malattie ? (L.Sechi).
È vero che è una infezione endemica per cui non esistono esami gold standard e terapie...?
È vero che il formaggio si fa con latte crudo ?"

"È vero che in caso di sospetta infezione (come dal vostro sito), in caso di sospetto cancro, il campione della biopsia non va messo in formaldeide ?"

"Avete informato almeno la classe medica di quanto accaduto a livello zooprofilattico ?"

"È vero che l'Istituto Superiore di sanità, come scritto sul sito istituzionale, è fondato e finanziato dai Rockefeller ?"

"È vero che per fare i vaccini si usano derivati bovini ?
Mi spiegate come si possono purificare da spore di micobatteri, clostridi, micoplasmi, borrelia ?
È vero che gli eccipienti posso attivare una infezione micobatterica latente ?
Come mai nei vaccini per animali non ci sono eccipienti ?"

"È vero che la borrelia può passare nel latte bovino a causa di mastiti ? Se si, perché sul vostro sito c'è scritto che l'unico vettore è la zecca ? - La zanzara può veicolare borrelia ?"

"È vero che parecchi vaccini sono a monitoraggio addizionale ?"

"E vero che i vaccini sono pieni di sostanze tossiche come rilevate da analisi di laboratori scientifici privati ?
e vero che non avete MAI fatto analisi di tutti i  vaccini in commercio per identificare TUTTE le sostanze tossiche ?
"È vero che la decisione di imporre i vaccini è nata negli USA presso il GHSA nel 2014 ?"

By Giancarlo Luzzi da Facebook, con aggiunte del redattore della pagina

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Harvard sui vaccini: i bambini NON vaccinati presentano rischio zero  - 27/04/2017
Un immunologo di Harvard ha scritto una lettera aperta per spiegare il perché i bambini non vaccinati non rappresentano alcun rischio per le loro controparti vaccinate

Onorevole Legislatore:
Mi chiamo Tetyana Obukhanych. Ho un dottorato in immunologia. Scrivo questa lettera nella speranza che correggerà diversi pregiudizi comuni sui vaccini per aiutarLa a formulare una comprensione equa ed equilibrata, sostenuta dalla teoria dei vaccini accettata e dai più aggiornati risultati scientifici.

La domanda è:
I bambini non vaccinati costituiscono una minaccia maggiore per il pubblico rispetto ai vaccinati ?

Spesso si afferma che coloro che scelgono di non vaccinare i propri figli per ragioni di coscienza mettono in pericolo il resto del pubblico, e questa è la ragione per la quale si legifera onde porre fine alle esenzioni sui vaccini attualmente considerate dai legislatori federali e statali a livello nazionale. Dovrebbe però essere consapevole che la natura della protezione offerta da molti vaccini moderni - e che include la maggior parte dei vaccini raccomandati dal CDC per i bambini - non è coerente con una tale affermazione.
Ho sottolineato sotto i vaccini raccomandati che non possono impedire la trasmissione di malattie o perché non sono progettati per prevenire la trasmissione di infezione (piuttosto, sono destinati a prevenire i sintomi della malattia) o perché sono formulati per malattie non trasmissibili. Le persone che non hanno ricevuto i vaccini menzionati qui sotto non costituiscono minacce più alte per il grande pubblico rispetto a coloro che hanno fatto il vaccino, e ciò significa che la discriminazione nei confronti dei bambini non immunizzati in un ambiente pubblico scolastico potrebbe non essere auspicabile.

POLIO - Lo IPV (vaccino Salk con poliovirus attenuato) non può impedire la trasmissione del poliovirus.
Il poliovirus libero è scomparso negli USA da almeno due decenni. Anche se il poliovirus dovesse essere reimportato da qualche viaggiatore, il vaccino per la polio con IPV non può pregiudicare la sicurezza degli spazi pubblici.
Si prega di notare che l'eradicazione del poliovirus è attribuita all'uso di un vaccino diverso, OPV o vaccino per via orale (Sabin NdT) del poliovirus. Nonostante sia in grado di prevenire la trasmissione di poliovirus, l'uso di OPV è stato gradualmente eliminato negli Stati Uniti e sostituito con IPV a causa di problemi di sicurezza.

TETANO – Il tetano non è una malattia contagiosa, bensì piuttosto acquisita da ferite profonde di punture contaminate da spore di Clostridium Tetani. La vaccinazione per il tetano (tramite il vaccino combinato DPT) non può alterare la sicurezza degli spazi pubblici; è destinato a dare protezione personale solamente.

DIFTERITE - Mentre intende prevenire gli effetti causati dalla malattia della tossina della difterite, il vaccino contro la tossina difterica (incluso anche nel vaccino DPT) non è stato progettato per prevenire la colonizzazione e la trasmissione di Clostridium Diphtheriae. La vaccinazione per la difterite non può alterare la sicurezza degli spazi pubblici; è altresì previsto solo per la protezione personale.

PERTOSSE - Il vaccino contro la pertosse acellulare (aP) (l'elemento finale del vaccino combinato DTaP o DPT), ora in uso negli Stati Uniti, ha sostituito il vaccino della pertosse a cellula intera alla fine degli anni '90, seguito da una rinascita senza precedenti di tosse asinina. Un esperimento con l'infezione deliberata di pertosse nei primati ha rivelato che il vaccino aP non è in grado di prevenire la colonizzazione e la trasmissione di Bacillus Pertussis. La FDA ha emesso un avvertimento in merito a questa rilevanza fondamentale.

Inoltre, la riunione del consiglio dei consiglieri scientifici del CDC del 2013 ha rilevato ulteriori dati di allarme che le varianti di pertosse (ceppi negative PRN) attualmente in circolazione negli Stati Uniti hanno acquisito un vantaggio selettivo per infettare quelli che sono aggiornati per i loro booster DTaP, il che significa che le persone che sono aggiornate hanno maggiori probabilità di essere contagiate e quindi contagiose rispetto alle persone non vaccinate.

INFLUENZA - Tra i numerosi tipi di Orthomixovirida Influenzae, il vaccino Hib copre solo il tipo B. Nonostante la sua sola funzione, quella di ridurre il trasporto Hib a livello sintomatico e asintomatico, l'introduzione del vaccino Hib ha inavvertitamente spostato la dominanza del ceppo verso altri tipi di H. influenzae (tipi da a ad f). Questi tipi hanno causato una malattia invasiva alta severità e crescente incidenza negli adulti nell'era della vaccinazione Hib dei bambini.
La popolazione generale è più vulnerabile alla malattia invasiva di quanto non fosse prima dell'inizio della campagna di vaccinazione Hib. La discriminazione nei confronti di bambini non vaccinati per Hib non ha alcun senso scientifico nell'epoca della malattia di tipo H. influenzae di tipo non-B.

EPATITE B - L'epatite B è un virus ematico. Non si diffonde in un ambiente di comunità, in particolare tra i bambini che non sono impegnati a compiere comportamenti ad alto rischio, come la condivisione di aghi o il sesso. Il vaccinare bambini per l'epatite B non può alterare in modo significativo la sicurezza degli spazi pubblici. Inoltre, l'ammissione alla scuola non è proibita per i bambini che sono portatori di epatite B cronica. L’impedire l'ammissione scolastica per coloro che sono semplicemente non vaccinati - e nemmeno portatori dell'epatite B - costituirebbe discriminazione irragionevole ed illogica.

In sintesi, una persona che non è vaccinata con vaccini IPV, DPT, HepB e Hib a causa di obiezione di coscienza non pone alcun pericolo extra per il pubblico. Nessuna discriminazione è quindi giustificabile.

Quanto spesso accadono gravi eventi avversi da vaccino ?
Spesso si afferma, che la vaccinazione raramente porta a complicazioni gravi.
Purtroppo questa affermazione non è supportata dalla scienza. Un recente studio fatto in Ontario, Canada, ha stabilito che la vaccinazione effettivamente porta a una visita di emergenza per 1 su 168 bambini dopo la loro vaccinazione dei 12 mesi, e per 1 su 730 bambini dopo il loro richiamo di vaccinazione dei 18 mesi.
Quando il rischio di un evento avverso che richiede una visita in Pronto Soccorso dopo vaccinazione sul bambino si è dimostrato così elevato, la vaccinazione deve per forza rimanere una scelta per i genitori che possono comprensibilmente non essere disposti a assumere questo rischio immediato per proteggere i propri figli dalle malattie che sono generalmente considerate leggere o cui loro bambini potrebbero mai venire esposti.

Può esserci discriminazione contro le famiglie che si oppongono ai vaccini per motivi di coscienza, per impedire future epidemie di malattie virali trasmissibili, come il morbillo ?

Gli scienziati impegnati nella ricerca hanno da tempo notato il "paradosso del morbillo". Cito dall'articolo di Poland & Jacobson (1994) "Non riuscire a raggiungere l'obiettivo dell'eliminazione dei casi di morte: paradosso apparente delle infezioni con morte nelle persone immunizzate". Arch Intern Med 154: 1815-1820:
"Il paradosso apparentemente è che quando i tassi di immunizzazione contro il morbillo aumentano a livelli elevati in una popolazione, il morbillo diventa una malattia che si presenta nelle persone immunizzate".
Ulteriori ricerche hanno determinato che dietro il "paradosso morbillo" c’è una frazione della popolazione chiamata “basso responder al vaccino”. I pazienti con bassa risposta sono coloro che rispondono male alla prima dose del vaccino contro il morbillo. Questi individui poi montano una debole risposta immunitaria alla successiva vaccinazione e ritornano rapidamente al bacino dei "suscettibili" entro 2-5 anni, nonostante siano stati completamente vaccinati.
La re-vaccinazione non riesce a correggere una bassa reattività: sembra essere un tratto immuno-genetico. La percentuale di bambini con bassa risposta è stata stimata pari al 4,7% negli USA.

Studi di epidemie di morbillo in Quebec, Canada e in Cina attestano che i focolai di morbillo si verificano ancora, anche quando la conformità alla vaccinazione è nella massima fascia (95-97% o addirittura 99%). Ciò è dovuto al fatto che anche nei pazienti con risposta elevata al vaccino, gli anticorpi indotti dal vaccino sono diminuiti nel tempo. L'immunità del vaccino non è uguale all'immunità di vita acquisita dopo l'esposizione naturale a questa malattia.
E’ stato documentato che le persone pur vaccinate che sviluppano morbillo sono poi contagiose. Infatti, due focolai di morbillo importanti nel 2011 (in Quebec, Canada e New York, NY) sono stati reintrodotti da individui precedentemente vaccinati.
Considerati insieme, questi dati rendono evidente che l'eliminazione delle esenzioni vaccinali, attualmente solo utilizzata da una piccola percentuale di famiglie, non risolverà né il problema della rinascita delle malattie, né impedisce la reimportazione e l'esplosione di malattie precedentemente eliminate.

La discriminazione contro gli obbiettori di coscienza è l'unica soluzione pratica ?
La maggior parte dei casi di morbillo negli ultimi episodi epidemici statunitensi (compreso il recente episodio di Disneyland) sono adulti molto giovani o neonati, mentre nell'epoca della pre vaccinazione il morbillo si è verificato principalmente tra i 1 ed i 15 anni. L'esposizione naturale al morbillo è stata seguita da un'immunità permanente dalla re-infezione, mentre l'immunità data dal vaccino diminuisce nel tempo, lasciando gli adulti non protetti dai loro vaccini presi nell’infanzia. Il morbo è più pericoloso per i neonati e per gli adulti che per i bambini di età scolare.

Nonostante le elevate probabilità di esposizione nell'era pre-vaccinazione, il morbillo praticamente non è mai avvenuto nei bambini molto più giovani di un anno di età a causa del robusto meccanismo materno di trasferimento dell'immunità.
La vulnerabilità dei neonati molto giovani al morbillo oggi è l'esito diretto della prolungata campagna di vaccinazione maschile del passato, durante il quale le loro madri, vaccinate nella loro infanzia, non erano in grado di provare naturalmente il morbillo in una scuola tutta immunizzata e stabilire a vita l'immunità che sarebbe stata trasferita anche ai loro bambini in modo da proteggerli dal morbillo per il primo anno di vita. Sfortunatamente, esiste un sostegno terapeutico di riserva per imitare l'immunità materna ora rovinata dalle vaccinazioni. I neonati, nonché altri individui vulnerabili oppure immuno-compromessi, sono idonei a ricevere immunoglobulina, una misura potenzialmente di emergenza che fornisce gli anticorpi diretti contro il virus per prevenire o mitigare la malattia dopo l'esposizione.

In sintesi:
1) a causa delle proprietà dei vaccini moderni, gli individui non vaccinati non presentano un rischio maggiore di trasmissione di poliomielite, difterite, pertosse e numerosi ceppi di tipo H. B. influenzae di tipo non bovino, gli individui non vaccinati non presentano praticamente alcun pericolo di trasmissione dell'epatite B in un ambiente scolastico, e il tetano non è affatto trasmissibile;
2) esiste un rischio significativamente elevato di visite in pronto soccorso dopo le programmate vaccinazione infantili, cosa che attesta che la vaccinazione non è priva di rischi;
3) i focolai di morbillo non possono essere interamente prevenuti anche se avevamo quasi perfetta conformità alla vaccinazione;
4) è disponibile un metodo efficace per prevenire il morbillo e altre malattie virali nei neonati non vaccinabili e gli immunodepressi, l'immunoglobulina, per coloro che possono essere esposti a queste malattie.

Questi quattro fattori chiariscono nel loro insieme che la discriminazione nelle scuole o asili pubblici nei confronti di bambini non vaccinati per obiezione di coscienza è completamente ingiustificata, poiché lo status di vaccino degli obiettori di coscienza non pone un rischio indebito per la salute pubblica.
Sinceramente,
By Tetyana Obukhanych PhD

Fonte:
http://healthimpactnews.com/2017/harvard-immunologist-to-legislators-unvaccinated-children-pose-zero-risk-to-anyone/?fbclid=IwAR3l0CklLQTXjw8-o0whINltsYLIdK-a1bPxmag3PDYxMPKOrZuAei8McvM
Tratto da: https://telegra.ph/Harvard-sui-vaccini-i-bambini-non-vaccinati-presentano-rischio-zero-03-30


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

I BAMBINI NON Vaccinati sono MOLTO PIU' SANI dei Vaccinati...dimostrazione:
Studio comparativo pilota sulla salute di bambini statunitensi vaccinati e non vaccinati di età compresa tra 6 e 12 anni
By Anthony R Mawson, Professor, Department of Epidemiology and Biostatistics, School of Public Health, Jackson State University, Jackson, MS 39213, USA - Email : [email protected]
and By Brian D Ray, President, National Home Education Research Institute, PO Box 13939, Salem, OR 97309, USA
and By Azad R Bhuiyan, Associate Professor, Department of Epidemiology and Biostatistics, School of Public Health, Jackson State University, Jackson, MS 39213, USA
and By Binu Jacob, Former graduate student, Department of Epidemiology and Biostatistics School of Public Health, Jackson State University, Jackson, MS 39213, USA

DOI: 10.15761/JTS.1000186

Estratto
Le vaccinazioni hanno prevenuto milioni di malattie infettive, ospedalizzazioni e decessi tra i bambini degli Stati Uniti ?, tuttavia i risultati a lungo termine sulla salute del programma di vaccinazione rimangono incerti. Gli studi sono stati raccomandati dall'U.S. Institute of Medicine per rispondere a questa domanda.

Questo studio mirava
 1) a confrontare i bambini vaccinati e non vaccinati su una vasta gamma di esiti di salute, e
2) a determinare se un'associazione trovata tra vaccinazione e disturbi del neurosviluppo (NDD), se presente, rimaneva significativa dopo aggiustamento per altri fattori misurati.
Uno studio trasversale di madri di bambini istruiti a casa è stato condotto in collaborazione con organizzazioni homeschool in quattro stati degli Stati Uniti: Florida, Louisiana, Mississippi e Oregon.
 Alle madri è stato chiesto di compilare un questionario online anonimo sui loro bambini biologici dai 6 ai 12 anni in relazione a fattori legati alla gravidanza, storia della nascita, vaccinazioni, malattie diagnosticate dal medico, farmaci usati e servizi sanitari.
L'NDD, una misura diagnostica derivata, è stata definita come caratterizzata da una o più delle seguenti tre diagnosi strettamente correlate: una disabilità dell'apprendimento, un disordine da deficit di attenzione e iperattività e un disturbo dello spettro autistico.
È stato ottenuto un campione di convenienza di 666 bambini, di cui 261 (39%) non vaccinati. I vaccinati erano meno probabili rispetto a quelli non vaccinati a cui era stata diagnosticata la varicella e la pertosse, ma con maggiore probabilità di essere stati diagnosticati con polmonite, otite media, allergie e NDD.
Dopo la regolazione, la vaccinazione, il sesso maschile e il parto prematuro sono rimasti significativamente associati al NDD.
Tuttavia, in un modello aggiustato finale con interazione, la vaccinazione ma non il parto pretermine è rimasta associata a NDD, mentre l'interazione tra parto pretermine e vaccinazione è stata associata a un aumento di 6.6 volte maggiore di NDD (IC 95%: 2.8, 15,5).
In conclusione, è stato riscontrato che i bambini homeschool vaccinati hanno un più alto tasso di allergie e NDD rispetto ai bambini homeschool non vaccinati.
Mentre la vaccinazione è rimasta significativamente associata con NDD dopo il controllo di altri fattori, la nascita pretermine associata alla vaccinazione è stata associata ad un evidente aumento sinergico delle probabilità di NDD.
Sono necessarie ulteriori ricerche che coinvolgono campioni più grandi e indipendenti e progetti di ricerca più rigorosi per verificare e comprendere queste scoperte inaspettate al fine di ottimizzare l'impatto dei vaccini sulla salute dei bambini.
Fonte originale:  https://archive.fo/PwUrN
https://sadefenza.blogspot.com/2019/03/vaccinato-vs-non-vaccinato-studio-di.html?m=1


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>


CORTE SUPREMA DEGLI STATI UNITI
BRUESEWITZ et al. v . WYETH LLC, fka WYETH, INC., Et al.
Corte di appello degli Stati Uniti per il terzo ricorso
No. 09-152. Argomento: 12 ottobre 2010 - Decisione del 22 febbraio 2011
Il National Childhood Vaccine Injury Act del 1986 (NCVIA o Act) ha creato un programma di compensazione senza colpa per stabilizzare un mercato dei vaccini influenzato negativamente da un aumento del contenzioso per contravvenzione dei vaccini e per facilitare il risarcimento ai richiedenti che hanno trovato lesioni legittime ai vaccini troppo costoso e difficile. La legge prevede che una parte che sostiene una lesione relativa al vaccino possa presentare una domanda di risarcimento alla Corte dei crediti federali, nominando il Segretario della salute e dei servizi umani come il convenuto; che il tribunale deve risolvere il caso entro un termine specificato; e che il richiedente può quindi decidere se accettare il giudizio del tribunale o respingerlo e cercare il sollievo dal produttore del vaccino. I premi vengono pagati da un fondo creato da una accisa su ogni dose di vaccino. Come un quid pro quo,i produttori godono di significative protezioni contro la responsabilità civile. Ancora più importante, la legge non elimina la responsabilità del produttore per gli effetti collaterali INEVITABILI e NEGATIVI di un Vaccino.

Feb. 2019
Una bellissima notizia dall’America:
in Arizona, una commissione legislativa guidata dalla deputata di Stato Nancy Barto, repubblicana, ha appena approvato tre diverse leggi riguardanti le vaccinazioni.
La prima introduce per i genitori l’opzione di rifiuto per “convinzione personale” (personal belief) della vaccinazione per i minorenni. Si noti che non coincide necessariamente con motivi religiosi, che sono comunque incluse come legittima motivazione per esentare il figlio dalle vaccinazioni. Questa legge tra l’altro elimina la necessità di sottoporsi ad una procedura burocratica per ottenere l’esenzione: da oggi ai genitori basta firmare un foglio in cui si dichiara di voler esentare i proprio figlio, punto.
La seconda legge approvata obbliga i medici a offrire ai genitori un test sul livello anticorpale dei minorenni prima delle vaccinazioni, per scoprire se il bambino risulta già coperto da immunità e dunque non necessita della vaccinazione.
La terza legge approvata obbliga i medici a fornire completa documentazione sugli ingredienti dei vaccini, sui rischi possibili e insomma tutte quelle informazioni che vengono accuratamente tenute nascoste.
Proprio quelle informazioni che poi noi diffondiamo in rete prendendoci dei complottisti, bufalari e via dicendo.
Proprio quelle informazioni tanto spesso bollate come “fake news”, dai vari intelligentoni di regime. Sono mediamente 30 pagine di informazioni del tutto assenti dal bugiardino normalmente consegnato.
Ecco, da oggi i medici sono obbligati a fornirle ad ogni genitore cui si apprestino a vaccinare il figlio.

Ma la notizia forse più soddisfacente di tutte le la dichiarazione della dottoressa Elizabeth McKenna, pediatra, strenua oppositore di queste proposte, che riguardo a questa terza e ultima legge ha affermato: “consegnare queste informazioni senza un adeguato contesto e senza adeguate spiegazioni può confondere e spaventare genitori e comportare un calo nelle vaccinazioni”
Hai capito questi geni ?
Prima ci nascondono informazioni, poi, quando per legge son costretti a tirarle fuori, avvisano che “potremmo spaventarci” leggendole. Quindi era per il nostro bene che le tenevano nascoste, così un genitore “non si spaventa” e fa vaccinare tranquillamente ignorando i rischi reali.
Queste leggi in Arizona non arrivano per caso, sono frutto della diffusione di dati, prima tenuti nascosti, e delle conseguenti denunce da parte della Vaccine Safety Commission guidata da Robert F Kennedy e di molte associazioni contro l’obbligo vaccinale attive negli USA.
Festeggiamo: dall'Arizona arriva una vittoria importantissima in questa guerra per la libertà di scelta.
By Stefano Re

Non è necessaria la prova scientifica per stabilire il nesso vaccino-malattia -22/06/2017
Bruxelles - C’è una sentenza UE (sentenza del 21/06/2017), destinata ad alimentare lo scontro sull’obbligatorietà dei vaccini.
Arriva dal Lussemburgo e stabilisce un principio che farà giurisprudenza in tutta l’Unione Europea: non è necessaria la “prova” medico-scientifica per stabilire un nesso tra la somministrazione di un vaccino e la malattia che colpisce in seguito un paziente. Bastano alcuni "indizi", purché siano "gravi, precisi e concordanti".
Un verdetto che permetterebbe a molti pazienti di aprire una serie di cause contro le case farmaceutiche.
Per denunciare un rapporto di causa-effetto tra la vaccinazione e la malattia non serve il pronunciamento scientifico e nemmeno la prova certa che la patologia sia stata causata direttamente dalla somministrazione del vaccino.

Audizione del 24/01/2019, alla Camera del Parlamento Italiano, da parte della Commissione Vaccini, della Associazione Corvelva, che ha effettuato le analisi di laboratorio sui vaccini in Commercio, scoprendo tutte le porcherie inserite in essi....

Vaccini, è sempre più urgente una risposta politica - 29/01/2019
Convegno pubblico:  “Vaccinare in sicurezza” promosso dall’Ordine dei Biologi e una sintesi.
L’incontro si è svolto venerdì scorso (25 gennaio) a Roma. Presenti più di 260 fra medici, farmacisti e ricercatori di ogni Paese.
Dagli interventi emerge che delle vaccinazioni si sa davvero poco, neppure quanto funzionano. “Non ci si preoccupa di verificare cosa succede in chi è stato appena vaccinato – perché non interessa – ma soprattutto non esiste una ricetta unica o un protocollo per fare un vaccino, lo si prova quando lo si distribuisce“.
La dichiarazione del virologo francese Jean François Saluzzo, che realizza vaccini per la Sanofi ed è consulente OMS, appare nel video mostrato al convegno. Saluzzo aggiunge che “a volte, a provare, si sbaglia. È successo che alcuni vaccini (anti polio e anti rabbica) abbiano provocato la malattia che volevano contrastare o altre infezioni; l’anti febbre gialla somministrata ai soldati procurò l’epatite B, ne fu vittima anche il generale Churchill”.
Ancora: “I vaccini crescono su una materia viva, c’è sempre un rischio. Agli inizi degli anni Cinquanta, le cellule di rene di scimmia, terreno di coltura dell’antipolio distribuito a 60 milioni di americani, risultarono contaminate da un virus tumorigeno, che per fortuna non si trasmise all’uomo. Di recente, un anti-rotavirus è risultato contaminato da un virus suino, che, grazie al cielo, non ha infettato i bambini“.
La tossicologa francese Guillemette Crepeaux, ha parlato delle sue ricerche sull’adiuvante alluminio: “presente in due terzi dei vaccini, lo si usa da 90 anni eppure non si sono mai studiati gli effetti dei sali di metallo inoculati, non si conoscono né la farmacocinetica, né le dosi consentite, né la suscettibilità individuale. Abbiamo visto che l’alluminio nelle cavie non viene smaltito con le urine, ma resta a lungo nel corpo, migrando in organi come milza, fegato e cervello.
La Fda fissa dei limiti (che i nostri bimbi con 10 vaccini superano alla grande, ndr) ma è un tetto che riguarda la funzionalità non la tossicità. La presenza dei sali di alluminio nei vaccini è immutata da 90 anni, voi volereste su un aereo di 90 anni fa ?”. 
La dottoressa Crepeaux ha anche ricordato chel’alluminio è coinvolto in diverse malattie come la Miofascite macrofagica, la sclerosi multipla, l’autismo e la cosiddetta “sindrome da Guerra del Golfo”.
La ricercatrice Theresa Deisher, fondatrice e presidente del Sound Choice Pharmaceutical Institute, ha parlato di autoimmunità. E del rischio che le tracce di dna fetale (alcune colture vaccinali si realizzano con cellule di feto sano immortalizzate) si leghino a uno specifico recettore, il TLR 9, scatenando reazioni autoimmuni. “Nessuno studio ha mai esplorato il rischio dei vaccini a dna fetale, eppure l’evidenza scientifica mostra i rischi elevati di auto immunità. Questo aspetto richiede la massima attenzione e un alto monitoraggio. Erroneamente si pensa che siamo tutti simili geneticamente: invece siamo portatori di diversità significative”.

Le analisi
Loretta Bolgan, chimica e ricercatrice, ha illustrato i risultati preliminari delle indagini svolte su alcuni lotti di vaccini da un laboratorio privato. Il lavoro è stato commissionato dall’associazione Corvelva, da alcuni genitori e dall’Ordine dei Biologi. “Non è ancora stato pubblicato per intero, quando lo sarà, verrà sottoposto alla revisione degli esperti. Mi sono interrogata sull’opportunità di divulgare i dati prima della revisione, che è una procedura che richiede tempo, e nel frattempo, da genitore, ho scelto di informare. Se non possiamo garantire la qualità di un prodotto, non possiamo nemmeno dire che questo è sicuro.
Nei lotti abbiamo riscontrato tracce di contaminanti non dichiarati, molto più che residui. Presenza di farmaci (Viagra), pesticidi e acaricidi, di retrovirus dell’anemia equina, di cellule di coltura fetali, geni di vermi, di topo e di pollo. E, al posto degli antigeni una macromolecola che non capiamo come si possa scindere, per fornire all’organismo anticorpi protettivi. Attendiamo risposte dalle autorità di controllo: per approvare i vaccini Ema svolge controlli a campione su lotti individuati dal produttore (!)”. Sì, abbiamo capito bene, non è lo Stato che sceglie cosa controllare, ma il produttore che decide cosa far esaminare…(!) .

La frode
Il pediatra indiano Jacob Puliyel ha riferito di come l’OMS, cambiando l’algoritmo degli eventi avversi, ne abbia reso impossibile la valutazione. Perché “senza precedenti epidemiologici non si può parlare di eventi avversi” (come se fosse tutto sempre uguale e non esistessero le novità !). Così le morti conseguenti il vaccino esavalente sono state archiviate”.

Le richieste
“Si distinguano l’efficacia dei vaccini dalla sicurezza; di nessun farmaco si può dire che è sicuro – ha esordito l’immunoallergologo Andrea Del Buono – e si applichi la medicina di precisione personalizzata: con le analisi genomiche di oggi si può conoscere molto, perché non si fanno?“.

Il presidente dell’Ordine dei biologi, Vincenzo D’Anna chiede conferme o smentite a quanto illustrato al convegno e indagini, “non tocca a noi chiederci come mai una sola azienda farmaceutica abbia elargito ai medici 40 milioni di euro nell’ultimo anno, ma tocca a noi biologi denunciare le lacune scientifiche: non si capisce perché la ricerca sui vaccini si debba basare sulla verità rivelata da qualcuno che ha l’interesse a imporci di essere creduto sulla parola. È impensabile che si conosca tutto ciò che contiene (e che non contiene) un vasetto di yogurt e nulla di ciò che riguarda un vaccino“. 

Il virologo Giulio Tarro, che guida la Commissione sulle biotecnologie della virosfera Wabt-Unesco, ha ribadito l’importanza di una farmacovigilanza attiva. “Il vaccino è un farmaco che si somministra ai più piccoli, perciò va prestata maggiore sorveglianza; a maggior ragione quando diventa obbligatorio. Le ricerche qui illustrate vanno riprodotte e approfondite. Non devono rimanere dubbi”.

L’obbligo e il consenso informato
Una considerazione su una questione che mi è cara. L’obbligo di 10 vaccini sui lattanti introdotto con la legge 119 (che andrebbe immediatamente rimosso in via precauzionale fino a quando non si sottopongano a verifica i risultati esposti ieri) non significa costrizione. Grazie alla nostra Costituzione e alle leggi che regolano il consenso informato, possiamo sempre rifiutare qualsiasi trattamento sanitario; anche in pronto soccorso – se si è coscienti – e anche a terapie già avviate o neppure iniziate se  gravemente malati (è capitato, tuttavia, che  zelanti direttori sanitari chiedano l’incapacità di intendere e volere per pazienti reticenti.
Su questo torneremo…).

Cos’è il consenso informato ? Un modulo da firmare, condizione per procedere a qualsiasi trattamento sanitario. Senza adesione niente intervento, niente chemio, niente tranquillante, niente vaccino. Sul modulo è scritto che il destinatario delle terapie è stato adeguatamente informato e perciò accetta ciò che le stesse comportano, rischi compresi. Questi ultimi dovrebbero comparire alla voce “effetti collaterali” o “indesiderati”, oppure sotto “controindicazioni”.

Abbiamo appreso, purtroppo, che in caso di eventi avversi accertati, non è l’azienda produttrice che risarcisce le famiglie danneggiate ma lo Stato (cioè noi).
 La legge 119/17 – non potendo annullare il consenso informato, rendendo coercitive le vaccinazioni – ha legato l’obbligo all’ingresso alla scuola materna o agli asili nido. Una sorta di ricatto, dunque, che si può evitare scegliendo di rinunciare ad un proprio diritto – mandare il figlio all’asilo – con tutti i disagi che questa scelta comporta. Ma, ne abbiamo avuto conferme autorevoli, la salute e il principio di precauzione valgono di più.
Fonte: http://blog.ilgiornale.it/locati/2019/01/27/vaccini-e-sempre-piu-urgente-una-risposta-politica/


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Il link Vaccines-Autism Revived - FULL MEASURE: January 6, 2019 - The Vaccination Debate
- https://www.youtube.com/watch?time_continue=329&v=1XUM2gvfbW8
Del Bigtree Discusses Vaccine Safety at The Truth About Cancer LIVE 2017 in Orlando
- https://www.youtube.com/watch?time_continue=876&v=RfkkdCg2830

- Il principale esperto di cancro Prof. Martin Gore, è morto all'età di 67 anni poco dopo una vaccinazione di routine per la febbre gialla e i media italiani non riportano la notizia

US: Secondo l'ultimo sondaggio,  1 su 40 bambini americani di età compresa tra 3 e 17 anni si trova ora nello spettro autistico
Questo scioccante aggiornamento è stato pubblicato sulla rivista Pediatrics nel dicembre 2018. Nel 2014, il tasso era di 1 su 59; nel 2010, era 1 su 68; nel 2000, era 1 su 150. 10 
Dire che stiamo valutando una crescita esponenziale sarebbe un eufemismo. Ma i vaccini hanno qualcosa a che fare con questa tendenza ?

Secondo un rapporto Full Measure 11 del pluripremiato reporter investigativo ed ex corrispondente della CBS Sharyl Attkisson, il dott. Andrew Zimmerman, un neurologo pediatrico, era l'esperto pro-vaccino testimone del governo usato per smascherare e respingere le richieste di autismo in campo vaccinale.
"Zimmerman era il principale testimone esperto del governo e aveva testimoniato che i vaccini non causavano l' autismo: il dibattito è stato dichiarato concluso ", riferisce Attkisson. "Ma ora il dott. Zimmerman ha fornito nuove e notevoli informazioni.
Egli sostiene che durante le udienze sul vaccino di tutti quegli anni fa, ha detto privatamente agli avvocati del governo che i vaccini possono causare autismo in alcuni bambini. Quella inversione di rotta da parte del capo del personale medico capo del governo stava per cambiare tutto sul dibattito sul vaccino-autismo. Se il pubblico dovesse scoprirlo ...
E si è fatto avanti e ha spiegato come ha detto ai vaccini del governo degli Stati Uniti che possono causare l'autismo in un certo sottogruppo di bambini e [il] governo degli Stati Uniti, il Dipartimento di giustizia [DOJ], ha soppresso le sue vere opinioni. "
Robert F. Kennedy Jr., presidente del World Mercury Project, è stato colui che ha convinto Zimmerman a parlare della copertura. In un affidavit giurato, datato 7 settembre 2018, Zimmerman afferma che, nel 2007, ha detto agli avvocati di DOJ di aver "scoperto eccezioni in cui le vaccinazioni potevano causare l'autismo".
"Ho spiegato che in un sottogruppo di bambini ... la febbre indotta dal vaccino e la stimolazione immunitaria ... hanno causato regressione [malattia del cervello] con caratteristiche del disturbo dello spettro autistico", scrive Zimmerman.
Una settimana dopo questo incontro del 2007, il DOJ lo licenziò, dicendo che i suoi servizi non sarebbero più necessari. Secondo Zimmerman, il Dipartimento di Giustizia poi ha travisato la sua opinione in casi futuri, senza fare menzione delle eccezioni di cui li aveva informati. Kennedy ha ora presentato un reclamo per frode all'ispettore generale del DOJ.

William Thompson, Ph.D., scienziato senior del Centro Nazionale per le Immunizzazioni e le Malattie Respiratorie del CDC, ha anche confessato di nascondere i collegamenti tra vaccini e autismo, in questo caso il vaccino contro morbillo-parotite-rosolia (MMR).

Secondo Thompson, questa frode scientifica è stata commessa con il preciso scopo di coprire potenziali problemi di sicurezza, così l'agenzia sarebbe stata in grado di sostenere che il vaccino MMR era stato dimostrato sicuro da somministrare a tutti i bambini. Eliminando i dati incriminanti, il collegamento sparì e questa ricerca è stata citata come prova da quando i vaccini non causano l'autismo.

Il rapporto di Attkisson rivela anche come i membri del Congresso che volevano indagare sul legame tra autismo e vaccino fossero vittime di bullismo, molestie e minacce. Dan Burton (R-IN), Dr. Dave Weldon (R-FL) e Bill Posey (R-FL) sono tra gli 11 attuali ed ex membri del Congresso e dello staff che hanno detto ad Attkisson che sono stati avvisati di abbandonare il problema di sicurezza del vaccinoda PhRMA lobbisti.

I vaccini possono avere conseguenze serie anche per gli adulti
Mentre i bambini sono più suscettibili ai danni del vaccino rispetto agli adulti, gli adulti possono e sono stati seriamente feriti e uccisi dalle vaccinazioni di routine pure. È importante rendersi conto che nessun vaccino è sicuro al 100 percento per tutti. Come riportato dalla CNN, un oncologo del Royal Marsden NHS Foundation Trust di Londra è morto di recente a seguito di una vaccinazione di routine contro la febbre gialla: 12
"Martin Gore, 67 anni, è morto giovedì mattina dopo aver ricevuto il vaccino, che è raccomandato ai viaggiatori che visitano l'Africa sub-sahariana, la maggior parte del Sud America e parti dell'America centrale e dei Caraibi ...
La morte di Gore getta luce sull'aumento del rischio associato al vaccino contro la febbre gialla e ai dati demografici over-60. I tipici effetti collaterali del vaccino includono mal di testa, dolori muscolari, lieve febbre e dolore al sito di iniezione ...
Tuttavia, le vaccinazioni possono, in rare circostanze, causare effetti collaterali più gravi, tra cui reazioni allergiche e problemi al cervello o agli organi ...
L'OMS ha riferito che tutti i casi di malattia viscerotropica - un raro ma pericoloso effetto collaterale delle vaccinazioni contro la febbre gialla in cui una malattia simile alla febbre gialla di tipo selvaggio prolifera in più organi - si sono verificati nei vaccini primari, a partire da due a cinque giorni dopo la vaccinazione. "

Il tasso di reazione del vaccino potrebbe essere alto come 1 su 10 ?
Nel video qui sopra, Del Bigtree, 13 anni vincitore di un Emmy Award del talk show "The Doctors" per sei anni, e uno dei produttori del documentario, "Vaxxed", parla della sicurezza del vaccino, o piuttosto della sua mancanza.
In esso, racconta come, nel 2010, il CDC ha assunto una società per automatizzare il sistema di segnalazione degli eventi avversi del vaccino federale (VAERS) in modo tale che qualsiasi potenziale reazione vaccinale segnalata ai medici partecipanti alla Harvard Pilgrim HMO venisse automaticamente caricata in il database VAERS.
Sorprendentemente, i dati preliminari hanno mostrato che su 376.452 individui hanno dato 45 diversi vaccini, sono state identificate 35.570 possibili reazioni vaccinali. Ciò significa che quasi 1 persona su 10 ha sofferto di una reazione dopo la vaccinazione relativamente a un numero sufficiente di segnalazioni, tuttavia il mantra ufficiale del CDC è che il rischio di gravi lesioni da vaccino o morte è 1 su 1 milione.
Sfortunatamente, mentre la creazione di VAERS nel 1986 è stata un'opportunità per ottenere una più solida comprensione del numero di potenziali reazioni al vaccino, lesioni e decessi verificatisi dopo le vaccinazioni fatte negli Stati Uniti, il CDC non ha avuto seguito, e il progetto è caduto ciglio della strada.

Gli errori medici sono la terza causa principale di morte negli Stati Uniti
Mentre ho focalizzato molta attenzione sui vaccini e sulla necessità di informarti sui loro rischi in questo articolo, i vaccini non sono di gran lunga l'unico pericolo presentato dall'industria medica. In effetti, gli errori medici in generale sono la terza principale causa di morte, uccidendo circa 250.000 americani ogni anno, 14, 15 un aumento di circa 25.000 persone ogni anno dai dati pubblicati nel 2000. 16
Gli effetti collaterali dei farmaci, presi come prescritto, rappresentano la stragrande maggioranza dei decessi iatrogeni, ma interventi chirurgici non necessari, errori di farmaci negli ospedali, infezioni acquisite in ospedale e altri errori medici che si verificano negli ospedali reclamano anche la loro giusta parte di vite.
La ricerca 17 pubblicata nel 2013 ha stimato che gli errori ospedalieri prevenibili uccidono 210.000 americani ogni anno - una cifra che si avvicina molto alle ultime statistiche. Tuttavia, quando sono stati inclusi decessi correlati a errori diagnostici, errori di omissione e mancata osservanza delle linee guida, il numero è salito alle 440.000 morti ospedaliere prevenibili ogni anno.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Danni dei Vaccini alla Pelle Le reazioni avverse cutanee (DANNI) ai Vaccini.
Il capitolo 26 del volume "Dermatologia allergologica nel bambino e nell'adolescente" (autore Massimo Gola, dermatologo, allergologo e docente presso l'Università di Firenze) è intitolato "Reazioni avverse cutaneo-mucose a farmaci" (curato dai Professori Paolo Lisi, Luca Stingeni e Leonardo Bianchi dell'Università di Perugia).
A pagina 222 sono elencate le reazioni (DANNI) avverse cutaneo-mucose sistemiche da Vaccini.
Ecco un piccolo elenco di Vaccini e di problemi alla pelle, senza contare gli altri, piu' Gravi DANNI che i Vaccini arrecano ai vaccinati !
- Vaccino per la VARICELLA
Manifestazioni: prurito, orticaria/angioedema, anafilassi, eruzioni maculo-papulose, vasculiti, eruzioni varicelliformi.
- Vaccino per la DIFTERITE/TETANO/PERTOSSE
Manifestazioni: prurito, orticaria/angioedema, anafilassi, eruzioni maculo-papulose, eritema polimorfo, riesacerbazione di dermatite atopica, sindrome di Nicolau, sindrome di Wells.
- Vaccino per il MORBILLO/PAROTITE/ROSOLIA
Manifestazioni: prurito, orticaria/angioedema, anafilassi, eruzioni maculo-papulose, dermatiti eczematose, lichen striato, necrolisi epidermica tossica, porpora.
- Vaccino per la POLIOMIELITE
Manifestazioni: orticaria, eruzioni maculo-papulose.
- Vaccino per l'EPATITE B
Manifestazioni: prurito, orticaria/angioedema, anafilassi, eruzioni maculo-papulose, lichen planus, dermatiti lichenoidi, eruzioni pitiriasi rosea- simili, granuloma anulare disseminato, eritema polimorfo, eritema nodoso, alopecia, LES (lupus eritematoso sistemico), vasculiti.
https://books.google.it/books?id=kKwA-OilxzUC&printsec=frontcover&hl=it&source=gbs_ge_summary_r&cad=0#v=onepage&q&f=false

L'Elenco di tutte le problematiche (occulte e/o palesi) e relativi meccanismi che vitamina K1 e Vaccini inducono nei vaccinati, sono qui ben spiegati

Vaccini fanno più vittime del morbillo, ecco perché i dati “ufficiali” sono Fake news - 08/012019
"I dati statistici sulle reazioni avverse al vaccino che spesso vengono declinati a livello istituzionale o dai medici per dimostrare l’innocuità del farmaco non hanno alcun valore statistico e concreto.
La denuncia arriva dagli Stati Uniti, dove il dibattito sulla sicurezza è in uno stato più avanzato che in Italia."
https://www.notizieora.it/salute-benessere/vaccini-fanno-piu-vittime-del-morbillo-ecco-perche-i-dati-ufficiali-sono-fake/?fbclid=IwAR1YqRUULgPzKJqhjovlJHO_NUpmESoSZyeJrBiKDE48TlxJEVJRDQ19Nw4

PADRI e MADRI PRIMA di Vaccinare, guardate bene anche QUI

"I bambini danneggiati dai Vaccino non esistono, la causa non è da attribuire ai vaccini".
..cosi afferma il sig Burioni   (vedi i conflitti di interesse.....)
Ecco invece i Bambini danneggiati dai Vaccini e loro contenuto tossici, anche dal sito Stop alla Vaccinazione Obbligatoria "Stop Mandatory Vaccination": http://www.stopmandatoryvaccination.com/our-stories/

vedi siamo Contro la cosiddetta e falsa immunizzazione

Ma ci sono anche altri siti USA che raccontano storie di danneggiati dai vaccini, scegliete le storie dove il danno avviene nelle 48 ore successive, perchè è il tempo stabilito dalla "scienza commerciale" in media, perchè si possa parlare di correlazione con la vaccinazione. Ma noi sappiamo che ci sono sentenze che parlano chiaro di correlazione, anche dopo anni o decenni.
Larry Cook Autore del libro, Guida per principianti del Vivere Naturale "The Beginner’s Guide to Natural Living", segnala vari siti USA di interesse:
Alcuni Siti WEB di Attivisti
"VACCINE ACTIVIST WEBSITES - GET INVOLVED"
https://nvicadvocacy.org/members/Home.aspx
http://www.autismactionnetwork.org
http://www.vaccinerights.com
http://www.nvic.org  +
http://www.ageofautism.com

Alcuni Siti WEB Informativi
http://drtenpenny.com
http://www.nvic.org
http://www.vaccinerights.com
http://www.traceamounts.com
http://www.mednat.org/vaccini/vaccini_base.htm

Qui altre info sui DANNI dei VACCINI: https://go2.thetruthaboutvaccines.com/docuseries/replay/?gl=5a73477e210d2a3d6a8b4568

Risorse Anti Vaccinazione: "Anti-Vaccination Resources"
http://outlawvaccinescience.weebly.com + www.learntherisk.org +
http://novaccine.com

Measles Outbreak Hysteria, Forced Vaccination and the Loss of Our Health Freedom
https://www.youtube.com/watch?v=2EdM4KRSkDA


Scienziati ufficiali riconoscono che i vaccini causano malattie (Spagnolo/Inglese)


I vaccini a DNA, ormai sono attuali e propinati a tutti i bambini, per modificare il loro DNA = AUTOMI
!
I vaccini a DNA rappresentano la prossima generazione di vaccini che vi attende.
Non si tratta più di stimolare la risposta anticorpale del ricevente con degli antigeni OGM o con i virus vivi attenuati ma di farlo diventare direttamente un produttore di antigeni agendo direttamente sul suo genoma.
Leggete bene la testimonianza di Catherine Shanahan, MD, un medico di famiglia certificato, oggi in pensione, con oltre venti anni di esperienza clinica e formazione aggiuntiva in biochimica e genetica, che affronta la questione:
"...Recentemente ho sentito parlare di una nuova biotecnologia per realizzare vaccini a DNA. Il pensiero di farlo mi fa raggelare il sangue.
Ciò di cui stanno parlando è trasformare le persone in organismi geneticamente modificati.
I vaccini regolari inoculano i riceventi con le stesse proteine a cui sarebbero comunque esposti, se infetti dal virus in questione. I vaccini a DNA agiscono invece modificando il nostro DNA, cambiandoci a livello cellulare.
I vaccini a DNA trasportano il DNA nel nucleo della cellula muscolare stessa, costringendola a produrre proteine virali, potenzialmente per il resto della tua vita.
Secondo il biochimico indiano Neeraj Kumar, "l'immunostimolazione prolungata porta a un'infiammazione cronica", potenzialmente a una grave malattia autoimmune come il lupus o la miastenia grave..." Neeraj Kumar: "...
In altre parole, potresti sviluppare una grave malattia autoimmune sulla falsariga del lupus, o potenzialmente anche un disturbo neurologico come la miastenia grave.
Mentre è vero che le malattie infettive come la malaria e la tubercolosi sono diffuse e pericolose per la vita e una nuova tecnologia che potrebbe aiutare a difendersi meglio da loro sarebbe gradita, io per primo non ho interesse a registrarmi per diventare un prodotto OGM della Inovio Corporation.
Guarda i primi due minuti dell'intervista del Dr. Joseph Kim, CEO di Inovio Corp, e decidi tu stesso se si preoccupa maggiormente della sicurezza o dei profitti..
" Shanahan, C., “Humans as GMO’s? New Vaccine Technology Alters Our DNA” Dr. Cate, December 16, 2009.

http://drcate.com/humans-as-gmos-new-vaccine-technology-alters-our-dna/


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

L'INAFFIDABILITÀ DEI VACCINI È GLOBALE - 2019/01/18
Fino ad ora ci è stato detto che la titubanza del vaccino è limitata ai paesi sviluppati, dove i vaccini sono diventati "vittime del proprio successo". 
Con l'OMS che annuncia l'esitazione del vaccino come una delle principali minacce per la salute a livello mondiale , arriva la loro confessione che la titubanza del vaccino sia globale. Perché ? Perché i vaccini non sono ben accolti anche in paesi in cui la mortalità per malattia è ancora elevata? I vaccini non stanno salvando la vita lì per tutti da vedere ? Forse, solo in teoria. 
In realtà, i vaccini che contengono adiuvanti di alluminio aumentano invece di ridurre la mortalità infantile nei paesi in via di sviluppo. 
E quelle morti derivano da infezioni non specifiche. Dai un'occhiata a questi studi sugli effetti del DTP e dei vaccini pentavalenti contenenti adiuvante in alluminio sulla sopravvivenza infantile: 

Fisker et al . (2014): "Studi condotti da paesi a basso reddito indicano che la somministrazione concomitante di vaccino inattivato difterico-tetano-pertosse (DTP) e vaccino vivo attenuato (MV) è associato a un aumento della mortalità rispetto alla sola MV ricevente. Pentavalente (DTP - H. influenzaetipo B - Epatite B) il vaccino sta sostituendo il DTP in molti Paesi a basso reddito e il vaccino contro la febbre gialla (YF) è stato introdotto per essere somministrato insieme a MV. Vaccini pentavalenti e YF sono stati introdotti in Guinea-Bissau nel 2008. Abbiamo studiato se la co-somministrazione di vaccino pentavalente con vaccino MV e febbre gialla ha effetti negativi simili.Risultati. Durante i 6 mesi di follow-up, il tasso di mortalità adattato (MRR) per vaccini vivi e inattivati ​​somministrati in concomitanza rispetto ai soli vaccini vivi era 3.24 (1.20-8.73). Per MV + YF + pentavalente rispetto a MV + YF, il MRR corretto era 7.73 (1.79-33.4). CONCLUSIONE: In linea con precedenti studi di DTP, i risultati attuali indicano che il vaccino pentavalente co-somministrato con MV e YF è associato ad un aumento della mortalità. ”    

Mogensen et al . (2017) : "Tra i bambini di 3-5 mesi, avendo ricevuto DTP (± OPV) è stato associato un rapporto rischio mortalità (HR) di 5,00 (IC 95% 1,53-16,3) rispetto a non-ancora-DTP- bambini vaccinati. Le differenze nei fattori di fondo non hanno spiegato l'effetto. L'effetto negativo era particolarmente forte per i bambini che avevano ricevuto solo DTP e nessun OPV (HR = 10.0 (2,61-38,6)). La mortalità infantile per tutte le cause dopo i 3 mesi di età è aumentata dopo l'introduzione di questi vaccini (HR = 2,12 (1,07-4,19)). CONCLUSIONE: il DTP è stato associato ad un aumento della mortalità ".

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>


Lettera del dott Perrino al presidente Emiliano, Puglia: Presidente Emiliano e Sindaco Decaro,

mi riferisco alla vergognosa legge 119/2017 di Beatrice Lorenzin sulla obbligatorietà di 10 vaccini (polio, difterite, tetano, epatite B, pertosse, Hemophilus B, morbillo, rosolia, parotite, varicella).

Ho già avuto modo di esprimere il mio dissenso su questa legge che oltre ad essere incostituzionale è priva di ogni fondamento scientifico. Spiego perché.
Sui libri di medicina e sulle riviste scientifiche è scritto che: le vaccinazioni di massa, avviate negli anni ’50 e ’60, hanno salvato l’umanità dalle epidemie delle malattie infettive. È una bugia autentica. Non c’è nulla di vero in quest’affermazione.

La verità è un’altra:
le epidemie delle malattie infettive sono diminuite gradualmente dall’inizio del Novecento fino ad annullarsi completamente prima che arrivassero le vaccinazioni di massa, così come mostrano i dati ISTAT (Istituto Nazionale di Statistica).

Non si tratta di credere o non credere, si tratta di consultare, correttamente, le tabelle o i grafici di un’istituzione pubblica, appunto come l’ISTAT. Dati disponibili a tutti, anche al Presidente della Puglia e al Sindaco di Bari.

 Ciò è vero per l’Italia, per gli USA, per la Gran Bretagna e per l’intero pianeta.

 

Dall’inizio del Novecento, la mortalità causata dalle malattie infettive è diminuita gradualmente parallelamente al miglioramento delle condizioni di vita, condizioni igieniche, nutrizione e accesso ad un’acqua più potabile, delle popolazioni interessate.

Non c’è nulla di misterioso in tutto questo. Non si tratta di miracoli, ma del fatto che le cause delle malattie non sono i germi, ma le condizioni di salute della gente.
Alla fine dell’Ottocento, inizio Novecento, le case farmaceutiche di allora e la Big Pharma di oggi, piacque molto la teoria dei germi di Louis Pasteur, secondo la quale la malattia è causata dai germi.

Alle case farmaceutiche piace l’idea perché in questo modo riesce a vendere molecole (farmaci) per uccidere i germi e così il business continua all’infinito.

Alle case farmaceutiche non conviene che la gente scopra la verità e cioè la vera causa della malattia: cattivo stile di vita e cattive abitudini alimentari, che debilitano il corpo umano e lo rendono suscettibile ai germi. Un capitolo questo che vi risparmio, ma che invito ad approfondire.

Tutto ciò dovrebbe essere sufficiente a cancellare la legge 119/2017, ma, per chi ne ha voglia, ci sono altri elementi che possono aiutare a comprendere che i vaccini sono inutili e dannosi.

Lo aveva già affermato, alla fine dell’Ottocento, Alfred Russel Wallace (inglese), coscopritore della teoria sull’evoluzione di Darwin, che dopo aver analizzato i dati di 45 anni di vaccinazioni antivaiolo (smallpox), pubblicò un documento di circa 50 pagine, dal titolo: "VACCINATION Proved to be Useless & Dangerous" (Le vaccinazioni hanno mostrato di essere inutili e dannose).

 

Mi fermo qui, ma, su Vs. richiesta, potrei continuare a fornire cento altre prove (pubblicazioni) che mostrano non solo l’inutilità, ma anche la dannosità dei vaccini a breve e lungo termine, incluse le future generazioni.

Mi preme sottolineare un aspetto sociale attuale che ritengo rilevante. Questa legge vergognosa ha messo le mamme dei bambini vaccinati contro le mamme dei bambini non vaccinati.

Non è affatto vero che i bambini non vaccinati rappresentano un pericolo per i bambini vaccinati, ma è vero il contrario, come si potrebbe dimostrare con pubblicazioni alla mano.

In conclusione, ci sono le prove scientifiche e metanalisi che consentono di definire la legge 119/2017 un crimine contro l’umanità.

Prima di questa lettera potevate dire di non sapere, ora non più. Per favore, verificate tutto quello che volete, anche attraverso un comitato di studiosi indipendenti, ma fermate questo crimine.

Bari, 5 aprile 2018 - Dr. Pietro Perrino
I Vaccini aumentano anticorpi e quindi potenzialmente creano malattie autoimmuni

I DANNI dei  Vaccini ed il loro OCCULTAMENTO
Dal 90% al 99% degli incidenti post-vaccinali gravi non vengono considerati, come nel caso di pubblicazioni mediche piuttosto ufficiali come il Journal of American Medical Association (JAMA) nel 1993 e il November 2011 Review of the Practitioner, per citarne solo alcuni che hanno confermato tali sottostanti.
Dal 90 al 99% degli infortuni post-vaccinali gravi non sono contabilizzati, questo è quanto emerge dalle pubblicazioni mediche ufficiali con "Jama" (Journal of American Medical Association) nel 1993 e il "Review of the Practitioner" del novembre 2011, per citarne solo alcune confermate.)
Ecco i link a queste due pubblicazioni:
- http://ddata.over-blog.com/xxxyyy/3/27/09/71/dec-2011/KESSLER--JAMA--1993.pdf
- http://ddata.over-blog.com/xxxyyy/3/27/09/71/2012-2013/Pharmacovigilance-vaccins-Jonville-Bera--Revue-du-Praticie.pdf


OTTIMA SENTENZA italiana, applicata per il parto in casa, ma valevole al 100% anche per l'obbligatorieta' dei Vaccini TOSSICI; questa sentenza e' in NETTO in contrasto con tutte le leggi VACCINALI, anche se avallate dalla "corte costituzionale" collusa con BIG PHARMA....perche' non ha applicato i principi che in questa sentenza sono stati GIUSTAMENTE applicati !
Visionate il video qui riportato
https://www.facebook.com/1983250075271479/posts/2178324532430698/

IMPORTANTE: NON e' vero che i virus sono nell'aria, come ci raccontano i medici allopati e gli "esperti" che vogliono spaventare le popolazioni con la paura delle epidemie (es. influenze tipo Spagnola, Sars, Aviaria, Suina ecc.) che si diffondono nell'aria che respiriamo, per il semplice motivo che i virus (proteine a DNA con involucro di grassi) NON possono galleggiare e quindi viaggiare  nell'aria, cioe' nelle bollicine di vapore acqueo in sospensione nell'aria - vedi: Flugge, come ci raccontano i cosiddetti "esperti", gestiti dalle multinazionali dei farmaci vaccini, perche essi sono 1.000 volte piu' grandi della piu' grossa bollicina di vapore  o di gas nell'aria, ma possono essere trasportate, queste speciali proteine dai cibi, acque e/o inoculate con i Vaccini ! ! !

VISIONATE QUESTO VIDEO (in Francese) e FATE ATTENZIONE a COSA DICE SUI VACCINI,  assieme ad altre affermazioni addomesticanti il concetto che comunque i vaccini sarebbero utili.... !
- https://youtu.be/CkaShASiWGw

Video, registrato (telecamera nascosta) in una ASL italiana, una pediatra racconta la verita' sui Vaccini !

IO SONO un NOVAX  +  DOSSIER sui VACCINI - Raccolta di dati
Eccipienti nei Vaccini - CDC - PDF
+ Da Corvelva  -  Contenuto dei vaccini (analisi)


Rapporto fra Bambini vaccinati e quelli NON vaccinati con meno ospedalizzazioni e morte
 


2018 - 70 Medici e ricercatori Americani sono stati ASSASSINATI perché hanno scoperto il Collegamento tra Vaccini, AUTISMO e CANCRO e/o hanno fatto ricerche ed hanno scoperto i gravi danni dei Vaccini
!!!

FALSIFICAZIONI degli studi in ogni caso se ci sono di mezzo le industrie chimico-farmaceutiche !

Dovete sapere che il metodo vaccinale é SBAGLIATO come principio stesso e NON FUNZIONA MAI  per un motivo ben preciso:
con il vaccino si vorrebbe imitare la malattia naturale, MA il sistema immunitario "riconosce" la differenza fra la malattia artificialmente indotta e quella naturale.
L'ammalamento NATURALE avviene alle volte attraverso le "mucose"  del tubo digerente: naso, bocca, esofago, intestino (pelle interna in situazione anaerobica) e/o attraverso la Pelle esterna.
Ciò innesca una RISPOSTA reattiva IMMUNITARIA PRIMARIA, con reazione febbrile contenuta, più o meno intensa e qualche volta con la formazione di anticorpi specifici che durano tutta la vita.
MENTRE con il metodo artificiale vaccinale, virus e batteri (ingegnerizzati = OGM) entrano nel corpo umano per le VIE NON FISIOLOGICHE e cioè per iniezione intramuscolo profonda, sorpassando/bypassando la barriera immunitaria cutanea o mucosale, andando direttamente nel circuito sanguigno della micro circolazione e nel "sistema linfatico drenante" per il tentativo immediato di eliminazione di quelle tossine, a mezzo le vie emuntorie predisposte.
Questo crea uno STRESS IMMUNITARIO MOLTO FORTE e quindi una RISPOSTA Immunitaria ANOMALA.
I virus vengono replicati dalle cellule che li hanno detettati (intercettazione e rivelazione delle frequenze del virus o del batterio) integrando nel DNA mitocondriale le loro frequenze spurie ed anomale, artificiali, ingegnerizzate in laboratorio dalle case farmaceutiche e diventano più virulenti e aggressivi per le quantita' eccessive indotte ed attuate dalla riproduzione endocellulare di quei virus ingegnerizzati, anche perche' cosi agendo il DNA mitocondriale  del soggetto viene alterato.
La conseguenza è che il sistema immunitario del bimbo viene DANNEGGIATO, per cui la risposta naturale sarà assente.
Ciò che otteniamo invece con i Vaccini sono effetti collaterali GRAVI come le MALATTIE AUTOIMMUNI e le ENCEFALOPATIE (Autismo, distrofie, polio, meningite, sclerosi, leucemie, ecc.) per le gravi INTOSSICAZIONI ed INFIAMMAZIONI (ASIA) indotte con essi ! - Eccipienti nei Vaccini - CDC - PDF + Da Corvelva  -  Contenuto dei vaccini (analisi)


Ricevuto da una amica:
"1. Un bambino non vaccinato (nemmeno alla Nascita) nato sano, non sviluppa nessun cancro, autismo, sids, leucemie, distrofie, sclerosi, ecc. !

2. Il Vaccino Anti Cancro Epatite B (inoculato il piu' delle volte di nascosto anche alla Nascita ) contiene 6 tipi di Cellule Cancerogene Umane, Frammenti DNA Cloni, Cellule Fetali Umani e tutte le Nanoparticelle Metalliche trovate dal Dottor Stefano Montanari e la Dottoressa Antonietta Gatti !

3. Il Vaccino Anti Epatite B è in grado di innescare il Cancro. Nel 2012, la F.D.A. rilascia la scioccante affermazione: iniettare le Cellule Cancerogene nei Neonati o Immunodepressi può innescare una Reazione Devastante come il Cancro infantile !!! 

4. Il Vaccino Anti Epatite B è responsabile per lo sviluppo della Sindrome Autistica !!!  

5. Il "Virus" Epatite B è incluso nel Vaccino Pediatrico Infanrix Hexa !!!

6. La Sindrome Autistica viene segnalata come reazione avversa nel Documento Confidenziale della Glaxo Smith Kline sul Vaccino Infanrix Hexa !!!

7. Abbiamo casi di Bambini Autistici, sul Territorio Italiano, che non hanno eseguito le Vaccinazioni Standard ma a cui sono state inoculate alla Nascita solo l'Iniezione Intramuscolare Konakion Vitamina K1 e il Vaccino Anti Epatite B !!!

8. Dalle mie investigazioni private negli ospedali italiani, ho scoperto che il Vaccino Anti Epatite B non viene fatto solo ai bambini che provengono dalle madri sieropositive. Questo Vaccino è inserito nel Piano Nazionale di Immunizzazione alla Nascita. Le Traccia si perdono completamente sia nella Cartella Clinica che nel Foglio di Dimissione !!! 

9. Il Vaccino Anti Epatite B e l'Iniezione Intramuscolare Konakion Vitamina K1 vengono inoculati ai Neonati senza il Consenso informato dei genitori e/o alla loro insaputa. La madre firma inconsciamente durante il consenso dei Dati Privati per il ricovero ! In alcuni ospedali il Consenso viene richiesto solo Verbale !

 

Infanrix Hexa, iniettato a milioni di bambini nel mondo, tra cui i neonati del nostro paese !
Vaccino ritirato in 19 paesi per i gravi danni cerebrali che causa. Vaccino esposto in più tribunali internazionali ! Questo vaccino è stato iniettato a mia figlia, ai miei nipoti, ai figli degli amici, ai conoscenti etc.
Vaccino irradiato dal Cobalto 60, contiene agenti chimici pericolosissimi cancerogeni. Contiene metalli esplosivi in reazione con altri composti chimici. 

 

Questo maledetto vaccino causa il Cancro !!!!
Nel Documento Confidenziale della Glaxo Smith Kline vengono evidenziate le seguenti reazioni avverse verificate nel Test Trial Internazionale : 

Neoplasma Benigno, Maligno e secondario del sito non specificato ( incluso Cisti e Polipi ) : 

1. Neoplasma Cutaneo - Nevo Melanocitico  

2. Neoplasie Ematopoietiche ( escluso Leucemia e Linfomi ) -  Il Histiocytosis Ematofagica 

3. Leucemia - Precursore della B - cellula Leucemia Linfoblastica Acuta 

4. Neoplasma Maligno del Sistema Nervoso e secondario del sito non specificato - Neuroblastoma 

5. Neoplasma Maligno della Pelle e secondario del sito non specificato - Neoplasma della Pelle 

 

Il Cancro Infantile in Italia ha superato ogni aspettativa negli ultimi anni !!! Avete ancora voglia di scherzare ???
Noi No !!! Aboliamo i Vaccini !!!"

By Laura Dana Popescu

CIO’ CHE OGNI MAMMA-PADRE DOVREBBE SAPERE !
Come infermiera ho ritenuto di ricominciare da capo, ad approfondire la questione. Alcuni dati sono emersi però subito alla mia indagine, primo fra tutti la difficoltà estrema a ottenere un confronto su temi inerenti la medicina di stato.
Devo necessariamente usare parole forti, quali censura, intimidazione, sino alla minaccia, per finire con la denigrazione sistematica di chiunque si permetta di sollevare dubbi o anche semplicemente di porre domande. Ciò è quanto il personale medico non allineato sta vivendo sulla propria pelle. Mi riferisco in particolare al Piano Nazionale di prevenzione vaccinale (PNPV) 2017/2019, che a pagina 49 riporta come necessarie:"le azioni di deterrenza e disciplina etica e professionale nei confronti dei medici e degli operatori infedeli che non raccomandano o sconsigliano la vaccinazione».

Come infermiera rivendico la necessità di riaprire un dibattito scientifico ed etico aperto e libero. Pretendo di sapere a chi o a cosa devo essere fedele e perché sulle vaccinazioni non sia possibile valutare un percorso di OBIEZIONE da parte di medici e infermieri, come per altre situazioni delicate. Mi ha colpito soprattutto la superficialità di questa responsabilità difforme, portata avanti da anni, per la quale una madre ha il dovere di controllare le etichette di cibi, la manifattura dei vestiti, i marchi di qualità dei giochi, al fine di verificarne l’adeguatezza, ma NON DEVE fare domande sui vaccini, sui loro componenti, sugli effetti avversi, sulla loro qualità.
Da una parte è stata espressa la necessità, come responsabilità genitoriale, di sorvegliare e limitare il tempo dei bambini di fronte ai vari schermi digitali, a causa del rischio gravissimo di insorgenza di crisi comiziali, dall’altra la Guida alle controindicazioni alle vaccinazioni (ISSN 1123-3117 Rapporti ISTISAN 09/13,ISS) a pag. 9 e seguenti afferma che qualora un bambino avesse avuto, per esempio, una crisi epilettica in seguito ad una vaccinazione, può e, dall’attuazione dell’attuale legge DEVE, continuare con le vaccinazioni, al massimo in ambiente protetto, dove cioè ci sia una RIANIMAZIONE. Prescrizione questa che manifesta la consapevolezza del rischio e l’intenzione di ignorarlo. Io non capisco. Voglio capire. Voglio poterne parlare.
By Luisa Magnone Libera scelta Liguria

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

FINALMENTE un poco di VERA GIUSTIZIA !

Corte suprema FRANCESE, (E' comunque un tribunale Popolare, per ora non riconosciuto dalla pubblica amministrazione del CRIMINALE e presunto stato Francese )

CORTE SUPREMA - Ministero pubblico
OGGETTO: Legge sull'obbligo di immunizzazione
RICHIEDENTE: Consiglio nazionale di transizione
Ref. 2017/1

DECISIONE
- Considerando che un bambino non è in grado di garantire da solo la propria sopravvivenza, sono i genitori a dover assumere le sue necessità vitali fino all'età in cui diventa indipendente. Tutte le culture del mondo hanno adottato le loro regole sociali su questi "diritti e doveri dei genitori", la base del diritto di famiglia e delle libertà individuali, che richiede che i genitori "abbiano anche il dovere assoluto e indiscutibile di difenderli da tutto ciò che può fare per loro. il male, questo fa parte dell'autodifesa "
(Dr. Paul Chavanon, Louis Pommier).

- Considerando che, a dispetto di questo diritto millenario, la casta che ha arrogato a sé il potere in Francia desidera cancellare questo diritto di famiglia imponendo con una "legge di vaccinazione" l'iniezione di sostanze chimiche ai bambini, nonostante le migliaia di professionisti di la salute ha dimostrato la loro nocività e le drammatiche conseguenze che molti di questi bambini subiranno, sapendo che secondo uno studio di 800.000 bambini che hanno ricevuto vaccini, oltre 600.000 ne subiscono le conseguenze, sia fisiche che mentali, a volte entrambe, che per la maggior parte dovranno sopportare tutte le loro vite
("Pr Boyd Haley e Elke Arod -" Le radici delle nostre malattie ")

- Considerando che il pericolo risiede non solo nei vaccini, ma soprattutto nella rimozione del "diritto genitoriale naturale" che consentirebbe a questa casta di imporre l'impianto "RFID" per "marchiare" i bambini, lo fanno già per gli animali domestici, o anche più tardi per sottometterli alle regole del "transumanesimo".

- Sapendo che tutti gli studi indipendenti hanno dimostrato che le dosi di alluminio contenute in questi vaccini bloccano irreparabilmente il processo di sviluppo intellettuale (che è già stato osservato in un gran numero di bambini vaccinati), che produrrebbe generazione di esseri diminuiti nelle loro facoltà mentali e fisiche, e quindi un'umanità in degenerazione.

Il pubblico ministero di questa Corte suprema, sequestrato dai rappresentanti del popolo francese costituiti nel Consiglio nazionale di transizione, l'unica autorità legittima della nazione francese in conformità con il diritto internazionale, considerando,
Quella "libertà" fa parte dei "diritti sacri e imprescrittibili dell'uomo", secondo la più alta corte francese.

Questi diritti sono definiti "sacri" e "imprescrittibili" perché sono la base della legge dell'armonia naturale e universale, che andrebbe distrutta se il bambino non avesse più diritto alla protezione e alla sicurezza offerte dal diritto dei genitori e dalla società responsabile.
Che a favore o contrario al concetto di "vaccinazione", i genitori devono mantenere il potere di cambiare idea. Non possono rinunciare ai loro diritti, né tollerare che altri (persone o istituzioni) sostituiscano senza il loro consenso alla loro responsabilità genitoriale.
Che la minaccia di incarcerazione e di multa per i genitori che si rifiutano di rinunciare ai loro diritti "sacri e imprescrittibili" è incostituzionale.
Che l'imposizione di una legge così illegittima potrebbe causare gravi disordini all'ordine pubblico generando costi sanitari a lungo termine che l'intera nazione dovrebbe sopportare.

DICHIARA, La nullità di questa legge a causa della sua palese incostituzionalità.
ET DILIGENTE,
Un'indagine riguardante le persone, Agnès Buzyn, Edouard Philippe e Emmanuel Macron, per il loro interesse nel profitto (non esclusivo) dei produttori di questi vaccini, che è chiaramente all'origine di questo tentativo di ritirare ai genitori un diritto ancora protetto dalla dichiarazione dei diritti dell'uomo e del cittadino, la massima autorità nella gerarchia delle norme della costituzione francese.
Questa decisione del "Consiglio popolare di Etica", è adottata all'unanimità dai 23 membri, il 9 dicembre 2017 per far valere quale diritto Umano.
Il presidente: Pierre Guillemot
Tratto da : https://conseilnational.blogspot.it/2017/12/cour-supreme-decision-ref-20171.html
Commento NdR: pur essendo una sentenza GIUSTA, ha poco valore perche' quel tribunale e' un  tribunale popolare senza nessuna valenza operativa nella in-Giustizia in carica nello stato Francese !

Stress ossidativo dai vaccini !
http://www.primapaginadiyvs.it/troppi-vaccini-stress-ossidativo-lo-dice-governo-italiano/

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

VACCINI e le LINEE CELLULARI FETALI - ATTACCO alla GENETICA UMANA
? - 20 luglio 2017
Sugli effetti collaterali dei "farmaci pediatrici» chiamati vaccini non ci sono dubbi se non nei cervelli di quelle persone profondamente analfabete e ignoranti che si informano tramite la televisione e i giornali, e da parte di quel mondo scientifico e corrotto collegato a doppia mandata con le lobbies della chimica e farmaceutica.
Moltissimi autori, ricercatori e medici onesti intellettualmente descrivono che la causa degli effetti avversi starebbe non tanto nella parte antigenica (virale o batterica che sia), quanto negli adiuvanti e conservanti usati dalle industrie: sostanze neurotossiche (sali di alluminio e mercurio, ecc.), cancerogene (formaldeide, ecc.), antibiotici, ecc.

Tutto estremamente corretto. Ma forse c’è dell’altro… I vaccini contengono sostanze molto meno note - perché coperte dall’inviolabile segreto industriale - che si nascondono dietro sigle e/o acronimi e che potrebbero giocare invece un ruolo prioritario nell’eziologia di gravissime e incurabili patologie, per non parlare dell’inquietante modifica della genetica umana… Le sostanze in questione sono: MRC-5, WI-38 e Vero.

 Ecco le informazioni riportate dai bugiardini delle rispettive società produttrici.

 

VACCINO INFANRIX HEXA

Nel vaccino esavalente prodotto dalla Glaxo contro difterite, tetano, epatite-B, poliomielite, pertosse e haemophilus influenzae tipo B:

"prodotto da cellule di lievito (S. cerevisiae) tramite tecnologia del DNA ricombinante»; "propagato in cellule VERO».

 

VACCINO M-M-R VAXPRO

Nel vaccino trivalente prodotto dalla Sanofi Pasteur contro morbillo, parotite, rosolia:

"prodotto su cellule embrionali di pollo»; "prodotto su fibroblasti di polmone diploidi umani WI-38».

 

VACCINO PRIORIX

Nel vaccino quadrivalente prodotto dalla Glaxo contro morbillo, parotite, rosolia, varicella:

"coltivato in colture di cellule embrionali di pollo»; "coltivato in cellule diploidi umani MRC-5».

 

VACCINO PROQUAD

Nel vaccino quadrivalente della Sanofi Pasteur contro morbillo, parotite, rosolia, varicella:

"prodotto su cellule embrionali di pollo»; "prodotto su fibroblasti di polmone diploidi umani WI-38»; "prodotto su cellule diploidi umani MRC-5».

 

VACCINO PENTAVAC

Nel vaccino pentavalente prodotto dalla Sanofi Pasteur contro difterite, tetano, pertosse, polio, haemophilus influenzae tipo B:

"adsorbito su alluminio idrossido»;

"prodotto su cellule VERO».

 

Per far crescere i ceppi virali usati poi nei vaccini, le corporation necessitano di un terreno di coltura rappresentato da cellule umane o animali o entrambe assieme (pollo e uomo).

Vediamo adesso nel dettaglio cosa rappresentano e soprattutto cosa nascondono le sigle:

VERO, WI-38, MRC-5.

 

Innanzitutto è interessante sapere che tutti e tre i brevetti di queste linee cellulari sono nelle mani della ATCC®, la più importante e sconosciuta organizzazione mondiale che si occupa di risorse e materiali biologici.

Lavora fin dal 1925 sulla produzione, conservazione e vendita di microrganismi (tra cui fermenti e probiotici) e linee cellulari.

La sede nei primi anni di attività dell’azienda era presso l’Istituto McCormick a Chicago, poi si trasferì all’università di Georgetown a Washington e ora si trova a Manassas in Virginia vicino all’Istituto nazionale di salute americano.

 

WI-38  (Winstar Institute 38, numero ATCC®, CCL-75) La sigla WI-38 indica cellule diploidi umane.

Cellule fibroblastiche polmonari di un feto femmina svedese abortito dopo 3 mesi di gestazione perché la famiglia riteneva di avere già troppi figli.

La linea cellulare isolata la prima volta da Leonard Hayflick e Paul Moorhead nel 1964 è stata ampiamente utilizzata nella ricerca scientifica, con applicazioni che vanno dalla creazione di importanti teorie nella biologia molecolare alla produzione di molti tipi di vaccini anti-morbillo+parotite+rosolia, anti-varicella e anti-herpes zooster.

Dagli anni Sessanta ad oggi continuano ad utilizzare questa linea cellulare. Com’è possibile? A spiegarlo è la stessa ditta produttrice: la crescita di queste cellule è stata fatta aumentare grazie all’aggiunta di un fattore di necrosi tumorale (TNF alfa).

 

MRC-5  (Medical Research Council 5, numero ATCC®, CCL-171) Ancora più inquietante è il brevetto della linea cellulare MRC-5 sempre prodotto dalla ATCC.

Si tratta di cellule polmonari prelevate da un feto maschio abortito di 14 settimane da una mamma di razza caucasica, ma in questo caso ci sono anche altre informazioni aggiuntive.

Questa linea è stata preparata e sviluppata da J. Jacobs nel 1966 partendo dalle cellule espiantate di feto di una donna di 27 anni inglese ricoverata in manicomio.

Lo specifica il report pubblicato su "Nature»: "non cellule oncogene, non malattie familiari, feto espiantato da una donna per cause psichiatriche»!

"Taken from a 14-week male foetus removed for psychiatric reasons from a 27 years old woman».

 

VERO  (numero ATCC®, CCL-81)

Le cellule VERO non sono di origine umana ma animale: derivano dai reni di una scimmia verde africana (Chlorocebus).

Scoperte per la prima volta il 27 marzo 1962 dalla Chiba University in Giappone.

La linea cellulare che ancora oggi si usa è quella ottenuta dopo il 93° passaggio di crescita cellulare al Laboratorio di Virologia Tropicale dell’Istituto nazionale malattie infettive della medesima università il 15 giugno 1964.

Il problema anche in questo caso è molto serio perché la rivista scientifica americana "Cancer Research» ha fornito evidenze sulla presenza di un virus della scimmia, denominato SV40, nei tumori cerebrali umani (gliomi) e nei campioni di sangue e sperma di individui sani.

Questo virus presente nelle scimmie, dove sembra essere innocuo, come può aver saltato la specie e infettato l’uomo? Sono state inventate le teorie più bizzarre che ovviamente si commentano da sole: dal consumo alimentare di carne di scimmia, ai rapporti sessuali tra africani e la povera bestia.

La risposta necessita di uno sforzo mentale e una fantasia meno eccessivi: vaccinazioni!

Molti ricercatori e scienziati ne sono convinti, come il professor Mauro Tognon, biologo e genetista dell’Università di Ferrara: "È noto dal 1960 che SV40 fu trasferito all’uomo mediante le vaccinazioni anti-polio eseguite su scala planetaria durante il periodo 1955-63. Durante quel periodo nei soli Stati Uniti d'America 98 milioni di individui, vaccinati con le antipolio, furono infettati con SV40».

Nel sito ufficiale della ATCC che produce le cellule VERO, è riportato che tra le varie suscettibilità ai virus, c’è anche il SV40…

 

HIGH FIVE CELLS™ (Numero catalogo B85502) Queste linea cellulare fu sviluppata dall’Istituto Boyce Thompson per la ricerca di piante di Ithaca, NY.

Le High Five™ sono cellule di origine animale estrapolate dall’ovaio di un insetto: la falena Trichoplusian ni.

Le cellule High Five™ sono la scelta migliore per via dell’alto numero di espressione proteica, e in questo substrato vengono coltivati i virus vaccinali come quelli dell’HPV, il Papilloma Virus umano.

Nel sito della società Thermo Fisher Scientific viene anche riportato il costo di queste cellule.

Il costo di 3x106 (3 milioni) di cellule è di 1122 euro.

Nel sito ufficiale viene specificato che questa linea cellulare va manipolata con molta attenzione. "Maneggiare come materiale al alto rischio, contenimento di Livello 2 di Biosicurezza. Questo prodotto contiene Dimethyl Sulfoxide (DMSO), un materiale pericoloso» …

 

COSA SUCCEDE INOCULANDO DNA UMANO ?

Alcuni dei virus citati sono ospite-specifici e per sopravvivere creano stretti legami con le cellule in cui penetrano. Quando un virus matura e si divide, acquisisce alcuni frammenti del DNA delle cellule che lo ospitano e se viene utilizzato per preparare un vaccino porta con sé frammenti del DNA delle cellule su cui è stato coltivato (in questo caso DNA fetale umano).

Poiché il nuovo DNA virus/cellula-fetale è almeno in parte della stessa specie del destinatario del vaccino (razza umana), nel momento in cui il DNA virale modificato viene a contatto col DNA umano del soggetto che ha ricevuto il vaccino, si verifica la cosiddetta ricombinazione omologa del DNA (un processo che avviene spontaneamente solo all’interno di una stessa specie).

Si vengono così a formare cellule con un DNA virus/cellula-fetale/vaccinato che possono venire riconosciute come estranee scatenando una risposta immunitaria volta ad eliminare queste cellule anomale (infiammazione).

Dato che l’oggetto di questa battaglia sono le cellule del soggetto stesso, si può scatenare una "risposta autoimmune» nei soggetti che presentano una predisposizione.

Sarà un caso ma oggi le malattie autoimmuni (oltre una ottantina, tra cui: diabete tipo-1, artrite reumatoide, lupus, tiroidite, sclerosi, ecc.) sono in crescita esponenziale tra la popolazione infantile e adulta.

I geni che sono stati collegati all’autismo (AAGs: autism associated genes) hanno una sensibilità molto elevata verso gli insulti alla stabilità genomica in confronto al gruppo di tutti i geni contenuti nel genoma umano e in particolare la sensibilità maggiore è stata riscontrata nei AAGs del cromosoma X.

I virali prodotti da linee cellulari fetali contengono quantità inaccettabilmente elevate di frammenti contaminati di DNA fetale umano e questi vaccini potrebbero indurre l’autismo proprio perché il DNA fetale contaminato dal virus agisce su aree del nostro genoma che sono più sensibili a questo tipo di insulto e che sono proprio le aree che contengono i geni collegati all’autismo. Ecco il classico esempio di danno epigenetico.

Ma non è tutto…

 

CONCLUSIONE

Ricapitolando: nei vaccini pediatrici oltre ai pericolosissimi adiuvanti, metalli pesanti, formaldeide, antibiotici, ecc. si trovano cellule derivate da feti umani abortiti “tenute in vita” (passatemi il termine) da oltre cinquant’anni grazie a fattori tumorali di crescita e moltiplicazione.

Oltre a questo, che è sufficientemente grave per inquietarsi l’animo, alcuni vaccini contengono pure il virus SV-40 delle scimmie che potrebbe giocare un ruolo importante, come cofattore, nell’insorgenza di tumori nell’uomo.

Da oltre mezzo secolo ricercatori pazzi, al cui confronto Mengele è stato un pivellino, lavorano alacremente per tenere in vita cellule fetali che serviranno a Glaxo, Sanofi e Merck per la produzione di vaccini.

Solo chi è mentalmente ottuso o in totale malafede non vuole vedere la crescita esponenziale di patologie e disturbi vari nella nostra società, soprattutto in età pediatrica:

 

- 1 bambino su 6 ha disturbi specifici dell’apprendimento;

- 12-15% dei bambini hanno il disturbo da deficit di attenzione (ADHD);

- 1 bambino su 87 è all’interno dello spettro autistico, con un aumento del 1700% in 10 anni;

- 1% è la morte improvvisa del lattante (SIDS, morte in culla);

- 40 sono i morti e 15.000 le reazioni avverse al Gardasil (Vaccino della Glaxo contro il papilloma virus);

- 1 persona ogni 15, ultra 65enne, affetta da demenza, 1 su 8 oltre gli 85 anni;

- 1 persona ogni 450 manifesta il diabete infantile di tipo-1;

- 1 uomo ogni 2 ed 1 donna ogni 3 svilupperà il cancro nel corso della vita;

- L’Italia ha il triste primato in Europa per numero di tumori in età pediatrica.

 

Inoculando nel corpo di un neonato di due/tre mesi privo di un sistema immunitario maturo, batteri, virus, metalli pesanti (come alluminio e mercurio), antibiotici, formaldeide si corrono gravissimi rischi: disbiosi intestinali, infiammazioni, tra cui le pericolosissime encefaliti, malattie autoimmuni, allergie, ecc.

Ma cosa succede quando a finire nel sangue sono frammenti di DNA alieno? DNA con un corredo cromosomico femminile (XX) e/o maschile (XY)? 

Può questo interferire e/o squilibrare la genetica maschile e quella femminile? Tale abominio potrebbe influenzare il normale sviluppo fisico, mentale e sessuale di un bambino maschio?

L’epigenetica insegna che è l’ambiente e le informazioni che da questo partono a far attivare o disattivare le varie espressioni geniche nel corpo umano.

 

La caratteristica forma a doppia elica allungata del DNA lo renderebbe un’ottima antenna per la ricetrasmissione di onde elettromagnetiche e dagli esperimenti compiuti dai russi il DNA, sottoposto a radiazioni elettromagnetiche, si comporta proprio come un “oscillatore”.

 

Il premio Nobel per la medicina Luc Montagnier ne è convinto: "il DNA del genoma della maggior parte dei batteri patogeni contiene spezzoni che risultano capaci di generare onde elettromagnetiche a frequenza molto bassa, fino a 2 mila Hz». I ricercatori hanno rilevato "gli stessi segnali elettromagnetici di spezzoni di DNA batterico nel plasma sanguigno di pazienti colpiti da Alzheimer, Parkinson, sclerosi multipla e artrite reumatoide».

Questo significa che il DNA è in grado di emettere e trasmettere segnali elettromagnetici di bassa frequenza, i quali mantengono poi “memoria” delle caratteristiche del DNA stesso.

Quale messaggio e quale informazione potrà trasmettere il DNA di cellule di un feto abortito di tre mesi negli anni Sessanta da una donna psichiatrizzata ?

 

Stiamo per caso assistendo al tentativo criminale di modifica e/o inquinamento della genetica umana? Trasformare per esempio il maschio (XY) in un caotico miscuglio ibrido, dove non sa bene a che genere appartiene. Questo potrebbe essere molto interessante per l’Industria della malattia e quella che specula sulla vita: utero in affitto, fertilità, impianti, cure ormonali, banche del seme, ecc. Un giro di affari incalcolabile perché di mezzo c’è il controllo totale sulla vita …

 

Le previsioni ufficiali non lasciano spazio a molti dubbi: la combinazione tra la persistente denatalità ed il progressivo aumento della longevità conducono a stimare che nel 2050, la popolazione inattiva sarà in misura pari all’84% rispetto a quella attiva.  Inattiva significa non in grado di procreare!

Negli ultimi 50 anni il numero di spermatozoi maschili si è ridotto della metà...

 

Forse dovremo fare l’abitudine a titoli come questo: "Femminizzazione del maschio e infertilità maschile»? .

La fortuna vuole che ci siano società biotech e farmaceutiche che lavorano per risolvere questo serissimo problema "creando la vita» on demand e soprattutto on pay.

Un domani infatti solo chi avrà soldi potrà permettersi di "comperare» e "fabbricare» una creatura vivente su misura, a proprio piacimento, mediante per esempio la scelta di un utero in affitto (passaggio transitorio) per giungere al vero e proprio commercio di impianti, ovuli e sperma sintetici creati in laboratorio. Quando poi finiranno la costruzione dell’utero artificiale finalmente la donna sarà sganciata dal fardello assurdo e doloroso chiamato gravidanza !
By Marcello Pamio

Ma il problema non e' solo l'utilizzo di DNA umano, e' che il DNA introdotto nei vaccini e' ingegnerizzato (manipolato), a mezzo nanotecnologia...ecco come fanno...

Robot a DNA per compiti nanoscopici - 15/09/2017
Un dispositivo costituito da un singolo filamento di DNA è in grado di muoversi autonomamente su una superficie per spostare molecole in siti prestabiliti. In futuro questo robot nanoscopico potrebbe trovare numerose applicazioni, per esempio nella nanomedicina
Muoversi autonomamente su una superficie, prendere molecole e portarle verso un sito predefinito. È quello che riesce a fare una nuova macchina nanoscopica, costituita da un singolo filamento di DNA, realizzata da Lulu Qian e colleghi del California Institute of Technology, e 
descritta su “Science”.
Il DNA è una molecola ideale per questo tipo di realizzazioni: ha infatti proprietà fisiche che sono note e programmabili. Un singolo filamento di DNA è infatti costituito solo da sequenze di quattro molecole, legate tra loro come in una collana di perle, chiamate adenina, guanina, citosina e timina.
Illustrazione del robot a DNA tra molecole da riconoscere e trasportare. (Credit: Ella Maru Studio)
Il nuovo dispositivo di dimensioni nanoscopiche è costituito da tre unità elementari che potrebbero essere usate per assemblare un robot a DNA: una “zampa” con due “piedi” per camminare, e una “mano” per prendere il carico, e un segmento che può riconoscere uno specifico punto di scarico e un segnale da inviare alla mano per rilasciare il suo carico. Ciascuno di questi componenti è costituito solo da pochi nucleotidi a singolo filamento di DNA.

Nella sperimentazione descritta su “Science”, la macchina molecolare ha esplorato una superficie, ha individuato sei diverse molecole e le ha poi trasportate in due zone distinte: la marcatura a fluorescenza ha dimostrato che il robot a DNA è riuscito a terminare il compito assegnato in 24 ore. Il processo è complessivamente lento, dunque, ma ha il vantaggio di usare una quantità di energia estremamente bassa.
In linea di principio, questi blocchi modulari potrebbero essere assemblati in molti diversi modi per svolgere compiti differenti: un robot a DNA con molteplici mani potrebbe per esempio trasportare più molecole simultaneamente. Ma le possibili applicazioni potrebbero essere quasi illimitate.
“Non sviluppiamo robot a DNA per applicazioni specifiche: il nostro laboratorio è concentrato a sviluppare dispositivi a scopo generico”, ha spiegato Qian. “Tuttavia, la mia speranza è che altri ricercatori possano sfruttare questi risultati per nuove e affascinanti applicazioni, come l’uso di robot aggregati a formare una sorta di fabbrica nanoscopica per la sintesi di farmaci, che potrebbero essere rilasciati all’interno del corpo umano solo in risposta a uno specifico segnale liberato nel flusso sanguigno o nelle cellule”.
“Il principale progresso segnato dallo studio è nella metodologia di progettazione di semplici dispositivi a DNA che lavorano in parallelo per svolgere compiti non banali”, ha sottolineato John Reif, della Duke University a Durham, in un articolo di commento pubblicato sempre su “Science”. “Molte affascinanti applicazioni emergenti, per esempio nel campo della nanomedicina, potrebbero fare uso di questi dispositivi a DNA posti in parallelo”.
Tratto da: lescienze.it
 

Influenza del microbiota intestinale sull'immunità umorale ai patogeni e alla vaccinazione nella prima infanzia

C'è un nuovo riconoscimento che il microbiota intestinale, che consiste in una comunità dinamica di batteri intestinali, virus, funghi e archea, può influenzare lo sviluppo e la funzione dell'immunità umorale e dell'efficacia del vaccino, aprendo la possibilità di un'innovazione microbiologica per una risposta immunitaria ottimale [1, 2]. Negli studi sul topo, è stato dimostrato che il microbiota intestinale aumenta la proporzione di cellule B progenitori murine nella lamina propria (LP), risultando in una maggiore diversità di anticorpi dovuta al gene immunoglobulina (Ig) mediata dalla proteina mediata dalla proteina RAG Editing [3].
Inoltre, le molecole superficiali dello spore Bacillus possono stimolare le cellule B intestinali tramite l'impegno IgM nei conigli, suggerendo che i batteri intestinali possano guidare la proliferazione e la sopravvivenza delle cellule B precoce nel tessuto linfoidale associato all'intestino (GALT) [4]. Zeng e colleghi hanno inoltre dimostrato che i batteri commensali di tipo intestinale gram-negativo possono indurre risposte sistemiche IgG in condizioni omeostatiche sia negli esseri umani che nei topi e questi anticorpi possono contribuire alla protezione contro Escherichia coli e infezioni enteriche di Salmonella [5].
Complessivamente, il microbiota intestinale sembra svolgere un ruolo importante nell'attivazione del sistema immunitario in via di sviluppo e indurre risposte protettive anticorpali.
D'altra parte, il microbiota intestinale può sopprimere le reazioni IgA e IgG in siero convenzionalmente cresciute rispetto a topi privi di germi, che possono influenzare l'efficacia del vaccino contro il rotavirus [2].
In particolare, il mimetismo strutturale delle proteine ​​microbiche ad un gran numero di antigeni immunogenici prima di infezioni patogene è stata recentemente riconosciuta come un fattore ospite supplementare nell'immunogenicità del vaccino [6].
Pertanto, una maggiore comprensione di come diverse cellule immunitarie interagiscono con il diverso microbiota intestinale possono fornire nuovi approfondimenti sull'impatto del microbiota intestinale sull'immunità dell'ospite.

 

In questa recensione, discutiamo il ruolo del microbiota intestinale nello sviluppo dell'immunità umorale dell'ospite durante l'infanzia e prendiamo in considerazione la possibilità della manipolazione del microbiota intestinale per alterare la qualità delle risposte immunitarie generate dal vaccino.

 https://journals.plos.org/plospathogens/article?id=10.1371/journal.ppat.1005997


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Quello che la dis-informazione di regime non ti dice
1. I vaccini non sono acqua benedetta, come gli antibiotici sono farmaci con pesanti effetti collaterali… altrimenti se fossero solo benefici e innocui ne vorremmo 100 o più e verrebbero inoculati anche agli immunodepressi !

2. Gli effetti collaterali sono numerosi e gravi :
- Troppe vaccinazioni producono autoimmunità!!!
- L’Indice di Mortalità Infantile e la “morte improvvisa in culla” risultano correlate, in 30 nazioni (inclusa l’Italia), all’aumento del numero di dosi-vaccino.
-  Le vaccinazioni ripetute determinano stress ossidativo e questo può innescare encefalite, danni al DNA, alle membrane mitocondriali e alla mielina; danni correlati e/o associati ad autismo, sclerosi multipla,

Ipersensibilità Chimica Multipla, ecc.
3. Il rapporto della 4° Commissione Parlamentare sulla sanità militare ha confermato la relazione tra vaccinazioni, stress ossidativo, cancro e rischio di patologie autoimmuni; risulta in particolare che 5 dosi-vaccino o i vaccini con virus attenuati, costituiscono pericolosi fattori di rischio per i nostri Rambo…
...e per bimbi di pochi mesi nooo ??!

4. I dati epidemiologici internazionali del Center for Disease Control and Prevention USA (CDC) documentano una vera “epidemia” di autismo e disturbi del neurosviluppo : stime al 2017 indicano quasi 3 bambini autistici su 80 (!!) e si arriva a 1 su 6 includendo tutti i tipi di disturbi del neuro sviluppo (deficit cognitivi, dislessia, difficoltà di attenzione, ecc.)

5. I bambini vaccinati, rispetto ai non vaccinati, presentano un significativo aumento nell'incidenza di TUTTE le patologie e disturbi presi in considerazione in due studi in Nuova Zelanda: infezioni, asma, eczema, otite, tonsillite, tonsillectomie, apnea e iperattività, lento sviluppo di capacità motorie. Da notare che le tonsilliti furono circa 10 volte più frequenti nei bambini vaccinati rispetto ai non vaccinati (26 contro 3); di grande rilievo inoltre, la totale assenza di tonsillectomie tra i bambini non vaccinati (a fronte di 12 casi tra i vaccinati) !

6. Gli attuali vaccini contengono contaminanti e coadiuvanti tossici:
nanoparticelle metalliche, tracce di mercurio e alluminio (neurotossici), formaldeide (cancerogena), polisorbato 80 (tensioattivo che abbatte la barriera emato-encefalica) , ecc; inoltre i vaccini contengono glifosato associato alla gelatina di maiale dei terreni di coltura, DNA di cellule di rene di scimmia, cellule di feti umani abortiti, formaldeide (cancerogeno), proteine e cellule, eterologhe, ecc.

7. Il Ministro Lorenzin ha drammatizzato volutamente l’innalzamento di casi di morbillo del 2017 per giustificare la legge dittatoriale che obbliga a ben 10 vaccini, in violazione dell’art. 32 della Costituzione. Sull’intera popolazione italiana, di circa 60 milioni, si sono registrati 3 morti (di cui 2 con dinamiche molto dubbie ). Contemporaneamente, secondo una denuncia del CODACONS, sono stati nascosti al Parlamento e all’opinione pubblica i dati ufficiali AIFA sulle reazioni avverse da vaccino (largamente sottostimati per gravi carenze del sistema di farmacovigilanza), che nel triennio 2014-2016 indicano 21.000 segnalazioni di reazioni avverse (pur senza relazione provata), centinaia di casi gravi di patologie del sistema nervoso e di infezioni varie e ben 5 decessi !

8. La politica iper-vaccinista imposta agli italiani è stata decisa nel 2014 negli USA dalla Global Health Security Agenda (posta nel 2016 sotto controllo del Governo USA) e da un Consorzio di multinazionali farmaceutiche e di “entità non governative”; quindi gli USA e soggetti privati legati al profitto, hanno “designato” l’Italia quale capofila di una sperimentazione vaccinale di massa.

9. Inquietanti teorie di “depopolamento” da attuarsi anche con “nuovi vaccini”, sono state pubblicamente e spudoratamente illustrate da Bill Gates, fondatore della Melinda & Bill Gates Foundation che è presente con grande influenza nella Global Health Security Agenda !

10. Denunce per conflitto d’interesse a carico dei due alti funzionari del Ministero della Salute che nel 2014 accompagnarono il Ministro Lorenzin negli USA ad assumere “l’onore” della designazione dell’Italia a capofila della politica iper-vaccinista:
Sergio Pecorelli, ex presidente dell’AIFA, costretto alle dimissioni per conflitto d’interesse di 3° livello –il più alto- perché guidava la Healthy Foundation finanziata dalla multinazionale dei vaccini Sanofi-Pasteur;
Raniero Guerra, attuale Direttore generale della prevenzione sanitaria, denunciato dal Codacons per conflitto di interesse perché era nel CdA della GSK Foundation fondata e finanziata dalla multinazionale dei vaccini Glaxo.
Anche il dirigente dell'ISS (Istituto Superiore di Sanita') era presente nel consiglio di amministrazione della Glaxo (GSK), quindi in pieno conflitto di interesse, eppure dirige quell'Istituto al quale il ministero della "salute" si riferisce sempre.


Promemoria

La sentenza nr. 1/2014 della Corte Costituzionale dichiara ILLEGITTIMO il governo e quindi i relativi provvedimenti, ivi compresa la legge Lorenzin n 73/17, che obbliga alla somministrazione obbligatoria dei vaccini.


Il
18/07/2017, ho scritto questa PEC al ministro della NON salute B. Lorenzin 

Da: [email protected]
Inviato: martedì 18 luglio 2017 14:40
A: '[email protected]'
Oggetto: I: Richiesta di informazioni al Direttore generale: dr. Ricciardi & Gruppo scientifico dell'Istituto ed al Ministro della Salute Beatrice Lorenzin

Sig. Ministro Lorenzin B. 
le chiedo gentilmente di rispondere a queste semplici domande, che ho contemporaneamente chiesto al dirigente dell'ISS sig Ricciardi, data la sua posizione e spero competenza, attendo risposta anche da Lei sig. Ministro, grazie
dr. Jean Paul Vanoli

Da: [email protected] 
Inviato: venerdì 14 luglio 2017 21:47
A: '[email protected]'
Oggetto: Richiesta di informazioni al Direttore generale: dr. Ricciardi & Gruppo scientifico dell'Istituto.

Sono a chiederle/Vi di segnalarmi e fornirmi gli studi pubblicati, di ricerche scientifiche, nelle e con le quali si descrive e dimostra, l'esistenza dei "virus selvaggi" e dove si trovano in natura.
Attendo con interesse i dati, in quanto sto facendo una ricerca sui "virus selvaggi" e per ora, non ho ancora trovato stranamente nulla sul tema, tutto cio' per un libro che sto preparando.
Ringrazio ed attendo risposta in merito

dr. Jean Paul, déscendant de la famille Vanoli (Souverain Individuel - Journaliste d'Investigation specialisée en santé depuis 40 ans - Sovrano Individuale, Giornalista Investigativo specializzato in sanità da 40 anni)
Consulente di www.mednat.org - mail: [email protected]
“Chi non grida la verità, quando la sa, si fa complice dei falsari e degli imbroglioni”
(By Charles Peguy)

Chissa' se il sig. Burioni sa' rispondere, lui e' che "esperto", come i signori Ricciardi (ISS) o Guerra
, vedi il suo curriculum, e' Consigliere di Amministrazione della Fondazione GSK (GlaxoSmithKline,  che produce anche vaccini) e Consigliere d'Ammnistrazione della  Exosomics di Siena che e' una unità operativa del CNR – oltre all’utilizzo delle piattaforme tecnologiche su cui sono attivi contratti di service con importanti player del territorio, a partire da GSK (produttore di Vaccini), per la quale lavora...

Inoltre: Guardate chi e' BURIONI

Alla data odierna, per ora NESSUNA RISPOSTA......o sono degli incompetenti, oppure sono in TOTALE MALAFEDE !
Siccome tutta la teoria dei vaccini e' basata su queste BALLE spaziali: la falsa immunita' del gregge e la presenza dei "virus selvaggi",.....se non esistono, come e',...a cosa servono i vaccini ?


US, 2017 - Terrorismo militare attivo proVaccini, arresta i genitori Novax, prende i loro figli e li vaccinano a forza....
https://www.naturalnews.com/2017-10-17-medical-terrorists-at-large-nma-panel-suggests-no-american-has-the-right-to-refuse-experimental-vaccinations-and-children-must-be-held-down-by-police-while-injected.html


CDC conferma malattie dai Vaccini:

http://talknetwork.com/2017-03-10-cdc-confirms-diseased-monkey-kidney-cells-used-in-vaccines-video.html
https://articles.mercola.com/sites/articles/archive/2016/12/04/cdc-fraud-misinformation-manipulation.aspx?utm_source=facebook.com&utm_medium=referral&utm_content=facebookmercola_ranart&utm_campaign=20171216_cdc-fraud-misinformation-manipulation

Il vaccino per il Tetano causa una "nuova malattia" nota come "sindrome antifosfolipidica" - 10/05/2019
....trattasi invece di semplice Anafilassi....da vaccino (qualsiasi), vedi sotto.
I nuovi adiuvanti sono composti da fosfolipidi, un potenziale disastro.
Il vaccino contro il tetano causa una nuova malattia nota sia come sindrome di Hughes sia come sindrome antifosfolipidica (APS).
È una condizione autoimmune che può attaccare qualsiasi parte del corpo, sebbene sia meglio nota per infarti e feti mortali. È probabile che l'APS diventi più comune con la nuova generazione di adiuvanti vaccinali attualmente in produzione.

I malati di (APS) sono per lo più donne, e la sua diagnosi è spesso fatta a causa di molteplici perdite di gravidanza. Come è tipico delle nuove malattie, la ricerca si concentra sulla ricerca di una causa genetica, nonostante il fatto che la connessione con i vaccini sia ben nota e documentata.
Come suggerisce il nome, l'APS è una condizione in cui i fosfolipidi, sostanze naturali e necessarie richieste da ogni parte del corpo, sono visti come un agente infettivo dal sistema immunitario. Quindi, questa sostanza che esiste in ogni cellula diventa soggetta all'attacco.
Tratto da:
http://healthimpactnews.com/2013/tetanus-vaccine-causes-a-new-disease-known-as-antiphospholipid-syndrome/?fbclid=IwAR354Hq95XXZBenuS_k3KI8XXXYJRpoTo70luNqo_lq4U5HeA8by0yeMsX4
Trad. Aut.: https://tinyurl.com/y2ekh2su

ANAFILASSI con i VACCINI e farmaci
(Vitamina K1 = Konakion e Tachipirina = Paracetamolo)
Ecco cosa avviene con farmaci e Vaccini nei corpi sani, specie quelli dei Bambini !

Il termine inglese "aphylaxis" fu coniato nel 1902 da Charles Richet e successivamente modificato in anaphylaxis, che deriva dalle parole greche ἀνά ("contro"), e φύλαξις ("protezione"). Richet fu insignito nel 1913 del premio Nobel per la medicina per i suoi studi al riguardo.
L'anafilassi è definita come "una grave reazione allergica a rapida comparsa e che può causare anche la morte. Nelle forme più gravi si parla di "shock anafilattico". È causata da una particolare forma di ipersensibilità, comunemente detta "allergia", verso una sostanza antigenica (detta allergene, come quelli contenuti nei vaccini=antigeni e contaminanti od adiuvanti).
L'anafilassi è una reazione acuta e violenta dell'organismo verso un particolare antigene o allergene (sostanza normalmente innocua che in taluni individui scatena manifestazioni allergiche; ne sono esempio i Vaccini, i veleni iniettati con essi ed alcuni farmaci, in particolare la penicillina od ad esempio anche dall'ape al momento della puntura).
Affinché questa reazione, mediata da una brusca, generale ed anomala attivazione del sistema immunitario, in genere attivata dai Vaccini e le loro sostanze tossiche. -
vedi: Danni dei Vaccini

Quel grido/pianto acuto ed inconsolabile dopo la vaccinazione, ha un nome. Si chiama "DTaP Scream".
Il cervello di tuo figlio si sta gonfiando all'interno del loro cranio. Il bambino sta avendo una "reazione vaccinale"
(danno vaccinale, per le reazioni alle tossine - virus - che i vaccini contengono) nota e chiamata ENCEFALITE  !
-
vedi: trivalente od esavalente o qualsiasi altro vaccini, gli effetti possono essere simili !
ENCEFALITE
: essa  è un'infiammazione (ASIA) dei tessuti del cervello od un aumento di temperatura anche se minimo del liquor cerebrospinale (LCR), spesso scatenata da un virus vaccinale, o dalle sostanze vaccinali stesse, che causa sintomi simili a quelli di un'influenza, ma che in alcuni casi può avere conseguenze molto più gravi, persino la morte (SIDS) !!!

Avete purtroppo Vaccinato i vostri figli ?
Ecco cosa potrebbe succedere ad essi negli anni:
http://prestaattenzione.blogspot.it/2017/12/vaccini-obbligatori-ecco-cosa-accadra.html?m=1
Immunodepressione da Vaccino + Infiammazioni (ASIA) circolanti per anni nell'organismo...
...che potranno generare QUALSIASI "malattia"....buona fortuna  ai Vaccinati, che sono stati ben intossicati !
 

Sindrome infiammatoria chiamata "Asia" scatenata dai vaccini !
ASIA_Sindrome infiammatoria-dai-vaccini-Riassunto.pdf
Tratto da:  http://www.assis.it/wp-content/uploads/2014/12/ASIARiassunto.pdf
... ed e' noto che... le infiammazioni sono foriere di qualsiasi tipo di sintomi, che i medici impreparati allopati chiamano erroneamente "malattie"....e se questa infiammazione raggiunge le meningi, si chiama meningite, se raggiunge la pelle, si chiama morbillo, e se raggiunge il cervello ed i neuroni si chiama autismo oppure SIDS...ecc. a seconda di dove va l'infiammazione la cosiddetta "malattia" cambia nome, ma e' sempre la stessa...i vari nomi servono per spaventare i popoli che ignorano i fatti, per farli vaccinare !
Neuroinfiammazione con i Vaccini (ASIA,Sjögren’s Syndrome: SS)
 


10 Vaccini rovinano un soggetto adulto, pensate sui bambini piccoli
!
 

 

L’Esavalente (sia Hexion che Infanrix hexa) non dovrebbe essere somministrata oltre i 24-36 mesi (è quanto scritto nelle schede tecniche), quindi è un esperimento obbligatorio (sperimentazione di massa sui bambini), in luglio 2017 questo è sparito dalle schede tecniche de sito del ministero…..
Bexsero è un vaccino, l’anti-meningococco B. È stato introdotto in Europa ed in Italia nel 2013. Approvato per l’uso pediatrico a partire dal terzo mese di vita.. Il produttore prevede 2,1 % casi di reazioni gravi  (sul sito del produttore), che rapportate alla popolazione pediatrica significano o l’oltre 10.500 casi di danni gravi, per evitare 196 casi di meningite nel 2015 (*)
2016:
1 minore su 3 VACCINATI HA UNA MALATTIA AUTOIMMUNITARIA 
ALLERGICI, erano il 7% nel 1995. Tra i vaccinati forse l’1-2% di  allergici non è abbastanza grave ?
Di conseguenza siamo vicini al 40% di danneggiati da vaccino, senza contare le "malattie" meno invasive, tipo otiti, mal di gola, influenze, raffreddori continui, ecc., che se calcolati portano vicino al 95% dei danneggiati dai vaccini !
Segnalazioni in Italia di reazioni gravi e morte, sono 940  (10,6%) nel 2014 e 535 nel 2015 (14,2%) dati AIFA), il 70% delle reazioni avverse gravi e morte sono segnalati dal Veneto che ha solo l’8% di popolazione.
Questo significa che il resto d’Italia non comunica quasi nulla e se lo comunicasse con la media veneta, le segnalazioni gravi sarebbero state quasi 6000 nel 2014.
L’anti  emophilo Vaxem hib né Iberix non sono consigliati oltre i quattro anni
L’accordo Obama Lorenzin del 2014 per questi 10 obblighi di vaccinazione  è segreto. Perché ?
Già nel 1963 i decessi per malattie infettive erano 0,6% e solo allora si era cominciato a macinare estesamente in Italia.
Già allora le principali caso di morte erano e sono malattie cardiovascolari e cancro. Stiamo rincorrendo un problema che non c’è ?

Le malattie infantili soprattutto riescono a prevenire fino al 50% mononucleosi,
- Cancer 2000; 82 (5): 1117-1121].Risk factors for Hodgkin’s disease by Epstein-Barr virus (EBV) status: prior infection by EBV and other agents
Fino al 20% di tumori malattie del sistema immunitario e degenerative di ossa cartilagini, Lancet. 1985 Jan 5;1(8419):1-5.
Measles virus infection without rash in childhood is related to disease in adult life.
Fino al 29% di infarti, 17% di malattie cardiovascolari, 21% di ictus, Association of measles and mumps  with cardiovascular disease: The Japan Collaborative Cohort (JACC) study. Atherosclerosis. 2015 Jun 18;241(2):682-686
Malattie febbrili inibiscono grandemente la possibilità di tumore nell’adulto ed in particolare al senoMed Hypotheses. 1998 Oct;51(4):315-20.
Febrile infectious childhood diseases in the history of cancer patients and matched controls.
La maggior parte delle infezioni febbrili infantili possono proteggere da linfoma non Hodgkin  Leuk Res. 2006 Aug;30(8):917-22. Epub 2006 Jan 6. Do childhood diseases affect NHL and HL risk? A case-control study from northern and southern Italy.

Ci sono 609 casi di danni gravi da vaccino riconosciuti in Italia e 8000 sono in procedura
Abbiamo 1500 studi sui danni da vaccino pubblicati su riviste scientifiche
Pagare i medici con premi consistenti di oltre € 20.000 all’anno deve far pensare che i medici non erano e non sono convinti dei vaccini
Quanto è affidabile un medico che non può dire la verità perché rischia la radiazione ?
Che il Ministero si sia sempre rifiutato di confrontare vaccinati e non deve far pensare che non vaccinati stiano molto meglio e quindi si eviti la dimostrazione di un crimine perlomeno economico
Due epidemie di polio del 39 e 58 corrispondono esattamente all’anno di obbligo dell’antidifterica la prima, di sperimentazione dell’antipolio tipo Salk in zone depresse la seconda, com’era allora il veneziano. Abbiamo l’articolo del Gazzettino di aprile 58.
Ogni vaccinazione comporta un periodo di depressione immunitario di due settimane in cui la persona è particolarmente vulnerabile. Ma questo non è mai stato detto pubblicamenteFonte: Guerra, “Manuale d’Igiene” 1987].     
In Europa noi pensiamo che lo stato lavori per noi, invece prendere per buoni di studi fatti dal produttore di vaccini senza controllarli, e quindi noi siamo soggetti ad una costante sperimentazione senza saperlo.
Si stima che in Italia 8 milioni di persone ricorrono alle terapie naturali compresa l’omeopatia e che quindi hanno una certa diffidenza verso i vaccini. In Francia e contrari all’obbligo di vaccinazione erano il 41% nel 2016, il 52% in giugno e 62 oggi, agosto 2017.
Ci sono decine di migliaia di persone che oggi in Italia spulciano e controllano tutti i dati trovando tonnellate di scheletri negli armadi della Sanità, convinti che voglia fare male ai loro figli e nipoti.

SCOPI OCCULTI dei Vaccini: Vaccinazioni Forzate: le motivazioni occulte - 21/07/2017
Perché numerosi governi mondiali si prodigano in modo ottuso, violento dittatoriale, affinché la popolazione umana a loro sottoposta assuma più vaccinazioni possibile, con tutti i mezzi ?

Non ...solo per denaro !  NO !
Quelli là, i proprietari delle corporation che possiedono il pianeta, i soldi se li stampano da soli. Se hanno bisogno di qualche miliardo, gli basta fare un click sulla tastiera di un computer.
Non si imbarcherebbero mai in lungaggini pericolose, con la prospettiva di doversi destreggiare tra politica, leggi, leggine, diktat e finte emergenze sanitarie solo per soldi.

Non per la profilassi !
In primo luogo, perché ai potenti dello stato di salute dei propri sudditi non è fregato mai un tubo, in secondo luogo, perché le moderne vaccinazioni sono solo veicoli di veleni neurotossici e non hanno nessuna  capacità profilattica verso le malattie (ma sono poi malattie ?) (NdR: anzi sono altamente tossiche), che in teoria vorrebbero debellare.

Ed allora perché spendersi tanto per inoculare veleni nella popolazione ? 
Dall’analisi di diversi aspetti si giunge, purtroppo, ad una triste conclusione: un complotto dei governi diretto da una cupola statunitense/arcontica, ha deciso che a partire dal 1984, venisse posto in essere un piano vaccinale mondiale, a cui non solo i governi dovevano partecipare, ma anche altre potenti entità private come la “Bill and Melinda Gates foundation” (NdR: anche la Rockefeller Fondation) per esempio, che sono noti strumenti arcontico, le quali inoculano impunemente vaccini a tutto spiano ai poveri bimbi del terzo mondo, facendoli ammalare e morire, senza alcuna conseguenza.

Se riflettiamo, sono gli stessi anni in cui si decide di irrorare la biosfera planetaria con sostanze neurotossiche tramite le scie chimiche.
Sono gli stessi anni infine, in cui la Monsanto ed altre megacorporation dai nomi inquietanti, incominciarono ad adoperarsi per distruggere l’alimentazione umana con gli OGM e i prodotti chimici venefici correlati (vedi Glifosato).
Potremmo aggiungere all’elenco, le varie ‘fughe’ radioattive, oppure l’emissione di campi elettromagnetici ovunque, ed altre nequizie di cui magari neppure siamo a conoscenza… ma fermiamoci qui.
Stiamo assistendo ad un sovvertimento della matrice naturale essenziale sulla quale è fondata la vita del pianeta Terra.
Una manipolazione genetica su scala planetaria. 
Una congiura del potere contro le capacità evolutive dell’umanità. Una abduction di massa. 
Un tentativo di manomissione energetica dell’essere umano. Questo è sotto gli occhi di tutti meno dei nostri simili poco evoluti, dei delinquenti in malafede o degli ignavi (NdR: il gregge di pecore ignoranti), che non possono, non desiderano rendersene conto, (NdR: od ignorano totalmente questi FATTI) !
Se non riusciremo a comprendere quanto la nostra anima (NdR: bioelettronica e Spirituale) faccia gola agli esseri oscuri, non potremmo mai evolverci davvero.
Fonte:  http://offskies.blogspot.it/2017/07/vaccinazioni-gli-scopi-occulti.html


Emettono dei Bonds (titoli finanziari sui vaccini)
- http://www.maurizioblondet.it/le-obbligazioni-sulla-morte-anche-le-obbligazioni-sui-vaccini-rendono-un-bellinteresse/

- https://www.informarexresistere.fr/vaccini-walvax-2-non-chiedetevi-cose-prima-di-vaccinare-vostro-figlio/

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Lo sapete che i bambini che vivono negli Stati Uniti sono i bambini più vaccinati del mondo ?
-
Lo sapete che gli stati uniti sono al di sotto di ogni altro paese dell'organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) quando si tratta del tasso di mortalità infantile (IMR = tasso mortalità infantile ) ?
- Lo sapete che i neonati nati negli Stati Uniti hanno quasi tre volte più probabili di morire prima del loro primo compleanno dei neonati nati in Finlandia, in Giappone e in Svezia ?
- Lo sapete che i bambini nati negli Stati Uniti sono due volte più probabili di morire come bambini in Finlandia, Svezia, Svizzera, Danimarca e Norvegia, e che i neonati sani e a tempo pieno sono ad un rischio maggiore di morire tra il 1 e il 1 Mese e 1 anno di età ? - e non si tratta di prematuri; non si tratta di bambini nati troppo presto, a basso peso di nascita e a basso indice di apgar.
Si tratta di bambini sani e robusti che muoiono al doppio del tasso di altri paesi sviluppati prima del loro primo compleanno.
- Lo sapete che i bambini in quegli altri paesi ricevono meno del 50 % del numero di vaccini nel loro primo anno di vita rispetto ai neonati negli Stati Uniti ?
- Lo sapete che i bambini nati in altri paesi (Svezia, Norvegia, Giappone, Finlandia, Svizzera, Danimarca), che hanno una probabilità molto maggiore di vivere oltre il loro primo compleanno, non ricevono il vaccino dell'epatite B ?
Perche' sono i bambini americani il che ricevono primo giorno di vita, e ancora a 2 mesi e 4-6 mesi di eta',  un vaccino per una malattia solo sessualmente trasmissibile ! - vedi immagine (mortalita' per stati e vaccini)
Un vaccino che contiene 225 microgrammi di alluminio; che è quasi 10 volte l'importo consentito dalla FDA per essere somministrato agli adulti in un periodo di 24 ore in medicinali per endovena ?
Pensateci bene...

Le novita' della Legge CRIMINALE vaccinale dell'obbligo - Legge 73/2017

Video da guardare:

Se vuoi conoscere il tuo stato di Benessere e migliorarlo con queste speciali apparecchiature modernissime,  che neppure gli ospedali hanno, prenota via mail la tua consulenza QUI
Essa permette anche di analizzare qualsiasi prodotto esistente
....
vedi anche: Medicina Quantistica
Quindi se volete fare un Test di Bioelettronica (test di controllo del livello di Salute_benessere)
....
-
scrivete QUI: [email protected]

Continua da e per: Vaccini Danni - 1b + Vaccini Danni 1c + Vaccini Danni 1d
 

HOME

BACK